Omen - L'origine del presagio

Film 2024 | Horror, V.M. 14 120 min.

Regia di Arkasha Stevenson. Un film con Nell Tiger Free, Tawfeek Barhom, Sonia Braga, Ralph Ineson, Bill Nighy. Cast completo Titolo originale: The First Omen. Genere Horror, - USA, Italia, 2024, durata 120 minuti. Uscita cinema giovedì 4 aprile 2024 distribuito da Walt Disney. Oggi tra i film al cinema in 205 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 3,06 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Omen - L'origine del presagio tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 5 aprile 2024

La giovane novizia americana Margaret giunge nella città eterna con la prospettiva di prendervi i voti al più presto, ma le cose prendono una piega sinistra che la convincerà a cambiare idea. Omen - L'origine del presagio è 6° in classifica al Box Office, ieri ha incassato € 18.374,00 e registrato 2.507 presenze.

Consigliato sì!
3,06/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,50
PUBBLICO 3,67
CONSIGLIATO SÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Il prequel della saga si rivela un horror di solida struttura narrativa.
Recensione di Rudy Salvagnini
giovedì 4 aprile 2024
Recensione di Rudy Salvagnini
giovedì 4 aprile 2024

Roma, 1971. La giovane novizia americana Margaret giunge nella città eterna con la prospettiva di prendervi i voti al più presto. La accoglie benevolmente il cardinale Lawrence che la segue sin da quando era bambina, all'orfanotrofio. E proprio in un orfanotrofio a Roma la conduce il cardinale perché Margaret vi lavori con le suore che lo gestiscono, in attesa di diventare suora anche lei. Nel frattempo, Margaret condivide un appartamento in città con l'altrettanto giovane spagnola Luz, che prenderà i voti prima di lei. Luz, più disinvolta, le fa conoscere anche la vita notturna capitolina, ma in questo clima di letizia giunge inaspettata la visita di padre Brennan, un sacerdote scomunicato che avvisa Margaret di un grave pericolo che ha a che fare con una strana orfana, Carlita, che, vilipesa da tutti, Margaret ha invece preso a ben volere. Margaret allontana seccata padre Brennan, ma le cose prendono una piega sinistra che la convincerà a cambiare idea.

La saga iniziata con il celebrato Il presagio (1976), piuttosto significativa in ambito horror, è stata sinora relativamente contenuta nella quantità: dopo la trilogia iniziale, infatti, ci sono stati solo un tardo quarto episodio televisivo oltre a una più recente (e breve) serie, anch'essa televisiva. Oltre naturalmente a un inevitabile remake. Ma l'appeal del tema è evidentemente rimasto e questo nuovo tentativo lo dimostra.

Inoltre, come spesso accade quando non si sa come proseguire, si torna indietro: invece di un sequel si è scelto, anche in questo caso come in altri, di realizzare un prequel che vuole raccontare quanto successo prima del film originario. Nel farlo, il film punta a specificare in modo più preciso le ragioni che hanno portato alla sequenza di fatti raccontati ne Il presagio, immergendo la vicenda nel clima sociopolitico dell'Italia (e non solo dell'Italia) di quel periodo, con le rivolte studentesche anti autoritarie e con, quindi, il pericolo marcato del secolarismo che, stando al film, avrebbe assai preoccupato delle faglie deviate del potere ecclesiastico.

La descrizione di questo clima sociopolitico è giocoforza piuttosto schematica e disinvolta, servendo soprattutto a dimostrare una tesi complottista che, dal punto di vista narrativo, riesce a emergere comunque con una discreta efficacia. Ma la parte migliore del film è la descrizione del personaggio di Margaret, che è quello con il quale lo spettatore è portato a identificarsi, dato che rappresenta il punto di vista più umano e sensibile: grazie anche all'intensa prova recitativa di Nell Tiger Free, Margaret emerge con buone caratteristiche di credibilità ed è su di lei che la narrazione si ancora in modo efficace.

L'incubo nel quale, dopo una prima parte anche piuttosto leggera, la ragazza si trova a precipitare, perdendo via via i punti di riferimento che credeva sicuri, è descritto in modo convincente, con l'opprimente realismo che abbiamo visto altre volte nei film esorcistico-satanisti. Il colpo di scena che prelude al finale non giunge del tutto inaspettato, ma è di buon effetto e conduce a una fine forse un po' troppo protratta e a un sottofinale che sembra giustificare la sua esistenza solo in quanto suggestivo di futuri seguiti.

Arkasha Stevenson, dopo una discreta carriera fatta di cortometraggi e di televisione, esordisce nella regia di un lungometraggio per il grande schermo. Dimostra buone capacità sia nella gestione del racconto sia nella capacità di enucleare singoli momenti di tensione in modo da tenere sempre abbastanza sostenuto il ritmo narrativo. Omen - L'origine del presagio non appartiene forse alla categoria dei film necessari, ma nell'ambito di un franchise come quello de Il presagio, rappresenta un'aggiunta interessante, senza particolari novità, ma di solida struttura.

Sei d'accordo con Rudy Salvagnini?
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 9 aprile 2024
Montefalcone Antonio

Nel 1976 Donner dirigeva il primo capitolo di quello che sarebbe diventata una vera e propria serie  cinematografica proseguita con “La maledizione di Damien” (1978), “Conflitto finale” (1981), “Omen IV – Presagio infernale” (1991) e il remake del 2006 “Omen – Il presagio” di John Moore.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
lunedì 15 aprile 2024
Fabio Canessa
Il Tirreno

Non è detto che un horror riesca a fare paura, ma è raro che sia noioso. Riesce nella difficile impresa il prequel fuori tempo massimo di un bel film di mezzo secolo fa, che racconta la nascita dell'Anticristo con la storia balorda e confusa di una giovane suora arrivata a Roma nei primi anni Settanta: prima se la spassa in discoteca con look sexy insieme a un'altra novizia e poi scopre che la Chiesa, [...] Vai alla recensione »

martedì 9 aprile 2024
Filippo Mazzarella
Film TV

1971. Protetta da un cardinale, la novizia americana Margaret arriva in una Roma socialmente in tumulto e, nell'istituto per ragazze madri in cui è ospitata la giovanissima e malvista Carlita Skianna, si ritrova ben presto a sospettare che la ragazza sia al centro di una macchinazione ordita per farla diventare la madre di un Anticristo che rafforzerà il potere declinante della Chiesa.

sabato 6 aprile 2024
Paolo Zelati
La Voce di Mantova

Per gli amanti del New Horror americano, "Il Presagio", diretto nel 1976 da Richard Donner è un cult intoccabile. Assunto dimostrato anche dal pessimo remake firmato da John Moore nel 2006. È ovvio, quindi, che quando hanno cominciato a girare le voci su un ennesimo prequel, le proteste in rete si sono scatenate. E invece, per una volta, l'indignazione per un presunto sacrilegio deve lasciare il posto [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 aprile 2024
Alessandro Ricci
Close-up

Omen - L'origine del presagio racconta i fatti antecedenti al celebre capostipite della serie The Omen (Il presagio) del 1976 di Richard Donner. Un superclassico dell'horror dalla agghiacciante scena finale in cui il bambino protagonista rivela la sua natura di anticristo sorridendo malignamente agli spettatori, blasfema ripresa dello smarrimento innocente di Antoine Doinel ne I quattrocento colpi [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 aprile 2024
Raffaele Meale
Quinlan

Al termine della visione di Omen - L'origine del presagio la mente corre rapida al nome della regista, Arkasha Stevenson, che qui per la prima volta si confronta con un lungometraggio pensato per il cinema dopo un po' di gavetta per il piccolo schermo. Non c'è dubbio infatti che sia nelle qualità di messa in scena di Stevenson che si possono rintracciare gli elementi più interessanti di questo ritorno [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 aprile 2024
Emanuele Rauco
La Rivista del Cinematografo

Immancabile, in una saga che ha generato 4 film, un remake e una serie tv, l'arrivo del prequel, ma Omen - L'origine del presagio è un film abbastanza inusuale rispetto al panorama dell'horror commerciale, specie di quello seriale, per la scelta dei temi trattati e per i modi di metterli in scena. Diretto dall'esordiente Arkasha Stevenson (esperienza nei corti e in serie tv ad alto tasso di elaborazione [...] Vai alla recensione »

giovedì 4 aprile 2024
Daniele D'Orsi
Sentieri Selvaggi

Roma, 1971. Il tessuto sociale della città - e per estensione, della nazione - è affossato dalle tensioni degli anni di piombo, e agli occhi delle nuove generazioni non esiste autorità che soddisfi le esigenze giovanili. E in questo clima di travagliate polarizzazioni, dove le organizzazioni del passato mostrano tutti gli anacronismi che li contraddistinguono, la Chiesa non riesce più ad esercitare [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
lunedì 11 marzo 2024
 

Regia di Arkasha Stevenson. Un film con Bill Nighy, Ralph Ineson, Nell Tiger Free, Sonia Braga, Andrea Arcangeli. Da giovedì 4 aprile al cinema. Guarda il trailer »

TRAILER
giovedì 4 gennaio 2024
 

Regia di Arkasha Stevenson. Un film con Bill Nighy, Ralph Ineson, Nell Tiger Free, Sonia Braga, Andrea Arcangeli. Da giovedì 4 aprile al cinema. Guarda il trailer »

TRAILER
mercoledì 3 gennaio 2024
 

Il prequel de Il presagio diretto da Arkasha Stevenson. Da giovedì 4 aprile al cinema. Guarda il trailer »

SHOWTIME
    Oggi distribuito in 205 sale cinematografiche
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati