Il fiore del male

Acquista su Ibs.it   Dvd Il fiore del male   Blu-Ray Il fiore del male  
Un film di Claude Chabrol. Con Nathalie Baye, Benoît Magimel, Suzanne Flon, Bernard Le Coq Titolo originale Le Fleur du mal. Drammatico, durata 104 min. - Francia 2002. Acquista »
Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * 1/2 -
 critican.d.
 pubblicon.d.
Nathalie Baye
Nathalie Baye (72 anni) 6 Luglio 1948 Interpreta Anne
Benoît Magimel
Benoît Magimel (47 anni) 11 Maggio 1974 Interpreta François
Suzanne Flon
Suzanne Flon 28 Gennaio 1918 Interpreta La zia Line
Bernard Le Coq
Bernard Le Coq (70 anni) 25 Settembre 1950 Interpreta Gerard
Michele e Francois sono fratellastri. Lui torna da una lunga permanenza negli Stati Uniti e riscopre l'amore per lei. Ma in famiglia ci sono problemi ben piu' gravi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi
primo piano
Un groviglio di vipere nella provincia alto-borghese di Chabrol, come sempre di classe
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Michele e Francois sono fratellastri. Lui torna da una lunga permanenza negli Stati Uniti e riscopre l'amore per lei. Ma in famiglia ci sono problemi ben piu' gravi. La madre di Francois e' impegnata nella campagna elettorale municipale e i suoi avversari scavano nel passato della sua famiglia e in quella del padre di Francois. Cio' che emerge non e' certo piacevole. Ancora un groviglio di vipere nella borghesia medio-alta di provincia per un Chabrol che ripete se stesso con una classe ineguagliabile. Attori tutti perfetti, ambienti che diventano a loro volta protagonisti e la voglia di costruire gialli che non restino in superficie (come fa tanto cinema americano) ma scavino nel profondo degli individui non dimenticando il contesto che, in parte, li determina ad agire. Si veda la visita 'elettorale' della candidata nel casermone periferico e si capira' cosa vuol dire fare cinema senza i paraocchi di genere.

Stampa in PDF

Premi e nomination Il fiore del male MYmovies
* * * - -

Chabrol e la provincia non stanca mai (lui e noi)

venerdì 21 aprile 2006 di luigim

E' un po' di anni che Chabrol sembra essere ritornato al suo cavallo di battaglia: l'intreccio giallo dal sapore irresistibilmente noir gettato nel classico groviglio di vipere della borghesia medio-alta della provincia francese. A dire il vero, si ha l'impressione che il regista transalpino abbia già girato questo film, ma ogni volta ci aggiunge quel qualcosa che lo distingue da quello precedente: è come guardare uno stesso paesaggio attraverso filtri ogni volta diversi, approfondendo quell'analisi continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Il fiore del male adesso. »
Shop

DVD | Il fiore del male

Uscita in DVD

Disponibile on line da domenica 20 aprile 2014

Cover Dvd Il fiore del male A partire da domenica 20 aprile 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il fiore del male di Claude Chabrol con Nathalie Baye, Benoît Magimel, Suzanne Flon, Bernard Le Coq. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, DTS 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1 - italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo - francese, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet fiore del male (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Il fiore del male

di Umberto Curi

A differenza della lingua italiana, dove con lo stesso termine si indica sia il tempo in senso cronologico, che il tempo in senso meteorologico, nel greco classico vi sono almeno due termini principali per indicare il tempo. Mentre, infatti, col termine chrònos si allude al tempo come successione, come divenire incessante, orientato secondo uno sviluppo lineare e irreversibile, col termine aiòn si indica il tempo come durata, come dilatarsi del presente in una contemporaneità di principio sempre uguale a se stessa. »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Doppiato il capo della settantina, Claude Chabrol è entrato in una nuova fase di giovinezza artistica: la terza, dopo la "nouvelle vague" e i grandi film degli anni 60-'70. Con Il fiore del male, in concorso alla Berlinale, il regista torna al giallo; a quel tipo di giallo dalla ricetta tutta particolare (un po' di Simenon, un po' di Hitchcock, moltissimo Chabrol) dove a contare, più della domanda "chi ha ucciso chi?" sono i legami di sangue, il contesto sociale, la colpa e la sua trasmissibilità. »

di Silvio Danese Quotidiano.net

Chabrol, maestro del noir familiare in cui si sentono echeggiare pagine di Simenon e allusioni freudiane, sta finendo di comporre una sorta di affresco dell'ipocrisia e della paranoia del focolare domestico. Si vede ormai l'insieme, ma non tutte le parti sono ottime. Questa ripete qualcosa, e qualcosa aggiunge. Per esempio lo sfondo di un passato storico francese. La "signora omicidi" della maison Chapin-Vasseur, zia vecchina che nasconde il segreto di un patricidio ai tempi della Seconda guerra mondiale (ma era un cattivo filo nazista, il padre!) asseconda l'amore dei due nipotini, fratellastri senza alcun legame consanguineo, figli di genitori risposati e ormaigià scaduti: il padre insegue ragazzine, la madre persegue la carriera politica locale. »

di Emanuela Martini Film TV

La frase rivelatrice, quella più volte citata da Chabrol come chiave di lettura del suo film, arriva poco primo dello fine: "Il tempo non esiste: c'è un unico presente perpetuo". La dice la vecchio zio Line alla nipotina Michéle, quasi per consolarla di un antico fantasma familiare che la ragazza ha riacceso (e certamente non quietato) con i suoi atti. è il fantasma dell'omicidio che pesa sullo famiglia Charpin-Vasseur (insieme ad altri, meno ossessivi, come incesti, delazioni, tradimenti): un morto si intravede nel primo lungo giro che la macchina da preso compie nei corridoi dello dimora di famiglia, e un morto viene a concludere la notte elettorale durante la quote la madre Nathalie Baye vince le elezioni a sindaco. »

Il fiore del male | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | luigim
Rassegna stampa
Roberto Nepoti
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità