MYmovies.it
Advertisement
Sole, due solitudini che si avvicinano, due anime che sorgono

Un film che parte gelido, come il suo protagonista Ermanno. E che piano piano cambia, proprio come, per impercettibili spostamenti, cambia Ermanno. Al cinema.
di Giovanni Bogani

Sole

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Sandra Drzymalska . Interpreta Lena nel film di Carlo Sironi Sole. Al cinema da giovedì 24 ottobre 2019.
mercoledì 23 ottobre 2019 - Focus

Ci vuole un po'. Ci vuole un po' per entrare nel mood, nei ritmi, nei silenzi, nell'asciuttezza di questo film. Per ascoltare quello che non viene detto. Per sentire i desideri che provano i protagonisti. Poi ci si finisce dentro.

Sole, come il nome della bambina che una ragazza polacca sta per partorire, e che è destinata a un'altra donna, per diecimila euro. Sole, anche, come le molte anime sole di questo film. Tutte, praticamente.
Giovanni Bogani

È una storia di solitudini, questo film. Quella di Lena, la ragazza polacca. Quella di Ermanno, il ragazzo che la deve sorvegliare fino alla "consegna". Più taciturno di lei, con uno sguardo a metà fra Charlot e Nosferatu: un'espressione quasi catatonica. Scopriremo poi che si porta addosso le cicatrici di una tragedia familiare. È sola, però, anche la donna che ha commissionato l' "acquisto".

C'è solitudine in ogni inquadratura. Anche quando Ermanno e Lena sono con altre persone - medici, infermieri - noi queste altre persone quasi non le vediamo: sono voci, dettagli di corpi, figure spesso fuori campo. Lo sguardo di Carlo Sironi, trentaseienne regista debuttante ma con le idee chiare, punta quasi soltanto su loro due. L'appartamento nel quale Ermanno e Lena passano i giorni, nell'attesa del parto, è spoglio, come sono spogli i loro dialoghi.

Pare tutto minimale, afasico, bloccato. Ma piano piano sboccia, ci porta dentro quelle due vite bloccate, Ermanno che perde i soldi alla Snai e Lena che sta per perdere la sua bambina. Per dare volto a una di queste due vite, quella di Ermanno, Carlo Sironi sceglie un ragazzo che non ha fatto cinema. Si chiama Claudio Segaluscio: nell'asciuttezza scabra del suo (non) recitare c'è aria di neorealismo. E così negli impacci con la lingua italiana di Lena, l'attrice polacca Sandra Drzymalska: che lascia bene intravedere, sotto la durezza e i silenzi, uno smarrimento profondo.

Sono chiusi in un appartamento, il rumore della porta che sbatte, delle chiavi che girano sono, a volte, gli unici suoni per secondi infiniti. Sono due prigionieri. E piano piano tutto questo emerge con nitidezza, in un modo che nessun dialogo avrebbe spiegato. E allora, tanto più forte, tanto più lancinante può diventare un momento di tenerezza muta, spoglia, a scuotere come un sisma quel buio interiore.

Fredda è anche la temperatura di colore, in tutto il film. Siamo immersi nel blu, fra le sfumature del blu: è un film in blu e nero, come le pellicole mute colorate negli anni '80. Siamo in un acquario perpetuo: bluastri gli interni, i riflessi del televisore sui volti, le luci della discoteca. È come se non ci fosse sole, in questo film che porta il sole nel titolo. Ma allora, un minuto con qualche riflesso rosa, con il vestito rosa di Lena che balla in una festa, diventa apparizione estatica, diventa meraviglia: mentre lei, incinta, sola, balla piano amando solo la musica, tutto sembra cambiare. E già che ci siamo, dedichiamo una riga alla colonna sonora, firmata da Teoniki Royznek che interviene raramente, ma - con le sue sonorità elettroniche, rarefatte, aliene - non è mai banale.

E insomma, siamo di fronte a un film che parte gelido, apatico, afasico, come il suo protagonista Ermanno. E che piano piano cambia, proprio come, per impercettibili spostamenti, cambia Ermanno. È la storia di due anime che sorgono, questo film. E allora, anche il titolo lo capisci meglio, lo ami di più.


SOLE: VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DEL FILM
In foto una scena del film Sole.
In foto una scena del film Sole.
In foto una scena del film Sole.
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati