Killer Elite

Film 2011 | Azione 116 min.

Regia di Gary McKendry. Un film con Jason Statham, Clive Owen, Robert De Niro, Dominic Purcell, Aden Young, Yvonne Strahovski. Cast completo Genere Azione - USA, Australia, 2011, durata 116 minuti. Uscita cinema venerdì 1 giugno 2012 distribuito da Lucky Red. - MYmonetro 2,45 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Killer Elite tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un gruppo di ex membri delle forze speciali britanniche sono braccati da un gruppo di assassini guidati da un ex Navy Sea. In Italia al Box Office Killer Elite ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 773 mila euro e 298 mila euro nel primo weekend.

Killer Elite è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,45/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,06
PUBBLICO 2,78
CONSIGLIATO NÌ
Action-thriller che rispetta i canoni classici del genere per l'esordio alla regia di McKendry.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

1980 Danny Brice e il suo referente e modello Hunter sono due killer al massimo livello che operano nell'ambito dello spionaggio. Nel corso di un'azione Danny scopre di aver rischiato di uccidere un bambino e va in crisi ritirandosi dal servizio attivo. Dovrà però tornare ad uccidere quando uno sceicco, che vuole vendicare la morte di tre suoi figli uccisi nel corso del conflitto in Oman, prende in ostaggio Hunter. L'uomo sarà liberato solo se Danny ucciderà i tre killer facendo sembrare che si tratti di morti accidentali e non prima di avere ottenuto da loro una piena confessione in merito agli omicidi.
Gary McKendry è al suo esordio nel lungometraggio dopo aver diretto diversi spot pubblicitari e un cortometraggio che ha ricevuto la nomination per l'Oscar. Per questa sua opera prima si rifà a un libro scritto da Ranulph Fiennes che si basa su vicende che l'autore (citato anche nel film) dichiara come realmente accadute quando lavorava per l'esercito britannico e per il SAS (Special Air Service). Il libro, edito nel 1991, creò molteplici polemiche in Gran Bretagna.
In questi casi il riferimento vero o presunto al reale è però secondario così come accadde per Confessioni di una mente pericolosa che attrasse un George Clooney anch'egli all'esordio dietro la macchina da presa proprio per il labile confine che sussisteva tra riferimento a fatti reali e invenzione pura nella biografia di riferimento. McKendry rispetta i canoni classici sin dall'inizio con quel bambino dal volto insanguinato che ricorda da vicino il ragazzino ucciso per sbaglio dal killer interpretato da Colin Farrell in In Bruges.
La presenza di De Niro e i numerosi inseguimenti in auto fanno poi tornare alla mente Ronin di John Frankenheimer. In questa occasione però la star hollywoodiana si ritaglia un ruolo di contorno che emerge nell'ultima parte della narrazione e gli permette di lavorare su quell'understatement che è ancora uno dei suoi punti di forza.
Il film impernia il plot sull'azione da compiere che implica il confronto tra due gruppi specializzati in azioni rischiose e complesse. Jason Statham e Clive Owen sono decisamente funzionali ai rispettivi ruoli con la differenza che al primo viene narrativamente offerto un background psicologico maggiore. Ciò che poi crea attenzione nello spettatore appassionato al genere è il fatto che attorno al settantacinquesimo minuto l'intera missione sembra essersi conclusa ma restano ancora 40 minuti di film. È a questo punto che la sceneggiatura compie lo scatto in più passando a un livello inatteso che implica un mutamento sostanziale della vicenda ampliandone la dinamica.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Action-thriller rievocativo, spesso incerto, privo di ritmo e con personaggi stereotipati.
Recensione di Adriano Ercolani

Danny Bryce e il suo mentore Hunter formano una squadra che nel 1980 rappresenta il meglio sul mercato dello spionaggio. Quando però rischia di uccidere per sbaglio un bambino innocente, Bryce decide di ritirarsi. Un anno dopo però è costretto a tornare in azione poiché Hunter viene rapito e tenuto in ostaggio. Il prezzo del riscatto dell'uomo deve pagarlo proprio Danny, col sangue: bisogna assassinare tre killer piazzati in giro per il mondo. Ad impedire a Bryce di portare a termine la missione che potrebbe salvare il vecchio amico interviene però Spike, colui che è a capo del team che deve essere eliminato. La lotta senza quartiere tra i professionisti dell'assassinio ha inizio...
Il Toronto International Film Festival si concede un tuffo nell'evasione più commerciale del thriller d'azione: puntando su un titolo che rievoca uno dei cult più famosi di Sam Peckinpah - ma questo Killer Elite non ha nulla a che fare con quello del 1975 diretto dal maestro e interpretato da James Caan e Robert Duvall - e sulla presenza di un mostro sacro come Robert De Niro, il TIFF ha accolto un lungometraggio che purtroppo non riesce a mantenere le aspettative create dal trailer ben confezionato.
La principale pecca del film diretto da Gary McKendry, al suo esordio nel lungometraggio, è quella di essere un ibrido che non riesce veramente a sposare nessuna direttiva precisa tra quelle che propone: non è un film dall'impronta old style pur essendo ambientato trent'anni fa, non riesce nell'aggiornamento dei codici contemporanei dell'action perché non ne possiede il ritmo incalzante, e neppure lavora sulla tensione psicologica e sulla trama sapientemente composita delle spy-stories più classiche. Man mano che la storia si dipana ci sono alcune scene d'azione che si lasciano guardare, ma nel complesso lo spettacolo appare organizzato con un'incertezza di fondo che mina alla base il progetto.
Anche gli attori principali cercano nella loro professionalità performances che però non riescono a risollevare più di tanto personaggi stereotipati: Jason Statham sta cominciando a lasciar intravedere i segni del tempo che passa, e soprattutto parla troppo quando da sempre è un attore che da il suo meglio nell'azione. Clive Owen come quasi sempre gli capita alla fine convince sempre in virtù della sua presenza scenica. Un discorso a parte merita poi Robert De Niro: dimentichiamoci l'icona indissolubile che ha scritto la storia della Nuova Hollywood e ci ha regalato capolavori di ogni genere e interpretazioni leggendarie. Questo di oggi è un altro attore, che magari si prende meno sul serio e di conseguenza forse si diverte di più. A noi appare però sempre meno motivato nel suo mestiere e discutibile nelle scelte. Questo Killer Elite arriva purtroppo a confermare che tali critiche potrebbero non essere infondate...

Sei d'accordo con Adriano Ercolani?
KILLER ELITE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 30 maggio 2012
renato volpone

Jason Statham da solo riesce a fare un film, del resto ogni film d'azione dove c'è lui è un successo. Qui è un killer professionista in "pensione" che torna in attività per salvare un amico compiendo una missione impossibile. La storia si rifà alla guerra in Oman e alle infiltrazioni economiche e politiche del Regno Unito.

venerdì 1 giugno 2012
donni romani

Presentato in anteprima al  Toronto Internation Film Festival il lungometraggio che vede protagonisti Clive Owen e Robert De Niro è un solido film di spionaggio ambientato negli Anni Ottanta, tra Londra e il Medio Oriente. Non ci sono buoni contro cattivi qui, i ruoli sono ambigui e borderline per tutte le pedine in campo, agenti dello spionaggio inglese e americano, che si rincorrono [...] Vai alla recensione »

giovedì 13 dicembre 2012
Cenox

De Niro e Statham interpretano due killer, che decidono di prendere strade separate, poichè il secondo decide di ritirarsi a vita privata mentre il primo decide di svolgere un incarico più grande di lui, e a causa del fallimento viene tratto in ostaggio da parte del commissionario, ovvero uno sceicco dell'Oman. Si rivolgeranno direttamente a Statham, obbligandolo a tornare sui suoi [...] Vai alla recensione »

sabato 2 giugno 2012
Salvatore Vitale

Ormai di questi periodi, gli action movie, continuano a rimanere saldamente nel commercio cinematografico globale trovando anche molti consensi e soddisfazioni. All'apparenza Killer Elite sembra un film d'azione molto similare a gli altri usciti in questo periodo (negli ultimi anni) ma se lo si guarda bene si scopre che il tutto viene reso più godibile grazie, forse, all'eccellente regia di Gary McKendry. [...] Vai alla recensione »

lunedì 3 settembre 2012
ultimoboyscout

Nonostante un cast superlativo il film non fa centro. Il problema principale sta nel fatto che ormai è il filone ad essere in crisi, i film sono pressochè uguali, poco pensati, standardizzati e dalla struttura meccanica. E questo, pur non essendo brutto, non fa eccezione. Ritmo esagerato e crescita esponenziale non lo salvano, tra sparatorie, inseguimenti e morti ammazzati che non ti [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 giugno 2012
Spike

Il film per gli amanti dell'azione e dei combattimenti. Tutto si esaurisce lì, la trama è poca cosa ed a tratti diventa poco verosimile. Buono il cast anche se da De Niro ci si aspetta di più.

sabato 9 giugno 2012
vandamme84

è un film che lo vedi e non ti lascia niente. passabile in una serata in cui non c'è niente da vedere,però di sicuro andarci apposta al cinema è troppo. al di là dell'azione, con diverse scene alquanto improbabili, la trama non è proprio il massimo. de niro che fa poco più che la comparsa. mi aspettavo di meglio per il cast che c'era, anche [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 giugno 2012
Peninsula.eu

Dell’originale "Killer Elite" diretto da Sam Peckinpah (1975), film interessante ma non il migliore del Maestro, rimane appena l’accenno di una vicenda che si svolge nel mondo dei sicari governativi ma che, qui, prende tutta un’altra piega (location, trama, personaggi). La pesante eredità di mostri sacri come James Caan e Robert Duvall è raccolta più che dignitosamente dai sempre affidabili Jason Statham [...] Vai alla recensione »

mercoledì 11 luglio 2012
RDN75

RIspetto ai soliti film del genere azione, che si rivelano essere una serie continua di sparatorie e colpi di artimarziali, ed inseguimenti di auto.. Questo film ha anche una sua trama con un bell'intreccio e una recitazione sicuramente di buon livello, ottenuta mettendo in campo attori di ottima qualità guidati da un maestro con De Niro-

domenica 30 ottobre 2016
Contrammiraglio

Partirebbe anche benino, se si trascura il fatto di far passare i SAS come una banda di cialtroni ,  ma poi stanca; alla lunga i superuomini indistruttibili faticano a tenerti sesto, direi una ventina di minuti di troppo.

mercoledì 16 aprile 2014
santonit

Salve, credevo di vedere su Sky il film del 1975 del regista Sam Pechinpack con lo stesso titolo e invece ho avuto la gradita sorpresa di assistere alla visione di questo "Killer Elite" del 2011 con bravi attori e una a mio parere ottima regia. Ho faticato un po' a seguire la trama da vero action Movie dato che non avevo letto il libro da cui è' tratto, scritto da Sir .

martedì 19 febbraio 2013
De Lorean

Killer elite, è sicuramente un film consigliabile a chi ama l'action movie di buona qualità e non quelli di serie b. Siamo nei primi anni 80 e uno sceicco costringe un mercenario (Jason Statham), ricattandolo, ad uccidere alcuni membri delle forze speciali inglesi. Statham, ormai specializzato nei film d'azione, è perfetto nel suo ruolo.

giovedì 27 dicembre 2012
Salvo996

Storia banale, niente di nuovo....va bene che  è ispirato ad una storia vera, però la struttura del film è molto piatta, senza colpi di scena. Probabilmente il fatto che sia il primo film del regista è la principale causa di un film (a mio parere) da dimenticare... NON CONSIGLIATO

domenica 17 giugno 2012
purplerain

Diciamocela tutta: appena leggi i nomi degli attori e la sceneggiaturta immagini già il prodotto!! E forse è proprio questo ciò che "mediocrizza" il film: ambientazione e avventure già viste, arti marziali, sparatorie e inseguimenti al limite che sembrano presi da altri film e montati in questo!! Se poi ci mettiamo che Owen è un attore niente male, che Statham [...] Vai alla recensione »

Frasi
"La guerra finisce soltanto quando lo decidono entrambe le parti!"
Una frase di Danny (Jason Statham)
dal film Killer Elite
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Rolling Stone

Nonostante il titolo, non è un remake del quartultimo film di Peckinpah. E non è niente male. Il debutto di un cortista irlandese candidato al’Oscar è un solido action movie che vede un ex eroe del corpo scelto britannico SAS (Statham) cercare di salvare il proprio mentore (De Niro) sequestrato da uno sceicco arabo per costringere l’ex eroe a eliminargli dei nemici.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Killer Elite» si ispira a un libro basato sulla propria esperienza dell’ex agente Ranulph Fiennes, che all’uscita (1991) fece scalpore in quanto racconta di un episodio di lotta intestina all’interno della S.A.S, il più temuto e segreto corpo speciale dell’esercito britannico. Tuttavia il modo in cui l'esordiente Gary McKendry ha adattato la storia sullo schermo non disturberà nessuno perché rientra [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Si comincia con Danny (Jason stathman) che uccide su commissione. Adesso però ne ha abbastanza di quel mestiere e ha deciso di ritirarsi, ma ha notizia che un suo amico, Hunter, (Roberto De Niro) è finito nelle carceri del sultano dell’Oman, così ci ripensa, si impegna e riesce a liberarlo. Il sultano comunque viene a patti con lui. Ha avuto tre dei suoi figli uccisi da altri assassini su commissione [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Come si fa a distinguere i killer buoni dai killer cattivi? Facile: i secondi massacrano a pagamento mentre i primi lo fanno in nome del senso dell'onore, del cameratismo, dell'amicizia. Così Danny, membro dei servizi segreti britannici in pensione, torna al lavoro per salvare Hunter, il suo vecchio mentore in pericolo. Sarà la missione più difficile di sempre, tra regolamenti di conti, crimini e misfatti [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Non c’è pace tra le palme. Non c’è riposo per il killer. Tutto ha inizio in Oman: una guerra sporca, combattuta in segreto dalle truppe di élite britanniche, ovviamente allo scopo di assicurarsi abbondanti giacimenti di petrolio. Con qualche proiettile di troppo. Tre, per la precisione, destinati a eliminare i tre figli di uno sceicco perdente. E ora, come in ogni storia di killer professionisti che [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Film d’azione all’antica e cioè privo di eclatanti effetti speciali, «Killer Elite» non passerà alla storia, ma non si può dire che lesini sul repertorio di spie, biechi terroristi, militari spietati, mercenari redenti, sparatori compulsivi e belle bionde chiamate in causa nelle rare cadute d’adrenalina. Il cast non vale la candela: avendo a disposizione volti e corpi come quelli di Statham, Owen, [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Dopo aver quasi ucciso, per sbaglio, un bambino, il killer Jason Statham si auto pensiona. È costretto a tornare in azione, dodici mesi dopo, quando il suo compagno d’armi, Robert De Niro, viene rapito e tenuto in ostaggio. Per liberarlo, dovrà uccidere tre ex Sas che avevano ammazzato gli eredi del rapitore. Gli action-thriller hanno la spada di Damocle dello stereotipo e questo titolo ne incarna [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Dopo tre Transporter, due Crank e un solo Professione assassino, Jason Statham torna ad indossare i panni del protagonista d'azione sbrigativo ma dal cuore d'oro in quello che, nonostante si intitoli Killer Elite, non è il remake del film di Sam Peckinpah del '75. La carismatica star inglese scoperta da Guy Ritchie è qui un ex soldato scelto dell'esercito britannico richiamato al disordine per via [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
mercoledì 30 maggio 2012
 

Danny (Jason Statham) è un professionista e, insieme ad Hunter (Robert De Niro) e a un ristretto numero di fedelissimi, uccide su commissione. Quando capisce di essere stanco di quella vita, decide di ritirarsi in un luogo privato.

VIDEO
mercoledì 30 maggio 2012
 

Presentato in anteprima al Toronto International Film Festival lo scorso anno, arriva nelle nostre sale il 1° giugno l'action thriller Killer Elite. Per la sua prima prova dietro la macchina da presa, Gary McKendry sceglie il romanzo "The Feather Men" [...]

VIDEO
venerdì 4 maggio 2012
Nicoletta Dose

Dalla Gran Bretagna all'Oman, da Parigi all'Australia, è in atto una guerra clandestina. Un gruppo di uomini spietati, chiamati "Feather Men" e capitanati da Spike (Clive Owen), combatte contro l'ex killer solitario Danny (Jason Statham), ormai ritiratosi [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati