Una donna in carriera

Film 1988 | Commedia 113 min.

Regia di Mike Nichols. Un film con Melanie Griffith, Sigourney Weaver, Harrison Ford, Alec Baldwin, Olympia Dukakis. Cast completo Titolo originale: Working Girl. Genere Commedia - USA, 1988, durata 113 minuti. - MYmonetro 3,57 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Una donna in carriera tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Una bella ragazza, segretaria frustrata, approfitta di un incidente alla sua principale per soffiarle il posto e l'uomo. Il film ha ottenuto 6 candidature e vinto un premio ai Premi Oscar, 6 candidature e vinto 5 Golden Globes.

Una donna in carriera è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,57/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,06
CONSIGLIATO SÌ
Scintillante commedia femminile, la favola di Cenerentola tra le yuppies di Manhattan.

Una bella ragazza, segretaria frustrata, approfitta di un incidente alla sua principale per soffiarle il posto e l'uomo. Una commedia scintillante interpretata benissimo dalle donne, ma non il grosso film di costume sulle manager rampanti che qualcuno si attendeva. È la vecchia favola di Cenerentola, ambientata fra le yuppies di Manhattan.

Stefano Lo Verme

Tess McGill è una brillante segretaria trentenne che tenta invano di sfondare nel mondo del lavoro; assunta in una società di investimenti di Wall Street, la donna si vede soffiare il progetto di un'importante transazione dal proprio capo, l'ambiziosa Katharine Parker. Così, quando Katharine si rompe una gamba sulla neve, Tess decide di prendere il suo posto e di concludere da sola l'affare.

Gli anni '80 sono stati uno dei periodi più fortunati nella carriera del regista de Il laureato Mike Nichols, che nel 1988 ha realizzato una delle sue pellicole più famose ed apprezzate, Una donna in carriera.

Sceneggiato da Kevin Wade, il film si è rivelato un grande successo di pubblico al botteghino ed ha ricevuto ben quattro Golden Globe e un premio Oscar per il brano Let the river run, scritto dalla nota cantautrice Carly Simon. Una donna in carriera, inoltre, ha segnato la definitiva consacrazione per la pimpante Melanie Griffith, figlia d'arte dell'attrice Tippi Hedren, che per qualche anno è rimasta sulla cresta dell'onda a Hollywood prima di scivolare in un progressivo declino.

Ambientata nel mondo dell'alta finanza di New York, la commedia di Nichols è un'ironica rappresentazione dell'arrivismo rampante nell'America degli anni '80, ed è stata definita da alcuni critici come una versione al contrario di Eva contro Eva. Anche qui infatti la protagonista, Tess McGill (Melanie Griffith), un'umile ma grintosa segretaria, si sostituisce con astuzia al proprio capo, la subdola Katharine Parker (Sigourney Weaver), allo scopo di fare carriera; e intanto troverà pure il tempo per rubarle il fidanzato, l'aitante Jack Trainer (Harrison Ford). Al film di Nichols, però, mancano del tutto la cattiveria e lo spirito mordace che contraddistinguevano il capolavoro di Mankiewicz: il regista preferisce invece percorrere la strada più semplice, presentando un ritratto simpatetico del personaggio di Tess (tradita nella vita privata e umiliata sul posto di lavoro) e optando per un fin troppo ottimistico happy-end.

Da sempre un abilissimo direttore d'attori (e soprattutto di attrici), anche in questo caso Mike Nichols adotta uno stile vivace e dinamico e si mette al completo servizio dei suoi interpreti, capitanati dalla bionda Melanie Griffith, che riesce a rendere in maniera efficace il carattere remissivo della protagonista con una recitazione controllata e sotto le righe. Ma la più brava del cast è forse la bruna Sigourney Weaver, perfettamente a proprio agio nel ruolo della manager senza scrupoli che dieci anni prima sarebbe calzato a pennello a Faye Dunaway. In conclusione un prodotto ben confezionato, magari un po' convenzionale nel suo svolgimento, ma che garantisce di sicuro una visione piacevole e divertente.

Sei d'accordo con Stefano Lo Verme?
UNA DONNA IN CARRIERA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 7 dicembre 2010
GORDONGEKKO

Grande risultato, non manca niente, è tutto di grandissimo livello: 1 la regia di nichols, 2 la mitica colonna sonora oscar di carly simon, 3 ford e melanie, 4 i comprimari, da baldwin a bosco, dalla dukakis e platt, da spacey alla cusack e soprattutto la wheaver , 5 una grande new york yuppie in pieni anni 80, 6 un grande e molto americano messaggio di fondo si può dire che c'è [...] Vai alla recensione »

giovedì 3 gennaio 2013
Metalsoldier

Il film è curato bene.

Frasi
Caffè… tè… mee?!?!
Una frase di Cyn (Joan Cusack)
dal film Una donna in carriera - a cura di Chi
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Escobar
Il Sole-24 Ore

(catch: inganno, trappola) di massa. Come accade, allora, che Tess sfugga al “comma 22” e ci arrivi, alla sua poltrona di pelle? Il fatto è che così vuole il “coro tragico”. E a esso, alle ex colleghe, che Tess subito dà la notizia del suo trionfo, che è poi il trionfo di tutte, o almeno di tutti i loro sogni, del loro immaginario collettivo. E una commedia deve sempre inchinarsi ai sogni e all’immaginario [...] Vai alla recensione »

Luigi Paini
Il Sole-24 Ore

Ci Sono tanti modi per fare carriera: Tess (Una frizzantissima Melanie Griffith) ne sceglie uno davvero impegnativo e particolare, anche se alla fine la sua temeraria caparbietà sarà premiata. Stanca di essere sempre destinata a lavori di seconda categoria solo perché diplomata ai corsi serali, la volitiva ragazza aspetta con cocciutaggine la grande occasione della sua vita.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Commedia brillante che nasconde il meccanismo spietato del carrierismo americano dietro due belle attrici, «Una donna in carriera» di Mike Nichols racconta l’irresistibile ascesa della segretaria Melanie Griffith, ragazza popolana modesta e ambiziosa, in una grande azienda. La manager Sigourney Weaver per la quale lavora è una donna capace, arrogante, antipatica, elegante, che tratta con durezza e [...] Vai alla recensione »

winner
miglior canzone
Premio Oscar
1988
winner
miglior film
Golden Globes
1989
winner
miglior attrice
Golden Globes
1989
winner
miglior attrice non protag.
Golden Globes
1989
winner
miglior canzone
Golden Globes
1989
winner
miglior canzone
Golden Globes
1989
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati