Il buongiorno del mattino

Film 2010 | Commedia, 102 min.

Regia di Roger Michell. Un film Da vedere 2010 con Rachel McAdams, Harrison Ford, Diane Keaton, Patrick Wilson, Jeff Goldblum. Cast completo Titolo originale: Morning Glory. Genere Commedia, - USA, 2010, durata 102 minuti. Uscita cinema venerdì 4 marzo 2011 distribuito da Universal Pictures. - MYmonetro 2,69 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il buongiorno del mattino tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 15 gennaio 2021

I progetti di vita e di lavoro di Becky Fuller, produttrice televisiva alle prese con il programma informativo del mattino. In Italia al Box Office Il buongiorno del mattino ha incassato 63,6 mila euro .

Passaggio in TV
domenica 21 aprile 2024 ore 19,25 su SKYCINEMA1

Il buongiorno del mattino è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compra subito

Consigliato nì!
2,69/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 1,67
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO NÌ
Una commedia scomodamente sincera sull'amore per il lavoro.
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 4 marzo 2011
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 4 marzo 2011

Il sogno di Becky Fuller è lavorare a USA Today, ma la realtà è che, dopo un traumatico licenziamento, l'opportunità che le si presenta è quella di risollevare le sorti di "Daybreak", il programma del mattino meno seguito tra quelli dei network nazionali. Executive producers stacanovista, priva di una vita privata d'intralcio, Becky riesce ad affidare la co-conduzione del programma ad una vecchia gloria del giornalismo, Mike Pomeroy, il quale però non ne vuole sapere di presentare pseudo-notizie di curiosità, occuparsi di cibo, sorridere del bello come del cattivo tempo, come la sua partner Colleen.
Il buongiorno del mattino, ottima commedia, firmata dalla sceneggiatrice del Diavolo veste Prada e dal regista di Notting Hill, regala a Harrison Ford uno dei ruoli (e delle interpretazioni) più belli che gli sia capitato di coprire negli ultimi anni e non solo, ma è a Rachel McAdams (e a chi l'ha voluta) che il film è più che mai debitore.
Se il ruolo di Becky fosse stato affidato ad un'attrice più nota, a una star da prima pagina, non gli avremmo mai creduto come crediamo a lei, e Harrison Ford e Diane Keaton sarebbero stati ridotti a due simpatiche macchiette. Qui avviene il contrario, certo: la protagonista si sacrifica per lasciar primeggiare il grande attore, la sua storia d'amore con Patrick Wilson è quanto di più sbrigativo una commedia (anche) sentimentale possa sostenere (per questo Ricomincio da capo, esplicitamente citato, è un'altra cosa, non si pone il confronto), ma i conti tornano, perché l'atmosfera non è quella del filmone super atteso ma della buona commedia, che si farà strada col tempo e con i passaggi televisivi. Non quella della redazione luminosa e elegante di USA Today, appunto, ma quella della tavola rotonda famigliare e disordinata di Daybreak. Che anche la Keaton, poi, si tenga compostamente ai margini, dopo il protagonismo assoluto di Perché te lo dice mamma o Tutto può succedere, è cosa apprezzatissima, che giova a lei e a noi. Jeff Goldbum, infine, svetta; e non è solo una questione di altezza.
Morning glory, come recita con una vena di ironia il titolo originale e migliore, non è un film sull'amore ma un film sull'amore per il lavoro, nel quale il messaggio sull'esito della lotta tra informazione e intrattenimento, tra alta e bassa televisione, può apparire ambiguo e scorretto, ma può anche essere letto come antiretorico e scomodamente sincero.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?

IL BUONGIORNO DEL MATTINO disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€9,99 €4,99
€4,99 -
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 16 giugno 2015
Pilota54

Commedia americana carina e abbastanza divertente, inoltre io sono un fan di Rachel McAdams, per me una delle donne più affascinanti del mondo, oltre che una bravissima attrice, qui in versione "seguace di Stakhanov" . A mio modesto parere però la regìa ha impostato gli attori in maniera troppo caricaturale, quasi macchiettistica.

lunedì 8 marzo 2021
elgatoloco

"mORNING gloRY"(rOGER mITCHELL, SCRITTO DA Aline Brosh Mc Kenna, 2010)riflette sulla TV, con una giovane(quasi esordiente produttrice TV)che vuole rimettere"in pista"(cioè sullo schermo)un giornalista TV ex.premio Pulitzer, "impegnato"e riuscirà, dopo molte polemiche e vari problemi di scontro caratteriale, a fargli realizzare quella sintesi tra intrattenimento [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 giugno 2017
elgatoloco

"Morning Glory"di Roger Michell(2011)offre vari spunti: il programma del mattino, comunque culturalmente e intellettualmente"penalizzato"che riesce a!spuntarla", anche se il gruppo TV naviga in brutte acque, appeso a un filo....,La" vaghezza"fatua dei programmi del mattino, il vecchio(soprattutto di esperienza,  però) reporter in crisi, tante altre [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 giugno 2017
elgatoloco

"Morning Glory"di Roger Michell(2011)offre vari spunti: il programma del mattino, comunque culturalmente e intellettualmente"penalizzato"che riesce a!spuntarla", anche se il gruppo TV naviga in brutte acque, appeso a un filo....,La" vaghezza"fatua dei programmi del mattino, il vecchio(soprattutto di esperienza,  però) reporter in crisi, tante altre [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 marzo 2011
flaneur

  Ecco sprecata una buona occasione di far scoccare da una rosa di star (quantomeno Harrison Ford, Diane Keaton, Jeff Goldblum) una scintillante commedia americana come da grande tradizione nazionale. Invece no, bastano pochi minuti per farci sospettare la triste verità che diverrà certezza col lento passare del tempo: il film non decolla da una noia bella stabile, resa possibile [...] Vai alla recensione »

martedì 6 settembre 2011
Kyotrix

Sia chiaro, e' la solita commedia hollywoodiana a lieto fine, ma si e' rivelata una piacevole sorpresa. La trama si basa sul mondo dello spettacolo, sulla concorrenza di trasmissioni televisive e sulla continua ricerca di notizie e novita' per aumentare l'audience. La protagonista, interpretata ottimamente da Rachel McAdams ( bella e brava come sempre ), e' la classica ragazza dedita al lavoro, sempre [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 luglio 2014
maggie69

Io adoro lei... qualsiasi cosa faccia é sempre fatta bene... 

venerdì 11 marzo 2011
doni64

Film commedia esilarante..coinvolgente..simpatica e ben interpretata da attori gia' noti.Nel complesso un film piu' che simpatico.Voto 7+

mercoledì 9 marzo 2011
MAMMUT

Mi aspettavo di peggio. Su altri siti avevo letto critiche pesanti perchè una buona idea sfociava in una banale storia d'amore. Invece non è un gran film ma si lascia guardare, e sono uno che non stravede per Harrison Ford e il suo ghigno

giovedì 10 giugno 2021
balunzen

Effettivamente non è un granché di film, si lascia guardare. Penoso però Harrison Ford che, nemmeno 70enne, era invecchiato malissimo: gonfio, imbolsito. La 64enne Diane Keaton, invece, come le donne in genere, si difendeva benissimo.

domenica 3 agosto 2014
maggie69

Sceneggiatura oroginale. Spiccano i 3 attori principali... una commedia carina e divertente...

domenica 4 maggio 2014
Liuk

Una commedia divertente ed ottimistica, ideale per questi momenti di crisi economica e per riacquistare un pó di fiducia suo sistema. Quello che svetta é un ottimo cast con una recitazione media veramente di alta qualitá. Alla giovane McAdams, bravissima in questi ruoli, si affiancano due mostri sacri come Harrison Ford e Diame Keaton, che spiegano al mondo come si fanno le commedie [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 agosto 2011
Mistgun4

Premesso..ho un debole per Harrison Ford. Sono cresciuto con Star Wars (trilogia vecchia!), Indiana Jones e Blade Runner, quindi (ancora oggi) appena esce un suo film cerco di vederlo! Addirittura questo, nel mio paese, non è NEANCHE uscito al cinema (facciamoci delle domande se la gente preferisce vedere "cinepanettoni" italiani di cui non scrivo i titoli) , così l'ho noleggiato pensando di aver [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 marzo 2011
martalari

  Visto "Il buongiorno del mattino" commedia con  Harrison Ford  moltooo piacevole e divertente. Da vedere       E tu...Fino a che punto sei pronto a spingerti per avere successo e ascolti?       Wilde diceva "per acquistare popolarità bisogna essere una mediocrità.

domenica 24 aprile 2011
astromelia

...ma sceneggiatura deja-vu, harrison ford sempre impalato,attore che non mi ha mai attratto.......

Frasi
E' solo il mio lavoro, non la mia vita... d'accordo?
Becky Fuller (Rachel McAdams)
dal film Il buongiorno del mattino - a cura di Caterina
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Mick La Salle
San Francisco Chronicle

È un film fresco, come la sua protagonista Rachel McAdams. Ma c’è qualcosa che non va e ha molto a che fare con le interpretazioni degli attori. Roger Michell dirige il film come se avesse a che fare con una commedia scoppiettante, ma si ride poco e l’unico aspetto interessante della trama è nel fatto che si dà uno sguardo dietro le quinte della tv del mattino, dei suoi meccanismi e dei suoi usi e [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Il buongiorno del mattino va in onda all’alba ed è un insipido rotocalco di sciocchezze, che infatti va malissimo. A riportare su gli ascolti sarà Rachel McAdams: ossessiva, tenace, pragmatica e preparata, ma non la solita iena in carriera, anzi dotata dì un vero amore per il suo lavoro. Grazie al quale riesce persino a vincere le resistenze dell’incarognito Harrison Ford, giornalista premio Pulitzer [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

La producer Becky Fuller è incaricata di risollevare l' audience di "Daybreak", il programma tv meno seguito del paese. Mike Pomeroy, giornalista veterano, non intende però occuparsi di gossip e scemenze varie; mentre la sua collega Colleen è dispostissima a farlo. Se Notting Hill fu un apice della romcom, qui Michell si lascia infettare proprio dall' estetica di quella tv di cui vorrebbe far la satira; [...] Vai alla recensione »

Kenneth Turan
The Los Angeles Times

In "Morning Glory," Rachel McAdams gives the kind of performance we go to the movies for. The rest of the film isn't always up to her level, but it does provide genial entertainment until it runs out of steam. A "Broadcast News"-type saga of life behind the camera on a struggling national morning news show based in Manhattan, "Morning Glory" starts beautifully and, though it doesn't quite go the distance, [...] Vai alla recensione »

Paola Casella
Europa

Ecco un altro esempio di regista europeo (Michell è nato in Sudafrica, ma la sua formazione è inglese) che una volta fagocitato da Hollywood perde il suo smalto e la sua originalità. Sembra incredibile che l’autore dell’ambiguo The mother sceneggiato da Hanif Kureishi e del Notting Hill scritto da Richard Curtis abbia potuto portare sul grande schermo senza alcuno spirito critico una storia trita e [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Che barba con quest’Auditel. Una faccenda che infiamma e fa discutere sino allo sfinimento gli addetti ai lavori e lascia indifferente il popolo bue. Eppure i giornali ci costruiscono rubriche, se non paginate, e, purtroppo, anche film. Brutti, scontati e noiosi, come nel nostro caso. Il buongiorno del mattino è una commedia che pretende di essere spiritosa e perfida e invece fa solo sbadigliare.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati