L'albero della vita

Acquista su Ibs.it   Soundtrack L'albero della vita   Dvd L'albero della vita  
Un film di Darren Aronofsky. Con Hugh Jackman, Rachel Weisz, Ellen Burstyn, Stephen McHattie, Mark Margolis.
continua»
Titolo originale The Fountain. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 96 min. - USA 2006. - 20th Century Fox uscita venerdì 16 marzo 2007. MYMONETRO L'albero della vita * * 1/2 - - valutazione media: 2,72 su 108 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,72/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Il viaggio di un uomo, tra storia e fantascienza, per salvare la donna amata.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Fantasy metafisico per accedere al segreto della vita eterna
Marzia Gandolfi     * * * - -

Thomas Creo è rispettivamente un conquistador, uno scienziato e un astronauta che vuole vincere la morte e salvare la donna che ama, Isabel: una scrittrice, una regina, un pensiero fatto albero di vita. Il viaggio epico di Thomas ha inizio nella Spagna del sedicesimo secolo, governata da Isabella e minacciata dal Grande Inquisitore, prosegue nello studio di un biologo del ventunesimo secolo e termina con un esploratore del futuro in viaggio verso Xibalba, una nebulosa lontana. Tre storie, un personaggio e un solo amore per tre periodi temporali che confluiranno davanti all'Albero della Vita, una pianta leggendaria la cui linfa dona a chi la beve la vita eterna.
La ricerca dell'immortalità diventa una corsa contro il tempo per salvare il proprio amore. Ma è la morte l'unica via percorribile per ricongiungersi all'amata. Tutti vorremmo vivere per sempre ma nessuno ha più accesso diretto all'Albero della Vita, così facciamo i conti con la morte, la nostra e quella delle persone care. Darren Aronofsky prova a riflettere su questo desiderio di eternità ideando un racconto decisamente innovativo che attraversa lo spazio e il tempo alla ricerca della Fontana della Giovinezza. L'idea del regista è più magica che religiosa, il Thomas sospeso nella bolla è un mago divinatore che interroga le forze che governano il mondo per salvare chi lo abita. Il suo spirito, innalzato dalla disciplina (quella militare e quella scientifica), è al di sopra del mondo materiale ed esprime una cosmologia fantastica, sostenuta da scenografie ed effetti visivi squisitamente new age.
Per concepire la fountain del titolo originale (la fontana della giovinezza viene intesa come un albero rovesciato), il regista si è ispirato alle culture e alle mitologie che meglio di altre hanno saputo rappresentarla. Combinando la cultura Maya con quella biblica, Aronofsky crea un mondo nuovo, che risulta familiare perché risponde a esigenze conoscitive e classificatorie presenti a tutte le società. Modelli archetipici noti e miti di creazione e di fondazione della realtà condivisi, che soddisfano il bisogno di cercare spiegazioni e di darsi ragione sul bisogno di infinità ed eternità.
Ma L'albero della vita è anche e più semplicemente una storia d'amore, è una dichiarazione di fallibilità, è l'accesso negato al segreto della vita eterna e l'invito a rassegnarsi alla propria natura umana come fa la giovane moglie del protagonista. In tempi in cui si è persa familiarità con la morte, quella privata e non quella rappresentata in diretta (suicidio o esecuzione capitale), il regista statunitense ne affronta il mistero in un'opera controversa, sospesa e confusa tra fantasy e metafisica. Dopo Pi greco - Il teorema del delirio e Requiem for a dream, Aronofsky come Thomas prosegue la sua ricerca del significato ultimo della vita. Fosse anche celato dietro una stella estinta o dentro un amore ostinato.

Stampa in PDF

Premi e nomination L'albero della vita MYmovies
il MORANDINI
L'albero della vita recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi L'albero della vita
Primo Weekend Italia: € 55.000
Primo Weekend Usa: $ 3.725.000
Incasso Totale* Usa: $ 9.931.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 31 dicembre 2006
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
52%
No
48%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination L'albero della vita

premi
nomination
Golden Globes
0
1
* * * * -

Allievo di lynch: il film come esperienza onirica

giovedì 18 ottobre 2007 di Ruggero

Sinceramente non capisco perchè questo film sia stato così ferocemente attaccato dalla critica; sembra quasi che dall'alto del loro piedistallo i critici cinematografici si sentano minacciati e offesi nel profondo se messi di fronte ad un film onirico, allucinatorio, dalla trama criptica e la fotografia ridondante. Si, va riconosciuto che The Fountain è un film pretenzioso ma il concetto di fondo su cui si basa poteva essere trattato solo con presunzione; in questo film, a prescindere dalla tecnica, continua »

* * * * -

Oltre la vita e la morte

lunedì 19 marzo 2007 di Marco

Oltre la vita e la morte. Un racconto sull'universalità e a-temporalità dell'amore. L'utopia di credere che la morte non sia altro che un'altra malattia da poter curare. Un'ossessione che diventa ragione di vita e che percorre i secoli, fino a raggiungere l'inevitabile soluzione ovvero la caduta delle illusioni e la consapevolezza che la morte è parte indispensabile e indissolubile dell'esistenza di ognuno di noi. La morte come mezzo attraverso cui dar luce a una nuova vita, come unico modo per continua »

* * - - -

Fluttuazioni sconnesse

domenica 20 gennaio 2008 di piernelweb

Aronofsky coltivava questo progetto da diverso tempo (impraticabile senza un adeguato budget), ma le major cinematografiche erano incerte perchè lo giudicavano azzardato e lo additavano come un possibile fiasco. Alla fine i produttori si sono decisi, ma il fiasco di pubblico e critica è puntualmente arrivato. Il film è troppo ambizioso e la sua struttura che suddivide temporalmente in tre epoche distanti la storia di un'eterno amore tra Tom e Izzi finisce per risultare sconessa e visivamente inconciliante. continua »

* * * - -

L'ombra di kubrick...

mercoledì 30 gennaio 2008 di SANdMAN

Un viaggio metafisico dentro le coscienze, dentro la psiche. un percorso gnoseologico che ci trascina in un vortice di dubbi e fa riflettere. Non è un film facile, e va riconosciuto ad Aronofsky il merito di aver raggiunto il suo scopo, quello di straniarci. Tre sono le storie che si intrecciano, una sola la verità. La vita. Al di là della concezione di essere e non essere, Tomas si ricongiunge col tutto, fa pace con l'universo, che sia il suo mondo interiore o quello fisico, e compie un'estrema continua »

Dottoressa Lilian Guzetti
Per tutta la vita combattiamo per essere completi, per raggiungere uno stato di grazia. Pochi ci riescono, molti arrivano al momento della morte scalciando e strillando così come sono venuti al mondo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
L'Inquisitore (Stephen McHattie)
I nostri corpi sono prigioni per le nostre anime. Il sangue e la pelle non sono che le sbarre del nostro confino. Ma non dovete temere. La carne è destinata a decomporsi. La morte trasforma tutto in cenere e, così facendo, libera l'anima dal suo carceriere.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Regina di Spagna
Questi sono tempi bui, ma ogni ombra per quanto profonda è minicciata dalla luce del mattino.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | L'albero della vita

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 19 marzo 2008

Cover Dvd L'albero della vita A partire da mercoledì 19 marzo 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'albero della vita di Darren Aronofsky con Hugh Jackman, Rachel Weisz, Ellen Burstyn, Stephen McHattie. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet L'albero della vita è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film L'albero della vita

SOUNDTRACK | L'albero della vita

La colonna sonora del film * * * * -

Disponibile on line da venerdì 24 novembre 2006

Cover CD L'albero della vita A partire da venerdì 24 novembre 2006 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film L'albero della vita del regista. Darren Aronofsky Distribuita da Nonesuch, il cd è composto da musiche di genere New Age e Contemporanea.

di Luca Castelli Il Mucchio

Quando uno spettatore entra in un cinema per vedere un film di Darren Aronofsky sa benissimo due cose. Che capirà molto poco della trama (vedi Pi - Il teorema del delirio) e che si troverà di fronte a qualcosa di scioccante, violento, tendenzialmente distruttivo e depressivo (vedi Requiem Far A Dream). In L'albero della vita, seppur senza toccare gli estremi dei film precedenti, valgono entrambi i discorsi. Da un lato, bastano poche immagini e due o tre salti temporali per perdersi nella visionarietà concettuale, esistenziale e filosofica dell'opera. »

Everlasting love

di Marco Bertolino Nick

Un uomo calvo, con gli occhi chiusi, è sospeso in aria con le gambe incrociate all'interno di una grande bolla, accanto a un albero antico: è l'incipit di. The Fountain, l'ultima fatica di quel Darren Aronofsky poco noto al grande pubblico ma capace di regalare pellicole di culto come PI greco - Il teorema del delirio (1998) e Requiem for a Dream (2006). Alla base del suo nuovo film c'è un interrogativo tanto semplice quanto universale: e se fosse possibile vivere per sempre? Per trovare una risposta alla domanda, il regista ha immaginato una storia d'amore che si ripete attraverso i secoli, con personaggi sempre diversi ma in fondo identici: un conquistador e la sua Regina durante l'inquisizione spagnola, un medico e la consorte malata di cancro ai giorni nostri e un santone (?!), in un futuro remoto nello spazio e nel tempo, che custodisce una pianta in cui è conservata l'anima della sua amata. »

Dal polpettone new age al coma di Kuala Lumpur

di Natalino Bruzzone Il Secolo XIX

L'amore, la morte e l'eternità che si lascia inseguire ma non acciuffare. È un tema forte della fantasy con tanto di anello simbolico, un viaggio epico e una ricerca ancora più difficile della questua del Santo Graal. L'oggetto del desiderio è il secondo albero più famoso della Bibbia: quello della vita che aveva il suo posto nell'Eden così come il fusto, i rami e le mele della conoscenza sotto le cui fronde Adamo ed Eva hanno commesso il peccato originale. The Fountain (ieri in competizione) di Darren Aronofsky mobilita tre personaggi (sempre interpretati da Hugh "X Man" Jackman così come anche Rachel Weisz è chiamata alla medesima plurima donazione): Tomas un conquistadores spagnolo va in terra Maya per assicurare a se e alla regina la Fontana della Giovinezza; lo scienziato Tommy, sperimentando sulle scimmie, prova disperatamente a realizzare l'antidoto al cancro mentre sua moglie sta spegnendosi per un tumore al cervello; l'esploratore e astronauta Tom si pone tra le stelle per indagare sulla problematica atavica del cosmo. »

New Age barocca

di Lietta Tornabuoni L'Espresso

Il regista Darren Aronofsky, 38 anni, nato a Brooklyn, specializzato a Harvard, autore di due film già molto premiati, barba, baffi e una larga faccia da slavo, legato all'attrice Rachel Weisz, ha fondato una società di produzione e l'ha chiamata Protozoa Pictures, ha lanciato una società d'animazione, l'ha chiamata Amoeba Proteus, ha ideato un personaggio e l'ha chiamato Tomas Creo. Senza scherzi. Si può capire allora perché la sua inventiva scolastica e pretenziosa piaccia tanto alle persone incolte, perché stia diventando così alla moda. »

L'albero della vita | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Golden Globes (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità