Grosso guaio a Chinatown

Film 1986 | Avventura 99 min.

Regia di John Carpenter. Un film Da vedere 1986 con Kurt Russell, Kim Cattrall, Dennis Dun, James Hong, Victor Wong (II), Kate Burton. Cast completo Titolo originale: Big Trouble in Little China. Genere Avventura - USA, 1986, durata 99 minuti. - MYmonetro 3,72 su 27 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Grosso guaio a Chinatown
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Due amici, un americano, conducente di autotreni, e un cinese con ristorante, si ritrovano coinvolti in una strana storia.

Consigliato assolutamente sì!
3,72/5
MYMOVIES 3,13
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,89
CONSIGLIATO SÌ
Irresistibile mix di avventura e wuxia fantasy, con un Kurt Russell iconico.
Recensione di Emanuele Sacchi
lunedì 8 gennaio 2018
Recensione di Emanuele Sacchi
lunedì 8 gennaio 2018

Jack Burton, camionista, accompagna l'amico ristoratore Wang Chi all'aeroporto, dove deve arrivare la di lui fidanzata Miao Yin. Ma nella Chinatown di San Francisco le gang dettano legge e i Signori della Morte rapiscono la ragazza. Il mandante è il misterioso Lo Pan, che necessita della ragazza per realizzare un'arcana profezia. Chi e Jack si affidano all'anziano Egg Shen e ai suoi consigli, decisi ad affrontare ogni pericolo pur di riportare la ragazza a casa.

A metà anni Ottanta il cinema di Hong Kong vive forse il suo momento di massimo splendore, ma per l'Occidente resta per lo più avvolto nel mistero.

John Carpenter tuttavia intercetta Zu: Warriors from the Magic Mountain, opera visionaria di Tsui Hark, e lavora su una audace sintesi tra il wuxia fantastico hongkonghese e l'action avventuroso americano, figlio della sbornia da Indiana Jones. Il risultato - con la doverosa aggiunta di una comicità da Hollywood classica - è Grosso guaio a Chinatown, un piccolo grande film destinato a un flop indecoroso al botteghino, ma a un susseguente status di cult, che perdura negli anni. I decenni successivi gioveranno al film, per più di un verso preveggente sull'andamento del cinema d'avventura americano: Carpenter è tra i primi a intuire che la contaminazione (di generi e influenze "esotiche") è l'unica via perché il blockbuster possa sopravvivere e prosperare in futuro.
La struttura narrativa è sfacciatamente affine a quella di un videogame che procede su più livelli, con valore crescente degli stravaganti villain da affrontare.

Il protagonista, solo in parte eroico, è Jack Burton, in un ruolo scritto su misura per la canottiera di Kurt Russell: orgogliosamente reazionario, vagamente misogino, ma dal cuore grandissimo. Un'evoluzione della galleria di antieroi stile Ethan Edwards, resi celebri da John Wayne, aggiornata al cinismo di una nuova epoca; quasi un fratellastro di quel John McClane/Bruce Willis che di lì a un paio di anni rimarrà intrappolato nel grattacielo di Trappola di cristallo. Iconico anche il resto del cast, dalla coppia di sifu cinesi James Hong e Victor Wong, presenze fisse in quegli anni, a una Kim Cattrall che mescola sensualità e ironia, come una giovane Samantha pre-Sex and the City. Gli effetti speciali sono datati, ma non mancano di suggestione, specie nei rimandi alla mitologia cinese, ammantata di magia.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Una fantastica avventura per ragazzi.

Due amici, un americano, conducente di autotreni, e un cinese con ristorante, si ritrovano coinvolti in una strana storia dopo che la bella fidanzata del cinese, in arrivo da Pechino, scompare all'aeroporto. Miao Yin, si scopre, è stata rapita da Lo Pan, il quale, condannato nell'antichità ad una esistenza "apparente", deve trovare una vergine dagli occhi verdi per "riapparire". Tra incredibili e maldestre avventure con esseri mostruosi nel mondo sotterraneo di Chinatown, i due amici liberano la cinesina che convolerà a nozze.

GROSSO GUAIO A CHINATOWN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 25 gennaio 2010
Julien Sorel

Si discosta dai lavori precedenti di Carpenter, tuttavia coinvolge e diverte grazie ad un mix tra azione, comicità e avventura.  Le atmosfere, i costumi, i riferimenti alla cultura orientale, la quale trovò poi molto più spazio in pellicole successive , creano un ottimo film senza troppe presunzioni, ma godibile fino in fondo.

lunedì 31 ottobre 2016
laurence316

Basato sulla sceneggiatura originale di Goldman e Weinstein, quasi completamente riscritta da Richter (basti pensare che inizialmente il film doveva essere ambientato nel Far West, intorno al 1880), il quale inserisce tutti gli elementi orientaleggianti, completando la versione finale dello script in 10 settimane, ispirandosi anche a Rosemary's Baby di Polanski.

mercoledì 28 agosto 2013
ZANCHIL

Il film è sicuramente uno dei migliori del decennio 80/90, girato con enorme maestria e tantissima inventiva. Me lo sono rivisto la scorsa settimana e devo dire che ogni volta lo trovo sempre più divertente e accattivante. L'ambientazione è azzeccatissima, secondo me il regista è risucito a farti dimenticare di essere a Chinatown ma sembra che i personaggi ruotino [...] Vai alla recensione »

domenica 3 aprile 2016
fedeleto

Jack Burton accompagna il suo amico cinese all'aeroporto per prendere la ragazza di quest'ultimo.Ma non tutto va come previsto,poiché i signori della morte la rapiscono per il fantasma Lopen che tende a ritornare di materia grazie a questa donna con gli occhi verdi.Sarà guerra,anche perché Jack Burton non si arrendera'.

mercoledì 10 dicembre 2014
EvilDevin87

Chi pensa che un film di intrattenimento fatto di azione e botte da orbi non sia degno di essere considerato cinema, oltre a non capire una mazza, non si è mai visto questo film. Qui il maestro John Carpenter si discosta da tutto quello che ha fatto in precedenza per regalarci un film fatto di pura ignoranza e girandolo in maniera a dir poco maestosa.

mercoledì 15 febbraio 2017
Francis Metal

A volte penso che Carpenter debba darsi all'ippica, se non fosse per POCHI lavori decenti e alcuni QUASI capolavori crederei che sia uno dei peggiori registi mai esistiti... Questo è praticamente un filmetto da quattro soldi dove mischiano commedia, mazzate, fantasia senza né un senso e né un significato.

sabato 24 aprile 2010
dany101

Carpenter diverte e si diverte girando una pellicola intrisa di sovrannaturale,usando elementi esoterici orientali,e mischiandoli in un perfetto amalgama con l'azione e l'avventura più puramente goliardica.Kurt russel incarna la figura grottesca dell'anti eroe smargiasso e grossolano,spesso superato in saggezza e intelligenza,e-proprio per questo-irresistibile e comicissimo.

domenica 21 febbraio 2010
Diomede

Film magico, unico, fonde bene e amalgama storie e recconti fantastici !!!   Miglior film di Carpenter, ha un'ironia e una velocità assurda, cattura per l'intera durata e ci porta in dimensioni  stupende. Azione e comicità unite alla perfezione. Da guardare all'infinito !!!!!!!!!

venerdì 6 luglio 2012
Marco Petrini

Divertente, scorrevole: un buon mix tra realtà e (molta) fantasia.  Buona prova di Kurt Russel.  Carpenter sui suoi sempre ottimi livelli.

giovedì 10 gennaio 2013
pliskin

Amico mio questo è un  film di John Carpenter che è un regista che nei suoi film "ammazza" l'america e gli americani e per questo è spesso criticato dagli americani capitalisti e patrioti che vogliono vedere il classico eroe muscoloso, intellingente e AMERICANO che vince sempre. quindi viva "gli americani" non è per niente appropriata perchè [...] Vai alla recensione »

sabato 2 aprile 2016
Alex Vale

Uno dei film più belli che io abbia mai visto, ricco d'inventiva, effetti speciali rivoluzionari, ironia davvero ben dosata, storia intrigante, c'è tutto in questo capolavoro assoluto del cinema per ragazzi.Il film per ragazzi da prendere ad esempio?Semplice, Grosso Guaio a Chinatown!Solo per Jack Burton, ripeto, solo e soprattutto per il grande Jack Burton.

sabato 14 giugno 2014
pessimoelemento

Uno di quei film che mi fece assaporare fino in fondo tutta la magia e la potenza della settima arte. Non sono un nostalgico e il cinema mi appassiona oggi come allora, ma Grosso guaio a Chinatown rappresenta uno di quei casi in cui mi viene voglia di dire che di film così ormai non ne fanno più...lo direbbe anche Jack Burton..

giovedì 27 novembre 2014
opidum

gran bel film d'azione

Frasi
Frena quella Spider!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di BrownB
Jack: Che le ali della libertà non perdano mai le piume!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Redazione
Jack: Allora, dov'è il mio camion? Voglio andarmene
Quang: Non vorrai tornare là! Non sei assicurato?
Jack: Certo, ma non è questo il punto
Quang: Se sei furbo ci torni domani
Jack: Sono furbo e chiamo gli sbirri
Quang: Hanno di meglio da fare che finire sbudellati
Jack: Ah, davvero? Anche io allora
Dialogo tra Jack Burton (Kurt Russell) - Wang Chi (Dennis Dun)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Redazione
Qui è Jack Burton, del pork-chop express, che parla a chiunque sia in ascolto. Come dicevo sempre alla mia ultima moglie, io mi rifiuto di guidare più veloce di quanto possa vedere, e a parte questo è solo una questione di riflessi. I consigli del vecchio Pork-Chop Express sono preziosi, specialmente nelle serate buie e tempestose, quando qualche maniaco alto due metri e mezzo con l'occhio sanguigno vi artiglia il collo e vi pianta l'unica testa che avete contro la parete di un bar chiedendovi se avete pagato il conto... Voi fissate a vostra volta il primitivo negli occhi e ricordatevi quello che il vecchio Jack dice sempre in casi come questi. Domanda: Jack hai pagato il conto?. Si ti ho spedito l'assegno per posta. Ragazzi con questo non voglio dire che sono un uomo di mondo e che la vita per me non ha più segreti, anzi, sono convinto che il nostro pianeta ci riservi ancora molte sorprese e che bisogna essere dei deficienti per credere che in questo universo siamo soli.
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Cosimo
I consigli del vecchio Pork Chop Express sono preziosi, specialmente nelle serate buie e tempestose, quando i fulmini lampeggiano, i tuoni rimbombano e la pioggia viene giù in gocce pesanti come piombo. Basta che vi ricordiate cosa fa il vecchio Jack Burton, quando dal cielo arrivano frecce sotto forma di pioggia e i tuoni fanno tremare i pilastri del cielo. Sì, il vecchio Jack Burton guarda il ciclone scatenato proprio nell'occhio e dice: "Mena il tuo colpo più duro, amico. Non mi fai paura"
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Jack: E dammi un pezzo d'ombrello
Wang: L'uomo coraggioso ama sentire la natura sulla pelle
Jack: Sì, e l'uomo saggio ama usare l'ombrello quando piove!
Dialogo tra Jack Burton (Kurt Russell) - Wang Chi (Dennis Dun)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Raptus
Sei pronto?
Io sono nato pronto.
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Esplosioni verdi, gente che entra e esce volando, ah non può essere vero, io chiamo la polizia... E poi voglio il mio camion!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Witto
Lo Pan: Troppa gente, qui dentro, è stata abbattuta come mosche.
Jack: E cosa hai ottenuto?
Lo Pan: Niente, e subito anche.
Jack: Aahhh. Lo sai cosa dice il vecchio Jack Burton in situazioni come questa?
Lo Pan: Chi?
Jack: Jack Burton, qui presente! Il vecchio Jack dice sempre… Basta adesso!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Witto
Ma che schifo... nooo... ma cos'è quella roba?...No no, non voglio saperlo...
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Wang Chi: L'importante e' essere naturali.
Jack Burton: Ci proverò
Eddie Lee: No, è sembrare stupidi!
Gracie Law: Ci riuscirà!
Dialogo tra Wang Chi (Dennis Dun) - Jack Burton (Kurt Russell) - Gracie Law (Kim Cattrall) - Eddie Lee (Donald Li)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Chi mendica non può scegliere
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Pier
Hei Wang, cosa c'è scritto? Inferno dei morti bolliti vivi! Scherzi? Sì, c'è scritto vietato l'ingresso!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Cos'è questa roba?
Il sangue nero della terra.
E cioè il petrolio!
No, sangue nero della terra!
Dialogo tra Jack Burton (Kurt Russell) - Egg Shen (Victor Wong (II))
dal film Grosso guaio a Chinatown
Jeck: Quella ragazza americana vicina a me aveva tutta l'aria di saperne qualcosa!?
Wang: Sta lontano anche da lei è mezza matta fa l'avvocato!
Jack: Cosa fa...? Ma guarda questo! Tesa di ca**o!
Dialogo tra Wang Chi (Dennis Dun) - Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di simone
Sei pronto?
Sono nato pronto!
Dialogo tra Jack Burton (Kurt Russell) - Wang Chi (Dennis Dun)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Mena il tuo colpo migliore non mi fai paura!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Ok, voi tenete il fortino e conservate vivo l'amor di patria. E se non torniamo per l' alba... chiamate il Presidente!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Ora non uscirà mai più!
Cosa? eh? cosa non uscirà mai più? Orco mondo...
Dialogo tra Egg Shen (Victor Wong (II)) - Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Lo Pan: Dev'essere assolutamente una ragazza eccezionale! altrimenti avrei cercato inutilmente per più di 2000 anni.
Jack Burton: No, non ci sono in giro molte ragazze cinesi con gli occhi verdi a quanto mi risulta!
Lo Pan: No e non ce ne sono mai state!
Jack Burton: Perciò chi mendica non può scegliere!
Lo Pan: Ma io posso! Dimmi tutto di Mao-Yin… eh-eh..qual è la sua provincia d'origine? Lu-Na?..e la madre… e il padre? È necessario che sia un santone. Quindi devo saperlo!
Jack Burton: Hai una lingua che funziona, chiediglielo tu!
Lo Pan: Signor Burton, se ha la minima influenza sul suo giovane amico, è bene che la eserciti subito… altrimenti vi faccio scaraventare tutti e due nell'inferno degli scorticati vivi senza pensarci un momento!
Jack Burton: …tu sei pazzo, ecco il tuo problema!
Wang Chi: No, parla sul serio!
Lo Pan: …il mio problema, è questo luogo. Questo luogo è la mia tomba. Sono sepolto qui! Un bel giovane e grande re guerriero, imprigionato in questa carcassa vecchia e storpia… e può salvarmi solo una donna… Signor Burton, una donna particolare con gli occhi verdi che può ridarmi l'integrità… e la giovinezza, in modo che io possa governare l'universo da questo sepolcro!
Wang Chi: Ching-Dai, il dio dell'Oriente!
Jack Burton: Chi quello, ridotto così?
Lo Pan: No, non sono io signor Burton! Il tuo amico non capisce niente... il mio demone… la divinità che devo placare per poter riavere il mio cuore e il mio sangue… una ragazza dagli occhi verdi, per soddisfare Ching-Dai, una ragazza tanto coraggiosa da affrontare la grande lama e quando l'avrò trovata, la sposerò!
Wang Chi: No! Mai!
Lo Pan: Così Ching-Dai sarà appagato e mi toglierà la maledizione.
Jack Burton: ..e tu potrai divertirti a governare l'universo da questo sepolcro…
Lo Pan: He-he-he… l'hai detto!
Jack Burton: Se fossi in te prima passerei un momento da uno psichiatra!
Wang Chi: Jack, la pianti per favore?
Jack Burton: …Jack un corno! Vuoi che creda a queste stronzate? In 2000 anni non ha trovato una puttana qualunque che lo soddisfacesse?…andiamo David... vuol dire che hai qualche difetto molto grave!
Lo Pan: Non sono io l'unico sta tranquillo! Ce ne sono tanti come me, non sei d'accordo? He! Tu ad esempio: hai l'aria di conoscere bene le difficoltà che si creano tra un uomo e una donna… l'intesa perfetta è molto rara e nonostante questo ci riproviamo sempre… poveri idioti! ih-ih-ih
Dialogo tra Jack Burton (Kurt Russell) - Wang Chi (Dennis Dun) - David Lo Pan (James Hong)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Cos'hai in quella fiaschetta, un filtro magico?

Ecco! Lo dicevo io! E che dobbiamo farci? Berlo?

Ecco! Lo dicevo io!
Dialogo tra Egg Shen (Victor Wong (II)) - Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Ehi Wang... quelli là i Sing sing... Cheng Sing! Si insomma, hanno dei nemici? I WingCong Che portano turbanti rossi?
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Ok, voi tenete il forte e difendete l'amor patrio. E se non torniamo per l' alba... avvertite il Presidente!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Che c'è scritto?
Inferno dell'olio bollente!
Scherzi?!
Sì, dice vietato l'ingresso!
Dialogo tra Jack Burton (Kurt Russell) - Wang Chi (Dennis Dun)
dal film Grosso guaio a Chinatown
Jack! Dove porta questo?
Sopra, agli uffici dei dirigenti e di Lo-Pan! Fa caldo lassù…spogliati!
Avrai una pistola spero?
Ho il coltello!
Il coltello? Ma quello è alto 3 metri e mezzo!
2 metri! Calma ho la situazione in pugno. Ho bevuto un filtro… vedo quello che nessuno può vedere… ma perché sei vestita così?
Dialogo tra Gracie Law (Kim Cattrall) - Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown
voi badate al fortino,teneta alto l'amor di patria,e se non torniamo entro mezzanotte...chiamate il presidente!!!
Una frase di Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di matteo
Esplsosioni verdi, gente che entra ed esce volando.... basta io chiamo la polizia
Jack Burton (Kurt Russell)
dal film Grosso guaio a Chinatown - a cura di Paolo
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Tullio Kezich

Scritto da Gary Goldman e David Z. Weistein, il copione di Grosso guaio a Chinatown ha aspettato trent'anni per venir portato sullo schermo. I due autori avevano immaginato un cowboy del West, rude e sempliciotto, alle prese con le raffinate complicazioni della plurimillenaria cultura cinese. Nell'adattamento di W.D. Richter il cowboy diventa il camionista Jack, interpretato da Kurt Russell, già protagonist [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati