Hiroshima mon amour

Acquista su Ibs.it   Dvd Hiroshima mon amour   Blu-Ray Hiroshima mon amour  
Un film di Alain Resnais. Con Emmanuelle Riva, Bernard Fresson, Eiji Okada Drammatico, Ratings: Kids+16, b/n durata 91 min. - Francia 1959. - Cineteca di Bologna uscita lunedì 28 aprile 2014. MYMONETRO Hiroshima mon amour * * * * - valutazione media: 4,26 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,26/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * * -
 critican.d.
 pubblico * * * * 1/2
Lei è francese, ha avuto un tragico amore con un soldato tedesco che l'ha portata alla disperazione ma, almeno apparentemente, ha superato quel periodo angoscioso.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'opera che consente al suo autore di sperimentare le potenzialità del cinema
Giancarlo Zappoli     * * * * -

Una donna francese e un uomo giapponese hanno trascorso la notte insieme. Lei è a Hiroshima per girare un film come attrice. Sono entrambi felicemente sposati e lei deve ripartire il giorno successivo per la Francia. Tra di loro e il momento in cui dovranno lasciarsi si insinua il passato recente della città devastata dalla bomba atomica americana e quello prossimo di lei giovane ragazza di Nevers che si innamora di un tedesco nella Francia occupata.
Alain Resnais, al suo esordio nel lungometraggio, realizza un'opera destinata a lasciare un segno imperituro nella storia del cinema. Il regista aveva realizzato un rigoroso e penetrante documentario sull'Olocausto (Notte e nebbia) e la produzione gli chiese di replicare l'esperienza riflettendo sul nucleare. Ma Resnais non era e non è mai stato regista disposto a ripetersi e quindi, dopo più di tre mesi di preparazione con un intellettuale conoscitore profondo della cultura nipponica, opta per un film di finzione. Cerca quindi la collaborazione di una scrittrice per giungere a una sceneggiatura che, come avrà modo di dichiarare nel corso di un'intervista, gli consenta di "opporre il lato enorme, mostruoso, fantastico di Hiroshima, alla minuscola piccola storia di Nevers, che ci è rinviata attraverso Hiroshima, come la luce fioca di una candela è rinviata ingrandita e rovesciata dalla lente". Superate le ipotesi Françoise Sagan e Simone de Beauvoir sarà Marguerite Duras a fornirgli quella struttura che mescola la memoria con la cancellazione del passato, Hiroshima e Nevers, la coppia che si è momentaneamente formata e quanto non è possibile eliminare dalle reciproche vite, la Storia e le storie. E' il funzionamento della mente che si fonde con il sentimento e l'istinto quello che percorre un'opera il cui autore sperimenta, nel senso più pieno ed efficace del termine, le potenzialità del cinema. Il rapporto tra le immagini e il suono, ad esempio, è spesso spiazzante. I suoni dell'Hiroshima dell'"oggi" vengono sovrapposti alle inquadrature sulla Nevers dell'occupazione nazista per fornire la sensazione dell'irrompere del ricordo all'interno dell'attuale relazione ma può accadere anche il contrario. Così come al tempo e allo spazio viene negata la linearità in favore di una continuità tra l'ieri e l'oggi, tra Nevers e Hiroshima. Di fronte a un amore 'proibito' e all'indicibile violenza del massacro nucleare Resnais voleva porre lo spettatore dinanzi a quella che definiva "la grande contraddizione (che) consiste nel fatto che abbiamo il dovere e la volontà di ricordarci, ma siamo obbligati a dimenticare per vivere". Ci è riuscito con una profondità e uno stile inarrivabili.

Stampa in PDF

Premi e nomination Hiroshima mon amour MYmovies
Premi e nomination Hiroshima mon amour

premi
nomination
Premio Oscar
0
1
* * * * -

Hiroshima mon amour

lunedì 2 agosto 2010 di G. Romagna

Lei, francese, si trova ad Hiroshima per girare un film sulla pace. Lui, di Hiroshima, è un architetto. Entrambi sono sposati. Si incontrano, si amano, fugacemente, prima che lei torni in Francia. Ella le racconta la sua storia, di un amore giovanile per un soldato tedesco, cresciuto all'interno della seconda guerra mondiale, la cui morte all'interno del conflitto, assieme alla repressione dei genitori verso un sentimento tanto inopportuno, la farà impazzire. Il suo amore, forgiato nella guerra, continua »

* * * * *

La forza delle immagini.

venerdì 9 marzo 2007 di Roby

Uno dei più grandi capolavori del cinema, dove ogni immagine è capace di restituire sensazioni inesprimibili con le parole, dove i dialoghi scarsi ma concisi, ermetici, accompagnano ricordi passati, ricordi che si collegano al presente dei due amanti. Una fotografia d'eccezione, coaduviata dai piccoli rumori che si odono in ogni scena, che esprimono con molta intensità ciascun frammento della storia d'amore. Pochi film, per la drammaticità e per rigore artistico assoluto, possono raggiungere la continua »

* * * * *

L'importanza della memoria

venerdì 13 aprile 2007 di Avicenna

hiroshima mon amour è un film sull'universalità dei sentimenti,sull'importanza della memoria,sulla tragicità dell'oblio.La trama è molto complessa,nella parte iniziale cè un'attenta analisi della varietà della memoria storica:infatti da un lato cè la conoscenza consapevole dell'abitante di hiroshima,dall'altra la conoscenza fredda e asettica della donna esterna ai fatti;via via nello svolgimento del film l'attenzione si sposta sempre di più dentro la vita dei personaggi,in particolare della protagonista,evidenziando continua »

* * * * -

L'amore,il tempo e il dolore a hiroshima

mercoledì 20 aprile 2011 di il cinefilo

Tra i tanti"parallelismi"cinematografici che possono dirsi"azzardati"quello di HIROSHIMA MON AMOUR è senz'altro tra i più rischiosi e difficili:la forza dell'amore e della passione tra un uomo e una donna possono essere accostati alla tragedia che ha travolto il Giappone nel 1945,come si evince dalle prime scene?probabilmente NO ma questo non sminuisce(sebbene"l'alternanza"iniziale tra le effusioni degli amanti e gli orrori provocati dalle radiazioni sui giapponesi suona abbastanza ridicola...se continua »

Emmanuelle Riva a Eij Okada
Se potessimo fare pubblicità alla pace come a un detersivo, allora forse... chissà...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Emmanuelle Riva a Eij Okada
Se potessimo fare pubblicità alla pace come a un detersivo, allora forse... chissà...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Emmanuelle Riva a Eiji Okada
Come te anch'io ho cercato di lottare con tutte le mie forze contro la smemoratezza. E come te ho dimenticato. Come te ho desiderato avere un'inconsolabile memoria, una memoria fatta d'ombra e di pietra. Ho lottato da sola con violenza, ogni giorno, contro l'orrore di non poter più comprendere il perché di questo ricordo. Come te, ho dimenticato.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Hiroshima mon amour

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 22 marzo 2005

Cover Dvd Hiroshima mon amour A partire da martedì 22 marzo 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Hiroshima mon amour di Alain Resnais con Emmanuelle Riva, Bernard Fresson, Eiji Okada. Distribuito da Sony Pictures Home Entertainment, il dvd è in lingue e audio francese, Dolby Digital 1.0 - mono - italiano, Dolby Digital 1.0 - mono, e sottotitolato in italiano - italiano per non udenti. Su internet Hiroshima mon amour è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 12,99 €
Aquista on line il dvd del film Hiroshima mon amour

di Georges Sadoul

Una francese (Emmanuelle Riva), venuta a girare un film a Hiroshima, s'innamora d'un architetto giapponese (Eiji Okada) e si ricorda della guerra e di un tedesco che ha amato a Nevers. Il film - il più importante della "novelle vague" francese - ebbe un meritato successo internazionale. Nella prima parte, l'arte del montaggio ha saputo avvicinare e legare attualità, documentario, messe in scena giapponesi a un commento musicale e vocale d'estrema intensità sul tema: "No, tu non hai visto nulla a Hiroshima". »

di Claude Beylie

Poche ore nella vita di una coppia, a Hiroshima nel mese di agosto del 1957. Lei è un’attrice francese sulla trentina, venuta a recitare in un film internazionale sulla pace; lui, sposato, è un architetto giapponese. Si amano liberamente nella camera d’albergo della ragazza. Li ossessiona il ricordo dei «diecimila soli» di Hiroshima – una città intera ridotta in cenere in un attimo. La città teatro dell’estremo orrore è oggi uno sfondo adeguato al loro amore. Dov’era lei, la piccola francese, il giorno in cui la bomba era esplosa a Hiroshima? A Nevers, dove ha vissuto un amore di gioventù che l’ha profondamente sconvolta. »

di Massimo Magri

Nelle trentasei ore d’amore di un architetto giapponese e di un’attrice francese, a Hiroshima per un film contro l’atomica, s’intrecciano indissolubilmente passato e presente, realtà e memoria. Mentre sull’uomo pesa la tragedia della città atomizzata, la donna non riesce a dimenticare Nevers, la città della sua giovinezza, dove, il giorno della Liberazione, fu rapata come collaborazionista per mi suo amore per un giovane soldato tedesco. Con Fino all’ultimo respiro di JeanLuc Godard, uno dei film-chiave dell’ultimo cinema francese e internazionale. »

di Guido Aristarco Cinema Nuovo

Il nostro atteggiamento di fronte alla “giovane scuola di Parigi”, alla “generazione del 1960”, alla “nuova ondata” del film francese contrasta con quello, a esempio, di un Sadoul. Al di là di ogni qualsiasi valutazione di giudizio sulle due opposte opinioni, colpisce l’entusiasmo del Sadoul stesso, e dei suoi colleghi di Francia, per il loro cinema: un entusiasmo che si riallaccia a quella forma tipica di misticismo presente nel vecchio Cahier du Mois dedicato al film. Se anche noi vogliamo spogliare dei suoi autentici significati un movimento spirituale, è possibile parlare in tale occasione di una specie di Romanticismo, per tutto quanto c’è di “lirico” – di esclamativo – in questa fede e devozione. »

Hiroshima mon amour | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | g. romagna
  2° | great steven
  3° | luca scial�
  4° | marcodell''utri
  5° | marcodell''utri
  6° | marcodell''utri
  7° | marcodell''utri
  8° | marcodell''utri
  9° | avicenna
10° | il cinefilo
11° | roby
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Shop
DVD
Uscita nelle sale
lunedì 28 aprile 2014
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità