Una proposta per dire sì

Film 2010 | Commedia 100 min.

Regia di Anand Tucker. Un film con Amy Adams, Matthew Goode, Adam Scott, John Lithgow, Noel O'Donovan, Tony Rohr. Cast completo Titolo originale: Leap Year. Genere Commedia - USA, Irlanda, 2010, durata 100 minuti. Uscita cinema venerdì 9 aprile 2010 distribuito da Universal Pictures. - MYmonetro 2,34 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Una proposta per dire sì tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Anna Brady vola da Boston a Dublino per chiedere in sposo il fidanzato Jeremy secondo un'antica tradizione irlandese. Ma viene dirottata in campagna e costretta a viaggiare con Declan, un barista bello e scontroso. In Italia al Box Office Una proposta per dire sì ha incassato 27 mila euro .

Una proposta per dire sì è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,34/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,08
CONSIGLIATO NÌ
Una ragazza con la valigia (di Vuitton) nella rude ma romantica Irlanda.
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 29 marzo 2010
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 29 marzo 2010

Al quarto anniversario senza proposta di matrimonio, Anna decide di appellarsi a un'antichissima tradizione irlandese che consente alle donne di pronunciare la fatidica richiesta ai fidanzati che l'hanno tirata per le lunghe, ma solo il 29 di febbraio, vale a dire ogni quattro anni. Trattandosi di un anno bisestile e di 24 ore in tutto a disposizione, la ragazza lascia in fretta Boston per raggiungere Jeremy a Dublino, dov'è in trasferta per lavoro, e mettersi in ginocchio davanti a lui. Ma una turbolenza la catapulta in campagna, dall'altra parte dell'Irlanda, e la costringe ad affidarsi alla compagnia del rude Declan, che una donna ha ingannato e abbandonato, regalandogli un'avversione per la città e un abbonamento per la solitudine.
Il regista Anand Tucker, alla prima prova nella commedia sentimentale, e gli sceneggiatori (invece già colpevoli per Un amore di testimone) hanno perciò gioco troppo facile nell'opporre la metropoli, luogo dei condizionamenti sociali e dell'apparire per quel che non si è (la protagonista arreda appartamenti da vendere o affittare per renderli più appetibili, salvo poi svuotarli al momento della consegna), e la campagna, che si preoccupa di sporcare (prima) e di togliere (poi) questi abiti per rivelarne l'esclusiva natura di copertura. Poco aggiunge anche l'incomprensione linguistica - che la versione italiana probabilmente appiana - e culturale in genere, che poggia sullo stereotipo dell'irlandese polemico e superstizioso.
Ciò e molto altro nonostante, la commedia non è affatto da buttare. Il personaggio di Matthew Goode funge sì da detonatore nel rompere la rigidità di Amy Adams, ma lei fa esattamente lo stesso, costringendolo al superamento del suo trauma. Nella verde terra di Maureen O'Hara, Anna non condivide con lei molto altro che la chioma fulva, ma entrambi, uomo e donna, sono in qualche modo, anche in questo caso, delle bisbetiche da domare. In virtù di questo coprotagonismo sincero, il film trova ad un certo punto un gradevole equilibrio: parte da un'istanza fintamente femminista (la proposta di matrimonio "concessa" all'iniziativa della donna), passa per l'umiliazione senza sconti dell'eroina e approda, rassicurante, al ristabilimento dei ruoli di genere, ma nel mezzo conosce comunque un piacevole piccolo combattimento. I due giocano, nel doppio senso del verbo inglese "to play": sia fingendo di essere marito e moglie, e recitando dunque una parte, sia giocando il gioco dell'amore, sempre più consapevolmente.
Non mancano, va ripetuto, le cadute di tono, ma c'è spazio per un tocco di classe: Louis - come Declan chiama affettuosamente la valigia di Vuitton della ragazza - diventa un vero e proprio terzo incomodo, simbolo di quel promesso sposo che, man mano che il viaggio avanza, si fa di più e soltanto un peso da portarsi appresso.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Leap year = anno bisestile. Secondo un'usanza irlandese, il 29 febbraio una donna può dichiararsi pronta per il matrimonio. Perciò una ragazza carina born in USA decide di raggiungere a Dublino l'amato (da anni) boyfriend, impegnato in un congresso di cardiologia, ma durante il lungo viaggio subisce dispetti e umiliazioni da parte di un eccentrico tassista misogino. Nonostante tutto, la aspetta l'inevitabile happy end . Scritta da Deborah Kaplan e Harry Elfont, è una commedia sentimentale di poco sugo, se si escludono i suggestivi paesaggi irlandesi (fotografia Newton Thomas Sigel). Prolisso. Prodotto e distribuito da Universal.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
UNA PROPOSTA PER DIRE SÌ
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 5 agosto 2011
Lety Kant

Anna Brady è una giovane home stager di Boston, che da 4 anni ha una equilibrata relazione con il cardiologo Jeremy, il quale però ancora non si decide a chiederle di sposarlo. In nome di un'antichissima tradizione Irlandese, il 29 febbraio, ergo anno bisestile, le donne in Irlanda possono chiedere al loro partner di sposarle. Così, mentre Jeremy è a Dublino a un convegno [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 agosto 2011
mimmuzza

Come a mia nonna, anche a me piacciono le commedie romantiche, sono una ragazza che cerca i sentimenti e al cinema va per godere di un paio d'ore di fantasia, buonumore e serenità, quindi evito combattimenti, sangue, orrore e distruzione, già la realtà ne è ricca! Questo film è molto simpatico, mescola spunti comici, scorci panoramici bellissimi ed anche sentimentalismo, ma dopo la visione si esce [...] Vai alla recensione »

martedì 19 ottobre 2010
doni64

Film commedia sentimentale godibile, appassionata e nel complesso simpatica.Voto 7

domenica 10 aprile 2011
cry=)

in questo ultimo periodo ho deciso di darmi ancora una volta alle commedie romantiche...ma alla fine sono quasi, e sottolineo quasi, tutti uguali...cioè la donna che si deve sposare ma che alla fine si innamora di quello stronzo che non sopportava...vabbè sempre gli stessi!! alcuni sono belli da vedere, ma altri sono la copia sputata di alcuni film!! in questo per esempio.

sabato 8 maggio 2010
miraz91

Film complessivamente carino risulta però troppo legato agli usi e tradizioni irlandesi che non si riescono a rendere in italiano. Alcuni momenti brillanti( Anna che fa saltare la luce all'intero paesino) intervallati da momenti più riflessivi (la ex ragazza di Declan che riappare alla fine)ma sostanzialmente banali creano un film piacevole da guardare( una volta).

martedì 26 ottobre 2010
Framenne

solita commedia romantica, i due si odiano, poi si amano e capiscono tutto cio' in due giorni.......solo un piccolo commento: ma che palle!!! il prodotto e' ben confezionato, giuste musiche, giusti tempi, giusti paesaggi...si' ecco e' un prodotto non un film! Amy Adams vale molto di piu' come attrice, questi filmetti qua lasciamoli fare alla Aniston.

martedì 27 aprile 2010
100spindle

FOTOROMANZO ANIMATO. SPLENDIDI PAESAGGI, SPLENDIDA AMY E QUI FINISCONO I DATI OGGETTIVI DEL COMMENTO. FILM LENTO, SCONTATO E NOIOSO. UN TEMPO POTEVA ESSERE UN FILM PER GIOVANI DONNE SOGNANTI, MA OGGI ANCHE QUESTO PUBBLICO CREDO NON ESISTA PIU'O ALMENO NON HA PIù NECESSITA' DI SIMILI STORIE. PER CHI AMA IL GENERE "COLLANA HARMONY" SPERO COMUNQUE IL FILM POSSA FORNIRE UNA QUALSIASI RAGIONE PER UN [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Non rubare, non tradire, non ingannare, ma se lo fai ruba il mio cuore per sempre, tradisci tutte le altre con me, inganna la morte perchè non potrei vivere un solo istante senza di te..."
Una frase di La sposa (Dominique McElligott)
dal film Una proposta per dire sì - a cura di mimmuzza
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
A. O. Scott
The New York Times

A few weeks ago I resolved, in the spirit of the season, to adopt a more positive outlook in the new year. In particular I vowed to break the habit of seizing on every bad movie as a sign that civilization was collapsing. There is already so much doomsaying and apocalypse mongering going around. Why add to it? Then I saw "Leap Year." The worst movie of 2010? Well, yes, but since it was, at the time, [...] Vai alla recensione »

Michael Phillips
The Los Angeles Times

We're told by the "Leap Year" production notes that writers Deborah Kaplan and Harry Elfont are "well-known as Hollywood 'script doctors.' " Yikes. Is there a doctor for the doctors in the house? Mid-January and already there's another romantic comedy that makes you weep for the genre. Honestly. After "P.S. I Love You," "27 Dresses," "Bride Wars" and "The Ugly Truth," Beatrice and Benedick from "Much [...] Vai alla recensione »

Pedro Armocida
Il Giornale

Se lui non si decide a chiederle di sposarlo tocca a lei farlo. Ecco l'ennesima commedia romantica sulla giovane arredatrice d'appartamenti statunitense che decide di fare una sorpresa al fidanzato in viaggio per lavoro in Irlanda, approfittando della tradizione locale che vede nel 29 febbraio (da qui il titolo originale Leap Year, anno bisestile) l'unico giorno in cui è permesso a una donna fare la [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
venerdì 9 aprile 2010
Lisa Meacci

Thriller e azione Sono addirittura nove le uscite di questo fine settimana, nove new entry di diverso genere tra le quali spiccano alcune delle pellicole più attese di questi mesi. Vincitore del premio Oscar come Miglior Film Straniero nel 2009, Departures [...]

NEWS
mercoledì 24 marzo 2010
Valeria Filippi

Adrenalina allo stato puro Mentre gli alberi si riempiono di boccioli, anche il cinema ha da offrirci le sue gemme di celluloide: moltissime le novità di metà aprile, tra thriller ad alta tensione e divertenti commedie, spuntano film animati e drammi [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati