Don Jon

Film 2013 | Commedia 90 min.

Regia di Joseph Gordon-Levitt. Un film Da vedere 2013 con Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Brie Larson, Tony Danza. Cast completo Genere Commedia - USA, 2013, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 28 novembre 2013 distribuito da Good Films. - MYmonetro 3,27 su -1 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Don Jon tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Presentato in anteprima mondiale al Sundance Film Festival 2013, il film racconta la storia di un giovane sex addicted. In Italia al Box Office Don Jon ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 809 mila euro e 346 mila euro nel primo weekend.

Don Jon è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,27/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,38
PUBBLICO 2,92
CONSIGLIATO SÌ
L'esordio alla regia di Joseph Gordon-Levitt aggira tutti i luoghi comuni della commedia romantica.
Recensione di Gabriele Niola
martedì 12 febbraio 2013
Recensione di Gabriele Niola
martedì 12 febbraio 2013

Nella vita di Jon, detto il Don (per le sue origini italoamericane e per come sia considerato il leader nel campo del rimorchio) ci sono le donne, la chiesa, la famiglia, la palestra e il porno. Donnaiolo impenitente e per filosofia, Jon anche quando fa sesso con una donna non si priva della masturbazione davanti alla pornografia, nemmeno quando a chiederglielo è la prima ragazza a coinvolgerlo davvero, la più attraente che abbia mai visto.
C'è un merito immediatamente evidente in questo primo film da regista di Joseph Gordon-Levitt, ed è l'aver scelto come oggetto della sua storia un personaggio e un universo di riferimento che il cinema non è solito frequentare. Il suo Jon (che ha anche scritto e interpretato) è un coatto italoamericano di seconda generazione, un bulletto con poco di originale, tutto estetica e precisione che tuttavia è guardato e interpretato con quella comprensione e adesione che solo un regista che è anche interprete può avere nei confronti del proprio ruolo. Intorno a lui si muovono un'altrettanto coatta e spietata Scarlett Johansson e il consueto circolo di amici stretti.
Quello che però impedisce a Don Jon di sfociare nella commedia romantica è la ricerca di una struttura e di una regia diverse dal solito. Sebbene il film creda di essere molto più originale di quanto in realtà non sia (non solo l'esito è molto convenzionale ma anche i presupposti morali, una volta passata la presentazione iniziale, lo sono), è indubbiamente in grado di andare a spremere un po' di vitalità dalle solite messe in scena hollywoodiane.
In Don Jon si ride molto e quasi mai per linee di dialogo, più per soluzioni di montaggio, per elementi di arredo o per la comparsa improvvisa di un'espressione su un volto. Giocando sul confine con il ridicolo sul quale vivono i personaggi che ha scelto di mettere in scena, Joseph Gordon-Levitt aggira le convenzioni della commedia sentimentale classica americana (quella che viene anche presa in giro in un film nel film che i protagonisti vanno a vedere al cinema, per il quale si sono prestati ad un cammeo Channing Tatum e Anne Hathaway) per arrivare alle medesime conclusioni rassicuranti e tradizionaliste.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
DON JON
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 1 dicembre 2013
francescoterranegra94

 Si vede subito quando un personaggio del mondo dello spettacolo “ha le palle”. La prima volta che vidi Joseph Gordon-Levitt (in G.I. Joe – La Nascita Dei Cobra) pensai che aveva uno spirito di ferro e un’eloquenza espressiva che davvero pochi hanno. Caratteristiche che inevitabilmente portano a intraprendere viaggi magari più grandi di sé e rischiosi, ma [...] Vai alla recensione »

sabato 30 novembre 2013
Siebenzwerg

Ultimamente più di un film americano si è costruito sotto forma di commedia su temi di cosiddetto sesso esplicito. Ma qui c'è qualcosa di più. L'argomento sessuale della porno-videodipendenza e delle abitudini sessuali del protagonista, oltre ad essere motivo di divertimento è soprattutto il tema di una "redenzione", se così si può chiamare, da una concezione del sesso "a senso unico", per dirlo con [...] Vai alla recensione »

sabato 30 novembre 2013
ClaudioFedele93

La prima opera di Gordon-Levitt, qui nelle vesti di regista e sceneggiatore, è una commedia incentrata su i pregiudizi ed i complicati rapporti tra il sesso maschile e femminile nel ventunesimo secolo; il giovane talento Hollywoodiano decide, così, di mettere in luce una verità ben comune, ma a volte tenuta nascosta dalle persone per pudore o “buon senso”.

lunedì 2 dicembre 2013
hollyver07

Ciao. Divertente "opera prima", in veste di tuttofare, di J. Gordon-Levitt che propone un curioso personaggio Italo-Americano che sembra fuoriuscito, dritto dritto, da una puntata di Jersey Shore. Don Jon è sostanzialmente un fiero coatto, un prodotto di una società altrettanto coatta ed autoreferenziata che difficilmente riesce ad arrivare oltre la superficialità [...] Vai alla recensione »

martedì 3 dicembre 2013
catcarlo

Jon, in fondo, sarebbe un bravo ragazzo: sa tenere in ordine una casa, va a messa con regolarità confessandosi sempre (la sua accurata contabilità dei peccati gli costa penitenze che poi vengono scontate mentre fatica in palestra) e tutte le domeniche va a pranzo da mammà, i maschi di casa a tavola in canottiera mentre il televisore trasmette a ciclo continuo football americano [...] Vai alla recensione »

venerdì 5 dicembre 2014
Filippo Catani

Jon è un ragazzo che ama frequentare locali notturni con gli amici ed è stato ribattezzato Don Jon perchè riesce quasi sempre a trovare una ragazza. Una sera il giovane si innamora però seriamente di una ragazza che però vuole che lui prenda il diploma e smetta di guardare porno. Durante i corsi serali Jon incontra una donna con cui nasce qualcosa.

lunedì 2 dicembre 2013
GianDrewe

 Jon vive la sua classica routine: casa, porno, famiglia, chiesa, disco con amici, porno. Anche il suo modo di corteggiare è sempre così prevedibile (notare l'utilizzo della stessa musica). Nel rapporto sessuale non riesce a trovare la stessa completezza che trova nel video porno. Le cose sembrano cambiare quando incontra la sensualissima Barbara (Scarlett Johansson) con un fisico [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 maggio 2014
Trammina93

Penso che sia un film che ami oppure odi, uno di quei film che divide il pubblico a metà. Non mi ha fatto schifo completamente però ci sono più punti che mi portano a dire che sono più tendente al fatto che non ho gradito questo film. Per carità, è originale come trama, nessuno ha mai trattato della dipendenza dai porno.

domenica 8 dicembre 2013
Pietro Viola

La gran parte delle certezze sembrano granito , ma col giusto angolo di caduta vanno in mille pezzi, liberando ciò che cercava solo l'occasione giusta per farsi vedere. Il film ci racconta la storia di jon, macho, bello, apparentemente libero di farsi tutte le mejo femmine dell'universo, in realtà incastrato dentro un copione, tra pornodipendenza, compulsione da [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 dicembre 2013
gianleo67

Le vicissidutidi sessuali di un aitante ventenne single che si divide tra il suo appartamento,l'automobile, la palestra, le ragazze ed...i video pornografici.Una avvenente e sensuale coetanea lo irretisce con il sesso mirando al matrimonio ma lo molla per le sue reiterate pratiche onaniste. Lui si consola con una matura cinquantenne con la quale scopre finalmente i segreti dell'amore, quello [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2016
Amy78

Ho guardato questo film per curiosità, ma non l'ho trovato un granché.... Il protagonista "Don Jon" è un ragazzo italo americano molto tamarro, la cui vita è fatta di standard: sveglia la mattina, messa a lucido della casa, lavoro, palestra, locale notturno, ragazza da portare a letto, ogni domenica a Messa, confessione (sempre gli stessi peccati, sesso fuori [...] Vai alla recensione »

martedì 19 gennaio 2016
Pilota54

Ho visto il film ieri quasi per caso, cercando un film decente su Sky. Inizialmente pensavo fosse un filmetto, senza pretese, poi, guardandolo interamente, mi è piaciuto sempre di più per l'originalità del tema, le situazioni divertenti, la buona analisi dei personaggi, il non cadere nel volgare e boccaccesco, che dato il tema poteva accadere.

giovedì 5 dicembre 2013
visualman

don jon è un film che mi ha convinto soprattutto per la struttura narrativa, come una spirale senza fine che gira e rigira su sé stessa, senza mai fermarsi, anzi, come sottolineato dal protagonista, a perdersi nel tempo e nello spazio. il merito degli attori è stato soprattutto quello di dare spessore a personaggi usciti dritti dritti da jersey shore, dove conta solo essere sexy e conquistare ad ogni [...] Vai alla recensione »

mercoledì 7 maggio 2014
Simone Magli

Un film fresco, divertente e volutamente esplicito. La vita di Don Jon rappresenta in fondo, quella che molto di noi vorrebbero fare, seppure ci siano tanti che se la raccontano. Ma il film ci mostra anche che non può bastarci e che per essere innamorati, bisogna perdersi l'uno/a nell'altro/a. Viene evidenziato infine, come il troppo porno abbia danneggiato l'eros.

giovedì 29 maggio 2014
criticopolis

Giudizio analitico: coatto italo-americano è dipendente dei video porno scaricati da Internet; dopo una delusione amorosa, tra una pippa e l'altra, dopo aver consumato quintali di fazzolettini per ripulirsi dallo sperma,  troverà la redenzione grazie a una babbiona conosciuta a un corso (interpretata da una invecchiatissima Julianne Moore) che gli insegnerà [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 dicembre 2013
no_data

sopravvalutato

domenica 1 dicembre 2013
massi100

Vedendo il trailer uno può aspettarsi il solito film americano in cui il protagonista è un figo, ha la macchina bella, ha tutte le ragazze che vuole etc etc. Ma non è così. Il protagonista da una visione introspettiva della sua vita agli spettatori. Fa vedere come la sua vita sia ossessionata dai soliti fatti quotidiani: palestra, giro con gli amici, pranzo con i genitori, [...] Vai alla recensione »

martedì 3 dicembre 2013
ilCinefilo90

Esame di Regia. Candidato Joseph Gordon Levitt: PROMESSO. Alla sua prima nelle vesti di attore-regista Joseph ci regala un film "coraggioso" che elenca i pensieri ed i problemi relazionali di un soggetto porno-dipendente. Ma questo film è molto di più. E' una serie di contrapposizioni. Amore di apparenza "a senso unico" (Barbara) con amore spontaneo "a doppio [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 dicembre 2013
K. S. Stanislavskij

buona idea e riuscito l'iperrealismo del film, che è volutamente macchiettistico, con personaggi ben recitati e ben caratterizzati nei loro stereotipi esagerati, eppure riesce a parlare in modo leggero di libertà, sentimenti, mediocrità, routine, come se Gordon-Levitt mettesse i perosnaggi dentro un acquario e li osservasse come cavie da analizzare.

venerdì 6 dicembre 2013
rickyfusari

Se durante il film più volte emerge il contrasto tra classica commedia americana a lieto fine, criticata dal protagonista, e porno scontato e falso, è a mio parere alla seconda categoria che questa pellicola si ispira. Non tanto per le brevi sequenze pornografiche che vengono frapposte alle scene del film quando Don tesse i suoi elogi (ripetitivi) del video hard, quanto soprattutto per la totale mancanza [...] Vai alla recensione »

domenica 2 novembre 2014
Inesperto

Film simpaticissimo. La vita di un ragazzo tra sesso, pornodipendenza, amore, palestra e amici. Ottima prova di Scarlett. Complimenti a Gordon-Levitt, forse la sua migliore interpretazione.

sabato 11 gennaio 2014
Carlottamags

 La prima cosa che ti viene in mente vedendo la locandina di Don Jon, primo lavoro di Joseph Gordon-Lewitt come regista, è che sia la solita commedia rosa con Scarlett Johansson e il suo culo in primo piano e a seconda dei punti di vista, può rivelarsi o meno così. La storia riguarda un uomo con la mania dei film porno, passione che non riesce a smorzare nemmeno quando trova [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 dicembre 2013
andreacoldplay

Assolutamente innovativo, un argomento trattato con stile, non ci sono momenti di imbarazzo per  tutta la durata del film, nonostante l'argomento "delicato" alla base della sceneggiatura. Accusatorio per quanto  riguarda la famiglia la chiesa e l'amore e il "porno" argomenti che fanno paura arcora adesso, e sempre più trattati con i guandi, frizzante finale [...] Vai alla recensione »

domenica 16 febbraio 2014
farwell

Spunto interessante sull'incidenza della pornografia nella persona e quindi nei rapporti con gli altri. Molto brava Julian Moore che interpreta un personaggio toccante in grado di provocare un cambiamento nella vita del protagonista. Mi sembra una storia interessante, che fa riflettere anche se si basa su un assunto semplice. Film nell'insieme coraggioso e per nulla scontato.

venerdì 27 dicembre 2013
tom86

Ho visto questo film con grandi aspettative e, come succede in queste situazioni, non sono state attese. La trama funziona ma non sempre(si focalizza troppo sulla famiglia che in realtà ha un ruolo marginale e la sorella emerge alla fine senza apparente motivo) e propone delle tematiche estremamente attuali e interessanti ma non le sviluppa come ci si potrebbe attendere.

sabato 7 dicembre 2013
jeffrey hammond

Assolutamente mediocre e insignificante nella sceneggiatura

sabato 7 dicembre 2013
jeffrey hammond

Un film assolutamente scontato privo di mordente a tratti anche noioso e ripetitivo.

martedì 3 dicembre 2013
_Cobra_

Chi non vorrebbere essere il protagonista di questo film? Con una Scarlett Johansson il film decolla subito! Mettete tutti i voti negativi che volete..tanto se votasse la maggioranza di mymovies Boldi e De Sica vincerebbero gli Oscar..detto tutto!

sabato 30 novembre 2013
Johseph

Fuori dai canoni classici della commedia, un film moderno e di attualità. Le gag con la famiglia sono da schiattare, consigliatissimo!

mercoledì 22 ottobre 2014
ultimoboyscout

Jon ha la fissazione del porno e della masturbazione, due addiction che non riesce a placare nemmeno è in compagnia di amanti occasionali che rimorchia con tattiche di gusto dubbio (da qui il soprannome Don Jon) e poi intrattiene con performances distratte o nemmeno quando sta con Barbara, donna determinata e bellissima, quella che sembra essere la donna della sua vita.

lunedì 16 giugno 2014
Liuk

Film sulla pornodipendenza, opera prima di JGL come regista. Un prodotto interessante su un tema difficile, realizzato molto bene con colori accessi ed ambientazioni realistiche. Pur risultando un dramma, non manca di tocchi di simpatica come la famigliola italiana o il prete nascosto. Bravissima la Johansson, perfetta nel ruolo della femme fatale dalla moralitá ambigua. Da vedere.

domenica 2 marzo 2014
vandamme84

certo che ci potevano mettere uno un pò più muscoloso per recitare la parte di un narcisista che ama se stesso

venerdì 20 dicembre 2013
Giangy3D

il film non rispecchia pienamente la vita reale. durante il film sono frequenti sbalzi temporali. il finale è molto interessante ed esprime lìimpegno degli autori nel realizzarlo; non potevano scegliere un finale migliore per porre fine a una trama così fitta e corposa. Che lavoro faceva?

martedì 7 gennaio 2014
Profiler_001

Film decisamente ridicolo, scarso sarcasmo e praticamente tutto "tette e culi". Magari però sarà da fonte di ispirazione per alcuni adolescenti per fare altre cose e non stare ore attaccati sui social. Non consiglierei la visione a un amico. ---PROFILER---

domenica 22 dicembre 2013
marco negri

Banale, noioso.

domenica 1 dicembre 2013
mattias001

E' il film più originale che io abbia mai visto,è davvero uno spasso e sopratutto molto reale.Merita davvero tantissimo!

domenica 19 gennaio 2014
ale.lobo

Monotono e scontato. L'unica cosa che si salva è Scarlett.

martedì 3 dicembre 2013
marakeha

Film privo di logica e poco realistica la trama e ancor meno il finale, con un mediocre attore e un cast stellare sprecato in un film molto ben pubblicizzato e quindi ingannevole. Nel complesso una pellicola diseducativa, volgare e gratuitamente densa di parolacce e riferimenti sessuali espliciti ed imbarazzanti.

domenica 1 dicembre 2013
JimmiV

L'argomento poteva essere interessante, invece si risolve tutto nella fiera delle banalità. Appena entra in gioco Esther è già tutto scritto. A tratti divertente, ma non basta. Bocciato.

sabato 30 novembre 2013
Colo4

Credo che sia uno dei film più brutti che io abbia mai visto. Estremamente banale e scontato. Dato l'argomento, praticamente intrattato, mi aspettavo molto di più

Frasi
Forse l'amore che intendo io è come, sapete come quando fai l'amore...e mentre lo facciamo mi dimentico di tutte le stronzate, ci siamo soltanto io e lei...in quel momento, eh sì, io sento che mi perdo in lei e sento che anche lei si perde dentro di me...e cazzo siamo, sono due che si perdono insieme.
Una frase di Jon (Joseph Gordon-Levitt)
dal film Don Jon - a cura di eleonora
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Valerio Caprara
Il Mattino

Qualche spettatore lascia la sala smoccolando, altri apprezzano un film sboccato, mattoide, un po' furbo e un po' tirato via, ma a conti fatti estroso e singolare. In sintesi «Don Jon» è, infatti, dedicato al rimorchio, la masturbazione e la pornodipendenza: costeggiando l'abisso della volgarità (e spesso cadendoci volontariamente dentro), il trentaduenne ex attore di «Inception» e «Lincoln» Gordon-Levitt [...] Vai alla recensione »

Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Sexy, muscoloso e orecchie a sventola, Jon vive nel New Jersey, frequenta università e chiesa, dove ogni domenica ragguaglia Dio sul sesso della settimana: la masturbazione vince sempre. Donne in carne e ossa, e piuttosto belle, Jon le ha, in disco rimorchia come gli pare e piace, ma non c'è gara: preferisce il porno su Internet, finché non incrocia Barbara (Johansson, wow), le dà un bello, e la presenta [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Bizzarra commedia, sceneggiata, diretta e interpretata dallo sfrontato deb Joseph Gordon-Levitt. È un fanatico dei siti porno il giovane barista Jon, che frequenta le serali, mangia in famiglia e si confessa ogni settimana. Ma pur dedicandosi assiduamente all'amore solitario, è un accanito sottaniere. Finché gli appare Scarlett Johansson. Il linguaggio estremamente colorito rischierà però di interrompere [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Italoamericano del New Jersey, Jon (detto Don per i suoi talenti di sciupafemmine seriale) è un tipo tutto casa, amici e chiesa. E porno. Benché donnaiolo di successo, infatti, il giovanotto non intende rinunciare ai suoi piaceri in solitario: la masturbazione, per lui, è un'arte. Quando incontra l'appetitosa Barbara sembra che le "cattive abitudini" possano andare in solaio.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati