MYmovies.it
Advertisement
Svalvolati on the road: in viaggio con John Travolta & co.

Doug è un dentista col colesterolo alto che vive una vita monotona. Bobby è un idraulico insoddisfatto che si è preso un anno sabbatico per scrivere un manuale. Dudley è un genio dell'informatica, imbranato con le donne. Woody è appena stato mollato dalla moglie supermodella ed è in bancarotta. I quattro partiranno per un viaggio in moto che li porterà a riscoprire il gusto per la vita e l'avventura.
di Tirza Bonifazi Tognazzi

I quattro svalvolati

mercoledì 18 aprile 2007 - News

I quattro svalvolati
Doug (Tim Allen), Bobby (Martin Lawrence), Dudley (William H. Macy) e Woody (John Travolta) sono quattro amici di lunga data che ogni settimana, per spezzare la monotonia quotidiana, si ritrovano per fare un giro con le loro moto e bere una birra nel pub del quartiere. Ognuno di loro è mortificato dalle proprie insoddisfazioni e dai propri limiti e aspira a una vita diversa che possa in qualche modo gratificarlo. Decidono così di partire per il week end in sella alla loro Harley per ritrovare il sapore dell'avventura. Lungo la strada si imbatteranno in un gruppo di harleysti veri (capeggiati dal perfido Jack/Ray Liotta) e dovranno tirare fuori tutto il loro carattere per salvarsi la pelle.

Un road movie
"Perché non partiamo? Sì, facciamo come in St. Elmo's Fire, Mucchio Selvaggio, Un tranquillo week-end di paura" propone Woody, lasciando sottintendere le maggiori influenze cinematografiche di Svalvolati on the road. " Un tranquillo week-end di paura?" ribatte Doug. "Ma te lo ricordi?". E tra battute, situazioni imbarazzanti e qualche scazzottata il film scivola via regalando 99 minuti di sano divertimento. Perché sebbene si tratti di un road movie, Svalvolati non ha nulla dell'amaro sogno di libertà di Easy Rider (anche se rende omaggio al cult movie di Dennis Hopper con un inatteso cammeo), semmai ricorda nella sua ilarità I tre amigos.

Un cast stellare I produttori di Svalvolati sapevano che per una buona riuscita del film era necessario avere un quartetto di star dello stesso livello. "Non ci piaceva l'idea di avere un grande divo e tre attori secondari, così ci siamo messi alla ricerca di quattro stelle di fama mondiale e meglio di così non ci poteva andare" ha raccontato Mike Tollin, uno dei produttori. "Non solo hanno dato vita a personaggi fantastici ma hanno saputo creare tra loro una dinamica tale da far pensare che fossero davvero amici di lunga data". "Tra questi ragazzi c'era una tale alchimia che era emozionante osservarli" ha aggiunto Walt Becker, il regista. "A volte dovevo darmi dei pizzicotti per rendermi conto che questi quattro talenti stavano davvero lavorando al mio film".

La donna del gruppo
Se le donne del gruppo sono solo un delizioso contorno alla storia (l'ingombrante moglie di Bobby, sempre pronta a criticarlo, e la dolce metà di Doug che invece lo incoraggia a partire con gli amici) è determinante l'entrata in scena di Maggie, la proprietaria del bar di Madrid, New Mexico, interpretata da Marisa Tomei. Sarà lei a conquistare il cuore di Dudley e a rendere convincente la storia d'amore tra una bellezza del sud e un imbranato. L'attrice premio Oscar ha accettato immediatamente la parte. "Non potevo essere più felice di essere l'unica donna tra tutti questi maschi", ha ammesso. "Sono stata coccolata come non mai!". Sarà proprio un ballo a convincere Maggie che l'imbranato Dudley potrebbe essere l'uomo giusto per lei. "Devo dire che Bill è veramente adorabile nei panni di questo personaggio".

Un film difficile da girare
Non sono state poche le difficoltà alle quali la troupe di Svalvolati è andata incontro. "Visto che si trattava di un film on the road, per tre mesi abbiamo girato quasi sempre in esterni", ha spiegato Walt Becker. "Ci è capitato di tutto, dalle tempeste di sabbia ai minicicloni alle piogge di proporzioni bibliche. A volte ci sembrava di girare Lawrence d'Arabia, con le temperature che spesso arrivano a 40 gradi e i venti a 70 chilometri orari che soffiavano ogni pomeriggio. Sono veramente grato al cast e alla troupe che hanno sofferto insieme a me".

Gallery


Un road movie
Un cast stellare
La donna del gruppo
Un film difficile da girare
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati