•  
  •  
Apri le opzioni

Eric Elmosnino

Eric Elmosnino è un attore francese, è nato il 2 maggio 1964 a Suresnes (Francia). Eric Elmosnino ha oggi 58 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Fascino bohémien

A cura di Giuseppe Grossi

Capelli arruffati, barba spesso incolta e sguardo vispo. Eric Elmosnino risponde allo stereotipo dell'artista francese, personaggio eclettico e dall'aria bohémien, un attore che non eccelle in bellezza, ma abbonda in carisma e acume. Per questo è facile che sullo schermo appaia accanto a belle donne, nei panni di personaggi affascinanti e spesso sopra le righe. Interprete molto noto in patria, è apparso in oltre quaranta film, conoscendo solo negli ultimi anni il meritato piacere di quel prestigioso riconoscimento che è il premio César.
Elmosnino nasce a Suresnes (comune nei sobborghi di Parigi) il 2 maggio del 1964. Se la formazione avviene al Conservatorio Nazionale di Arte Drammatica, la gavetta artistica si concretizza sul palcoscenico del teatro Nanterre-Amandiers, sotto la guida del regista Jean-Pierre Vincent. Nonostante le prime esperienze cinematografiche in piccoli ruoli, il teatro si impone come canale artistico prediletto. Così dal 1988 dà il via ad una carriera ricca di sperimentazione teatrale, che spazia da Molière a Shakespeare, passando per Brecht e una vasta gamma di ruoli e generi. Dopo molte apparizioni televisive, il cinema lo scopre lentamente, coinvolgendolo in piccole produzioni francesi, diretto da registi talentuosi come Olivier Assayas, autore ispirato e apprezzato, che lo sceglie per il suo Fin aout debut septembre (1998). Il cambio di rotta avviene quasi dieci anni dopo, con il cinema che si trasforma in un impegno più costante e prodigo di visibilità. Elmosnino entra nel cast di Attrici (2007) esplorando l'universo femminile e poi nel sempre corale L'heure d'été (2008), ancora diretto da Assayas in una preziosa opera di riflessione sul lutto e sul senso della vita. Il suo percorso cinematografico è affidato a personaggi minori come confermato in Il padre dei miei figli (2009), film che racconta il cinema indipendente. La svolta avviene un anno più tardi grazie ad un biopic tratto da una graphic novel che lo vede protagonista di una convincente prova di mimesi con il celebre musicista francese Serge Gainsbourg. Serge Gainsbourg - Vie héroïque (2010) è il film che gli vale il premio César come migliore attore protagonista e lo consacra ad attore meritevole di ruoli più consistenti. Così le due parti da protagonista nei successivi La guerre des boutons (2011) e Télé Gaucho (2012) sono una naturale conseguenza. La sua predilezione per i film corali viene avvalorata dalla partecipazione a Benvenuti a Saint Tropez (2013) commedia degli equivoci a stretto contatto con l'altro sesso, materia ben nota al fascinoso bohémien.

Ultimi film

Commedia, (Francia - 2017), 98 min.
Drammatico, (Francia, Belgio - 2017), 105 min.
Commedia, (Francia - 2014), 100 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati