La casa

Film 2013 | Horror V.M. 14 90 min.

Titolo originaleEvil Dead
Anno2013
GenereHorror
ProduzioneUSA
Durata90 minuti
Regia diFede Alvarez
AttoriJane Levy, Shiloh Fernandez, Lou Taylor Pucci, Jessica Lucas, Elizabeth Blackmore .
Uscitagiovedì 9 maggio 2013
TagDa vedere 2013
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 3,52 su 105 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Fede Alvarez. Un film Da vedere 2013 con Jane Levy, Shiloh Fernandez, Lou Taylor Pucci, Jessica Lucas, Elizabeth Blackmore. Titolo originale: Evil Dead. Genere Horror - USA, 2013, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 9 maggio 2013 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 3,52 su 105 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi




oppure

Il film horror cult, che nel 1981 lanciò il regista Sam Raimi, rivive grazie al remake firmato dall'uruguaiano Fede Alvarez, scelto dallo stesso Raimi. In Italia al Box Office La casa ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 1,6 milioni di euro e 493 mila euro nel primo weekend.

La casa è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,52/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA 2,00
PUBBLICO 3,08
CONSIGLIATO SÌ
Il remake del cult horror che ha lanciato il regista Sam Raimi.
Recensione di Gabriele Niola
Recensione di Gabriele Niola

Tre ragazze e due ragazzi, divisi in coppie e per tipologie umane (i fratelli con problemi, la fidanzatina, la pragmatica, il professore) si recano in una casa nel bosco per il weekend. L'intenzione è di aiutare una di loro a chiudere con la droga, passando con lei i primi giorni di astinenza.
Ed è proprio la più fragile la prima ad essere posseduta da un demone evocato dalla lettura di alcune pagine di un volume ritrovato negli scantinati. Spaventata da quanto sta accadendo la ragazza chiede aiuto agli altri i quali, scambiando il delirio per crisi d'astinenza, rifiutano di lasciare il posto, almeno fino a che non cominciano a susseguirsi orrende possessioni e mutilazioni autoinferte.
Ambientato 30 anni dopo ma mai davvero sequel, né reboot al 100%, La casa nella versione dell'uruguaiano Fede Alvarez (prodotto, voluto e supervisionato sia da Sam Raimi che da Bruce Campbell) non si cura di regole e definizioni, non teme di non essere precisamente collocabile nella mitologia originale e invece, con un rigore impressionante, va dritto al punto: fare un film di demoni.
Sono anni che il cinema ride, scherza, parodia, cita, rimastica, innova, porta avanti e piega il genere in questione, e già Raimi nei primi 2 film (per non dire nel terzo) alla fedeltà ai canoni affiancava un umorismo all'epoca non consueto. Alvarez invece no, sceglie la strada della serietà assoluta, con tutti i rischi che questa comporta (specie dopo che la medesima storia è stata definitivamente destrutturata da Quella casa nel bosco) e riesce nell'impresa più improbabile di tutte: girare uno dei miglior film demoniaci di sempre.
Seguendo tutte le regole e variando pochissimo dal calco originale a livello di storia (se non nel finale) il nuovo La casa è un film durissimo, senza appello e senza redenzione, un film dalla schiena dritta che non teme un classico sottofondo moralista (l'agonia, i dolori e la passione dei 5 possono facilmente essere letti come l'allegoria dell'espiazione della dipendenza dalla droga) e riesce nel finale a dare vita ad una delle rappresentazioni più credibili e carnali dell'inferno arrivato sulla Terra. Un nuovo standard con cui il resto del cinema in materia non potrà fare a meno di confrontarsi.
Messosi in luce grazie a "Ataque de Pànico!", un corto a budget ridicolo e riuscita spettacolare messo direttamente su YouTube, Alvarez ha avuto accesso al sistema hollywoodiano e dimostra di meritarlo, padroneggiando tutti gli aspetti della tecnica filmica come un veterano, ma anche eccellendo nelle piccole e grandi invenzioni. Le torture autoinflitte dei posseduti, la cura con la quale gli attori sono diretti nell'infinita gamma di espressioni spaventate che devono assumere, la creatività nel generare immagini violente, masochiste e terrificanti inedite, sono fuori dal comune. Ma soprattutto stupisce la maestria con la quale Alvarez è in grado di gestire e progettare lunghe sequenze di suspense, al pari di piccoli inseguimenti e microframmenti di paura a sé (il gioco finale con la motosega sotto la "pioggia" è da applausi), ben sapendo che questo tipo di film beneficia molto più dagli effetti speciali analogici che da quelli digitali (che invece hanno fatto la fortuna del suo corto online).
Erano decenni che un horror non riusciva a creare così tanto rimanendo rigidamente nei canoni del genere e l'abbandono, da parte del cinema di paura, di citazioni e frivolezze, metariferimenti e strizzate d'occhio ha il sapore della liberazione da una tendenza che ne stava strangolando le potenzialità. La casa è un film che prende una posizione, crede in qualcosa (sebbene con una morale semplice) e si assume le responsabilità dei propri presupposti: rendere credibile e spaventosa la lotta di 5 persone per non finire agli inferi.
Unica eccezione al rigore sono due riferimenti alla trilogia originale: l'uso del punto di vista del demone ad alta velocità, invetata da Raimi, e il binomio mano mozzata/sega a motore che rimanda al terzo film.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Prodotto 30 anni dopo il primo Evil Dead (1982) da Sam Raimi, Bruce Campbell (che ne era il protagonista) e Rob Tapert. Distribuito da Warner Bros Italia. Musiche di Roque Baños. Con qualche variante, e un livello generale inferiore, è la stessa storia: per trascorrere una vacanza in mezzo alla natura, 5 ragazzi occupano una casetta (qui abbandonata) dove, uno dopo l'altro, sono posseduti da spiriti diabolici evocati con una formula magica. Bloccati da una tempesta furiosa, cominciano ad aggredirsi finché uno dei maschi compie una scelta estrema. Film di costo medio-alto, girato anche in Australia e Nuova Zelanda. Effetti visivi a cura di Roger Murray e George Ritchie.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
LA CASA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 11 maggio 2013
Stephen K.

La casa è sicuramente un fim capolavoro, considerato remake del primo film firmato Sam Raimi ma che non segue la storia dell'originale. Ottima la scelta di affidare la regia di un rifacimento di  una pietra miliare del film orrorifico ad un regista emergente, Fede Alvarez, poco più che ventenne. La produzione della pellicola viene invece affidata a Sam Raimi, regista dell'original [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 maggio 2013
The Adrenalin Addict

Dopo la grande delusione de Le Streghe di Salem, il mio imperativo d'obbligo era: mai fidarsi troppo del "MYMONETRO" prima di andare al cinema! Questa volta devo ricredermi. La Casa merita davvero le 4 stelle che vedo in sovraimpressione, anzi, direi proprio che ne merita una in più per un finale assolutamente inaspettato. Ma andiamo con ordine.

sabato 11 maggio 2013
Jacopo Abballe

Due ragazzi e tre ragazze vanno a stare per qualche giorno in una casa isolata in mezzo al bosco per disintossicare una di loro, Mia. All'interno della casa trovano una botola, è l'entrata per la cantina; al suo interno fanno una macabra scoperta: decine di gatti morti appesi al soffito. Su un tavolo c'è anche un libro, chiuso in una busta nera ed avvolto nel filo spinato. Uno [...] Vai alla recensione »

domenica 12 maggio 2013
jacopo b98

 In una catapecchia di legno in un bosco cinque amici si riuniscono per aiutare una di loro (Levy) ad abbandonare la droga. Quando, in seguito al ritrovamento di un libro stregato, la ragazza comincia ad impazzire, gli altri, pensando che si tratti delle conseguenze dell’astinenza da droghe, si rifiutano di portarla via e faranno una brutta fine.

sabato 11 maggio 2013
MiroForti

La famigerata icona horror della “casa nel bosco” torna protagonista nel primo lungometraggio di Fede Alvarez. Torna in veste ufficiale di remake della fu Casa di Sam Raimi, produttore e co-sceneggiatore del film qui in questione. Remake che proprio remake non è: si può parlare di reboot, di restyle, ma la sinossi non viene tradita e dunque ancora una volta un gruppo di amici [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 maggio 2013
diomede917

Scherza coi fanti ma lascia stare i santi…….è quello che avranno pensato i milioni di fan in tutto il mondo del cult horror “Evil Dead” da noi meglio conosciuto come “La casa” quando è stato deciso di mettere in cantiere il remake (anche se adesso si usa il termine reboot). Per di più la scelta di Sam Raimi (regista del primo nonché [...] Vai alla recensione »

lunedì 3 agosto 2015
J Kudo

Questo remake del celebre "Evil Dead" é superbo . Dopo tanti horror di scarso livello , finalmente qualcosa di qualitativamente superiore . Grande pellicola  , storia coinvolgente , la prima parte mi ha veramente terrorizzato . Il film scorre senza momenti morti , dall'ingresso nella casa si ha un costante senso di inquietudine fino al manifestarsi del demone  .

giovedì 17 ottobre 2013
M.Raffaele92

 Che tristezza vedere (toccare) la morte (il decadimento) del cinema horror. Intendiamoci, qualche esemplare eccelso in fatto di remake di recente si è visto (“La maschera di cera”, 2005; “La cosa”, 2011; gli ultimi remake di “Nightmare” e “Amityville Horror” non sono affatto da buttare via, né tantomeno “Le colline hanno gli [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 maggio 2013
Gloin90

Torna al cinema un cult degli anni '80: Evil Dead da noi La Casa. Il regista di questo remake è l'esordiente Fede Alvarez, Uruguaiano; non mancano però gli storici nomi che contraddistinsero la trilogia: Sam Raimi, Bruce Campbell e Robert Tapert (regista e sceneggiatore, protagonista e produttore). Cinque ragazzi Mia, tossicomane, suo fratello David, la sua fidanzata Natalie, [...] Vai alla recensione »

martedì 15 ottobre 2013
EvilDevin87

L'impresa non era semplice. "La Casa" del 1981 di Sam Raimi ovviamente rimane lì tra i film più importanti e innovativi del genere, e in questo remake ho visto, con discreto gradimento, la non pretesa del regista Fede Alvarez di deturpare l'opera originale e invero di cercare di fare una storia pressochè simile modernizzando il tutto.

domenica 2 agosto 2015
ElTanker

Non è mai facile valutare un remake di un film cult; a maggior ragione quando si parla de "La Casa" film che ha rivelato al mondo la bravura di Sam Raimi terrorizzando milioni di persone. La scelta stilistica,inoltre, di modificare il plot narrativo per renderlo più intrigante inoltre è da incomiare, non a tutti piace vedere stravolto un film che adora.

martedì 16 dicembre 2014
zero99

Bellissimo questo remake del "la Casa". mi è piaciuto moltissimo, la storia è sempre quella (gruppo di ragazzi che va nella casa in mezzo al bosco e poi dovrà vedersela con dei demoni), in questo remake hanno messo la bella idea di mettere una ragazza che deve disintossicarsi dalla droga, quindi quando vede i primi demoni, gli altri pensano che sia l'effetto dell'astin [...] Vai alla recensione »

domenica 3 novembre 2013
viktor von doom

niente di nuovo,assolutamente niente di innovativo in questo nuovo capitolo della saga evil dead.e quindi alla fine niente che faccia gridare al miracolo...ma stupire sicuramente si.perchè l'opera di fede alvarez,più seria,cupa e cattiva di quelle di raimi,stupisce riuscendo li dove spesso falliscono molti film del genere.riuscendo a mettere paura e ad esprimere una violenza pura [...] Vai alla recensione »

domenica 20 marzo 2016
fufa78

Chi ha letto la mia recensione sull'originale capirà che non ne avevo grandissima stima, ma oggi, vedendo questo, ho dovuto rivalutare tanti aspetti di quella prima pellicola che, a tutta prima, avevo considerato quasi delle debolezze o delle imperdonabili carenze. Invece mi sono resa conto che la genialità di Raimi stava proprio nella rozza artigianalità del suo prodotto. Artigia [...] Vai alla recensione »

domenica 20 marzo 2016
fufa78

Chi ha letto la mia recensione sull'originale capirà che non ne avevo grandissima stima, ma oggi, vedendo questo, ho dovuto rivalutare tanti aspetti di quella prima pellicola che, a tutta prima, avevo considerato quasi delle debolezze o delle imperdonabili carenze. Invece mi sono resa conto che la genialità di Raimi stava proprio nella rozza artigianalità del suo prodotto. Artigia [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 dicembre 2015
Dandy

Debutto ufficiale del regista uruguaiano dopo il successo avuto su youtube,con Raimi come produttore.Dopo 31 anni era giusto portare certe innovazioni,o almeno in parte(se il prologo rivelatore e i personaggi più definiti ci stanno,comincia a stufare l'idea che oggi debba sempre essere una donna a diventare protagonista).Anche se il meccanismo è quello solito.

martedì 18 agosto 2015
darkforce78

Nonostante siano passati due anni ho atteso fino ad oggi per trovare il coraggio di guardare questo reboot di "Evil Dead" in quanto tutte le recensioni, opinioni, trailer, ecc. lo facevano apparire come un film terrificante, a tratti disturbante e comunque adatto unicamente a palati molto forti. Non nascondo quindi la paura con la quale mi sono avvicinato al titolo in questione, pronto [...] Vai alla recensione »

sabato 25 gennaio 2014
andrea046

Troppo facile darne un giudizio negativo sulla base di paragoni quantomai improponibili con gli abusati capolavori del passato o con la considerazione che tutto quanto sappia di già visto: i personaggi stereotipati e mere funzioni allo svolgersi della trama (Natalie pronuncia praticamente le prime battute solo poco prima di essere assalita!), le solite presenze demoniache, le ovvietà narrative più [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 gennaio 2014
Harry Manback

 Remake dell’omonimo film horror cult degli anni 80 diretto da Sam Raimi, “La casa” di Fede Alvarez, contro ogni aspettativa, è un discreto film horror che propone un’ ottima ed essenziale componente splatter.  A livello tecnico è quasi perfetto. La regia, nonostante fosse affidata ad un esordiente, è discreta e straripante di buone idee, la fotografia [...] Vai alla recensione »

sabato 18 gennaio 2014
andrea.bonino.97

 La casa é un pseudo-remake del film del 1981 di Sam Raimi, per via del fatto che solo alcune ambientazioni e alcune scene  sono riprese dal capitolo originale mentre il resto è quasi totalmente nuovo. La storia e anche più articolata dell'originale, che si limitava a dare una vaga spiegazione della decisione di passare una giornata in quella casa abbandonata.

venerdì 4 ottobre 2013
purplerain

Alzi la mano chi si aspettava così tanto da un remake!! Certo non è uguale pari passo al film di Raimi, ma l’idea di fondo e la sceneggiatura sono praticamente uguali con continui richiami all’originale!! Difficile di questi tempi trovare un horror apprezzabile senza che questo finisca o nel genere splatter semplicemente, o nella horror comedy.

domenica 28 luglio 2013
pensierocivile

Cosa permette al film LA CASA di Raimi di dimorare nelle eccellenze del genere? Il suo essere palesemente "diverso", uno sberleffo alle regole classiche dell'orrore, una violenza continua a colpi di trovate cartoonesche contro la "teologia della tensione", uno sberleffo alla santità della struttura, uno schiaffo allo spettatore pronto all'ordinario e inerme al dispetto.

giovedì 16 maggio 2013
kujikiri

La casa di Sam Raimi era già di suo un film-giocattolo abbastanza noioso ma almeno era a tratti divertente. Questo remake invece non desta alcunissimo interesse nello spettatore. Il sangue a fiumi e le scene truculenti non fanno certo un horror riuscito (anzi..il contrario). Qualunque mediocre cineamatore sa progettare a tavolino 300 scene di sangue e tortura magari una più ridicola ed improbabile [...] Vai alla recensione »

domenica 12 maggio 2013
i love horror

Prima di mettere no, perfavore leggete!!!  Ho appena finito di vedere il film e non ho trovato niente di sbagliato! Gli attori sono bravissimi, soprattutto la giovane protagonista (Jane Levy) e il fratello (Shiloh Fernandez). Ma anche gli altri si difendono bene. La trama scorre indisturbata e non ti lascia un attimo di tregua: i momenti di paura sono separati da brevi intervalli di apparente [...] Vai alla recensione »

martedì 14 maggio 2013
albio1985

Ottimo horror, molto meglio di tanti altri attuali. Un remake che sà essere degno del predecessore, anche se alcuni personaggi potevano essere caratterizzati meglio. Consigliato agli amanti del genere

martedì 14 maggio 2013
drogba11

Lo ho appena visto e vi posso dire che è stato fantastico, è uno degli horror più belli che sono stati fatti.... Aggiungerei che a mio parere è allo stesso livello della Casa 1 del 81 di raimi...e quindi è un CAPOLAVORO! Lo consiglio VIVAMENTE A TUTTI, STRAORDINAriO! NON NE RIMANERETE DELUSI !

domenica 12 maggio 2013
Giacomo95

Incuriosito fin dai primi trailer, sono andato oggi a vedere questo splendido "La casa". Che dire, finalmente un horror che si può definire tale! Tensione sempre al massimo, scene cruente (anche troppo!), e in particolare alcune vi rimarranno impresse nella mente per diverso tempo. Se devo trovare un difetto potrei dire che la trama è un po' sempliciotta, ma per il resto è un eccellente horror, consigliatis [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 maggio 2013
AleBucio

"Sarà il solito remake fatto con i piedi" dissi quando vidi per la prima volta il trailer de "La Casa",film diretto da Fede Alvarez che fa da remake all'omonimo film uscito nel 1981 dalla mente di Sam Raimi.Domenica sono uscito dalla sala e ho pensato" wow, finalmente un film horror come si deve".La casa è fatto bene su ogni punto di vista come gli attori,che [...] Vai alla recensione »

mercoledì 15 maggio 2013
folgore94

SINCERAMENTE ERO UN PO' SCETTICO PRIMA DELLA VISIONE, PERCHE'RIUSCIRE A FARE UN BUON FILM DOPO AVERNE VISTI A DECINE SUL GENERE E PRENDERE SPUNTO DA UN CULT COME LA CASA DI SAM RAIMI NON MI SEMBRAVA POI COSI'SCONTATO.QUINDI SONO RIMASTO POSITIVAMENTE SORPRESO ALL USCITA DELLA SALA,BUONA PROVA DEGLI ATTORI MA SOPRATTUTTO UN OTTIMA ATMOSFERA E MAI ESAGERATO,UN ORA E MEZZA CHE SCORRE SENZA PAUSE(A PARTE [...] Vai alla recensione »

mercoledì 15 maggio 2013
megatrinix

Assurdo!!! questo film trasporta lo spettatore fino alla fine, catturandolo in un atmosfera che si rende fin dall'inizio qualcosa di ostile. Io ho poco più di 15 anni e sinceramente dopo averlo visto posso dire ed affermare che di fronte ad un film cosi un minimo di età di 14 anni non basta, perché come film non è solo violento, ma è veramente pesante, infatti i posseduti non si fermeranno solo ad [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 maggio 2013
Jhoon

Bellissimo film

sabato 11 maggio 2013
infognaman76

Devo dire che mi trovo perfettamente daccordo con la recensione di Niola. Non e' assolutamente un remake del film del 1981 "EVIL DEAD" ma un film riscritto quasi totalmente e riscritto benissimo. Sono un amante dell'originale ma questo film mi sento veramente di consigliarlo. Bellissima la trovata sulla tossicodipendenza per dare un senso verosimile al film.

venerdì 10 maggio 2013
ombri

O voi, ferventi ammiratori come la sottoscritta dei film ad alto tasso emoglobinico, godetevi uno splatter costruito secondo i più classici topoi della categoria, ma in assoluto stato di grazia per merito di una valida regia, attori in parte e (udite udite) EFFETTI SPECIALI DELLA VECCHIA SCUOLA!!! Scusate ma qui ci scappa la lacrimuccia di nostalgica commozione.

giovedì 9 maggio 2013
lucabjork

aspettavo da tanto e finalmente l'ho visto...e.....voglio subito rivederlo...bello..anzi molto bello...non ha un minimo di ironia...finalmente..nn se ne pujò più di film horror demenziali...qui l'atmosfera è decisamente cupa...unico difetto la faccia e la voce di Mia...la protagonista principale, quella della botola per intenderci.

lunedì 13 maggio 2013
Morellato

Vedere un film horror ed essere soddisfatti non è cosa di tutti i giorni, come uscire dal cinema e volerlo rivedere, la casa è tutto questo veramente una bella pellicola, remake o non il regista ALVAREZ ha fatto centro. La storia è sempre la solita gli amici, il bosco, il libro, la casa ma non fermatevi alle apparenze...

venerdì 10 maggio 2013
boygio

ragazzi l'originale va lasciato stare, ancora oggi a distanza di 32 anni è considerato un capolavoro e un cult del cinema horror....quindi la miglior cosa è andare a vedere questo reboot con la mente libera senza cercare sempre e dovunque un paragone o una critica con l'inattaccabile Evil Dead del 1981! Detto questo, ho visto il film ieri al cinema e mi è piaciuto tanto! [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 maggio 2013
Jhon

Bellissimo film 

domenica 19 maggio 2013
molinari marco

 Erano anni che non uscivo dalla sala così elettrizzato! E per un horror come se non bastasse. Qualcosa di vagamente simile mi era capitata all’incirca un anno fa dopo la visione di Quella casa nel bosco di Drew Goddard. Ma se lì vi era stato una sorta di appagamento cerebrale, qui si è trattato di qualcosa di viscerale.

giovedì 9 maggio 2013
alescio92

Davvero ben fatto, ottimo film

sabato 18 maggio 2013
latino heat

ottimo film sicuramente uno dei miglior horror dell'anno cmq basta fare paragoni con il film vecchio bisogna considerare il fatto che la maggior parte del pubblico non ha visto il precedente

sabato 18 maggio 2013
kammo

come remake gli do un 10 come film a se gli do un 7... una storia del genere nell'81 poteva anche sembrare particolare ma purtroppo questa trama nel 2013 perde totalmente di valore avendola gia vista svariate volte, ma se ci dobbiamo concentrare sul film remake della casa del 1981 allora bisogna dire che è un lavoro impeccabile. la storia cambiata quel tanto che basta per vedere qualcosa di nuovo come [...] Vai alla recensione »

martedì 21 maggio 2013
kammo

certo per chi non ha mai visto "la casa" del 1981 questo film può sembrare forse un po troppo visto, ma come remake di uno dei film horror più spaventosi di sempre questo film merita un bel 10. Con ambientazioni inquietanti, scene agghiaccianti e situazioni assurde 32 anni dopo questo rifacimento rende onore al grande classico, alternando la storia in modo da sorprendere il pubblico fedele al primo [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 maggio 2013
APropositodiCinema

Devo dire che sono rimasto pienamente soddisfatto da questo remake, la trama è stata perfezionata rispetto all' originale. Alvarez ha preso gli elementi migliori dei primi due film di Raimi ed ha creato il suo "La Casa" con un' atmosfera più cupa e una regia ottima. questo La Casa è un remake molto innovativo come non se ne vedevano da tempo, che spazza via tutta [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 maggio 2013
Lalli

a me è piaciuto, x gli amanti dello splatter!

venerdì 10 maggio 2013
lucabjork

bellissimo!!!! certo l'originale rimane insuperabile ma questo remake merita di essere visto...se solo avessero reso iù paurose la faccia e la voce dela protagonista principale..beh sarebbe stato perfetto...ma anche così ottimo risultato..già non vedo l'ora di rivederlo...di nuovo al cinema...e poi ancora in dvd

venerdì 10 maggio 2013
Ash6088

Il punto interrogativo nel titolo dice tutto, si, il film è un remake dell'originale del 1982 e fa rivivere allo spettatore quell'emozione di un horror splatter di altri tempi come non se ne vedono più al cinema, perciò per chi non avesse visto l'originale o per i più giovani che film di questo tipo, con questa narrativa e con questo houmor horror non si sono mai confrontati, il film potrebbe risultare [...] Vai alla recensione »

lunedì 27 maggio 2013
pif22

Questo film è  bruttissimo!!!Sangue da tutte le parti e sinceramente non è un horror!!La storia è veramente banale e scontata!!!non lo consiglio proprio a nessuno!!!!che brutto!!!!

domenica 19 maggio 2013
J0KER

Per gli amanti del genere il remake del film "La Casa", è sicuramente da vedere. La trama è una delle migliori essendo il remake di un film horror che ha fatto la storia. Gli effetti speciali sono ottimi e il film scorre bene che è un piacere. Pensavo che non essendo diretto da Sam Raimi non sarebbe venuto bene ma mi sono dovuto ricredere.

martedì 25 giugno 2013
nicoevio

Niente da invidiare al vecchio film del grande Sam Raimi,un horror-splatter che riesce a tenere lo spettatore incollato allo schermo pieno di colpi di scena e con una trama a dir poco coinvolgente. Unico dispiacere secondo il mio punto di vista,avere visto il film al cinema con le scene tagliate che secondo me renderebbero il film ancora piu bello ed emozionante.

domenica 19 maggio 2013
freefall

......duro,non ironico, che riesce a sfidare(osando molto...) un mito inarrivabile!! Magari i fan del primo potrebbero arricciare il naso e dire: si bello, però l'originale tutt'altra cosa.....Fatto stà che è un ottimo horror splatter come non se ne vedevano da tempo.Con buona pace del primo e dei suoi ammiratori (me compreso.

Frasi
"Noi ti avremo, non ci sfuggirai, quando dormirai!"
Una frase di Mia (Jane Levy)
dal film La casa - a cura di Sofia
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Adriano De Grandis
Il Gazzettino

Ragazzi impiccioni si rifugiano in una casa diroccata nel bosco, con l'intento di disintossicare un'amica. Truculento e ferocissimo horror, nel quale Fede Alvarez (con un "corto" curioso alle spalle) abbandona riferimenti "alti" dell'inimitabile originale di Raimi (che qui produce) per tuffarsi solo in un diluvio di sangue e in un festival di amputazioni, dove prevalgono il senso di colpa, uno sguardo [...] Vai alla recensione »

Filippo Brunamonti
Il Manifesto

Sembra quasi privo di elaborazione o progettazione, La casa, remake dello stracult di Sam Raimi, diretto dall'uruguaiano Fede Alvarez. La buona notizia è che il giovane autore ragiona sia al dritto che al rovescio, in una sorta di fotografia aerostatica al bivio tra omaggio e frappé sbrindellato di muscoli e bava. Compatto, veloce, sprezzante. Alvarez divora tutto, nella calma impassibile del (solito) [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Lì si faceva un horror amando la commedia slapstick, qui si spinge su una violenza disperata; nel 1981 un gruppo di ragazzi andava in gita nel bosco per sballarsi un po'; nel 2013 i giovani americani raggiungono la baracca per aiutare una di loro a disintossicarsi dalle droghe; nel capolavoro La casa di Sam Raimi uno spirito uscito da una pietra miliare della letteratura horror (il fantomatico Necronomicon [...] Vai alla recensione »

Dana Stevens
Slate

Anche se non riesce a raggiungere la rozza esplosione di energia fai da te di La casa firmato da Sam Raimi (ma del resto quale prodotto a grosso budget potrebbe mai riuscirci?) e cambia un paio di carte in tavola, questo furbo e brillante rifacimento rimane fedele allo spirito del film originale, che era al tempo stesso visceralmente terrificante e stranamente spensierato.

Maurizio Acerbi
Il Giornale

In un cottage, una ragazza chiede aiuto a fratello e amici per liberarsi dalla dipendenza della droga. La lettura di un antico libro, però, scatenerà l'orrore. Operazione restyling del cult di Sam Raimi, dove il sangue gronda che è un piacere (anche dal cielo), come pure il ridicolo; se siete di stomaco delicato, cambiate sala. Chi ricorda l'originale storcerà la bocca mentre il pubblico dei più giovani [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Un gruppo di ragazzi in una catapecchia isolata nel bosco. Quante volte, in un horror, ci siamo imbattuti in una situazione di questo genere? E quante volte abbiamo visto i suddetti personaggi incaponirsi a voler il proprio male sfogliando libri esoterici che sarebbe stato saggio non aprire? La casa, remake (ma non proprio) del film di culto (1981) di Sam Raimi e da lui prodotto, ripropone la stessa [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati