Il gladiatore

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il gladiatore   Dvd Il gladiatore  
Un film di Ridley Scott. Con Russell Crowe, Joaquin Phoenix, Connie Nielsen, Richard Harris, Oliver Reed.
continua»
Titolo originale Gladiator. Storico, durata 155 min. - USA 2000. MYMONETRO Il gladiatore * * * 1/2 - valutazione media: 3,98 su 256 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,98/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
   
   
   
La storia del generale Massimo Decimo Meridio che, condannato a morte da Commodo, finisce con il diventare il gladiatore più famoso di tutta Roma.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ridley Scott resuscita l'epica, che mancava al cinema da decenni, e il Maximus di Russel Crowe s'imprime nell'immaginario collettivo, al pari dei grandi nomi della romanità
Marianna Cappi     * * * 1/2 -

È il 180 dopo Cristo. L'imperatore romano Marco Aurelio è malato e prossimo alla fine. Al momento di nominare il proprio successore, però, non sceglie il figlio Commodo, malvagio e inadatto, ma il valente generale Massimo Decimo Meridio, uomo fidato e condottiero coraggioso. Commodo, geloso, non ci sta: soffoca il padre e ordina l'uccisione di Massimo e della sua famiglia. Sfuggito per poco, il generale viene ridotto in schiavitù e allenato come un gladiatore per soddisfare il sadico piacere del popolo. Presto, la sua fama cresce al punto da riportarlo a Roma, dov'è determinato a vendicare la moglie e il figlio e a riportare in auge la dignità e la Repubblica.
L'inaugurazione del nuovo millennio è salutata da Ridley Scott con la riscoperta di un genere che sembrava sepolto o, se non altro, addormentato da più di trent'anni: il kolossal ispirato a Roma antica, rivisto in chiave computerizzata e fortemente patetica, nel senso etimologico del termine. Lo sguardo sul passato non esime il regista da una riflessione più contemporanea che mai sullo spettacolo come fine e insieme come mezzo. L'arena, teatro di un gioco sanguinolento, è il centro della scena, e in essa la performance è tutto e l'unica vittoria possibile è una vittoria mediatica. Il protagonista non è più in tempo per il salvataggio in extremis dei suoi affetti: è già un eroe tragico, qualcuno che non ha nulla da perdere, ma combatte oltre le umane forze per una ragione ideale, per strappare al buio il mondo in cui è cresciuto e in cui crede e gettare nuova luce sul futuro, quello che arriva fino a noi.
I tanti falsi storici, e su tutti la morte di Marco Aurelio per mano del figlio anziché di peste come comunemente ipotizzato, non scalfiscono la forza di un film che è palese romanzo, esercizio riuscito di retorica cinematografica, forte di una storia comunque scritta nel marmo e di una palette sentimentale senza sconti, che va dal lutto alla vendetta, dall'orgoglio alla gloria nei secoli.
Ma Il gladiatore è anche e soprattutto lui, Russel Crowe nei panni di Maximus, ed è la sua interpretazione vibrante ma trattenuta la mossa migliore del film: da solo, Crowe si oppone alla logica dell'eccesso che muove ogni altro reparto e mantiene il film nel solco di una celebrazione dell'umiltà di Maximus, del suo coraggioso e retto agire, diffidando delle lusinghe, e del suo umano e forse ingenuo sognare. Inutile dire che, per un personaggio di questa portata (equiparato ad un semidio nelle sequenze oniriche che mettono in comunicazione l'oscuro mondo dei vivi con l'aureo mondo che verrà), occorreva un antagonista all'altezza: il Commodo di Joaquim Phoenix lo è al punto da rubare in più occasioni la scena all'eroe.
Nelle mani di Ridley Scott, rinasce dunque l'epica al cinema e va a posizionarsi tra i sinonimi di blockbuster e intrattenimento popolare. E qualche volta, come in questo caso, non è affatto un male.

Premi e nomination Il gladiatore MYmovies
Primo Weekend Usa: $ 34.819.000
Incasso Totale* Usa: $ 34.819.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 7 maggio 2000
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
78%
No
22%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Il gladiatore

premi
nomination
Premio Oscar
6
7
Golden Globes
2
3
* * * * *

Il gladiatore che sfidò il cinema

lunedì 31 ottobre 2005 di Ony

Ho letto la recensione di farinotti e,pur condividendo le sue opinioni circa la "furbizia" adottata da Scott nel realizzare questo film, vorrei aggiungere che, a mio avviso, non sta nell'interesse dello spettatore sapere se il film rispecchi o meno la realtà storica. L'obiettivo di un buon regista, infatti, consiste,come nel caso di Scott, nel creare un'atmosfera che sia capace di rapire il pubblico... e qualcuno a da ridire sull'attrazione impressionante che suscita questo capolavoro?!...una delle continua »

* * * * *

Quattro premi oscar non a caso per un capolavoro

martedì 30 ottobre 2007 di Hollywood Stefano

Ridley Scott ci colpisce ancora una volta. Con l'azione ci sa fare(vedi Alien)ma con la storia un pò meno. Il Gladiatore non rispecchia ciò che è realmente avvenuto sotto Marco Aurelio e Commodo ma interpreta romanzando la storia romana. Scott se ne infischia della realtà e se questi sono i risultati come dargli torto. Russel Crowe spadroneggia per tutta la durata del film accompagnato da un abilissimo J. Phoenix che ci regala un personaggio fantastico in tutte le sue sfaccettature. Tornando a Crowe, continua »

* * * * -

La storia di scott!

lunedì 25 febbraio 2013 di Fedson

Il più grande lavoro di Ridley Scott è destinato a diventare uno dei più importanti film della storia del cinema. E se si pensa che il regista sia un vero esperto nei film fantascientifici, sorprende il fatto che abbia saputo affrontare un progetto così storico, ambizioso e maestoso come quello de "Il Gladiatore". Raccontando la storia del generale Massimo Decimo Meridio, che diventerà il più grande gladiatore di tutta Roma, Scott si avvale continua »

* * - - -

Grande commodo (j. phoenix), piccolo scott

domenica 27 gennaio 2008 di lou

Nel "Gladiatore" Scott non riscrive correttamente la storia, privilegiando il melodramma sentimentalistico e l'identificazione dello spettatore nel supereroe (travestito per esigenze di copione in gladiatore romano e non superman), vittima sacrificale e sacrificata per super-eroiche esigenze, ovviamente imbattibile (ed il cui finale, come da clichè, ne celebrerà l'esaltazione, senza possibilità di critica). Ma probabilmente Scott non è riuscito - suo malgrado - a tenere sotto controllo la bravura continua »

Massimo si volta togliendosi l'elmo e dando le spalle a Commodo
Soldato, sei famoso, ti chiamano "L'Ispanico", ma perché l'eroe non si rivela e ci dice il suo vero nome?
Mi chiamano"gladiatore"
Come osi voltare le spalle a me? Schiavo! Ti toglierai l'elmo e mi dirai il tuo nome!
Mi chiamo Massimo Decimo Meridio, comandante dell'esercito del Nord, generale delle legioni Felix, servo leale dell'unico vero imperatore Marco Aurelio. Padre di un figlio assassinato, marito di una moglie uccisa... e avrò la mia vendetta... in questa vita o nell'altra!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Massimo (Russell Crowe)
Forza e onore
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Massimo (Russell Crowe)
Ho visto gran parte del resto del mondo… è brutale, crudele, oscuro… ROMA È LA LUCE!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Il gladiatore oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Il gladiatore

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 13 ottobre 2010

Cover Dvd Il gladiatore A partire da mercoledì 13 ottobre 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il gladiatore di Ridley Scott con Richard Harris, Oliver Reed, Djimon Hounsou, Russell Crowe. Distribuito da Universal Pictures. Su internet Il gladiatore è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 9,09 €
Prezzo di listino: 12,99 €
Risparmio: 3,90 €
Aquista on line il dvd del film Il gladiatore

SOUNDTRACK | Il gladiatore

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 25 gennaio 2011

Cover CD Il gladiatore A partire da martedì 25 gennaio 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Il gladiatore del regista. Ridley Scott Distribuita da Decca. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Si torna a un genere sull'antica Roma (sandaloni, peplum) che pareva estinto da 35 anni, con il conflitto a morte tra l'imperatore Commodo figlio di Marco Aurelio e il generale Maximus, valoroso comandante di truppe poi schiavo e gladiatore. Cose fantastiche: la grande battaglia iniziale nella foresta; gli scontri nell'arena tra gladiatori, soldati e tigri, terribili e sanguinosi, teste spaccate e membra spezzate; l'immancabile imperatore perverso (stavolta Commodo va un poco oltre, è innamorato della sorella e insidia il figlio bambino di lei); il gusto delle maschere e dei costumi da lotta. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

«Mi si chiede di uccidere, e io uccido. Questo basta». Massimo (Russell Crowe), ex generale e neo gladiatore, così vede il suo posto nel mondo. Di ben altra ampiezza è la Weltanschauung di Proximo (Oliver Reed, morto durante le riprese e "ricostruito" al computer per molte inquadrature). Sarà perché in gioventù è stato lui stesso nell'arena, sarà perché di mestiere fa da anni l'impresario di wrestling - in versione "antichi Cesari", in ogni caso è lapidario: sgozzare e sventrare con solerzia professionale, «basta per le province, ma non per Roma». »

di Paolo Boschi

“Il generale che diventò schiavo, lo schiavo che diventò gladiatore, il gladiatore che sfidò l’imperatore: è una storia che prende”. Sono le parole di Commodo, personaggio storico nonché cattivo della situazione nell’ultimo film di Ridley Scott, riuscito tentativo di rilancio del kolossal di marca storica, con un piccolo aiuto da parte della tecnologia. Protagonista non storico de Il Gladiatore è il generale Massimo Decio, braccio destro di Marco Aurelio in tante guerre. L’ultima in ordine di tempo è la campagna in Germania, nel 180 d. »

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Sangue, sangue, sangue: ammassati sugli spalti del Colosseo, i bravi cittadini romani spasimano per vedere teste mozzate, arti che volano, esseri umani sbranati dalle belve feroci. È il loro divertimento preferito, malauguratamente negato per troppo tempo dall'imperatore-filosofo, da quel Marco Aurelio appena morto lontano dall'Urbe, durante una campagna contro i barbari germanici. Ora, per fortuna, sul trono c’è il figlio Commodo, uno che di gusti del pubblico davvero se n'intende. È lui ad avere indetto cinque mesi di ludi gladiatori, centocinquanta giorni di feste sfrenate per far dimenticare ai sudditi i suoi "peccatucci". »

Il gladiatore | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | ony
  2° | fedson
  3° | hollywood stefano
  4° | weach
  5° | ...cecilietta...
  6° | ylenia
  7° | blacky
  8° | goal!
  9° | tony montana
10° | alex4lp
11° | luca scialò
12° | weach
13° | nicolò
14° | paolo ciarpaglini
15° | muttley72
16° | filippo catani
17° | weach
18° | hal 9000
19° | nathan
20° | shiningeyes
21° | cress95
22° | aristoteles
23° | giorpost
24° | rodeus99
25° | jacopo b98
26° | catullo
27° | joker 91
28° | valetag
29° | byrne
30° | taniamarina
31° | lou
Premio Oscar (13)
Golden Globes (5)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Il sito ufficiale
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2015 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità