Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 23 ottobre 2017

Daniela Vega

Biografia Filmografia Critica Premi Foto Articoli e news Trailer

sabato 21 ottobre 2017 - Prima protagonista transessuale del cinema sudamericano, Daniela Vega ha saputo costruire una figura di performer che amplia il raggio d'azione a una vera e propria poetica. Al cinema.

Una donna fantastica, una lezione di cinema e di vita

Roy Menarini cinemanews

Una donna fantastica, una lezione di cinema e di vita Sappiamo troppo poco del cinema cileno per poter dire che, grazie ai film di Pablo Larrain e Sebastian Lelio, ci troviamo di fronte a una vera e propria nuova onda cinematografica. Certo, quel che già si può affermare, è che i due registi (spesso legati, come in questo caso dove l'autore più celebrato funge da produttore per l'amico) sembrano avere idee molto chiare. Almeno due sono gli aspetti da mettere in luce, che rifulgono anche in Una donna fantastica. Il primo è che si tratta di autori che cercano di trovare soluzioni cinematografiche ai temi messi in scena. Il secondo è che cercano un dialogo con il pubblico, lavorando sulle forme di identificazione narrativa e sull'esemplarità del racconto. In questo caso, per esempio, la questione fondamentale dell'identità della protagonista Marina - la "chimera", come viene sprezzantemente definita dal personaggio della moglie - si estende anche allo spettatore che non conosce Daniela Vega. Prima protagonista transessuale o intersessuale del cinema cileno e sudamericano in generale, Vega ha saputo costruire una figura di performer che non si limita all'interpretazione ma amplia il raggio d'azione a una vera e propria poetica. Lelio, al tempo stesso esaltando la sua identità alternativa e nascondendo la verità all'occhio dello spettatore, compie per tutto il film un doppio movimento di svelamento e copertura, quasi seguendo le teorie dello striptease secondo Roland Barthes.

mercoledì 18 ottobre 2017 - Un film importante che ci ricorda che esistono dei diritti umani che devono essere tutelati. Dal 19 ottobre al cinema.

Una donna fantastica, guarda l'inizio

a cura della redazione cinemanews

Una donna fantastica, guarda l'inizio Santiago del Cile. Orlando, un ultracinquantenne imprenditore tessile, ha una soddisfacente relazione con Marina e intende festeggiarne il compleanno con un viaggio alle cascate di Iguazu. La sera della ricorrenza ha un malore in seguito al quale cade dalle scale di casa. Marina lo porta all'ospedale e avvisa il fratello che sopraggiunge. Orlando è deceduto e Marina viene invitata dalla ex moglie a tenersi lontana dalle esequie e dalla sua famiglia. Non perché sia l'amante ma perché è un transgender. Ci troviamo ad un bivio storico: da una parte c'è chi vuole alzare muri, chiudere frontiere, tenere separate le razze e le classi sociali, emarginando chiunque sia in qualche modo diverso. Dall'altra una controcultura altrettanto potente cerca invece di accogliere la complessità della vita e di imparare a vivere insieme. È in gioco la sopravvivenza della specie umana, anche se non credo che l'universo sentirà la nostra mancanza, qualora dovessimo soccombere. Il regista Sebastian Lelio Una donna fantastica - di cui presentiamo in esclusiva i primi minuti - sarà al cinema da giovedì 19 ottobre. Il film è prodotto da Pablo Larraín e interpretato da Daniela Vega.

   

martedì 17 ottobre 2017 - Con Una donna fantastica l'artista potrebbe ottenere una nomination agli Oscar. Dal 19 ottobre al cinema.

Daniela Vega, una donna da Oscar

Ilaria Ravarino cinemanews

Daniela Vega, una donna da Oscar Niente funerale per Marina, lei non può entrare. Se ne vada anche fuori di casa, perché non ha diritto di abitarci. Anzi, che le si levi tutto, ogni affetto: incluso il cane. Marina è una transgender, il suo compagno è morto fra le sue braccia e la famiglia di lui non riesce ad accettarla: su queste premesse nasce il film di Sebastian Lelio, Una donna fantastica, dal 19 ottobre in sala. Premiato con l'Orso d'argento per la migliore sceneggiatura alla Berlinale, e interpretato magnificamente dalla 28enne Daniela Vega, il film potrebbe permettere alla sua interprete di ottenere una nomination agli Oscar. Impresa non scontata per un'attrice transgender, visto che anche il cinema - che pure spesso ha raccontato la transizione sessuale in pellicole profonde e toccanti - qualche problema di trans-genere ce l'ha.

giovedì 21 settembre 2017 - Il regista racconta Una donna fantastica, film candidato dal Cile all'Oscar 2018. Dal 19 ottobre al cinema.

Sebastian Lelio: «perché una trans? La diversità salverà l'umanità»

Paola Casella cinemanews

Sebastian Lelio: «perché una trans? La diversità salverà l'umanità» All'ultimo Festival di Toronto il suo Disobedience, film drammatico ambientato nella comunità ebreo-ortodossa londinese che affronta il tema dell'omosessualità femminile e vede protagoniste Rachel Weisz e Rachel McAdams, ha riscosso grandi consensi di critica e di pubblico. Ora arriva sui grandi schermi italiani Una donna fantastica, storia di una trans che, nella Santiago dei giorni nostri, affronta l'ostilità nei suoi confronti da parte della famiglia del suo compagno. Il film, coprodotto dal regista cileno Pablo Larrain e dalla regista tedesca Maren Ade, ha vinto l'Orso d'argento per la sceneggiatura all'ultimo Festival di Berlino e è il candidato del Cile all'Oscar come Miglior Film Straniero. Ne parliamo con il suo autore, Sebastian Lelio, che ha al suo attivo anche il successo di Gloria, la cui protagonista Paulina Garcia aveva vinto l'Orso per la migliore interpretazione femminile nel 2013.

Altre news e collegamenti a Daniela Vega »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità