Il corpo dell'anima

Film 1999 | Erotico 105 min.

Regia di Salvatore Piscicelli. Un film con Ennio Fantastichini, Roberto Herlitzka, Sabina Vannucchi, Raffaella Ponzo, Gianluigi Pizzetti. Genere Erotico - Italia, 1999, durata 105 minuti. - MYmonetro 3,17 su 2 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il corpo dell'anima tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ernesto è un anziano scrittore che vive in solitudine a Roma la propria vedovanza. Sta scrivendo una sceneggiatura su Santa Teresa d'Avila. Ha bisogno...

Powered by  
Consigliato sì!
3,17/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA
PUBBLICO 3,33
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
News
Premi
Cinema
Trailer
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Ernesto è un anziano scrittore che vive in solitudine a Roma la propria vedovanza. Sta scrivendo una sceneggiatura su Santa Teresa d'Avila. Ha bisogno di una colf e assume solo per qualche ora la giovane Luana, una borgatara vistosa e sensuale che, però, non ha secondi fini. La ragazza dapprima gli si mostra poi gli si concede mantenendo però anche altre relazioni. Non vivranno insieme ma il legame resterà forte."Ciò che non si può tradurre in termini di misticismo mai merita di essere vissuto". La frase di Cioran apre il film e vuole marcare un'operazione non priva di una sua dignità estetica e formale.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Mentre lavora per un amico regista (Fantastichini) a un film su Teresa d'Avila (1515-1582, mistica, scrittrice e santa spagnola), il vedovo Ernesto (Herlitzka), sceneggiatore misantropo, malato di cuore e voyeur, si prende a servizio Luana (Ponzo), disinibita cameriera per la quale nutre una folle e pur controllata passione erotica. Lei lo ricambia con tradimenti bisessuali e con un affetto sincero e disinteressato. Seguito dalla voce off del protagonista con un effetto di straniamento brechtiano, è un melodramma amoroso raffreddato e razionalizzato che evita, anche nell'imprevedibile epilogo, tutti gli stereotipi del genere. Radicale nel rigore stilistico, nell'analisi psicologica, nella struttura orizzontale della narrazione, lo è anche nelle contrapposizioni: scene di sesso spinte al limite del porno e colte disquisizioni verbali e visive (Bernini, Borromini) sull'autrice del Libro delle dimore ; perversioni erotiche e generosa onestà dei comportamenti; recitazione calibratissima di un teatrante provetto (Herlitzka) e straordinaria naturalezza di una esordiente (Ponzo) nuda in una scena su due. Uno dei rari film italiani della stagione 1998-99 vietati ai minori di 18 anni e uno dei meno capiti. Segna il ritorno alla regia dopo 7 anni del napoletano Piscicelli che l'ha scritto con Franca Apuzzo, ne ha curato il montaggio e scelto le musiche: Mozart, Brahms, Chopin, Bizet, Satie, Debussy, Carlo Gesualdo, Ravel.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
Powered by  
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati