MYmovies.it
Advertisement
Shrek e vissero felici e contenti: la clip 'Gatto cosa ti è successo?'

Nuove immagini di Fiona, Shrek e Ciuchino.
di Marlen Vazzoler

Il Gatto con gli stivali è andato in pensione
Eddie Murphy (Edward Regan Murphy) (58 anni) 3 aprile 1961, New York City (New York - USA) - Ariete. Interpreta Ciuchino (voce nella versione originale) nel film di Mike Mitchell Shrek e vissero felici e contenti.

mercoledì 21 aprile 2010 - News

Il Gatto con gli stivali è andato in pensione
La Dreamworks Animation ha fatto uscire online la prima clip del film Shrek e vissero felici e contenti, che mostra il primo incontro tra Shrek (doppiato da Mike Myers) e il Gatto con gli stivali (con la voce di Antonio Banderas) nella versione parallela di Molto Molto Lontano in cui Shrek non è mai esistito e non ha mai conosciuto Fiona e Ciuchino.
Il Gatto in questa nuova versione è decisamente ingrassato a causa della sua pigrizia dopo essersi ritirato, tant'è che invece di sfidare lo sconosciuto orco a duello, lo incita a sfamarlo. "Gatto, cosa ti è successo? Sei diventato così... fantastico" gli chiede Shrek e poi aggiunge "Dov'è il tuo cappello? La tua cintura? I tuoi piccoli stivali". Al che Gatto gli risponde "Stivali! Per un gatto?!" mentre si dirige verso delle bottiglie di latte. Al che Shrek sottolinea "Ma tu sei il Gatto con gli stivali".
In un'intervista ad MTV tenutasi ai primi di aprile, il regista del film Mike Mitchell ha spiegato che la scelta di realizzare la pellicola in 3D è avvenuta nelle prime fasi dello sviluppo del film. "La Dreamworks aveva deciso che tutte le pellicole dello studio sarebbero state in 3D. Jeffrey [Katzenberg] ci ha messo in contatto con James Cameron, e abbiamo visto moltissimo footage di Avatar". Ma prima di concentrarsi sulla tecnologia Mitchell si è dedicato alla trama "Nella nostra storia Shrek incontra La vita è meravigliosa, e così [ci siamo chiesti]: 'Come sarebbe un mondo in cui Shrek non è mai nato?' C'è una scena in cui Ciuchino fugge da lui, e lui è rimasto tutto solo, e ciò che abbiamo fatto è stato spingerlo nello spazio profondo del 3-D, e si sente che Shrek è ancora più solo. Si sente la solitudine". La tecnologia 3D è stato sfruttata da Mitchell per aumentare l'esperienza senza che questa ne diventasse il punto focale della pellicola "Non vogliamo portarvi fuori dal film, per cui nulla viene verso il centro delle lenti. C'è un modo per avere delle cose che saltano fuori dove non è banale e non si ridacchia e non si viene portati fuori dalla pellicola". Questo non significa, ha spiegato il regista, che non ci saranno momenti simili a delle corse sulle montagne russe come quando Shrek viene inseguito da delle streghe a cavallo di manici di scopa, la pellicola rimane con un orientamento all'azione ma spiega il regista "Non vogliamo che notiate che le scope siano attaccate alle vostre facce come se si trattasse di uno scherzo. Vogliamo che faccia parte dell'azione".
Ma la scena preferita di Mitchell ha invece un uso degli elementi 3D molto più interessante: "C'è un'altra scena in cui Shrek irrompe nella sua casa, e la sua casa non ha porte né finestre, è solo questo guscio vuoto. E lui urla chiamando la moglie e i suoi figli, e quasi sfonda attraverso il muro, e cade in questo spazio buio attraversato da raggi di luce e si può vedere la polvere nella stanza. Si può quasi assaporare la polvere nella stanza. Mi piacerebbe parlare di tutto il film, invece dell'inseguimento con le scope e del drago volante e che sputa fuoco nella cinepresa, direi che la sola ripresa di Shrek che interrompe nella sua casa e poi si alza da terra e rimane in piedi a guardarsi intorno nella sua casa vuota è uno dei miei momenti preferiti in 3-D".
La pellicola uscirà nei cinema italiani il 25 agosto.

Gallery


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati