L'Insulto

Acquista su Ibs.it   Dvd L'Insulto   Blu-Ray L'Insulto  
Un film di Ziad Doueiri. Con Adel Karam, Rita Hayek, Kamel El Basha, Christine Choueiri, Camille Salameh.
continua»
Titolo originale L'insulte. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 113 min. - Libano 2017. - Lucky Red uscita mercoledì 6 dicembre 2017. MYMONETRO L'Insulto * * * 1/2 - valutazione media: 3,68 su 36 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

FOCUS | I personaggi del film ricorrono al passato. Da qui tutta l'infelicità del mondo, superabile attraverso l'immagine di due nemici che si stringono la mano. Al cinema.

Il problema è il non sapersi liberare della storia

domenica 10 dicembre 2017 - Roy Menarini

L'insulto, il problema è il non sapersi liberare della storia Il 2017, oltre che anno di uscita di L'insulto, verrà anche ricordato come l'ennesimo periodo di ricaduta delle tensioni arabo-israeliane, e come il momento di una nuova destablizzazione del Libano. Si tratta di un terreno politico estremamente instabile, oltre che complicato da capire, tanto è vero che - a parte esperti e appassionati di politica estera - non ci sono molti comuni cittadini europei capaci di ricostruire a mente la storia di quel territorio. Paradossalmente, uno dei principali limiti di L'insulto è proprio quello di cercare di stabilire un conflitto binario (musulmani e cristiani) dove in verità si gioca in un terreno confuso e friabilissimo, dove covano tensioni distruttive nella stessa comunità araba (sunniti e sciiti) e dove nulla è mai come sembra, per la nota astuzia strategica levantina.

INCONTRI | Incontro con l'autore de L'insulto, film premiato alla Mostra del Cinema di Venezia, molto apprezzato in Libano e dal 6 dicembre nelle sale italiane.

Un regista per due mondi

venerdì 1 dicembre 2017 - Marianna Cappi

Ziad Doueiri, un regista per due mondi L'Italia sarà il primo paese del mondo occidentale a far uscire nelle sale L'Insulto, il nuovo film di Ziad Doueiri, presentato in anteprima alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia in Selezione Ufficiale. Mentre attende di vedere come verrà accolto qui e nel resto d'Europa, il regista si gode il successo del film nel suo paese d'origine, il Libano, dove, nonostante l'appello di alcuni gruppi estremisti a boicottarlo, è primo in classifica al botteghino dal momento della sua uscita. Per Douieri si tratta di un risultato importante, per tante ragioni, che emergono con chiarezza e passione dal racconto che ha rilasciato alla stampa stamattina a Roma.

PREMI | Otto candidature per La tenerezza e Nico, 1988. Il 21 marzo la cerimonia di premiazione.

15 nomination per ammore e malavita

mercoledì 14 febbraio 2018 - Paola Casella

David di Donatello 2018, 15 nomination per Ammore e malavita "Il ritorno dei David". Questo l'annuncio in conferenza stampa, degno del trailer di un "sandalone", del resto preceduto dallo spot che la neo presidente e direttore artistico dell'Accademia del cinema italiano, Piera Detassis, ha definito "epico". Il ritorno è quello del figliol prodigo che, dopo due anni di fuga verso Sky, è tornato a casa Rai: la cerimonia di premiazione dei David di Donatello 2018 verrà infatti trasmessa in prima serata sulla rete ammiraglia il 21 marzo. Annunciamo le cinquine il giorno di San Valentino e la premiazione il primo giorno di primavera: meglio di così non si poteva iniziare.

PREMI | 13 candidature per La forma dell'acqua di Guillermo Del Toro. Il 4 marzo la cerimonia di premiazione.

4 nomination per chiamami col tuo nome

martedì 23 gennaio 2018 - a cura della redazione

Oscar 2018, 4 nomination per Chiamami col tuo nome Dal Samuel Goldwyn Theater di Beverly Hills sono state annunciate le nomination della 90ª edizione della cerimonia degli Oscar. L'italiano Chiamami col tuo nome (guarda la video recensione) conquista ben 4 candidature: miglior film, miglior attore protagonista (Timothée Chalamet), migliore sceneggiatura non originale e miglior canzone. Tre manifesti a Ebbing, Missouri (guarda la video recensione) è il terzo film più nominato dopo Dunkirk: spicca la candidatura, nella stessa categoria (attori non protagonisti) per Sam Rockwell e Woody Harrelson.

OSCAR | Candidato per l'Italia, il film di Jonas Carpignano non è rientrato nella lista dei 9 finalisti. Le nomination finali verranno annunciate il 23 gennaio.

A ciambra escluso dalla corsa all'oscar

venerdì 15 dicembre 2017 - a cura della redazione

A Ciambra escluso dalla corsa all'Oscar A Ciambra, candidato italiano agli Oscar nella categoria Migliore Film Straniero non è entrato nella lista dei nove finalisti che si contenderanno l'Oscar. Le nomination finali verranno annunciate il 23 gennaio. Gli Oscar consegnati il 4 marzo. Scritto e diretto da Jonas Carpignano e incentrato sull'omonima comunità rom di Gioia Tauro, il film si è visto superato da Una donna fantastica, Cile; Corpo e Anima, Ungaria; Foxtrot, Israele; L'Insulto, Libano; Loveless, il favorito, Russia; Oltre la notte, Germania; Félicité, Senegal; The Wound, Sudafrica, The Square, Svezia.

   

MOSTRA DI VENEZIA | La Mostra si conclude con la vittoria del regista messicano. Coppe Volpi per le migliori interpretazioni a Charlotte Rampling e Kamel El Basha. Miglior Regia a Xavier Legrand per Jusqu'à la garde. Nico, 1988 vince Orizzonti.

The shape of water di guillermo del toro vince il leone d'oro

sabato 9 settembre 2017 - a cura della redazione

Venezia 74, The Shape of Water di Guillermo Del Toro vince il Leone d'Oro La 74esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia si conclude con la vittoria di The Shape of Water del regista messicano Guillermo Del Toro, un'opera dalla portata estetica e morale esemplare che rinnova le affinità tra l'uomo e il mondo marino. Sospeso tra nevrosi terrestri (la Guerra Fredda e l'irriducibile paura del diverso) e iridescenze acquatiche, The Shape of Water inventa sotto i nostri occhi un nuovo continente, tra mare e terra, scongiurando l'annegamento con la potenza dei fantasmi.

GALLERY | Applausi per la 'commedia a energia pulita' di Alexander Payne. Oggi in concorso Paul Schrader, Guillermo Del Toro e Ziad Doueiri. La Sala Web su MYMOVIESLIVE inaugura con 3 anteprime mondiali.

Il mini matt damon di downsizing apre la mostra

giovedì 31 agosto 2017 - a cura della redazione

Venezia 74, il mini Matt Damon di Downsizing apre la Mostra Matt Damon e Kristen Wiig in versione miniaturizzata inaugurano tra gli applausi la 74. Mostra del Cinema di Venezia. Diretto da Alexander Payne, Downsizing è una 'commedia a energia pulita' che riconferma la poetica del suo autore e impatta il piccolo mondo dell'uomo col vasto mondo della natura. Oggi il Concorso entra nel vivo con gli attesi lavori di Paul Schrader (First Reformed), di Guillermo Del Toro (The Shape of Water) e di Ziad Doueiri (L'insulte). Da segnalare il passaggio, fuori concorso, del doc di William Friedkin dedicato a Padre Amorth, The Devil and Father Amorth.

   

L'Insulto | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | zarar
  2° | michelecamero
  3° | blufont
  4° | mauro2067
  5° | maurizio.meres
  6° | eccome!
  7° | luciano
  8° | tonimais
  9° | peergynt
10° | maumauroma
11° | vanessa zarastro
12° | francescoizzo
13° | gaiart
14° | miguelangeltarditti
15° | flyanto
16° | danielamontanari
17° | michelino
18° | lapo10
Festival di Venezia (1)
Premio Oscar (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
mercoledì 6 dicembre 2017
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità