Point Break - Punto di rottura

Un film di Kathryn Bigelow. Con Patrick Swayze, Keanu Reeves, Lori Petty, Gary Busey, John C. McGinley.
continua»
Titolo originale Point Break. Avventura, durata 110 min. - USA 1991. MYMONETRO Point Break - Punto di rottura * * * - - valutazione media: 3,36 su 38 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,36/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
Quattro esperti surfisti compiono le loro gesta con il volto coperto da maschere raffiguranti i volti degli ultimi quattro presidenti degli USA.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Il confronto degli opposti qui tocca forse il suo apice
Giancarlo Zappoli     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Stati Uniti. C'è una banda che spadroneggia nelle rapine in banca. Si tratta degli "ex presidenti", quattro malviventi che indossano le maschere di Carter, Reagan, Nixon e Johnson. L'FBI gli ha dato la caccia senza esito anche perché non si è voluto dare credito alla teoria dell'agente Angelo Pappas il quale ritiene che si tratti di surfisti che in questo modo si finanziano le escursioni. Quando alla sezione di Los Angeles giunge il giovane agente Johnny Utah l'indagine si rimette in moto. Utah dà credito alla teoria del collega e si fa allenare per il surf dall'esperta Tyler che lo introduce nell'ambiente. Ha così modo di conoscere Bodhi, surfista esperto in attesa dell'onda perfetta, che è anche il capo della banda. Mentre Utah e Pappas continuano l'indagine e le rapine si succedono tra il poliziotto e il rapinatore si crea un legame. Fino al giorno in cui Bodhi scopre che Utah è un poliziotto.
Kathryn Bigelow cerca in ogni suo film il 'punto di rottura'. Quel punto in cui separarsi dalle tradizioni hollywoodiane pur avendole cavalcate fino ad un istante prima, come le onde per i surfisti. In questo caso lo fa sia dal punto di vista linguistico che da quello narrativo. Grazie all'intesa con l'operatore Jim Muro può offrirci un piano sequenza 'impossibile' (per la tecnologia del tempo) che ci mostra l'ingresso di Utah nella sede dell'FBI e molto più avanti, rovesciando il tavolo dell'immaginario, una sequenza mozzafiato di inseguimento in cui raggiunge il massimo della frammentazione di montaggio. Il confronto degli opposti sta alla base della sua poetica e qui tocca forse il suo apice. Nulla di socialmente più lontano che Utah e Bodhi ma l'attrazione tra i due è forte. Le loro mani che si stringono mentre scendono in volo in caduta libera divengono segno di una possibile amicizia virile a cui fa da barriera la Legge. Uno la rispetta, l'altro la sfida costantemente. Ma i corpi di entrambi sfidano altre leggi non codificate dall'uomo. L'acqua nella sua dimensione più possente e simbolica (l'onda) apre e chiude Point Break e anch'essa finisce col racchiudere un segno di ambivalenza: è fonte di vita ma può al contempo portare la morte. Una morte che viene cercata e sfidata per tutta la durata del film. Una morte che i vampiri di Il buio si avvicina e la Megan di Blue Steel avevano sempre al fianco o dinanzi. Una morte che, per almeno uno dei protagonisti, può finire con il dare un senso alla vita.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
POINT BREAK - PUNTO DI ROTTURA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Point Break - Punto di rottura MYmovies
* * * * -

Inseguendo l'onda perfetta.

domenica 8 luglio 2012 di ultimoboyscout

Il film rappresenta e rispecchia fedelmente il periodo californiano del surf compreso tra la fine degli '80 e l'inizio dei '90 in cui i surfisti diventano punk-rockettari e surfano con tavole cortissime onde altissime. La Bigelow è bravissima nel catturare con la telecamera la grandezza dell'oceano e la smisuratezza del cielo e di farne quasi un tutt'uno, nel sottolineare il dinamismo dell'azione che è sempre costante ma soprattutto nell'evidenziare i risvolti continua »

* * * * -

Point break

giovedì 4 settembre 2008 di readcarpet

L’agente dell’FBI Johnny Utah (che nome è?!), con il suo collega più esperto Angelo Pappas, è alle prese con una banda di rapinatori che assalta le banche indossando maschere di ex presidenti. Il suo compito sarà infiltrarsi nella banda, una tribù di surfisti capeggiati da un fenomeno della tavola mezzo filosofo che parla del surf come di uno “stato mentale”. “Interessante film d’azione” dice Pino (Farinotti, d’ora in poi lo chiamo così). E lo pagano anche per scrivere questo. Voglio dire: da continua »

* * * * -

Surfando sull'adrenalina...

martedì 14 aprile 2015 di Sir Gient

..California..FBI...Ragazzi un po cresciuti dediti all'eterna vacanza...la pupa del capo.. un bel po di adrenalina... aggiungi un pizzico di silicone ...qualche strizzata di romanticismo, agitare bene nello shaker... servire fresco con dentro un'ombrellino di carta e due foglie di maria....Il cocktail perfetto... Un film bello da vedere e rivedere con un indimenticabile Patrick che benchè non fosse un attore da oscar ci ha lasciati troppo presto... Tutto corre sul filo degli ideali continua »

* * * - -

Il testosterone di kathryn.

domenica 3 aprile 2016 di IuriV

Quando Johnny Utah prende servizio presso l'FBI di Los Angeles, si trova subito a fare i conti con la banda degli ex-presidenti dedita a rapine in serie. Per scoprire chi sono questi uomini si infiltra nel mondo dei surfisti, rimanendone affascinato. A colpire in questo film, prima di tutto, è la profondità nel disegno dei personaggi. In un epoca che non richiedeva particolare attenzione a questi dettagli, Bigelow costruisce un poliziesco atipico che, nonostante risenta delle atmosfere mutuate continua »

Patrick Swayze (alias Bodhi)
Noi non ci battiamo per i soldi, noi ci battiamo contro il sistema, quel sistema che uccide lo spirito dell'uomo; noi siamo l'esempio per quei morti viventi che strisciano sulle autostrade nelle loro infuocate bare di metallo, noi dimostriamo con la nostra opera che lo spirito dell'uomo è ancora vivo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Patrick Swayze (Bodhi)
Ciao Johnny, ci vediamo in un'altra vita.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Patrick Swayze (Bodhi)
Deve essere bello morire facendo quello che ami…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5

di Irene Bignardi La Repubblica

Lo dice anche un personaggio del film, unica voce femminile in un mondo quasi tutto popolato di maschi. “C’è troppo testosterone qui.” Troppo non so, ma certo ce n’è molto. E c’è una storia strana e interessante all’incrocio tra molti generi - lo sportivo, il poliziesco, il ritratto di gruppo - insieme a una cinepresa maneggiata con una sapienza, un ritmo, una forza sorprendenti. Point break - Punto di rottura (il “punto di rottura”, va da sé, è quello delle onde, e il surf diventa metafora della voglia di rischio, ma anche dei rapporti umani) racconta come un gruppo di surfisti si paghi le spese andando in giro per la California del Sud a svaligiare banche sotto le maschere degli ex presidenti americani. »

Point Break - Punto di rottura | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | ultimoboyscout
  2° | readcarpet
  3° | sir gient
  4° | iuriv
  5° | onufrio
Rassegna stampa
Irene Bignardi
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità