I figli del mare

Film 2019 | Animazione, Avventura, Fantasy Film per tutti 110 min.

Titolo originaleChildren of the Sea
Anno2019
GenereAnimazione, Avventura, Fantasy
ProduzioneGiappone
Durata110 minuti
Regia diAyumu Watanabe
AttoriMana Ashida, Hiiro Ishibashi, Yu Aoi, Min Tanaka .
Uscitalunedì 2 dicembre 2019
TagDa vedere 2019
DistribuzioneNexo Digital
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 2,94 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Ayumu Watanabe. Un film Da vedere 2019 con Mana Ashida, Hiiro Ishibashi, Yu Aoi, Min Tanaka. Titolo originale: Children of the Sea. Genere Animazione, Avventura, Fantasy - Giappone, 2019, durata 110 minuti. Uscita cinema lunedì 2 dicembre 2019 distribuito da Nexo Digital. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,94 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi I figli del mare tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Colossal d'animazione dello Studio 4°C, tratto dal manga di Daisuke Igarashi. In Italia al Box Office I figli del mare ha incassato 100 mila euro .

Consigliato sì!
2,94/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 3,38
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una trasposizione fedelissima allo spirito del manga. Lo sforzo è notevole ma il racconto manca di fluidità.
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 28 novembre 2019
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 28 novembre 2019

Ruka ha 14 anni e una famiglia disfunzionale: i genitori sono separati, lui lavora sempre in un acquario, mentre lei annega la solitudine nell'alcol. Durante le vacanze estive, dopo essere stata allontanata dalla squadra di pallamano per una reazione violenta, Ruka si reca all'acquario, dove conosce un curioso ragazzo, Umi, che nuota insieme ai pesci ed è stato allevato da dei dugonghi.

È stato da molti definito un manga impossibile da trasporre su grande schermo quello di Daisuke Igarashi: "I figli del mare" supera infatti le 300 pagine ed è ricco di momenti intimisti, in cui sono le immagini e le sensazioni suscitate da queste, più che la trama in senso stretto, a guidare la lettura.

Ayumu Watanabe realizza una trasposizione come anime fedelissima nello spirito al manga e necessariamente selettiva per quanto riguarda il testo. Difficile in meno di due ore affezionarsi a una vicenda così bizzarra e metabolizzarne le implicazioni nascoste.

A conquistare sono soprattutto il disegno e i colori, splendidi quanto inverosimili: dei due "figli del mare", Umi e Sora, bambini-pesce che forse celano un segreto ancor più bizzarro, sono infatti esaltati tratti anatomici specifici, dagli occhi grandissimi ai piedi lunghi e sinuosi.

Un realismo dell'inverosimile che porta Watanabe a evidenziare dettagli invisibili - straordinario il lavoro sulla luce del sole e sui suoi effetti di rifrazione - nel tentativo di avvicinare lo spettatore al senso ultimo del film. Ad attendere quest'ultimo c'è infatti un epilogo lungo ed elaborato, che dipana una visione panteistica delle vastità oceaniche, prendendo spunto dalla celeberrima sequenza psichedelica di 2001: Odissea nello spazio. Interi universi in miniatura si fondono nel mare, a suggerire una unione tra cosmo - elemento maschile - e oceano - elemento femminile - che rimanda al Big Bang originario e alla nascita della vita sulla Terra.

Considerazione filosofiche talora criptiche, che accompagnano faticosamente il primo e più semplice livello di lettura dell'opera, basato sulle difficoltà adolescenziali di una ragazzina obbligata a crescere troppo presto. Uno stereotipo visitato più volte nel mondo anime e in particolare dallo Studio Ghibli di Miyazaki, chiaro modello dello Studio 4°C di I figli del mare. Tuttavia la strada da percorrere, specie nella sintesi fluida tra chiavi di lettura stratificate ed esigenze da puro storytelling, sembra ancora lunga.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 4 dicembre 2019
Davide Di Giorgio
Sentieri Selvaggi

La tazza di thé con la scritta "la mia casa, le mie regole il mio caffè". Che compare all'inizio e alla fine del film. Quasi un passaggio di consegne, un testamento. Ma anche un oggetto simbolico. Che rimanda a un giallo vecchia maniera. Dove l'omaggio di Rian Johnson è esplicito. Nei confronti di Agatha Christie. Ma anche in alcuni tempi cinematografici dilatati.

martedì 3 dicembre 2019
Fiaba Di Martino
Film TV

La liceale Ruka, esclusa dalle attività sportive scolastiche dopo un episodio di aggressività, sta trascorrendo un'estate amara quando incrocia il cammino di un coetaneo per cui nuotare è come respirare, e quello del suo scontroso fratello. Nessun triangolo amoroso all'orizzonte, le incoscienze adolescenziali e i travagli genitoriali vengono riposti in un angolo: al centro della scena si fa largo il [...] Vai alla recensione »

martedì 3 dicembre 2019
Francesco Del Grosso
La Rivista del Cinematografo

Solo tre giorni e poi chi lo sa. Pochi ma sufficienti per dare una prima occasione di visibilità a I figli del mare, il kolossal d'animazione dello Studio 4°C, diretto da Ayumu Watanabe e tratto dal manga di Daisuke Igarashi, che Nexo Digital e Dynit portano nelle sale italiane dopo le anteprime ad Annecy e al Lucca Comics & Games. Cinque anni di lavorazione, centinaia di animatori e migliaia di disegni [...] Vai alla recensione »

sabato 30 novembre 2019
Nicola Falcinella
L'Eco di Bergamo

Arriva nelle sale per soli tre giorni, a partire da lunedì per Nexo Digital all'interno del progetto «La stagione degli anime al cinema», «I figli del mare». Un film d'animazione prodotto dallo Studio 4°C e diretto da Ayumu Watanabe, conosciuto per «Fratelli nello spazio» e «Dopo la pioggia», tratto dal manga di Daisuke Igarashi. Ruka è una quattordicenne ribelle che, il primo giorno delle vacanze [...] Vai alla recensione »

NEWS
GUARDA L'INIZIO
lunedì 2 dicembre 2019
 

Ruka, liceale ribelle, viene esclusa dall'attività del club per l'intera durata delle vacanze scolastiche; fortemente annoiata, la ragazza decide di visitare il padre all'acquario dove lavora. Qui farà uno strano incontro con Umi (mare) un ragazzo straniero [...]

TRAILER
lunedì 28 ottobre 2019
 

Regia di Ayumu Watanabe. Un film con Mana Ashida, Hiiro Ishibashi, Yu Aoi, Min Tanaka. Dal 2 al 4 dicembre al cinema. Guarda il trailer »

NEWS
venerdì 19 luglio 2019
 

Colossal d'animazione dello Studio 4°C, tratto dal manga di Daisuke Igarashi. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati