Chocolat

Film 2000 | Commedia +13 121 min.

Titolo originaleChocolat
Anno2000
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata121 minuti
Regia diLasse Hallström
AttoriJuliette Binoche, Leslie Caron, Alfred Molina, Johnny Depp, Lena Olin, Peter Stormare Judi Dench, Carrie-Anne Moss, Antonio Gil, Hélène Cardona, Hugh O'Conor, Harrison Pratt, Gaelan Connell, Elisabeth Commelin, Ron Cook, Aurelien Parent Koenig.
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,30 su 57 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Lasse Hallström. Un film con Juliette Binoche, Leslie Caron, Alfred Molina, Johnny Depp, Lena Olin, Peter Stormare. Cast completo Titolo originale: Chocolat. Genere Commedia - USA, 2000, durata 121 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,30 su 57 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Chocolat
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Francia, 1959. In una notte ventosa la misteriosa Vianne e sua figlioletta Anouk giungono nel paesino di Lansquenet-sous-Tannes. Il film ha ottenuto 5 candidature a Premi Oscar e 4 candidature a Golden Globes. Al Box Office Usa Chocolat ha incassato 71,3 milioni di dollari .

Consigliato sì!
3,30/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,70
CONSIGLIATO SÌ
Una dolce commedia con un cast di grande livello.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Francia, 1959. In una notte ventosa la misteriosa Vianne e sua figlioletta Anouk giungono nel paesino di Lansquenet-sous-Tannes. Vianne affitta un negozio dalla vedova Armande e pochi giorni dopo apre un raffinato negozio di cioccolata. Il negozio si trova proprio di fronte alla chiesa e desta subito l'attenzione della piccola comunità. Il sindaco, conte di Reynaud, giudice della morale pubblica non vede di buon occhio la novità. Per di più Vianne ha una sorta di sesto senso per intuire le debolezze di ognuno e per consigliare la pralina giusta per ogni desiderio. In poco tempo il suo negozio diventa il più frequentato. Ognuno può trovare momentaneo rimedio alle proprie difficoltà. Reynaud non può sopportarlo e chiama a raccolta la popolazione benpensante per boicottare il negozio. Finché un giorno giunge in paese Roux, uno zingaro musicista che decide di stare dalla parte di Vianne. Qualcuno ha scritto che si tratta di un "Footlose al cioccolato" e forse è vero. Certo è che Hallstràm, dopo Le regole della casa del sidro, torna ad indagare sulle dinamiche dello scandalo. Questa volta lo fa con i toni della commedia, avvalendosi di un cast di grande livello e non dimenticando la famiglia (Lena Olin è sua moglie). Anche se il vero protagonista non ha avuto bisogno di scritture

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
CHOCOLAT
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 24 marzo 2010
pattie

GUSTO: il coinvolgente aroma del cioccolato si impossessa del povero spettatore, che continua a salivare fino alla fine del film quando, in crisi di astinenza isterica, corre a divorare una sacher torte intera. OLFATTO: il penetrante aroma del cacao amaro avvolge le vostre narici, invade la vostra mente e vi inebria del suo solo ricordo, con un’intensità che lo rende presente e reale.

venerdì 30 dicembre 2011
AlessioMovie

"Chocolat" è una dolcissima commedia che racconta la storia della girovaga Vianne e della sua figlioletta Anouk. Arrivate in un piccolo e disperso paesino della Francia alla fine degli anni cinquanta, Vianne apre una cioccolateria che incanterà tutto il paese facendolo rinascere. Il film affronta tanti temi: dalla violenza sulle donne alla bigotteria della gente, dall'insofferenza verso il "diverso" [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 febbraio 2012
Emidio Serbelloni

Vianna (Giulietta Binoche) è una girovaga meticcia che approda sull’onda del vento in un tranquillo paese della Francia, sul finire degli anni Cinquanta. Qui porterà lo scompiglio e l’immoralità, mettendo a dura prova la pazienza del Sindaco, nobiluomo integerrimo di specchiati princìpi morali. La sciagurata cioccolataia profonde nefandezze e sozzure a piene mani: vende dolci nel periodo di Quaresima, [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 marzo 2010
antrace

Effluvi di cacao tra il piano e le cime : un minuto, candido villaggio dei Pirenei , stretto attorno al campanile , si ritrova stordito . Qui arriva Vian, una ragazza madre , con la sua bimba ed un cucciolo di canguro , ed apre una fabbrica culinaria , stile liberty , durante la Quaresima . La donna è sospinta da un misterioso vento più che dal fiuto degli affari , utiliz- za la cucina per costruire [...] Vai alla recensione »

martedì 27 ottobre 2015
Cipolla Profumata

Davvero un bel film. Tutte quelle immagini di cioccolata e le derivanti creazioni ingentiliscono la pellicola. Fortunatamente non si eccede in momenti diabetici,infatti i sentimenti espressi non sono inclini solo alla bontà o alla dolcezza piuttosto sono mescolati a bigottismo e ottusità. Il tutto funziona piuttosto bene,grazie a personaggi davvero simpatici,a un cast di livello piuttosto [...] Vai alla recensione »

domenica 10 giugno 2012
tiamaster

Chocolat, insieme a "le regole della casa del sidro", è senza dubbio il miglior film di Lasse Hallstrom (nella sua cariera non ha fatto film memorabili,a parte questi due).La trama è semplice,la sceneggiatura dolce come il titolo......Il grande cast fà il resto: grazie a ottime interpretazioni (juliette binoche e judi dench su tutti) il film prende ritmo e anima.

mercoledì 8 aprile 2009
nick distefano

Sicuramente un film piacevole che sicuramente non rovina una serata. Chocolat è uno di quei film che non ci si aspetta da una produzione statunitense, un bel cast internazionale(Judi Dench(inghilterra), Juliette Binoche(francia), Peter Stormare(Svezia), Alfred Molina, Carrie Ann Moss e Johnny Depp(stati uniti)), un regista svedese che utilizza gli schemi del cinema francese(inquadrature, sprazzi di [...] Vai alla recensione »

mercoledì 5 ottobre 2011
STEFOX

Film molto bello, mi è piaciuto e lo consiglio per una piacevole serata sul divano, magari gustandosi una calda cioccolata!!

giovedì 18 dicembre 2014
valemarconi

Bellissimo. Non mi stanchero' mai di guardare questo film. Tutto in questa pellicola è piacevole. Gli attori, i loro volti, i loro costumi, la fotografia, i dialoghi. E' meravigliosa Judi Dench nella parte dell'anziana signora disincantata. Bellissima e sensualissima Juliette Binoche nella parte della scandalosa ma dolcissima Vianne.

lunedì 1 ottobre 2012
Lalli

bel film di un'attualità sconvolgente.peccato io nn ho letto il libro ma mi hanno detto che il prete faceva la prte del bigotto...ed era giusto lasciare le cose come stavano...

Frasi
La avverto. Se farà amicizia con noi, si inimicherà gli altri.
Me lo promette?
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat - a cura di MarkoPuff
Smettila sempre di pensare al non dovere…
Una frase di Armande Voizin (Judi Dench)
dal film Chocolat - a cura di autunno
Ecco prendete uno di questi… sono i suoi preferiti
Oh, e lei come fa a saperlo?
Sono brava a indovinare i gusti delle persone, su ne prenda uno..
mmm, molto buono, ma non è il mio preferito
Dialogo tra Roux (Johnny Depp) - Vianne (Juliette Binoche)
dal film Chocolat - a cura di Vivy
Probabilmente dovrei avvertirti che se diventi nostra amica, ti inimicherai gli altri.
È una promessa?
È garantito.
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat
Pensavo che non l'avresti mai indovinato... La mia preferita – cioccolata calda.
Una frase di Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat
Non lasciarmi: siamo ancora sposati agli occhi di Dio.
Allora deve essere cieco.
Dialogo tra Josephine Muscat (Lena Olin) - Serge Muscat (Peter Stormare)
dal film Chocolat
Chi ha detto che non so usare la padella?
Una frase di Josephine Muscat (Lena Olin)
dal film Chocolat - a cura di Binochina
Indefinibile... Piccante?... Disgustoso!
Una frase di Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat
Buon compleanno, nonna.
L'invito diceva alle cinque.
Avrei dovuto leggerlo più attentamente.
Se l'avessi fatto sapresti che non ci dovevano essere regali.
Non preoccuparti così tanto di ciò che si "deve" fare.
Dialogo tra Luc Clairmont ( Aurelien Parent Koenig) - Armande Voizin (Judi Dench)
dal film Chocolat
Un giorno o l'altro passerò per togliere quel cigolio...
Una frase di Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat
I Maya credevano che il cacao avesse il potere di liberare desideri nascosti e di svelare il destino.
Una frase di Vianne (Juliette Binoche)
dal film Chocolat - a cura di xxx #13
Lasci che l'avverta. Il primo Conte de Reynaud cacciò tutti i radicali Ugonotti da questo villaggio. Lei e i suoi tartufi rappresentate una sfida molto meno impegnativa.
Dialogo tra Madame Audel (Leslie Caron) - Il conte De Reynaud (Alfred Molina)
dal film Chocolat
Hai ancora quella specie di noci, per favore?
Oh, certo. Uhm... Quante ne vuoi?
Quante ne hai?
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Yvette Marceau (Elisabeth Commelin)
dal film Chocolat
Non vi sembra avventata l'idea di aprire una pasticceria proprio nel periodo della quresima?
Oh ma non io non aprirò una pasticceria…
E di che si tratta allora…!?
È una sorpresa…
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Il conte De Reynaud (Alfred Molina)
dal film Chocolat - a cura di Vivy
Come la prende Anouk?
Cosa?
Spostarsi sempre.
Le va bene. Lo affronta molto bene, fa amicizia facilmente, è una bambina così.... Lo odia. Lo odia.
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat
Buonissimo... Ma non è il mio preferito.
Una frase di Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat
Come va la porta?
Cigola.
Davvero?
Dialogo tra Roux (Johnny Depp) - Vianne (Juliette Binoche)
dal film Chocolat
La tua cannella sembra rancida.
Non è cannella, è uno speciale tipo di peperoncino.
Peperoncino nella cioccolata calda?
Mm-hm, ti tirerà un pò su.
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Armande Voizin (Judi Dench)
dal film Chocolat
Cos'è?
Il tuo preferito.
Sono estasiato... ma non è il mio preferito...
Un giorno o l'altro passerò a torgliere quel cigolio.
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat
Luc: Ogni volta dico a me stesso che è l'ultima volta, ma poi sento il profumo della sua cioccolata calda, o...
Signora Audel:..conchiglie. Conchiglie di cioccolato, così piccole, così semplici, così "innocenti". Pensai, oh, solo un piccolo assaggio, non può fare niente di male. Ma poi scoprii che erano ripiene di ricco, peccaminoso...
Yvette:... E si "scioglie", Dio mi perdoni, si scioglie così lentamente sulla lingua, e ti riempie di piacere.
Dialogo tra Madame Audel (Leslie Caron) - Yvette Marceau (Elisabeth Commelin) - Luc Clairmont ( Aurelien Parent Koenig)
dal film Chocolat
Ah, buon giorno. Posso proporle dei Capezzoli di Venere?
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Il conte De Reynaud (Alfred Molina)
dal film Chocolat
Ho sentito che è atea.
Che significa?
Non lo so...
Una frase di Vianne (Juliette Binoche)
dal film Chocolat
E queste sono per tuo marito. Noci di cacao grezzo del Guatemala, per risvegliare la passione.
Psshh, chiaramente non hai mai incontrato mio marito.
Chiaramente non hai mai provato queste.
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Yvette Marceau (Elisabeth Commelin)
dal film Chocolat
Ho due annunci da fare. Numero uno, se avete gradito ciò che avete mangiato qui, vi piacerà sicuramente la mia Festa della Cioccolata, domenica.
Gli annunci quando non lavori. Cosa c'è per dessert?
È proprio questo il numero due. È mio dovere annunciarvi che che non c'è nessun dessert qui stasera.
Perché è sulla barca di Roux.
Per le lamentele, da me.
Dialogo tra Armande Voizin (Judi Dench) - Vianne (Juliette Binoche)
dal film Chocolat
Cosa vedi?
Niente di niente.
Andiamo, è un gioco. Cosa vedi?
Vedo un'eccentrica donna anziana troppo stanca per fare i giochetti.
Oh, ho proprio quello che fa per te.
Dialogo tra Vianne (Juliette Binoche) - Armande Voizin (Judi Dench)
dal film Chocolat
Ti piacerebbe comprare qualcosa di speciale per la tua "amica"?
Amica?
Sì, l'adorabile signora da cui il tuo cane è così attratto.
Oh, no. Non devo. La signora audel è in lutto per suo marito.
Oh, mi dispiace. Quando è morto?
La guerra. Una granata tedesca.
Oh, capisco. Beh, sono passati 15 anni dalla guerra, così...
No, non quella guerra. Il signor Audel è stato ucciso il 12 gennaio 1917. È stato un brutto colpo per la signora Audel.
Così sembrerebbe.
Una frase di Vianne (Juliette Binoche)
dal film Chocolat
"Se resto troppo nello stesso posto finisco per fare ciò che gli altri si aspettano."
Roux (Johnny Depp)
dal film Chocolat - a cura di Annamaria
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paolo Boschi
Scanner

C'è un profluvio di magia e dolcezza in Chocolat, non a caso il palese fulcro simbolico del film di Lasse Hallström, candidato a cinque Oscar nelle principali categorie, è proprio il cibo degli dei, l'irresistibile cioccolato proposto nelle forme e negli involucri più disparati dalla bella Vianne Rocher, profeta girovaga delle virtù taumaturgiche del cacao nel mondo e latrice di un cognome che, almeno [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Il quotidiano Corriere della Sera inventa: “Un film rilancia la cura del cioccolato”. Il settimanale L'Espresso, nell'articolo “Dottor Cioccolato”, inventa che Chocolat di Lasse Hallstrom sostiene che “la cioccolata porta buon umore e guarisce la depressione”. Non è vero: ma in questo periodo i giornalisti sono ossessionati dal link, dal legame tematico che può offrire spunto a un réportage, e per [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Il tuo successo è un insulto per i bianchi. Un negro si addomestica e basta". Le frasi di un'epoca razzista ormai passata (?) erano all'ordine del giorno alle orecchie di Raphael Padilla, in arte Chocolat, il primo artista nero di Francia. Di origine haitiana e vissuto tra fin-de-siecle e il 1917, iniziò facendo il cannibale in un circo di provincia, trionfò di fama e denaro come clown in coppia col [...] Vai alla recensione »

Giovanna Grassi
Il Corriere della Sera

Dopo la nomination alla «Notte delle stelle» come più brava attrice, parla la protagonista di «Chocolat». Juliette Binoche: il ruolo di Julia in «Erin Brockovich» è importante per tutte le donne. La parigina Juliette Binoche, «l’attrice con un’anima dolce-amara», come l’hanno definita gli americani facendo riferimento ai suoi ruoli nel cinema e al carattere un po' spigoloso, mescola il francese all’ingles [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati