L'esercito delle dodici scimmie

Acquista su Ibs.it   Dvd L'esercito delle dodici scimmie   Blu-Ray L'esercito delle dodici scimmie  
Un film di Terry Gilliam. Con Brad Pitt, Madeleine Stowe, Christopher Plummer, Bruce Willis, Jon Seda.
continua»
Titolo originale Twelve Monkeys. Fantastico, durata 128 min. - USA 1995. MYMONETRO L'esercito delle dodici scimmie * * * - - valutazione media: 3,47 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,47/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Siamo nel 2035. La popolazione terrestre, decimata da un virus, vive nel sottosuolo. James Cole, un detenuto, viene mandato indietro nel tempo con la speranza di trovare un antidoto alla malattia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * * - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza

Anno 2035. Gli scienziati che governano ciò che resta dell'umanità, una minima frazione dei miliardi che popolavano la Terra, inviano James Cole, un ergastolano sacrificabile, indietro nel tempo per tentare di individuare, attraverso lui, il momento ed il modo in cui, nel passato, è stato scatenato lo sconosciuto ed inarrestabile virus che sta sterminando il genere umano. La speranza è riuscire ad identificare ed isolare l'agente mortale, che colpisce unicamente l'uomo, risparmiando cose ed animali, e permettere così ai superstiti di uscire dai rifugi scavati nelle profondità del sottosuolo e riguadagnare la superficie del pianeta, abbandonata per sfuggire al contagio. Cole (Willis) parte, avendo come unico indizio il sospetto che la responsabilità possa essere fatta risalire all'Esercito delle 12 scimmie, un fantomatico gruppo ambiental-terroristico, arriva nel 1990 (troppo presto) e viene internato in manicomio. Recuperato, riparte per approdare un attimo in piena Grande Guerra (giusto il tempo di prendersi una fucilata), di nuovo torna e viene rispedito nel 1996, che è finalmente l'anno esatto. Tutto questo andirivieni scombussola il povero Cole al punto che lui stesso comincia a perdere il senso della realtà, ossessionato com'è anche da un sogno ricorrente in cui vede sé stesso, bambino, assistere, in una stazione, all'assassinio di un uomo. Ma la dottoressa Railly (Stowe), la psichiatra che lo aveva già avuto in cura nel 1990, finisce per convincersi che dice la verità e si risolve ad aiutarlo. Assieme, i due riusciranno a trovare lo scienziato che ha prodotto il virus, e il figlio dello scienziato che se ne è impadronito e vuole scatenarlo. Nel vano tentativo di impedirlo, Cole viene colpito a morte dalla polizia in una stazione, e nell'ultimo istante incrocia lo sguardo di un bambino: è lui stesso che assiste alla propria fine.
Malgrado qualche confusione ed incoerenza nella sceneggiatura, il talento di Gilliam realizza un film notevole, un noir tragico e senza speranza, dalle atmosfere cupe e decadenti, tipiche del regista. Ottime anche le prove degli attori, da Brad Pitt, il giovane pazzo ambientalista che considera il genere umano una infezione da eliminare, a Madeleine Stowe, una intensa dottoressa Railly, ad uno straordinario e commovente Bruce Willis.Ispirato al cortometraggio "La Jetée" (1962) di Chris Marker.©

Premi e nomination L'esercito delle dodici scimmie Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
Premi e nomination L'esercito delle dodici scimmie

premi
nomination
Premio Oscar
0
2
Golden Globes
1
0
* * * - -

Sabotaggi apocalittici

mercoledì 25 aprile 2007 di piernelweb

E' una fantascienza visionaria, cupa e violenta quella che perversa in questo film di Gilliam. Siamo lontani dal clima grottesco di Brazil, dal quale il regista americano sottrae e ricontestualizza un substrato ambientale socialmente malato, classista e oppressivo. I corpi sudici, continuamente inflitti e sanguinanti alimentano l'angosciante impossibilità di sottrarsi ad un sistema che manovra le pedine imponendo la sua volontà. E' un futuro caratterizzato da regimi, da clandestini movimenti sabotatori, continua »

* * * * -

Paura e catarsi.

martedì 18 settembre 2012 di ANDREA GIOSTRA

Bellissimo! Anche se datato, bellissimo! Da vedere assolutamente. L’atavica paura umana dell’estinzione della specie, i timori innati di non essere più artefici del proprio destino, il libero arbitrio compromesso da forze superiori alle quali non possiamo opporre alcuna resistenza, l’impossibilità dell’uomo di controllare il proprio destino, la sete di distruzione che prevale sull’intelligenza e sull’etica, danno “conforto” e catarsi continua »

* * * * -

Una fantascienza ispirata e creativa

giovedì 9 giugno 2011 di weach

L’esercito delle 12 scimmie   diretto da Terry Gilliam   trae spunto da una piccola pellicola francese del 1962 di Chris Marcker la Jetée La lettura che   Terry Gilliam da alla fonte di ispirazione è personale ,dinamica,geniale, creativa,destabilizzante,con una tendenza verso la circolarità  dove il concetto spazio tempo sembra ripetersi ed implodere su se s stesso., ma è film di visioni oniriche che si intrecciano con  realtà continua »

* * * * -

Fantascienza criptata thriller

giovedì 2 giugno 2011 di weach

ultima L’esercito delle 12 scimmie diretta da Terry Gilliam. Ispirato al cortometraggio  la Jetée di Chris Marker ,questo lavoro è il sesto del regista Terry Gilliam e si  impone per le invenzioni , per la scenografica particolare , per la comunicazione criptata della storia che ci porta tutti ad offrire grande attenzione se vogliamo capire il senso degli eventi. Trama : anno 2035 James Cole alias Bruce Willis, detenuto, in cambio di una promessa  di continua »

Bruce Willis
Voglio che il mio futuro rimanga un mistero.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jeffrey
Vedi la televisione? E' tutta lì la questione, tutta lì la questione.
Guarda, ascolta, inginocchiati, prega! La pubblicità!
Non produciamo più niente, non serviamo più a niente, tutto automatizzato: che ca**o ci stiamo a fare allora?
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Bruce Willis
Nel 1997, cinque miliardi di persone moriranno a causa di un virus.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | L'esercito delle dodici scimmie

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 27 agosto 2003

Cover Dvd L'esercito delle dodici scimmie A partire da mercoledì 27 agosto 2003 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'esercito delle dodici scimmie di Terry Gilliam con Brad Pitt, Madeleine Stowe, Christopher Plummer, Bruce Willis. Distribuito da Universal Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo - inglese, Dolby Digital 5.1, e sottotitolato in inglese. Su internet L'esercito delle 12 scimmie è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film L'esercito delle dodici scimmie

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Tenetevi forte, state per salire sull’“ottovolante Gilliam”: avanti e indietro nel tempo a ritmi furibondi, dall’agghiacciante futuro del 2035, con l’umanità quasi interamente annientata da un’epidemia virale, all’altrettanto terribile passato della Prima guerra mondiale, con i soldati-topi sterminati dai proiettili e dal gas. Non c’è da stare allegri con L’esercito delle dodici scimmie, diretto dall’ex componente del celebre gruppo comico dei Monty Python. La voglia di far ridere, si direbbe, gli è passata da un pezzo, almeno dai tempi dell’altrettanto inquietante Brazil (ma non era certo da meno La leggenda del re pescatore): il fatto è che nemmeno il presente riserva piacevoli sorprese al protagonista James Cole (Bruce Willis), Innanzi tutto chi è veramente? Dice di essere stato spedito indietro dal futuro, dal 2035 appunto, per cercare di capire come mai il genere umano sia caduto vittima del virus. »

di Irene Bignardi La Repubblica

Finora gli americani si erano limitati a fare i remake di alcuni film europei popolari e fortunati, e non deve essere tanto un caso se di fronte al progetto di rifare Donne sull’orlo di una crisi di nervi - i cui diritti furono acquistati a suo tempo da Jane Fonda - a qualcuno è tremata la mano. Non è tremata invece la mano a Terry Gilhiam di fronte all’idea di prendere La jetée di Chris Marker - un breve, rigoroso apologo fantascientifico sul tema del tempo e della mortalità, realizzato dal regista francese nel 1964 in bianco e nero e con immagini fisse - per farne il baraccone postmoderno che va sotto il nome di12 Monkeys, le dodici scimmie di un misterioso simbolo che compare nel film. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Puntando un dito sui cerchi concentrici disegnati dai secoli nel tronco d’un grande albero, Madeleine/Judy tenta di “localizzare” il tempo della sua vita precedente: così faceva Kim Novak in Vertigo (La donna che visse due volte, 1958) E così torna a fare in L’esercito delle dodici scimmie, di nuovo inquietandoci. Come nel film di Alfred Hitchcock, anche in questo di Terry Gilliam l’occhio e la mente sono indotti a smarrirsi. La “vertigine” non è più quella del perturbante, del rimosso che torna come doppio. »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Bruce Willis, nato in Germania per caso, si presenta solo: Demi Moore, sua moglie, dorme oppure fa un po’di pubblicità europea al nuovo film di cui è protagonista nuda e produttrice accorta, Striptease. è una sorpresa. Non soltanto l'attore ha i capelli (molto pochi, è vero, però ossigenati), uno strano colorito biancogiallino e la solita barba di tre giorni, una camicia a quadri beige con le maniche arrotolate: è anche carino. Bel sorriso timido e spiritoso, lineamenti piccoli, e anche il corpo non è da duro dei duri né da culturista esagerato: in 12 Monkeys (12 scimmie) di Terry Gilliam, presentato ieri al FilmFest, lo si vede per due volte completamente nudo di schiena, mentre un paio di trucidi lo lavano e sfregano con sapone e spazzoloni a scopo di decontaminazione, e si constata che è longilieo, abbastanza sottile elegante e fresco, muscoloso dove si deve, ossia petto, spalle, bicipiti. »

L'esercito delle dodici scimmie | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | piernelweb
  2° | weach
  3° | andrea giostra
  4° | weach
  5° | fabian t.
  6° | elenii85
  7° | alexander 1986
  8° | viktor von doom
  9° | kondor17
10° | fabian t.
11° | cincinnatimose
12° | lore64
13° | filippo catani
14° | adrianoemi
Premio Oscar (2)
Golden Globes (1)


Articoli & News
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità