MYmovies.it
Advertisement
Venezia 76, Il Sindaco del Rione Sanità vince il Leoncino d'Oro

Il film di Mario Martone si aggiudica il premio assegnato dalla giuria composta da studenti e studentesse.

Francesco Di Leva Altri nomi: (Francesco Di Levia ) (41 anni) 4 settembre 1978, Napoli (Italia) - Vergine. Interpreta Antonio Barracano nel film di Mario Martone Il sindaco del rione sanità. Al cinema da lunedì 30 settembre 2019.
venerdì 6 settembre 2019 - Mostra di Venezia

È stato Il Sindaco del Rione Sanità (guarda la video recensione) di Mario Martone ad aggiudicarsi il Premio "Leoncino d'Oro", riconoscimento assegnato annualmente all'interno della Mostra del Cinema di Venezia da una giuria di giovani studenti e studentesse rappresentanti di tutte le regioni d'Italia, selezionati, ogni anno, fra gli oltre 6.000 ragazzi che compongono le giurie del David Giovani. La motivazione è stata la seguente:

Un'opera di stampo teatrale, valorizzata da una regia che richiama un'atmosfera da palcoscenico e al contempo che riesce a innovare un genere in ascesa in modo non convenzionale. Per aver saputo rappresentare, con eleganza e brutalità, una realtà in cui la violenza è una prerogativa dell'ignoranza. Per aver portato in scena la figura di un protagonista la cui morale sfugge a qualsiasi stereotipo del genere. Per queste ragioni il Premio Leoncino d'Oro della 76° Mostra d'Arte Cinematografica di Venezia, va a Il Sindaco del Rione Sanità, di Mario Martone.
MYmovies.it

A ritirare il premio saranno il regista ed il protagonista del film, Francesco Di Leva, alla presenza  di Vincenzo Spadafora, Ministro alle Politiche giovanili e allo Sport, e Francesco Samengo, Presidente Unicef Italia.

La stessa giuria ha assegnato anche la Segnalazione Cinema for Unicef che è andata a The Painted Bird, di Václav Marhoul, con la seguente motivazione: "Abbandono, violenze, soprusi. Le sfumature di un quadro spietato, dove il colore dell'innocenza è soffocato dalla più cruda brutalità umana. È attraverso gli occhi di un bambino che la storia racconta le proprie colpe, svelando l'impotenza, la fragilità di chi è costretto a subire, inerme, di fronte alle atrocità di cui l'uomo è capace. Ripercorrendo i più grandi drammi del passato si arriva così a comprendere il presente, ove la violenza resta, purtroppo, ancora tragicamente attuale.".


VAI ALLO SPECIALE DEL FESTIVAL
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati