Ant-Man

Film 2015 | Fantascienza +13 117 min.

Titolo originaleAnt-Man
Anno2015
GenereFantascienza
ProduzioneUSA, Gran Bretagna
Durata117 minuti
Regia diPeyton Reed
AttoriPaul Rudd, Michael Douglas, Evangeline Lilly, Corey Stoll, Bobby Cannavale Michael Peña, T.I., Wood Harris, Judy Greer, David Dastmalchian, Hayley Atwell, John Slattery, Abby Ryder Fortson, Vanessa Ross, Jordi Mollà, Lyndsi LaRose.
Uscitamercoledì 12 agosto 2015
TagDa vedere 2015
DistribuzioneWalt Disney
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,06 su 34 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Peyton Reed. Un film Da vedere 2015 con Paul Rudd, Michael Douglas, Evangeline Lilly, Corey Stoll, Bobby Cannavale. Cast completo Titolo originale: Ant-Man. Genere Fantascienza - USA, Gran Bretagna, 2015, durata 117 minuti. Uscita cinema mercoledì 12 agosto 2015 distribuito da Walt Disney. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,06 su 34 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ant-Man tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Per la prima volta sul grande schermo uno dei personaggi più noti dei Marvel Comics, apparso fin dalle origini nel gruppo degli Avengers. Il film ha ottenuto 1 candidatura a BAFTA, In Italia al Box Office Ant-Man ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 4,7 milioni di euro e 2 milioni di euro nel primo weekend.

Ant-Man è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,06/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,83
PUBBLICO 3,35
CONSIGLIATO SÌ
Il ridimensionamento del gigantismo marveliano, che si fa strada grazie all'anarchica impossibilità di adattarsi a schemi consueti.
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 17 luglio 2015
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 17 luglio 2015

Lo scassinatore Scott Lang accetta un ultimo colpo, ma dentro la cassaforte anziché soldi trova una strana tuta. Quando la indossa attiva un meccanismo di miniaturizzazione che lo trasforma in un minuscolo guerriero. Contattato dal creatore della tuta, lo scienziato Hank Pym, Scott si troverà di fronte alla difficile decisione di diventare Ant-Man e salvare il mondo da un pericolo mortale.
La più volte annunciata Fase 2 dell'epopea cinematografica Marvel arriva al suo momento chiave. Perché nonostante la sua natura minore, o meglio minuscola, all'interno dell'universo della Casa delle Idee, Ant-Man è destinato a incarnare un ruolo cruciale. Quello della diversità, del supereroismo come riscatto, definitivamente riconquistato da quei nerd che l'hanno generato, sulla scia dei Guardiani della Galassia che sono già cult generazionale. Perché se il supereroe con superproblemi è il marchio di fabbrica della Marvel, pochi possono competere con la mancanza di glamour di un ex galeotto divorziato e miniaturizzato a cavallo di una formica. La scommessa più audace di un pantheon disincantato, capace di prendersi gioco dei dogmi di un rituale che non nasconde ult(ron)eriori sorprese. Propositi che conferiscono a Ant-Man una responsabilità che l'opera di Peyton Reed dimostra chiaramente di non poter gestire appieno. In primis per la sua natura ibrida e irrisolta: in origine progetto pluriennale di Edgar Wright (L'alba dei morti dementi, Scott Pilgrim vs the World), destinato a sconvolgere il canone tra mille aspettative, si è trasformato, a causa di divergenze creative, in quello di Peyton Reed.
I "se" e i "ma" si sprecano in ogni dove, attribuendo, come da usuale folklore pro-perdenti, a Wright ogni intuizione e al suo erede ogni malefatta, ma la verità sulla paternità dell'uno e dell'altro resta un mistero. Quel che è oggettivo è l'accento posto sul lato comico della sceneggiatura (a cui nella riscrittura ha messo mano lo stesso Paul Rudd), al servizio di un Paul Rudd post-Judd Apatow (Questi sono i 40) e di un Michael Pena così esilarante da rischiare di oscurare il protagonista.
Nell'animo genuinamente infantile di Ant-Man - La Cucaracha in apertura, a prefigurare Speedy Gonzales come uno dei principali riferimenti sotterranei, o l'incredibile epilogo pixariano nella cameretta di una bambina tra trenini giganti e insetti di dimensioni garroniane - vive il ridimensionamento necessario di un filone il cui gigantismo rischia di stimolare la bulimia del pubblico, ma di arrestarne ben presto la digestione. Sono infatti proprio le infiltrazioni nello script del franchise Avengers - emblema con l'ultimo Avengers: Age of Ultron del vuoto (e insieme dell'horror vacui) che caratterizza il calo narrativo marveliano - a sconvolgere struttura e intenti di Ant-Man, così come gli stereotipi arrugginiti sul percorso di apprendimento e consapevolezza dell'eroe recalcitrante. L'effetto ossimorico che deriva da questi contrasti non fa che accentuare la sensazione di un progetto che non ha goduto della necessaria libertà per spiccare il volo e per far decollare la Fase 2 di una Marvel incapace di resettare i suoi già obsoleti e ingombranti campioni di incassi. Ant-Man funziona nella sua irriducibile singolarità, nella sua anarchica impossibilità di adattarsi a schemi consueti. La volontà di imporre comunque questi ultimi non pare un buon viatico per la nuova ondata Marvel, ma i segnali forniti da alcuni elementi del film di Reed inducono a confidare ancora nelle Idee della relativa Casa.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
ANT-MAN
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€11,99 €17,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 13 agosto 2015
Luca Capaccioli

I Marvel Studios presentano Ant-Man, uno dei primi personaggi creati dal duo Lee&Kirby nel 1962, sulle pagine di Tales to Antonish, nonchè uno dei membri fondatori dei Vendicatori originali, in un lungometraggio diretto da Peyton Reed, oltre che l'ultimo capitolo della Fase 2 dell'UCM (Universo Cinematografico Marvel), che ha raggiunto il culmine nello spettacolare Avengers: Age [...] Vai alla recensione »

mercoledì 26 agosto 2015
Lorenzo Perrucci

Ant-Man è la dodicesima pellicola del Marvel Cinematic Universe (un media franchise centrato su una serie di film di supereroi prodotti dai Marvel Studios e basati sui personaggi dei fumetti Marvel Comics), nonchè l'ultimo della Fase Due. Scott Lang (Paul Rudd), appena uscito di prigione, è intenzionato a cominciare una nuova vita.

martedì 11 luglio 2017
laurence316

Ultimo film della cosiddetta "Fase 2" del Marvel Cinematic Universe, inizialmente inteso per essere diretto da Edgar Wright, che ha scritto anche la versione originale dello script, poi rimaneggiato da McKay, Ant-Man è, fin dalla premessa, l'entrata meno interessante nella famiglia cinematografica. In diverse critiche viene infatti allegramente sottolineato che, dopo ben 2 film [...] Vai alla recensione »

venerdì 21 agosto 2015
Mickey97

Ant-Man debutta sul grande schermo e sembra avere fin da subito il fine di sorprendere lo spettatore dopo essersi presentato come il prodotto di un idea davvero originale. Il processo di miniaturizzazione a cui è sottoposto lo scassinatore Scott Lang diviene ben presto un'opportunità per quest'ultimo di divenire l'eroe di sua figlia e salvare il mondo da un pericolo [...] Vai alla recensione »

venerdì 14 agosto 2015
opidum

io adoro gli heist movie( film dove una banda di professionisti effettua un furto clamoroso  con destrezza ) e cito il meraviglios film di monicelli perchè "Ant Man" gazie soprattutto al fenomenale Michael Pena ha un altisssimo livello di comicità. "Ant Man" è metà Heist movie e metà Comic Movie.

martedì 5 aprile 2016
TheMaster

La Marvel è nota a due tipi di pubblico,almeno al cinema: alle persone che di norma non leggono fumetti ma che apprezzano i toni divertenti e scanzonati di molti film di questa casa di produzione e che non perdono occasione di vedere una di queste pellicole per spegnere un pò il cervello e divertirsi tra una battuta e una scazzottata,poi ci sono i puristi marvelliani con i testicoli cubici,ver [...] Vai alla recensione »

martedì 1 settembre 2015
AlexManfrex

Se fossimo negli anni 70/80, un film su un "uomo-formica" potrebbe essere un titolo tutto sommato scontato, uno di quei film-esperimento un po' trash, un po' potenziale cult destinato alla visione di pletore di teenager ... E invece l'uomo formica in questione compare in chiusura di quella gigantesca operazione conosciuta come Fase-2 del canone Marvel e ha il volto di Scott Lang [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 agosto 2015
DHANY CORAUCCI

Avendo sempre trovato le formiche più ripugnanti di qualsiasi altro insetto (già dalla favola di Esopo tutta la mia solidarietà era per le cicale) andare a vedere un film nel quale non solo sono celebrate, ma sono anche ritratte in primissimo piano è stato da parte mia un atto davvero coraggioso. Gesti eroici a parte, tra la miriade di film ispirati ai fumetti (volendo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 maggio 2016
Portiere Volante

La parte iniziale mi aveva convinto,la storia sembrava essere interessante ed i protagonisti sembravano poter regalare personaggi di ottimo spessore. Anche la prima scena del rimpiocciolimento nella vasca da bagno è stata di grande impatto visivo e mi aspettavo grandi effetti speciali a farla da padrone. Purtroppo ,con il passare dei minuti,la pellicola perde di interesse a causa della ripetizione [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 agosto 2015
Dragonfantasy

Ant Man chiude la fase due dell'universo cinematografico Marvel e introduce un nuovo personaggio che sarà fondamentale negli sviluppi futuri degli Avengers. Prima di iniziare la recensione premetto che le stelle per questo film sarebbero state 3 e mezzo. Scott è un ex carcerato che rifiuta di tornare a commettere qualsiasi tipo di piccolo crimine,è in cerca disperata di un lavoro per poter guadagnare [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 novembre 2015
ClaudioFedele93

Il mondo Marvel sembra essersi scisso in due fazioni, da un lato abbiamo titoli destinati, fin dal loro annuncio, a dover far battere cassa per tanti di quei week-end da dover, in poco tempo, scomodare la lista dei record dei più eclatanti guadagni ai botteghini di tutto il mondo di ogni tempo, raggiungendo il più delle volte, in fine, una più che dignitosa posizione, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 settembre 2015
tmpsvita

L'ultimo film della fase due dell'universo Marvel, punta molto di più sulla commedia rispetto agli altri film marvel, pur essendo anch'essi dei film con tempi compici impeccabili, e fa di ciò il suo cavallo di battaglia. Non a caso è stato scelto Paul Rudd come protagonista, lo reputo uno dei migliori attori comici americani al momento, e amche in questo film ha dimostrato [...] Vai alla recensione »

martedì 25 agosto 2015
Red Screen

Come tutti i film di fantascienza, Antman si trova presto ad un bivio: spiegare i molti antefatti e le numerose “regole del gioco” della storia tramite lunghi e potenzialmente noiosi dialoghi (come Unbreakable e Inception) oppure rendere note le informazioni un po' alla volta durante l'azione (Terminator 1 e The Bourne Identity) con il rischio di perdersi qualche spettatore “con [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 agosto 2015
J Kudo

Cosa dire su Ant-man ? Beh il film è notevole .  La Marvel , dopo qualche film poco convincente prima dei fuochi d'artificio di "Avengers: Age of Ultron", torna a convincere con un nuovo eroe fomato mini . Il mix di azione e comicità rende il film un vero spasso . La trama è stupenda , ben congeniata in tutti i punti con il ladro Scott Lang pronto a indossare [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 agosto 2015
william

Sì, non ho altro da aggiungere: film più che discreto

venerdì 9 marzo 2018
Sellerone

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE [...] Vai alla recensione »

lunedì 30 novembre 2015
Liuk

Ormai tutti i film tratti dal mondo Marvel calcano la mano sulle note della comedy, attorniate da action più o meno elettrizzanti. Ant Man è una via di mezzo. Carino, simpatico ma non buca. Attori tutti piuttosto sotto tono, brava solo la Lilly. Si può vedere senza pretese.

domenica 29 novembre 2015
Kyotrix

Non conosco il fumetto. Film carino, leggero e godibile.

sabato 5 settembre 2015
Damiano

Supereroe originale.  Un superere che lo si può inquadrare nel genere di Batman (dc comics)... eroi che non hanno poteri soprannaturali ma sfruttano la tecnologia per migliorare, salvare la propria città e non solo. Mi aspettavo qualcosa di più: più azione, più effetti speciali, insomma di più abituato a Batman, Avenger (marvel) Spiderman (marvel) e Supermen [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 ottobre 2018
Felicity

Divertente.  Michael Douglas perfetto come Hank Pym, invecchia bene. Paul Rudd una bella sorpresa nel ruolo del supereroe riluttante. Diverso dai soliti film Marvel, ma godibilissimo.

lunedì 15 maggio 2017
Crociato78

Ottimo film.

giovedì 29 settembre 2016
aliasname

Trama carina, parte iniziale valida, purtroppo poi tutto quel che segue è a mio parere poco interessante, mi aspettavo molto di più da un titolo marvel.

giovedì 14 luglio 2016
opidum

non hai visto nulla!!!! prova a leggere la recensione su "casino royal" del 2006 quella recensione mi ha fatto venire l'ulcera qui su my movie abbiamo tutti umberto eco ( pace all'anima sua) saluti

domenica 26 giugno 2016
Luca1968

...diavolo ha scritto l'autore del commento di mymovies??? Faccio l'avvocato e credo di capirne abbastanza della lingua italiana, ma non ho capito NULLA di cosa voleva dire! Stiamo parlando di un film (peraltro mediocre) su un supereroe marvel, non di un film di Ingmar Bergman.

mercoledì 16 settembre 2015
elpiezo

 Da un fumetto degli anni 60 arriva sul grande schermo Ant-Man, piccolo grande eroe, ultima fatica della pluridecorata produzione Marvel. Un ingegnoso ma scapestrato ladro di casseforti verrà trasformato in un minuscolo super eroe che a cavallo di formiche alate contribuirà alla consueta salvezza del genere umano. Avvincente e spassoso Ant-Man delizia il palato di chi ama la fantascienza, [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 settembre 2015
asrdrubale03

un film che riesce a stupire,intrattenere e soprattutto a divertire.Molto bravo il regista Peyton reed che è riuscito a creare delle scene d'azione spettacolari nonostante i suoi film precedenti siano tutte delle commedie.Voto 8/10

venerdì 14 agosto 2015
Nick16

Con questo film la Marvel torna sui toni scherzosi che caratterizzavano i suoi primi lavori. Ammetto che non è facile fare un film su Ant-man, che è un personaggio sconosciuto ai più e che si deve far conoscere perché andrà a fare parte degli Avengers, dove si troverà in mezzo a personaggi già famosi. Personalmente, ho trovato 2 gravi pecche: l'inizio troppo lungo e tirato e il cattivo che prende [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 agosto 2015
RinoGaetanoforever

Ormai scrivere su questo genere di film,si rischia di essere ripetitivi,ma gli effetti speciali non bastano a colmare i limiti della sceneggiatura che nsalvo qualche divertente battuta e il bravo e ironico Paul Rudd,poi tutto ha il sapore di un calderone già visto e rivisto....Il cinema con le idee può fare molto di più

Frasi
"Solo una domanda: è troppo tardi per cambiare il nome?"

Dialogo tra Scott Lang / Ant-Man (Paul Rudd) - Hank Pym (Michael Douglas)
dal film Ant-Man - a cura di Lorenzo Perrucci
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Anche le formiche nel loro piccolo possono diventare super. Dopo l'uomo ragno Spider-Man ecco Ant-Man, nuovo personaggio dei fumetti Marvel ad essere trasformato in celluloide grazie al film diretto da Peyton Reed nelle nostre sale a partire dal 12 agosto. La miniaturizzazione dell'essere umano è sempre stata utilizzata dai geni del genere fantastico come fosse un contrappunto ironico all'arrogante [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Ant-man è un Off-Off-Marvel. Per dirla con una definizione del teatro americano che identifica le produzioni che non possono permettersi di aprire su Broadway come 0ff e Off-Off Brodaway, Ant-man è un Marvel «minore». Ma, come succede con il teatro, la parola minore non è sinonimo di inferiore. Anzi, questi progetti meno ambiziosi, concepiti e attesi con meno aspettativa, e quindi meno pressioni, spesso [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

I miti complementari del gigantismo e della miniaturizzazione hanno sempre nutrito il fantasy. Ora la Marvel dà forma cinematografica a un personaggio partorito in fumetto all'inizio degli anni '60: Ant-man, l'uomo formica capace di ridursi a una taglia di pochi millimetri compensati da una forza eccezionale, All'origine si chiama Scott Lang, professione scassinatore in rovescio di fortuna; grazie [...] Vai alla recensione »

Emiliano Morreale
L'Espresso

Per capire i film di supereroi bisogna capire anzitutto la loro collocazione nel sistema dei media: non solo il rapporto con i fumetti di partenza, ma soprattutto il loro ruolo di filone dominante in un'industria che cerca di ridefinirsi. I blockbuster nati dall'integrazione tra case di produzione cinematografica e grandi editori di fumetti sono anche il tentativo di adattare lo spettatore a nuovi [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Piccolo è bello? Chissà, ma la Marvel ci ha creduto: da un mazzo accreditato di ben ottomila personaggi, ha pescato Ant-Man, non certo la più celebre delle creature partorite dall'immaginifico Stan Lee (qui in cammeo). Mai dire mai, e nella Fase 2 degli Studios anche l'uomo formica messo su carta nel lontano 1962 trova residenza cinematografica: perché lui? Il progetto era in cantiere da anni, ancor [...] Vai alla recensione »

Alice Sforza
Il Giornale

Che sorpresa, per lo scassinatore Scott Lang, trovare una strana tuta al posto dei soldi, nella cassaforte aperta con fatica. Appartiene allo scienziato Hank Pym e ha uno straordinario potere: miniaturizzare chi la indossa trasformandolo inAnt-Man, supereroe a dimensione di formica. Simpatica, ma banale, puntata dell'universo Marvel, puerile e, allo stesso tempo, anarchica.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati