La pianista

Acquista su Ibs.it   Dvd La pianista   Blu-Ray La pianista  
Un film di Michael Haneke. Con Isabelle Huppert, Annie Girardot, Susanne Lothar, Benoît Magimel, Anna Sigalevitch.
continua»
Titolo originale La pianiste. Drammatico, durata 129 min. - Francia 2001. - Bim Distribuzione MYMONETRO La pianista * * * 1/2 - valutazione media: 3,88 su 44 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,88/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Un'insegnante di pianoforte, tutta conservatorio-casa, nasconde sotto la gelida scorza intellettuale, la perversione più pura.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un capolavoro scomodo, che non cerca compromessi consolatori
Marco Lombardi     * * * * -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Un film che non ti molla cuore e testa per un solo attimo, suscitando molti imbarazzi e paure. Non un film sul sesso bensì un affresco iperrealista sulla sofferenza umana. Solo la prima buccia della storia parla di carne e di sangue: un'insegnante di piano tutta conservatorio-casa (con la mamma anziana che favorisce la sua repressione interiore) nasconde, sotto la gelida scorza intellettuale, la perversione più pura. Si tratta dell'ennesimo film attraverso cui Haneke rappresenta lo scarto fra l'apparente equilibrio (felice) del mondo dei "benestanti" la violenza e il disagio che "stanno dentro". Un soggetto pericolosissimo che spesso rischia di cadere nel ridicolo, ma si sostiene grazie ad un costante spirito di sincerità ed urgenza. La Huppert, perfetta nella parte della donna algida, passa dal cinismo alla sottomissione femminile stile Lars Von Trier. Un montaggio spezzato ed interrotto, ed una fotografia lucida (per nulla consolatoria) confezionano uno splendido capolavoro di analisi di un'umanità forse al capolinea.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
LA PIANISTA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Premi e nomination La pianista MYmovies
Premi e nomination La pianista

premi
nomination
Festival di Cannes
3
0
* * * * *

Épater le bourgeois (scandalizziamo la borghesia)

lunedì 4 settembre 2006 di leonardo g.

Difficile scandalizzare la borghesia del XXI secolo! Eppure Haneke ce l'ha fatta, mettendo a nudo la storia d'una donna algida, fredda, distante, severa e del suo rapporto morboso con la madre e con il sesso. La lettura freudiana è molto semplice: la madre (Annie Girardot) controlla ed impedisce alla figlia di quasi 40 anni (una gelida e magnifica Isabelle Huppert)d'avere una vita emancipata. Ormai la morbosità della loro relazione è talmente radicata da risultare inscalfibile. Una guerra fredda continua »

* * * * -

Tasti bianchi, tasti neri

mercoledì 21 novembre 2001 di pinous

Coraggioso e “disturbante”. I due aggettivi rendono bene l’idea delle caratteristiche del film di Haneke, che aveva già generato polemiche e stupore con “Funny Games” , e che ora non esita a proporre una pellicola che crea un’inquietudine tangibile in sala, (alla proiezione cui ho assistito due persone si sono sentite male). Erika è un’insegnante di piano che vive con la madre, con la quale ha un rapporto morboso. La donna è apparentemente stabile e forte, continua »

* * * * *

Capolavoro

sabato 8 dicembre 2001 di Stefy

Una pellicola che ci pone davanti a quelle che sono le nostre fantasie e/o "stranezze" sessuali. Quelle che magari ci vergognamo a raccontare o anche solo a pensare. Ma qual è la differenza e la distanza fra malattia-perversione-diversità e sanità-normalità-buon costume? Essa sembra svolgersi nel limite fra la fantasia e l'azione, limite che la protagonista, Erika, sembra aver superato. E noi dove ci poniamo in tutto questo? Guardiamo Erika con disgusto, distanza, come una persona che è completamente continua »

* * * * -

Crudele e patetica

venerdì 19 gennaio 2007 di doctor Love

Haneke aveva già espresso in passato il suo gusto per la perversione e l'ossessione per il male che si insinua nella normalità, e in questo La Pianista non è diverso da Funny Games. Qui si aggiunge però un personaggio sviscerato nel profondo della sua psiche contorta, che si sviluppa ed evolve fino al climax finale. La Huppert nelle parti gelide e inquietanti non ha rivali, e ben poche attrici sarebbero riuscite a interpretare questo mostro patetico senza scadere nel ridicolo. Il bozzolo buio in continua »

Isabelle Huppert - La Pianista
...Sognano di avere cose che non hanno, e si confortano con il bene e con il male. Ma poi al mattino sarà tutto svanito.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
isabelle huppert
valter, io non ho sentimenti, e anche se ne avessi uno non prevarrà mai sulla mia intelligenza!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Erika (Isabelle Huppert)
Walter, io non ho sentimenti, e anche se ne avessi per un giorno non prevaranno mai sulla mia intelligenza!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film La pianista oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | La pianista

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 23 gennaio 2013

Cover Dvd La pianista A partire da mercoledì 23 gennaio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd La pianista di Michael Haneke con Isabelle Huppert, Annie Girardot, Susanne Lothar, Benoît Magimel. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet pianista (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 5,59 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 2,40 €
Aquista on line il dvd del film La pianista

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Gelida, Erika Kohut (Isabelle Hupper) attende che Walter Klemmer (Benoit Magimel) entri nella sala da concerto. Poi - quando il suo stupratore s'è allontanato, irridente nella sua ostentata, tranquilla cortesia -, lei afferra il coltello da cucina che s'è portata in borsa e se Io conficca all'altezza del cuore, con un gesto preciso, rapido, feroce. Infine mentre il sangue le bagna di rosso il petto, si allontana per le strade di Vienna. Così, sulla sua ostinazione fredda e muta, si chiude La pianista ( La pianiste, Austria e Francia, 2001, 130') È spietato, questo film che Michael Haneke trae da un romanzo di Elfriede Jelinek. »

di Roberto Nepoti La Repubblica

A suo tempo, nei resoconti dalla Croisette, definimmo La pianista con la coppia di aggettivi "bello" e "crudele", ravvisandovi uno di quei film difficili che ti lasciano un'impressione ambivalente, al confine tra l'ammirazione e il disagio. Qualcosa di simile dovette provare la giuria, che colmò di riconoscimenti (Gran premio, migliore attrice, miglior attore) il film di Michael Haneke, risarcendolo dei palmarès mancati negli anni precendenti. Col suo nuovo film, il regista austriaco torna alle atmosfere ossessive di Funny Games e racconta una storia alla Dottor Jekyll e Mr. »

di Silvio Danese Quotidiano.net

Premo speciale della Giuria e per l'interpretazione a Cannes, però non è una passeggiata romantica. Erika Kouht, con la faccia impassibile di Isabelle Huppert, insegna pianoforte al conservatorio di Vienna, ma la musica non scioglie la massa pietrificata dei suoi sentimenti, né attenua la nevrosi d'isolamento mantenuta dalla convivenza con una madre padrona e ossessiva. Nei cinematografi porno e nei peep-show, di notte soddisfa una sessualità anaffettiva e sadomasochista. Le piace spiare le auto in camporella e fare pipì accanto. »

di Maurizio Cabona Il Giornale

Sommando gran premio della giuria e premio agli interpreti - la sempre brava Isabelle Huppert e il diafano Benoit Magimel- La pianista di Michael Haneke ha avuto troppo dall'ultimo Festival di Cannes solo perché si doveva placare la parte di giuria che, altrimenti, non avrebbe avallato la Palma d'oro alla Stanza del figlio di Nanni Moretti. La pianista gli è nettamente superiore, del resto, senza bisogno di essere un capolavoro. A differenza che nel film di Moretti, in quello di Haneke - nato a Monaco, cittadino austriaco, regista "francese" - non muore nessuno, ma tutti vivono malissimo e lo spettatore incline al patetico non ha modo di piangere; quello sensibile alla desolazione ha invece pane per i suoi denti. »

La pianista | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | leonardo g.
  2° | pinous
  3° | stefy
  4° | doctor love
  5° | giugy3000
  6° | dandy
  7° | francesco2
  8° | jayan
  9° | maurizio
10° | garbatella senese
11° | noia1
12° | gianleo67
13° | vito patella
14° | mts
15° | monica
16° | anna
17° | diego
18° | viola96
19° | francesco picerno
20° | nick castle
Rassegna stampa
Silvio Danese
Festival di Cannes (3)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità