Advertisement
L'homo sapiens superior che viene dalla Scozia

Incontro con James McAvoy, protagonista di X-Men: l’inizio.
di Robert Bernocchi

In foto l'attore James McAvoy durante la premiere americana di X-Men: L'inizio di Matthew Vaughn.
James McAvoy (James Andrew McAvoy) (40 anni) 21 aprile 1979, Glasgow (Gran Bretagna) - Toro. Interpreta Charles Xavier / Professor X nel film di Matthew Vaughn X-Men: L'inizio.

lunedì 6 giugno 2011 - Incontri

Ne ha fatta di strada James McAvoy da quando il grande pubblico l’ha scoperto ne Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio. Affrontando personalità forti come il malvagio dittatore africano Idi Amin ne L'ultimo re di Scozia e l’affascinante assassina interpretata da Angelina Jolie in Wanted – scegli il tuo destino, McAvoy ha spiccato il volo grazie a Espiazione, in un ruolo indimenticabile. Ora si ritrova con un’altra parte da far tremare i polsi, quella del giovane Xavier in X-Men: l’inizio.

Come avete lavorato insieme a Michael Fassbender sui vostri due personaggi?
Io e Michael ci siamo incontrati ben prima delle riprese. Abbiamo scoperto di avere gusti simili a livello cinematografico e su quello che volevamo fare, peraltro abbiamo cercato di coalizzarci per proporre insieme le nostre idee, pensando che sarebbe stato difficile rifiutarcele se avessimo agito in coppia. Condividiamo le responsabilità per molte scelte fatte e per come viene raccontato il rapporto tra i personaggi, che è veramente importante nella pellicola, perché mostra le emozioni e l’aspetto umano di Xavier e Magneto. Così, abbiamo passato molto tempo insieme, c’era bisogno di lavorare tanto, altrimenti il film avrebbe perso qualcosa di emozionante, mentre invece tra tutti questi effetti e scene spettacolari bisognava fare attenzione a non dimenticare l’elemento umano. Magneto sa che io posso capirlo e che quindi ha un amico che lo comprende al 100 %. Non ha un rapporto del genere con altre persone, lui non si fida di nessuno.

Cosa si augura di vedere in un eventuale sequel?
Se ci sarà un altro film, è molto importante che il rapporto non sia tra Magneto il cattivo e Xavier il buono. Una delle qualità di questa pellicola è che Magneto non è un cattivo, a differenza di come capita in tanti prodotti supereroistici, quindi non mi piacerebbe che fosse così limitato.

E cosa succederà a Xavier?
Beh, intanto il personaggio dovrà venire a patti con la sua nuova condizione, il fatto di non poter più camminare. É qualcosa di enorme, una menomazione fisica importante che dovrà affrontare. Inoltre, nei fumetti Xavier perde i capelli e magari nel prossimo film scopriremo la ragione, ma in questa pellicola ci siamo concentrati maggiormente sulla natura del personaggio. D’altro canto, Xavier è il mutante più potente che esista. Può fermare tutto con la mente, così nelle storie dei fumetti bisogna sempre inventarsi qualcosa per toglierlo di mezzo, altrimenti non c’è gusto. Non so esattamente cosa faremo, di sicuro ci saranno tanti ostacoli per creare un bel dramma. Anche sviluppare il rapporto con Mistica sarebbe interessante.

A proposito di Mistica, vediamo un lato inedito di lei…
Lei è veramente diversa e soprattutto molto umana. Negli altri film era per lo più un’arma, quasi un oggetto che doveva portare a termine un lavoro. In questa pellicola invece è molto diversa e facciamo più attenzione alla sua personalità, come avviene per tutti i personaggi. Per esempio, Xavier non ha ancora una missione e soprattutto una visione di quello che può fare. Lui è in grado di leggere la mente di chiunque, che siano politici, il Papa, la Regina o il Dalai Lama. Nonostante possa cambiare il mondo, passa il suo tempo bevendo e rimorchiando. Ti viene da chiederti cosa stia facendo con la sua vita e se non la stia buttando via. É un egoista e un egocentrico, che ha ancora tanta strada da fare. Per questo, in un eventuale secondo e terzo film ci sarà un lungo percorso da fare per diventare quello che è il personaggio incarnato da Patrick Stewart nel primo episodio della serie. É proprio per questa ragione che mi interessava tanto la parte.

A proposito di Stewart, lo ha incontrato?
Ho parlato con Stewart della parte, ma molto brevemente e verso la fine delle riprese. Mi ha consigliato di non rompermi le gambe per il ruolo.... ahah!

Cosa pensa dei paragoni con Martin Luther King e Malcolm X a proposito del rapporto tra i due protagonisti di X-Men?
Forse nel nuovo film ci sarà più un rapporto in stile Martin Luther King e Malcolm X, ma in questo non c’è ancora un movimento e dei mutanti in clandestinità. All’inizio del film, Xavier non sa neanche quanti mutanti esistano, anche se sospetta che siano un numero importante. Mentre tutta questa situazione si evolverà, troveremo dei paralleli per rendere più sofisticato il rapporto. Se la pellicola incasserà bene, sicuramente ci sarà un sequel.

Se avesse il potere di Xavier, cosa farebbe?
Vorrei tanto origliare in qualche Parlamento, senza far sapere loro che sto lì. In questo modo, durante le discussioni, potrei leggere la mente di tutti i politici per capire se sono sinceri.

Eravate preoccupati di cosa avrebbero pensato i fan?
Sì, eravamo molto interessati alla reazione degli appassionati. Io ero un fan del cartone degli X-Men e dei primi due film, gli unici che ho visto, quindi è bello far parte della mitologia, ma rappresenta anche una responsabilità importante. D’altronde, se questo film andasse male, sarebbe colpa nostra, perché non c’è nessuno del cast originale, si ripartiva da zero. La serie era pronta per un nuovo inizio e l’intento era di creare una pellicola molto diversa come tono.

Ci dobbiamo aspettare un sequel di Wanted?
In Wanted era importante lavorare bene con Freeman e la Jolie, mentre qui dovrei portare avanti la storia da solo. Non era solo un action movie, ma anche una pellicola sui rapporti, quindi è una faccenda complicata, la storia non può parlare solo di me.

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati