Prima che la notte

Film 2018 | Biografico 120 min.

Regia di Daniele Vicari. Un film Da vedere 2018 con Fabrizio Gifuni, Selene Caramazza, Lorenza Indovina, Aurora Quattrocchi, Beniamino Marcone. Cast completo Genere Biografico - Italia, 2018, durata 120 minuti. - MYmonetro 3,55 su 1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Prima che la notte tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento sabato 28 aprile 2018

La storia del giornalista Pippo Fava che dopo una lunga assenza torna a Catania con il progetto di aprire un giornale.

Consigliato sì!
3,55/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA
PUBBLICO 3,09
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Critica
Premi
Cinema
Trailer
Il ritratto di un uomo di cultura che ha saputo cogliere con ironia e autoironia il presente.
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 27 aprile 2018
Recensione di Giancarlo Zappoli
venerdì 27 aprile 2018

1980. Pippo Fava torna a Catania dopo una lunga assenza e dopo aver raggiunto importanti nell'ambito di cinema, teatro e radio. Il suo progetto è aprire un giornale di cui si assumerà tutta la responsabilità e in cui chiamerà a scrivere una redazione composta nella quasi totalità da giovani. L'intenzione è quella di scrivere di ciò che accade senza autocensure in particolare nei confronti della mafia. La quale non tarderà nel cercare di prendere contromisure.
Una considerazione e un riconoscimento preliminare sono doverosi. Nella critica cinematografica del nostro Paese è ancora piuttosto presente un pregiudizio nei confronti delle fiction televisive o comunque dei film che hanno come loro destinatario primario il piccolo schermo.

Bene ha fatto quindi il Bif&st diretto da Felice Laudadio a presentare in una serata ad hoc questa opera di Daniele Vicari che non ha nulla da invidiare a un film come I cento passi che aveva al centro la figura di un giornalista ucciso dalla mafia prima di Fava: Peppino Impastato.

Perché Vicari e Gifuni hanno fatto un lavoro di scavo sulla personalità di Fava che emerge sin dalle prime battute in questo che non vuole essere un 'film di mafia' ma il ritratto di un uomo di cultura che ha saputo cogliere con ironia e autoironia il presente con la consapevolezza dei problemi che con il proprio impegno si sarebbe inevitabilmente creato. Il fatto che si inizi con il ritorno in famiglia dopo la separazione dalla moglie e una relazione con un'altra donna ci fornisce le coordinate della vicenda. Il privato e il pubblico si intrecciano (il figlio Claudio, che ha seguito le sue orme, entra in redazione ma non manca di essere preoccupato per ciò che la madre può provare) mentre si sviluppa il percorso che lo metterà nel centro del mirino della malavita organizzata.

Quello però a cui la sceneggiatura sembra essere più interessata è il mostrare come Fava abbia saputo essere un 'bravo maestro'. Circondato da giovani e validi attori Gifuni può approfondire tutte le sfumature di un professionista della comunicazione che sa far crescere una redazione costruendosi, più o meno consciamente, un futuro. Quei 'carusi' (o almeno una gran parte di loro) non abbandoneranno la lotta dopo la chiusura del "Giornale del mezzogiorno" e lo seguiranno nella pubblicazione in cooperativa del periodico "I siciliani' e continueranno a combattere per la verità anche dopo la sua morte.

Oggi che il rapporto 2018 di Reporters sans frontières ci ricorda che "Una decina di giornalisti italiani sono ancora sotto una protezione permanente e rafforzata della polizia dopo le minacce di morte proferite, in particolare, dalla mafia, da gruppi anarchici o fondamentalisti" il figlio Claudio (che aveva collaborato alla sceneggiatura de I cento passi) non ha smesso di onorare la sua figura e il suo lascito.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?

PRIMA CHE LA NOTTE disponibile in DVD o BluRay

DVD

BLU-RAY
€12,99
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 22 agosto 2018
ROB8

Daniele Vicari, avvalendosi dell’ottima performance  interpretativa di Fabrizio Gifuni  e della limpida scrittura di Claudio Fava, nonché di uno stuolo di valenti comprimari, ricosturisce ed omaggia la breve ed intensa vita di Pippo Fava, intellettuale coraggioso ucciso dalla mafia nel 1984. Film che coniuga rigore e sentimento, pubblico e privato in un ritratto convincente.  [...] Vai alla recensione »

NEWS
POSTER
martedì 24 aprile 2018
 

Pippo Fava è stato un artista poliedrico oltre che un grande cronista del suo tempo. Nel 1980 gli viene affidata la direzione di un giornale a Catania e praticando una idea di giornalismo libera crea una vera e propria scuola di giornalismo insieme a [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati