Advertisement
The Story of Film torna in streaming con una piattaforma interamente dedicata

Apprezzata da pubblico e critica, la docu-serie di Mark Cousins è disponibile fino al 30 settembre al prezzo di 7,90€. In omaggio un coupon per l'acquisto del cofanetto fisico su IBS.it. ACQUISTA ORA €7,90 »
di Tommaso Tocci

mercoledì 15 luglio 2020 - News

Dopo il grande successo su MYmovies durante i difficili mesi di isolamento forzato, il pubblico ha ora un’altra occasione di guardare e conservare The Story of Film di Mark Cousins grazie alla partnership con BIM Distribuzione.

Per chi ha perso degli episodi, per chi vuole approfondire la visione, e per chi dopo l’esperienza collettiva di una serie seguita insieme nel corso di varie settimane vuole farla conoscere ad altri appassionati, MYmovies rende disponibili i 15 episodi del documentario al prezzo di 7,90€. Acquistabile fino al 30 settembre 2020 e visibile fino al 1° gennaio 2021, il prodotto darà anche diritto a un coupon di sconto per chi vorrà acquistare il cofanetto DVD di The Story of Film su IBS.it.


Tra le proposte in streaming più apprezzate nell’ambito della campagna #iorestoacasa, The Story of Film è una docu-serie sulla storia del cinema diversa da tutte le altre.

Il progetto nasce dalla mente del brillante regista e critico Mark Cousins, inglese di nascita, irlandese di formazione, e scozzese di adozione. Nell’universo di Cousins tutto è fluido, a partire dall’accento (inconfondibile e centrale anche in The Story of Film, di cui costituisce la voce narrante nella versione originale), passando per il modo di intendere il lavoro artistico non soltanto come cineasta ma come organizzatore, catalizzatore, promotore, e per finire con una visione di cinema gioiosa e iconoclasta.

The Story of Film è per molti versi l’opera che lo definisce, che cerca di abbracciare e sfidare al tempo stesso il canone sacro di un secolo di film. Prima e dopo ha realizzato una miriade di progetti satellite, tra cui si ricordano A story of children and film, il cui filo rosso è la rappresentazione dell’infanzia su pellicola, e Women make film: a new road movie through cinema, che si impegna a ricalibrare l’asse della nostra percezione collettiva sul lavoro del cinema fatto da autrici donne.

L’esigenza di riscrivere una mappa cinematografica che sia libera da pregiudizi e paraocchi è del resto centrale anche in The Story of Film, che in 15 episodi corre veloce dagli albori dell’arte per immagini fino ai blockbuster dell’ultimo decennio (a proposito, Cousins ha già annunciato un seguito), creando però collegamenti nuovi e spingendo per una geografia più ampia, che non si limiti a una prospettiva europea o statunitense ma guardando invece ai maestri del cinema africano, ai movimenti del Sudamerica e alle voci del medio oriente. Il suo è un cinema militante nell’accezione più pura del termine, capace di irritare i tradizionalisti con le sue omissioni ed esagerazioni, certo, ma sempre abile nel catturare l’attenzione del pubblico invitando alla visione quasi compulsiva degli episodi, che spesso si concludono con dei momenti di suspense che non hanno nulla da invidiare alle serie TV più avvincenti.

Animata da una voce narrante coraggiosa e incisiva, la “storia” di Cousins è fatta in larga parte di dimostrazioni pratiche, con clip e scene dai film più famosi (e altri che invece dovrebbero esserlo) della storia, ma comprende anche preziose interviste realizzate dal regista stesso, così come ripresi da Cousins sono intermezzi d’atmosfera nei luoghi su cui si concentrano le puntate. È la storia verticale di un’industria che non si limita a una visione accademica ma si preoccupa dei dettagli tecnici di una macchina da presa come delle logiche macroeconomiche di un’era; delle debolezze umane di ogni artista come delle correnti politiche che si muovono sullo sfondo.

Per gli spettatori italiani, è l’occasione di veder ricollocate le fasi cruciali del nostro cinema in un racconto diverso, e magari di lamentarsi per la ridotta importanza data ad alcuni momenti - come il neorealismo, o il grande cinema degli anni settanta - ma sempre all’interno di un dibattito costruttivo, che non fa altro che evidenziare come il ventesimo secolo sia stato pieno di cinema anche oltre la percezione tradizionale. E che Mark Cousins accetta e celebra in tutta la sua disordinata conflittualità.


ACQUISTA THE STORY OF FILM - €7,90
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati