The Lego Movie

Film 2014 | Animazione Film per tutti 100 min.

Anno2014
GenereAnimazione
ProduzioneUSA, Australia
Durata100 minuti
Regia diPhil Lord, Christopher Miller
AttoriChris Pratt, Will Ferrell, Elizabeth Banks, Will Arnett, Nick Offerman, Alison Brie Charlie Day, Liam Neeson, Morgan Freeman, Jadon Sand, Channing Tatum, Jonah Hill, Cobie Smulders.
Uscitagiovedì 20 febbraio 2014
TagDa vedere 2014
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,54 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Phil Lord, Christopher Miller. Un film Da vedere 2014 con Chris Pratt, Will Ferrell, Elizabeth Banks, Will Arnett, Nick Offerman, Alison Brie. Cast completo Genere Animazione - USA, Australia, 2014, durata 100 minuti. Uscita cinema giovedì 20 febbraio 2014 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,54 su 22 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi The Lego Movie tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dai creatori di 21 Jump Street e Piovono Polpette, il film sui giochi di costruzione più amati di sempre. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar, 1 candidatura a Golden Globes, ha vinto un premio ai BAFTA. In Italia al Box Office The Lego Movie ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 3,4 milioni di euro e 1,4 milioni di euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
mercoledì 25 aprile 2018 ore 12,50 su PREMIUMCINEMA2

Consigliato sì!
3,54/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,38
PUBBLICO 3,74
CONSIGLIATO SÌ
La miglior comicità su piazza per inventiva, ritmo e contenuti dura purtroppo solo metà film.
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 19 febbraio 2014
Recensione di Gabriele Niola
mercoledì 19 febbraio 2014

Emmet Brickowski è un cittadino felice di una ridente metropoli fatta di Lego di cui rispetta tutte le regole: segue la musica trasmessa dalla tv, è gentile con gli altri e si reca diligentemente al lavoro (costruire palazzi) esattamente come gli viene detto di fare dalle "istruzioni". Proprio al cantiere un giorno incontra una ragazza e per errore casca in una voragine nella quale entra in contatto con un pezzo speciale, oggetto del desiderio di una setta di ribelli di cui Emmet non conosceva l'esistenza. La sua vita viene così trasformata in quella di un avventuriero e, nonostante non ne abbia le qualità, l'aver ritrovato il pezzo speciale lo rende "il prescelto". Scopre così che il sindaco della sua città è in realtà un dittatore di diversi mondi (fantasy, west, spazio ecc. ecc.) dotato di un piano per cambiare l'universo come lo conoscono.
Dovrebbe essere il simbolo della mancanza di idee ad Hollywood un film sui Lego, in realtà è l'esatto contrario: un tripudio di trovate come non ne vediamo di frequente, portate avanti con una comicità molto intelligente che non usa solo la voce ma anche il "corpo" dei personaggi.
E' tutto giocato su un doppio livello The Lego movie, pensato con finalità commerciali, veicolo per la casa di giocattoli e ulteriore lancio della loro linea di mattoncini (se ne vedono quasi tutte le diverse tipologie di "set") ma anche opera tra le più interessanti e autoriali della Hollywood mainstream, affidata alla coppia che negli ultimi anni ha ridefinito la comicità di grosso incasso. Nella storia infatti ogni evento e personaggio ha un doppio significato comprensibile solo alla fine, ma anche dal punto di vista realizzativo sembra di intuire che le finalità fossero duplici.
Phil Lord e Christopher Miller, come già in Piovono polpette, girano un film sul valore del caos, enfatizzando ancora di più la componente anarchica del loro pensiero grazie a un protagonista che vive una vita spensierata, senza accorgersi di essere in realtà disperato e distratto dai media di un regime autocratico capace di tarpare ogni gioia attraverso le "regole". L'elogio della devianza sociale e la conseguente condanna di tutto quanto sia un prodotto industriale per l'intrattenimento (comicamente effettuato in un film che rientra a pieno in questa categoria) vive però solo per metà film. Nella seconda parte infatti The Lego movie pare quasi contraddirsi per come cambia, svelando una seconda natura (si cambia mondo e si scopre l'esistenza di un'altra realtà) decisamente più a favore delle "istruzioni".
Alla stessa maniera anche la realizzazione è doppia. L'animazione stop motion realizzata con veri pupazzi Lego in veri ambienti costruiti solo con mattoncini, è infatti il 50% dell'opera, poiché in moltissimi punti (a partire dalle espressioni facciali) è in digitale che si è lavorato per animare. La fusione è perfetta perché unendo le due tecniche Lord e Miller ottengono un'esplosione di tutte le possibilità connaturate all'animazione di veri pupazzi (e nei primi piani si nota il loro essere di plastica reale) che indirizzano sempre verso una comicità originale.
Il risultato è che dopo una prima mezz'ora letteralmente folgorante, capace di unire le gag potentissime a una maniera molto sottile di raccontare la vita vuota di una persona come molte, apparentemente integrata nella società ma in realtà svuotata di umanità da essa, il film lentamente si spegne. Da opera che sembra prendere le mosse da quel film geniale (sempre in stop motion) che era Panico al villaggio, per superarlo attraverso il coraggio di contraddire molti assunti del cinema per l'infanzia (dal melenso "sii te stesso" all'esigenza di "conformarsi alle regole"), il film di Lord e Miller diventa una parabola più canonica che scioglie ogni contraddizione di fronte a una generale armonia dei buoni sentimenti.
Inoltre, pur non rinunciando alle sue fortissime gag (non solo ben distribuite fino alla fine ma anche il vero grande punto di forza del film), l'intreccio di The Lego movie non ha il fiato per arrivare finio alla fine, non riesce a mantenersi sempre appassionante e quindi a tenere sempre il ritmo migliore. Nonostante un buon colpo di scena anche la chiusa sembra portata eccessivamente per le lunghe, come se gli autori non volessero mai mollare il film.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
THE LEGO MOVIE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 27 febbraio 2014
effemmecinema

 In un mondo (“BricksBurg”) fatto di mattoncini “Lego” e governato dal “Presidente Business” ogni cosa deve mirare alla perfezione assoluta ed il disordine è messo al bando. I lavoratori (operai) cantano la loro colonna sonora intonando in coro “E’ meraviglioso”, mentre (e)seguono alla lettera le “regole di costruzione”, [...] Vai alla recensione »

martedì 11 marzo 2014
Anne Bonny

 I tre registi Chris Mckay, Phil Lord e Chris Miller uniscono le fore e portano i mitici omini gialli con il corpo quadrato in un film. In passato sono stati fatti altri film in stile Lego (come per esempio Lego Batman) mai  però portati sul grande schermo. A differenza degli altri questo ci porta in una mitica città immagginaria dove tutto è fatto di mattoncini, l' [...] Vai alla recensione »

martedì 1 aprile 2014
SweetCookieable

Emmett è un operaio LEGO senza niente di speciale. E' un pezzo che fa parte di un set costruzione. Ed anche lui, ha radicato in sé quel concetto particolare: 'FARNE PARTE'. Difatti, segue gli altri in tutto e per tutto, come una pecora, per farsi accettare e riconoscere. Non sa ancora che lui è... 'La persona più importante di tutto l'Universo'. Cos&i [...] Vai alla recensione »

lunedì 15 settembre 2014
GianlucaRinaldi

 Emmet è un un semplice e anonimo pupazzetto Lego che conduce una vita solitaria e monotona. Un giorno incontra la bella Wildstyle e scopre di essere il prescelto di una profezia che lo vede come futuro salvatore del mondo. Insieme a Batman e Vitruvius, i due si mettono alla ricerca di un oggetto in grado di sconfiggere il perfido Lord Business, intenzionato a sguinzagliare sui mondi Lego [...] Vai alla recensione »

martedì 25 marzo 2014
Kaji_Surfing_Records

Il film ha un ritmo davvero impressionante non c'è un momento di stanca si arriva alla fine in un soffio, le gag sono spassosissime e oltre le solite citazioni cinematografiche la cosa che entusiasma davvero e crea "l'effetto nostalgia" è che durante la visone vi imbatterete in pupazzi e mattoncini con cui di sicuro avrete giocato da piccoli , cosa da non sottovalutare [...] Vai alla recensione »

giovedì 20 marzo 2014
Melvin II

 “The Lego Movie “ è un film d'animazione del 2014 diretto da Phil Lord e Chris Miller registi del film d'animazione Piovono polpette e 21 Jump Street. con Will Ferrell, Chris Pratt, Will Arnett, Morgan Freeman, Elizabeth Banks, Liam Neeson Confesso che sono stato da bambino più appassionato del Pongo che dei i Lego.

giovedì 27 febbraio 2014
Alessandro Rusconi

Gli sceneggiatori lo sapevano: la trama non poteva essere uno dei pilastri del proprio film. Per questo hanno deciso di non prenderla sul serio, ad esempio (auto)ridilicolizzando la profezia e molti altri cliché sparsi qua e là. Il film ha investito molto, troppo, nel trailer, mostrando alcuni dei punti migliori: se è stato a vantaggio del marketing, non lo è stato verso [...] Vai alla recensione »

domenica 2 marzo 2014
Mattomarinaio

Finalmente il gioco più famoso è al cinema! Colori sgargianti, canzoni irresistibili ("è meravigliosooo!"    ), comicità a palate, ritmo incalzante. Quindi un gran film? ... NO! Dopo un primo momento di esaltazione, ci si annoia. Bambini o adulti è lo stesso. L’universo Lego è ben rappresentato, così come è [...] Vai alla recensione »

sabato 20 dicembre 2014
Salvatore Vantaggiato

Ragazzi, che dire, gia che hanno impiegato 4/5 anni per la realizzazzione di questo spendito film di animazione e hanno usato 3.863.864 di mattoncini originali, vuol dire che dietro a tutto questo vi è tanto, ma tanto lavoro. La tecnica usata di più è lo stop motion, quindi basta solo dire che per fare 1 secondo di film, ci vogliono all'incirca dai 25 ai 30 scatti, dipende [...] Vai alla recensione »

sabato 15 marzo 2014
NikTheQuik

Un concentrato di colori, battute e mattoncini. Un film coinvolgente i primi secondi sarete un attimo increduli su cosa avete davanti, i mattoncini sono proprio tutto dalle esplosioni all'acqua. Adatto per i bambini ma ancora di più per i genitori, perchè molte gag e tematiche sono mirante ad un pubblico più adulto. Da vedere assolutamente è meraviglioso!

sabato 22 febbraio 2014
film80

SCENE DEL FILM SEMPRE PIENE DI DIVERTIMENTO .  AZIONE A TUTTO VOLUME . DI CERTO SI PUO' NOTARE CHE DAI CREATORI DI PIOVONO POLPETTE NE SIAMO RIPAGATI UN 'A ALTRA VOLTA . DA VEDERE SE SI PUOLE!!!!!!!!!!!!!  SPERIAMO LO STESSO CON THE LEGO MOVIE 2 CHE USCIRA NEL 2015 A NATALE

sabato 9 agosto 2014
J.Rayan

è un film stupendo, non perfetto certo, ma ha tutte le carte per essere ricordato ed apprezzato per molto in futuro, è riuscito proprio bene.

domenica 4 maggio 2014
jacopocus

 Finalmente anche io sono riuscito a vedere The Lego Movie. Lo ho aspettato per molto tempo, già dai primi rumors e trailer, ma alla fine l'attesa è valsa la pena. Il fatto di venire proiettato ad orari improbabili nei cinema (solo nel pomeriggio) e l'averlo catalogato come film d'animazione per l'infazia (i lego non sono solo per bambini!) hanno un po' tagliato [...] Vai alla recensione »

domenica 23 febbraio 2014
mosez

divertentissimo

mercoledì 19 febbraio 2014
Bartleby Corinzio

Evitare le recensioni, perché alla fine a qualcuno scappa sempre -per eccesso di "l'ho visto prima io!"- quel particolare che tu vorresti goderti in forma pura e non veicolata. Decisamente meglio scoprire da soli le varie citazioni (alcune alte) e le varie sorprese del film. Detto questo mi asterrei dal ridurre il tutto ad un mero prodotto doppiamente commerciale o di franchise. [...] Vai alla recensione »

martedì 23 gennaio 2018
ziobricco

Questo film è fantastico. Chi ha giocato coi lego fin da piccolo non può non adorarlo: é intelligente, irriverente, divertente. Con i miei figli l'avrò rivisto 30 volte ed è sempre divertentissimo. La storia poi è coerente e bella. Semplicemente perfetto, non poteva essere fatto meglio: un gioiellino. 

lunedì 24 febbraio 2014
Giorg99

Molto bello, ho sentito che uscirà "The lego movie 2"

Frasi
"I pezzi neri lasciateli a me, ok? Io lavoro solo col nero, a volte col grigio ma molto molto scuro"
Una frase di Batman (voce nella versione originale) (Will Arnett)
dal film The Lego Movie - a cura di Eli
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Mettiamola così. Prima dela Pixar, prima dei pixel, che sono i punti luminosi dell'immagine elettronica, prima del 3D e delle immagini generate al computer, c'erano loro. Gli immortali mattoncini della Lego: squadrati, elementari, coloratissimi. La negazione fatta plastica di ogni possibile sfumatura. E invece eccoli qua, usati per un film che riassume, mixa vorticosamente e supera tutti i film fantastici [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

La lotta tra il malvagio Business (che rappresenta il mondo adulto) e l'onesto e comune Emmet (l'infanzia), è una metafora sui grandi che castrano la creatività dei piccoli.Van bene le regole, ma senza mortificare la loro fantasia. Ambienti costruiti con i Lego, impressionanti per resa, e una simpatica serie di famosi personaggi in versione mattoncino.

Luca Raffaelli
La Repubblica

I veri mattoncini arrivano solo dopo un'ora, quando una scena dal vero a sorpresa mostra un ragazzino in una cantina che sta giocando con una città costruita con i pezzi del Lego. Allora si capisce che la storia del film è costruita come se un bambino e un adulto giocassero insieme con pupazzetti, mattoncini e scenografie: il bambino inventando situazioni improbabili e l'adulto divertendosi a fare [...] Vai alla recensione »

Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Emmet è l'Uomo Qualunque: operaio semplice che "non ho mai idee", viene erroneamente scambiato per "Quello Speciale" incaricato dall'Alto di salvare il mondo dal malvagio Presidente Business. Circondato da un manipolo di squilibrati Mastri Costruttori riesce nell'impresa, suo malgrado. Film d'animazione 3D sorprendente e spumeggiante, The Lego Movie rappresenta la piacevole rivoluzione che da anni [...] Vai alla recensione »

winner
miglior film d'anim.
BAFTA
2015
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati