U.S.A. contro John Lennon

Film 2006 | Documentario +13 99 min.

Titolo originaleThe U.S. vs. John Lennon
Anno2006
GenereDocumentario
ProduzioneUSA
Durata99 minuti
Regia diDavid Leaf, John Scheinfeld
AttoriJohn Lennon, Stew Albert, Tariq Ali, Carl Bernstein, Robin Blackburn, Chris Charlesworth Noam Chomsky, Walter Cronkite, Mario Cuomo, Angela Davis, John Dean, Elliot Mintz, David Peel, Dan Richter, Geraldo Rivera, Bobby Seale, John Sinclair, Tom Smothers, Gore Vidal.
Uscitalunedì 17 giugno 2013
TagDa vedere 2006
DistribuzioneMikado
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,32 su 19 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di David Leaf, John Scheinfeld. Un film Da vedere 2006 con John Lennon, Stew Albert, Tariq Ali, Carl Bernstein, Robin Blackburn, Chris Charlesworth. Cast completo Titolo originale: The U.S. vs. John Lennon. Genere Documentario - USA, 2006, durata 99 minuti. Uscita cinema lunedì 17 giugno 2013 distribuito da Mikado . Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,32 su 19 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi U.S.A. contro John Lennon tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dieci anni di vita della rockstar che raccontano come sia diventato un attivista convinto contro la guerra. In Italia al Box Office U.S.A. contro John Lennon ha incassato 22,4 mila euro .

U.S.A. contro John Lennon è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,32/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,22
PUBBLICO 3,38
CONSIGLIATO SÌ
Toccante documentario su una popstar all'apice del successo.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

"All We Are Saying Is Give Peace a Chance". Il mantra di John Lennon è stato uno degli inni rivoluzionari pacifisti con la più alta capacità di penetrazione nel mondo anglosassone e non. Il più 'politico' dei Beatles (che avrebbe scritto e musicato quell'evergreen che è Imagine) era all'epoca già entrato nella "fase Yoko Ono" che avrebbe poi portato alla dissoluzione del gruppo scatenando le ire dei fan e dando il via alle accuse nei confronti della compagna orientale del musicista.
Questo documentario, che vede l'attiva collaborazione della vedova e che pertanto non può metterla in cattiva luce, ha comunque il pregio di mostrare, attraverso molti documenti inediti e interviste a chi all'epoca era entrato in contatto con il musicista, un'altra faccia della medaglia. È quella di una pop star all'apice del successo che, grazie forse anche a un'infanzia e adolescenza travagliate, sente il bisogno di fare qualcosa per un mondo che sia più in pace con se stesso. Sono gli anni della guerra nel Vietnam e Lennon è pronto a manifestare il suo dissenso in tutte le forme possibili. A partire dal "bed in" ad Amsterdam in favore della pace con la stampa ammessa periodicamente attorno al talamo nuziale fino all'attivo sostegno delle campagne anti Nixon negli States. Ed è qui che ebbe inizio il tentativo da parte dell'FBI di Edgar Hoover (che riferiva direttamente alla Casa Bianca) di espellere l'artista dal territorio americano. Perché giustappunto l'artista stava diventando sempre più 'politico' e riusciva, con il concerto di una sola serata, a far rivedere una sentenza che condannava pesantemente per l'uso di marijuana un'attivista pacifista. Questo Lennon era stato presentato all'epoca in Europa più come uno stravagante performer che come un impegnato militante. Le testimonianze di Walter Cronkite, di Angela Davis, di Ron Kovic (ricordate Nato il 4 luglio?), di George McGovern e di numerosi altri illuminano ora questo aspetto sinora mai abbastanza messo in luce della sua personalità. I Beatles all'epoca apparivano come il gruppo 'perbene' da contrapporre ai dissacranti Rolling Stones. Ma chi può ricordare un altrettanto partecipe attivismo politico da parte di Mick Jagger? Documentari come questo, che provvedono a far rivedere criticamente certi giudizi aprioristici, sono i benvenuti.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
U.S.A. CONTRO JOHN LENNON
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
Frasi
"All we are saying is give peace a chance."
Se stesso (John Lennon)
dal film U.S.A. contro John Lennon - a cura di Michael Vilardo
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Luca Castelli
Il Mucchio

Il problema dei documentari è che non andrebbero mai presi come oro colato. Teoricamente dovrebbero raccontare la realtà (a differenza dei film di fiction che sono - appunto - fiction), ma se poi li analizzi per bene, ti rendi conto che nella maggior parte dei casi si tratta di una realtà a origine controllata e manipolata. Prendiamo questo U.S.A. contro John Lennon.

Peter Bradshaw
The Guardian

In qualunque altro momento questo documentario sarebbe stato una semplice e interessante, anche se benevola, ricostruzione degli ultimi anni di vita di Lennon, quelli in cui l'artista tirò fuori la sua anima radicale. Ma nei tempi del più o meno silenzioso consenso verso la classe dirigente a cui sembra rassegnato il mondo dello spettacolo e dei mezzi di comunicazione, il film si innalza al rango di [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

John Lennon tifava per la pace. E una rockstar carismatica come lui, con la quale milioni di giovani s'identificavano, non poteva non dare seri grattacapi all'Amministrazione americana impegnata nella guerra del Vietnam. Così Nixon lo perseguitò facendolo spiare dall'Fbi; riuscendo a espellerlo dagli States in base a una vecchia condanna per detenzione di marijuana.

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Dimenticate i Beatles, Abbey Road, Eleanor Rigby, il sodalizio con Paul McCartney e il fiume di illazioni e meschinità che negli ultimi anni ha appannato il mito del quartetto di Liverpool. U.S.A. contro John Lennon racconta un'altra storia. Racconta, con immagini mai viste e spesso toccanti uscite dagli archivi degli eredi, la seconda vita di John Lennon.

Federico Pedroni
Film TV

In questo susseguirsi di anniversari sul '77 e dintorni - in un trentennale celebrato e avversato - casca bene il documentario di David Leaf e John Scheinfeld, U.S.A. contro John Lennon, che si ferma nella sua ricostruzione solo un anno prima, nel 1976. Il decennio 1966/1976 americano ben spiega infatti il sommovimento popolare, la richiesta urgente di libertà espressiva, il bisogno anarchico e ribelle [...] Vai alla recensione »

Andrea Silenzi
XL

Il John Lennon del post-Beatles; quello impegnato e pacifista, raccontato in un documentario appassionato e pieno di ritmo da due registi accusati di antiamericanismo. Un collage di immagini storiche (dedicate soprattutto a chi non c'era), clip inediti, canzoni e interviste ad amici, testimoni e nemici, con uno sguardo attento alle manovre dell'FBI per mettere a tacere l'attività politica di John. Vai alla recensione »

Silvana Silvestri
Il Manifesto

Altro che «pazzo svitato» o «superoverdose di eroina». Anche Jimi Hendrix (soffocato, mettendo in scena la più devastante pera del secolo) e John Lennon sono stati assassinati (direttamente o senza sporcarsi le mani) da Cia e Fbi. Perché? Sovversivi e amici delle Pantere Nere. Ce lo racconta, oggi che i dossier top secret si sono democraticamente aperti, il cinema indipendente americano.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Inizialmente espressione della Swingin' London, la musica dei Beatles si è mantenuta in naturale sintonia con l'evolversi della cultura giovanile, ma il vero ribelle del gruppo è stato il fondatore John Lennon. Montando testimonianze (da Gore Vidal a Walter Cronkite) e scene di repertorio, Usa contro John Lennon di David Leaf e John Scheinfeld racconta il secondo periodo dell'artista, dopo la scissione [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Premiati documentaristi e appassionati di musica pop, con The U.S. vs. John Lennon (il documentario che ha aperto la sezione "Orizzonti"), David Leaf e John Scheinfeld hanno compiuto un'operazione — al contempo — obiettiva e "politicamente orientata". Obiettiva, per quanto è possibile esserlo quando si fa un film, nel senso che hanno riportato pareri diversi tramite interviste e materiali di repertorio, [...] Vai alla recensione »

Stefano Solinas
Il Giornale

Sul fatto che sarà un Festival a stelle e strisce, parlano i numeri. Undici film, di cui quattro nella rassegna ufficiale. Su che tipo di America verrà fuori, i pareri divergono. C'è chi si rifà alla presenza di Oliver Stone con il suo World Trade Center per dire che sarà patriottica, chi al documentario di Spike Lee sull'uragano Katrina, When the Leeves Broke, per definirla antisistema, chi a Hollywoodland [...] Vai alla recensione »

Boris Sollazzo
Liberazione

Lennon, come Doonesbury (il fumetto radical), sono diventati offese negli Stati Uniti. Fascisti e guerrafondai li usano contro camerati poco convinti della sete di violenza e di sangue dell'Occidente (guardatevi i blog di soldati Usa in Iraq non embedded). Un onore dovuto solo a chi è una minaccia per il sistema. David Leaf e John Scheinfeld, nei 99 minuti di The U.

Antonio Angeli
Il Tempo

Un film imperdibile per tutti gli appassionati di John Lennon e, in generale, dei Beatles. Il documentario rievoca con limpida ruvidezza un'epoca che, a vederla oggi, sembra lontana cent'anni. Montato con velocità ed intelligenza, descrive la vicenda umana e civile di John Lennon, da anima trascinante dei Beatles a musicista-filosofo santone della pace.

Tirza Bonifazi
Freequency

"Di tutti i documentari realizzati su John, questo è quello che avrebbe amato", parole di Yoko Ono per introdurre la pellicola di David Leaf e John Scheinfeld che ha aperto la 63a Mostra del Cinema di Venezia nella sezione Orizzonti. Il lavoro dei due registi analizza la trasformazione di John Lennon da cantante pop dai capelli a caschetto, osannato dalle ragazzine di tutto il mondo, ad "attivista [...] Vai alla recensione »

Thomas Sotinel
Le Monde

En 1971, quelques mois après l'annonce de la séparation des Beatles, John Lennon arrive aux Etats-Unis. Il vient d'enregistrer l'album Imagine et une série de singles militants : Give Peace a Chance,Power to the People. A peine arrivé, il est happé dans l'orbite des radicaux (au sens américain du terme), yippies comme Jerry Rubin ou Black Panthers comme Bobby Seale.

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Yoko Ono ha dato la sua benedizione. Ha aperto i cassetti che contenevano lettere, fotografie, filmini del matrimonio. Ha concesso i brani musicali senza mandare in rovina la produzione. In cambio, ha preteso l'ultima parola su tutto. Letteralmente: l'intervista alla vedova che i due registi alternano al materiale d'archivio poteva essere ridotta di un terzo, senza danni.

Valerio Caprara
Il Mattino

Accolto all'ultima Mostra di Venezia con esagerato quanto scontato entusiasmo, Gli Usa contro John Lennon è un classico documentario americano nutrito di classico antiamericanismo a tutto campo. Per rievocare la figura del grande John, infatti, vi si ricostruiscono le battaglie civili del decennio 1966-1976, sicuramente segnate anche dalle prese di posizioni e dalle provocazioni stravaganti (come quella, [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
mercoledì 19 settembre 2007
Paola De Rosa

Tra le proposte più originali e stimolanti del ricco menù home video di settembre, da non perdere U.S.A. contro John Lennon e Sunshine. Il primo è un documentario sull'impegno politico di Lennon negli anni Settanta a New York: il pacifismo e l'ecumenismo [...]

NEWS
lunedì 28 maggio 2007
Tirza Bonifazi Tognazzi

John Lennon La sua "Imagine" divenne l'inno alla pace che risuonò in ogni angolo del mondo all'indomani dell'11 settembre. Non è strano che a distanza di trent'anni dalla sua uscita quella canzone continui ad avere la stessa risonanza, perché John Lennon, [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati