Hollywood Party

Film 1968 | Commedia +13 98 min.

Titolo originaleThe Party
Anno1968
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata98 minuti
Regia diBlake Edwards
AttoriPeter Sellers, Claudine Longet, Natalia Borisova, Jean Carson, Marge Champion, Al Checco, Corinne Cole, Dick Crockett Frances Davis, Danielle De Metz, Herbert Ellis, Paul Ferrara, Steve Franken, Kathe Green, Allen Jung, Gavin MacLeod, Denny Miller, J. Edward McKinley.
TagDa vedere 1968
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 4,25 su 28 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Blake Edwards. Un film Da vedere 1968 con Peter Sellers, Claudine Longet, Natalia Borisova, Jean Carson, Marge Champion, Al Checco, Corinne Cole, Dick Crockett. Cast completo Titolo originale: The Party. Genere Commedia - USA, 1968, durata 98 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 4,25 su 28 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Hollywood Party tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un attore asiatico viene scritturato da un produttore americano per prendere parte a un film. Sarà iiinvitato ad un lussuoso party dove ne combinerà di tutti i colori.

Passaggio in TV
giovedì 27 settembre 2018 ore 15,20 su SKYCINEMACLASSICS

Consigliato assolutamente sì!
4,25/5
MYMOVIES 4,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,13
ASSOLUTAMENTE SÌ
Una commedia raffinata e spassosa, un'efficace metafora del mondo dello spettacolo.
Recensione di Chiara Renda
Recensione di Chiara Renda

Se amate la comicità dell'ispettore Clouseau, le atmosfere anni Sessanta e i drink, siete invitati a questo esilarante Party.
Peter Sellers, con il suo indimenticabile colorito indiano, veste qui i panni di Hrundi V. Bakshi, ingenua e sbadata comparsa indiana sul set di un film di Hollywood. Dopo avere inavvertitamente fatto esplodere il set prima del ciak del regista, il buffo ometto si ritrova per errore invitato in una lussuosa villa al party del produttore del film. Qui il sobrio ma imbranato indiano combinerà un guaio dopo l'altro, aiutato in questo crescente caos, da una galleria di personaggi "etilici", su tutti il cameriere Levinson, che dopo essersi scolato tutti i drink rifiutati dall'integerrimo Bakshi, finisce per servire l'insalata con le mani e pomiciare placidamente con una bionda altrettanto ubriaca, mentre alle loro spalle la villa è un delirio di schiuma ed elefanti hippie.
Senza dubbio il miglior prodotto della fertile e travagliata coppia Sellers-Edwards, Hollywood Party è una sorta di film-happening, improvvisato dagli interpreti a partire da un esile quadernino di sceneggiatura di dodici pagine. Ogni attore, Sellers in testa (memorabile il suo "birdy birdy gnam gnam"), costruì il suo personaggio giorno per giorno sul set, connotandolo con manie, tic e gesti buffi, semplici quanto geniali (si dice non si sia mai riso tanto sul set di un film...).
In questa fiera delle vanità senza vie di fuga (tutto si svolge nella villa, a eccezione del prologo iniziale), evidente metafora dell'effimero mondo dello spettacolo, l'umile, spontaneo Bakshi si aggira goffo e spaesato come Charlot: esita, si scusa, sorride, perde una scarpa in piscina, fa schizzare un pollo in testa a una elegante signora (forse una delle scene più citate della storia del cinema), e si innamora anche. Con la tenerezza disarmante, la vulnerabilità e la malinconia tipica dei personaggi edwardsiani, l'indiano troverà così la rivincita alla sua emarginazione (sociale, razziale ed emotiva) nell'adorabile cantante francese Michèle, ma solo dopo un continuo e crescente susseguirsi di gag indimenticabili che hanno fatto la storia della slapstick comedy. Il tutto accompagnato dalle musiche del fido Henry Mancini e dalla consueta eleganza dell'Edwards migliore, quello di Colazione da Tiffany, che qui porta alle estreme conseguenze il bizzarro party nell'appartamento di Holly Golightly, toccando vette di comicità surreale nel catartico, catastrofico delirio finale.

Sei d'accordo con Chiara Renda?

HOLLYWOOD PARTY disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 16 settembre 2009
Lisbeth

Peter Sellers fa l’indiano,Hrundi Bakshi,una comparsa che suona la tromba durante un assalto a fuoco nel deserto.Colpito a morte, suona fino allo sfinimento. Il bello è che non doveva continuare a suonare,ma lui lo fa,e l’effetto comico cresce fin dalla prima sequenza.Poco dopo distrugge il set perché si allaccia la scarpa poggiando il piede sul detonatore e allora non c’è tregua,le gags si susseguono [...] Vai alla recensione »

giovedì 9 febbraio 2012
Paolo Pacitti

Uno dei film-chiave del 1968, HOLLYWOOD PARTY è uno dei più grandi film americani degli anni sessanta. Una divertentissima commedia vecchia maniera (Edwards ha una qualità visiva da comiche del muto che in tempi recenti pochi hanno potuto vantare), una successione irresistibile di gag, che hanno la caratteristica di essere sostenute, basate sulla durata e il prolungamento in un via via sempre più congestion [...] Vai alla recensione »

mercoledì 15 agosto 2018
rmarci 05

Indubbiamente Hollywood Party è una delle commedie esilaranti più riuscite di sempre: oltre allo stile demenziale e quasi catastrofico del regista Blake Edwards, è una illustrazione del crudele mondo del cinema e dello spettacolo. Ovviamente tutto il cast è molto efficace, soprattutto uno straordinario Peter Sellers; mi sono piaciute molto anche la fotografia, piena di colori [...] Vai alla recensione »

martedì 25 settembre 2012
celluloide

Capisco la comicita' particolare che a qualcuno puo' non piacere. Cio' detto sara' difficile anche in futuro ricreare un party cosi' esilarante e ricco di trovate diverdenti. Il film si sviluppa assecondando la dolcezza del personaggio di Peter Sellers, che con calma assoluta, distrugge qualsiasi cosa gli capiti a portata di mano,nello stesso modo in cui il tipo ingenuamen [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 maggio 2011
Nalipa

La coppia Edwards-Sellers é legata alla fortunata serie della Pantera Rosa, ma Hollywood party a mio parere resta il loro lavoro più alto. Hrundi V:Bakshi, attore indiano (Peter Sellers) durante la lavorazione di un film per il quale si trova a fare la comparsa, suo malgrado ne combina una grossa...Viene cacciato , ma  caso vuole che venga invitato a un party nella megavilla del [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 febbraio 2016
Barolo

Peter Sellers è stato uno degli attori comici più grandi di tutti i tempi e diretto da  Blacke Edwards ci ha regalato delle commedie veramente esilaranti.Questa forse è la migliore.Di una semplicità disarmante,la sceneggiatura si affida completamente all'estro del nostro attore, che gigioneggia alla grande con la sua mimica,la sua goffagine,i suoi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 17 ottobre 2012
Giorpost

Quando si parla di commedia, spesso e volentieri  i primi titoli che vengono in mente sono relativi a pellicole trasmesse e ritrasmesse più volte in TV da anni, magari con un cast di star e scene demenziali fatte ad hoc per provocare una facile ma breve risata. Quando, invece, il discorso si fa “serio”, allora c’è un solo titolo che sobbalza dalla memoria incancellabile [...] Vai alla recensione »

martedì 9 giugno 2009
porzius

Blake edwards e Peter Sellere ancora insieme dopo la Pantera rosa in un film nel quale si ride dall'inizio alla fine , davvero un gran film forse un pò sottostimato dai critici e dalle tv ( è da tanto che non viene trasmesso in tv, almeno quelle non sat) . Particolare encomio va al Cameriere ubriacone ... davvero esilarante !!!!!

martedì 24 luglio 2012
pierpieropiero

Le 5 stelle NON riguardano, evidentemente, il film andato in onda. Posso comprendere che non sempre sia possibile trasmettere il film previsto a programma. Non posso comprendere che non segnaliate il cambio del programma. A proposito, quale film è stato trasmesso ? Grazie per una risposta, Pietro Giani

giovedì 2 luglio 2009
mr brown

semplicemente perfetto

lunedì 17 aprile 2017
etabeta

Va bene la comicità raffinata a cui tutti qui fanno riferimento, ma a mio parere, a parte un paio di battute e gli ultimi 20 minuti, quando cioè entra in scena l'elefante, il film è assolutamente noioso. Bravo comunque Peter Sellers

venerdì 5 agosto 2016
street_spirit

Una delle miglori commedie di sempre

venerdì 4 maggio 2012
Nico G.

Il primo commento che mi viene in mente pensando a "Hollywood Party" non sarà originale, ma è molto sentito: lo considero uno dei film più divertenti della cinematografia mondiale di tutti i tempi, personalmente lo metterei sul podio dei primi tre. Ottimo il doppiaggio di Giuseppe "Peppino" Rinaldi, che seppe adattare la sua voce "importante" fino a renderla buffa e azzeccata per il personaggio [...] Vai alla recensione »

Frasi
La sua signora è caduta nella piscina.
Salvate i gioielli!
Una frase di Fred Clutterbuck (J. Edward McKinley)
dal film Hollywood Party
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Valerio Guslandi
Panorama

Edwards doveva essere un film muto, un omaggio al cinema degli albori, quando dietro la macchina da presa c’era suo nonno J. Gordon. Poi è rimasto un film parlato, cosparso di irresistibili gag interpretate con serafico candore da Peter Sellers, che qui è un attore indiano che getta lo scompiglio durante un ricevimento in casa di un produttore. Film fondamentale nella storia della commedia cinematografica, [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati