L'età dell'innocenza

Acquista su Ibs.it   Dvd L'età dell'innocenza  
Un film di Martin Scorsese. Con Geraldine Chaplin, Michelle Pfeiffer, Winona Ryder, Daniel Day-Lewis, Hugh Smith.
continua»
Titolo originale The Age of Innocence. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 136' min. - USA 1993. MYMONETRO L'età dell'innocenza * * * 1/2 - valutazione media: 3,89 su 26 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,89/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Tratto dal romanzo premio Pulitzer di Edith Wharton. Nella New York del 1870 il giovane Newland Archer (Lewis), appartenente a una famiglia molto in vista, sta per sposare la dolce May (Ryder) a sua volta figlia di cospicua famiglia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * * * -

Dal romanzo (1920) di Edith Wharton. New York, 1870: un giovane avvocato di successo s'innamora di una contessa, donna libera ed eccentrica da poco tornata dall'Europa dove ha abbandonato il marito, ma, fidanzato con una ragazza della buona società, deve rinunciare al grande amore. L'hanno paragonato a un film di Ivory (ma senza il suo viscontismo estenuato) per la cura maniacale del décor (arredi, abiti, cibi, gioielli, ecc.). La continuità con i film precedenti è evidente: il bel mondo ottocentesco è governato dalle stesse ferree leggi e liturgie tribali di Quei bravi ragazzi. Più che innocente, il protagonista è un idiota conformista come, benché camuffati, lo sono molti personaggi scorsesiani. Interpreti funzionali e ottimi contributi tecnici: fotografia di Michael Ballhouse, scene di Dante Ferretti, costumi di Gabriella Pescucci (premio Oscar), titoli di testa di Elaine e Saul Bass che collaborarono anche per Quei bravi ragazzi, Cape Fear e Casinò. Il romanzo era già stato filmato nel 1924 e nel 1934 (con Irene Dunne e John Boles).AUTORE LETTERARIO: Edith Wharton

Stampa in PDF

Premi e nomination L'età dell'innocenza il MORANDINI
Primo Weekend Usa: $ 2.317.000
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
60%
No
40%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination L'età dell'innocenza

premi
nomination
Premio Oscar
1
6
Nastri d'Argento
2
0
Golden Globes
1
3
* - - - -

Immane delusione

martedì 25 marzo 2008 di ImpegnoCritico83

Ritratto dei problemi,delle nevrosi, dei codici di condotta del micro-mondo agiato e benpensante della New York della seconda metà dell'ottocento. Prima del diversissimo Gangs of New York,immagine di un'altro volto della città e simbolicamente di un'altra america di quegli anni,Scorsese firma quest'opera borghese lenta e mielosa,ricca di attenzione verso dettagli scenici sontuosi quanto fini a se stessi,all'insegna di una sceneggiatura attenta nella creazione di un'ampollosità retorica zeffirelliana. continua »

* * * * -

Love story raccontata da un grande scorsese

lunedì 17 giugno 2013 di mystic

"L'età dell'innocenza" è lontano dai canoni di Scorsese almeno quanto il suo tridimensionale "Hugo Cabret", ma ciò non significa che questo Scorsese non si sia rivelato all'altezza della regia perfetta di "Toro Scatenato". Daniel Day Lewis interpreta bene un uomo dalle emozioni represse accorgersi che la donna che veramente ama (è Michelle Pfeiffer) non è quella con cui ha deciso da tempo di andare insieme all'altare (Winona Ryder). La recitazione, come potrete ben immaginare scorrendo i nomi continua »

* * * - -

Conformismo americano

martedì 16 agosto 2011 di mondolariano

Un’insolita America nord-orientale di fine ottocento, dominata dai suoi rigidi inverni e dall’ancor più rigido conformismo di stampo britannico. Una New York tutti lustrini e merletti che ricorda incredibilmente la vecchia Europa, rutilante nelle atmosfere aristocratiche e nei costumi impeccabili dei protagonisti. L’interesse del film sta appunto nell’originalità di quest’America puritana troppo spesso dimenticata. Il resto è chiaramente derivato continua »

* * * - -

Chi ha doppiato newland?

mercoledì 29 agosto 2012 di sissy65

Splendido film, che tuttavia soffre, come tutti i film tratti da prolissi romanzoni americani (primo fra tutti Ritratto di signora) per la difficoltà oggettiva di trasporre il verboso mondo intimo degli americani dell'800 e il complesso evolversi del narrato, concentrandoli nel breve spazio di due ore. Chi non ha letto il libro, corre il rischio di annoiarsi, data la palese difficoltà di seguire l'incastro dei personaggi. Infine, a mio parere, Newland è doppiato malissimo. Sarà forse voluta la nota continua »

Newland
Tu mi hai fatto intravedere dei lampi di vita vera, poi mi hai detto di continuare a viverne una falsa
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Vi erano momenti in cui si sentiva come sepolto vivo sotto il suo futuro.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ellen Olenska (Michelle Pfeiffer)
"Mi piace stare sola, purché gli amici mi salvino dalla solitudine"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | L'età dell'innocenza

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 10 ottobre 2001

Cover Dvd L'età dell'innocenza A partire da mercoledì 10 ottobre 2001 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd L'età dell'innocenza di Martin Scorsese con Geraldine Chaplin, Michelle Pfeiffer, Winona Ryder, Daniel Day-Lewis. Distribuito da Sony Pictures Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital Surround - inglese, Dolby Digital 5.1 - francese, Dolby Surround - tedesco, Dolby Surround -, e sottotitolato in italiano - inglese - francese - tedesco - spagnolo. Su internet L'età dell'innocenza è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film L'età dell'innocenza

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Ellen Olenska nella luce: ora nel bianco incandescente che sale da un palcoscenico e che le invade i capelli, ora nell’oro accecante del sole che si specchia in mare. Il giovane Newland Archer la vede come una promessa trasparente, come un al di là della penombra, del grigio della vita. E così sarà ancora trent’anni più tardi, in un giorno chiaro, a Parigi. Martin Scorsese è un autore grande che forse non è mai stato così grande: commosso e controllato, disperato e pacificato. La sua regia è debitrice di questo o di quello? È viscontiana o non lo è? E troppo buona o è troppo cattiva? Lasciamo queste domande compiaciute e vuote a cronisti affetti da miseria critica. »

di Irene Bignardi La Repubblica

“L’età dell’innocenza è probabilmente il più violento dei miei film,” ha detto Martin Scorsese a Henri Béhar che, per “Le Monde”, lo ha intervistato sul film fuori concorso con cui si è inaugurata la cinquantesima edizione della Mostra del cinema di Venezia. Ma come? E Taxi Driver, e Toro scatenato, e Quei bravi ragazzi, e Cape Fear, i bagni di sangue delle “mean streets”, i rituali della mafia? La paradossale affermazione di Martin Scorsese riferita a un film d’epoca ambientato nella New York dei quartieri alti (che allora, nel 1870, erano più bassi, dalle parti della jamesiana Washington Square), a un affresco tutto trine, boiseries, argenti e trofei di fiori, centrato su un triangolo amoroso altoborghese senza grida, scene madre, viluppi erotici - ma che belle, ma che intense le uniche due castissime scene d’amore - è la chiave di lettura più acuta di un bellissimo film che produce un duplice shock. »

di Enzo Siciliano

Ho visto L'età dell'innocenza di Martin Scorsese in un affollatissimo cinema romano. Pubblico: sulla media dei venticinque anni. Sentivo dire che Daniel Day Lewis era «fico»; altrettanto sentivo dire di Michelle Pfeiffer, eppure il film correva per buona parte nei suoi occhi, sul suo sorriso segnato di malinconie. Che gran mano di regista, Scorsese. All'inizio gioca con Visconti come il gatto con il topo (Senso, una serata all'opera con il Faust di Gounod, poi un ballo, un valzer, e pensi al Gattopardo). »

di Lietta Tornabuoni La Stampa

L’età dell’innocenza (The Age of Innocence), dal romanzo scritto nel 1920 da Edith Wharton (editore Corbaccio) e ambientato intorno al 1870 nella High Society di New York alla quale l’autrice apparteneva, primo e sinora unico film di Martin Scorsese sui grandi ricchi e su un’impossibile passione romantica, non è riuscito: per quanto ben fatto, si capisce, lussuoso, grandioso, benissimo interpretato da Daniel Day Lewis, Michelle Pfeiffer e Winona Ryder, fin troppo accurato nella ricostruzione d’epoca ottocentesca, con momenti memorabili, idee di regia belle e un’ammirevole fotografia di Michael Ballhaus. »

L'età dell'innocenza | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (7)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (4)


Articoli & News
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità