Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 11 agosto 2020

Articoli e news Eli Roth

Nome: Eli Raphael Roth
48 anni, 18 Aprile 1972 (Ariete), Boston (Massachusetts - USA)

Quentin Tarantino uccide Hitler e brucia la storia del cinema dentro una sala d'essai e a capo di un esercito di "cacciatori professionisti".

Bastardi senza gloria: una passione infiammabile

Bastardi senza gloria: una passione infiammabile Uccidere Hitler, vendicare gli ebrei, risarcire i vinti, bruciare la storia degli uomini e quella del cinema, per questo combattono l'esercito e la resistenza apache di Quentin Tarantino, appostati e agguerriti dietro le linee nemiche e dietro lo schermo. Dopo il cinema vintage di Grindhouse, il regista americano si sposta ancora più indietro nel tempo e interviene con le parole e le immagini sul passato, facendo esplodere gli equilibri della memoria e rigenerando l'immaginario. Brucia 350 pellicole al nitrato di cellulosa per farne una sola e per "fare giustizia". Dietro alla sua sporca dozzina, che arruola attrici capaci di "improvvisare" dentro il cinema tedesco degli anni Quaranta e critici cinematografici abili ad interpretarlo, c'è una sala d'essai che protegge Shosanna Dreyfus, una giovane donna ebrea scampata alla morte, e che accoglierà una pellicola di propaganda nazista.
Archiviato, almeno in trincea, il pulpismo e deluso qualche effimero (e svogliato) adepto, Tarantino gira il suo capolavoro e riconferma la sua passione infiammabile per il cinema, tracciando un bilancio, sia pure provvisorio, delle tematiche affrontate e delle proprie soluzioni estetiche. Sfidando le nostre pigrizie mentali e visive, Bastardi senza gloria smentisce e contraddice magnificamente il cinema di Tarantino. Impossibile rimanere delusi dal fascino esplosivo e insinuante del film, radicale e provocatorio, armato e disarmato, riconoscibilissimo (come film di Tarantino) ma nudo. Lasciati decantare gli entusiasmi apologetici di Kill Bill e Grindhouse, Tarantino si rimette in discussione, fino a bruciare. Dietro allo schermo, dentro le trincee e sotto la pellicola si nasconde (ancora e sempre) l'ardente investigazione del cinema, della sua natura e della sua pratica. A Roma con Eli Roth, Tarantino non trattiene energia e passione e si confessa, con grazia struggente, ardente.

Torna sugli schermi l'indimenticata professoressa del cinema italiano. L'abbiamo incontrata insieme al regista di Hostel: Part II.

Hostel 2, Eli Roth e la sua venerazione per Edwige Fenech

Hostel 2, Eli Roth e la sua venerazione per Edwige Fenech Se ne parlava già da tempo, di un possibile cameo di Edwige Fenech nel sequel di Hostel, il film che ha fatto in(h)orridire milioni di spettatori in tutto il mondo. Finalmente il conto alla rovescia sta raggiungendo l'ora zero, quando cioè il prossimo venerdì 22 giugno Hostel: Part II arriverà sugli schermi italiani. Tutti si saranno chiesti quale ruolo ha ritagliato Eli Roth alla bella attrice di origini algerine, e possiamo anticiparvi che i suoi ammiratori non rimarranno delusi. Abbiamo incontrato Roth e la Fenech in occasione dell'anteprima alla stampa dell'attesissimo horror prodotto da Quentin Tarantino e ci siamo fatti raccontare come è nata l'idea del cameo, scoprendo così che il giovane regista ha una passione folle e una sorta di venerazione per la bella attrice.

Il regista amato da Stephen King. The Green Inferno in sala dal 24 settembre.

La politica degli autori: Eli Roth

mercoledì 23 settembre 2015 - Mauro Gervasini da APPROFONDIMENTI

La politica degli autori: Eli Roth «The Green Inferno è come un glorioso ritorno al passato, ai film per drive-in della mia giovinezza: sanguinario, avvincente, duro da guardare ma non distogli lo sguardo...». Non sono parole mie, bensì un testo via twitter di Stephen King, postato qualche giorno fa. Data la proverbiale severità dello scrittore verso (alcuni) registi di horror, per Eli Roth le sue parole valgono un imprimatur. Classe 1972, genitori russi e polacchi di origine ebraica (e non è un dato ininfluente...), Roth fa parte del Tarantino Pack, il cerchio magico di amici di Quentin, quelli che da Roger Avary (ma lui ne è uscito) a Robert Rodriguez si scambiano idee, sceneggiature e vecchi film come noi da piccoli le figurine. In particolare, Quentin e Eli condividono la passionaccia per l'exploitation italiana degli anni 70. Da qui questa parola, "inferno", a dare maggiore impatto a un film che è una versione riveduta, corretta e non occulta di Cannibal Holocaust di Ruggero Deodato. Eli Roth recita inoltre in Bastardi senza gloria, nella parte dell'Orso ebreo (cosiddetto), vendicatore di turpitudini naziste con tanto di clava.

   

Il regista da qualche notizia su Thanksgiving.

Eli Roth rivela il titolo del suo prossimo film, Endangered Species

mercoledì 3 giugno 2009 - Marlen Vazzoler da NEWS

Eli Roth rivela il titolo del suo prossimo film, Endangered Species Un mese fa Eli Roth ha parlato di alcuni dei suoi prossimi progetti. Uno è il film Thanksgiving, di cui si è visto il trailer in Grindhouse, mentre il secondo è un film d'azione sci-fi PG-13 che si intitolerà Endangered Species. Il secondo progetto dovrebbe essere “sulla linea di Transformers e Cloverfield ma con una base più fantascientifica e con caos e distruzioni di massa”. Il regista attore spera di racimolare un budget di 60 milioni di dollari.
Roth ha poi spiegato i suoi progetti di come girare Thanksgiving. “Vorrei girarlo in circa tre settimane, in diciotto giorni. Nel modo in cui ho girato Nation's Pride [il film all'interno di Bastardi senza gloria]. Voglio solo andare avanti. Ottenere la maggior quantità possibile di girato e molte uccisioni, senza essere un film di maniera, perché girando a quella velocità, non pensi, vai avanti per istinto, con i tuoi sentimenti ed è da qui che vengono fuori le cose migliori. C'è un'energia in quel trailer di Grindhouse per Thanksgiving, che ha racchiuso lo spirito del film. Ed ho pensato – E se lo facessi in tre settimane? -”.

   

   
   
   


Borderlands

Trasposizione del celebre videogioco
Regia di Eli Roth. Genere Azione, produzione USA, 2022.

In un pianeta di nome Pandora le persone vanno alla ricerca di una reliquia misteriosa.
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità