Dizionari del cinema
Periodici (1)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 22 maggio 2019

Henry Fonda

Nome: Henry Jaynes Fonda
Data nascita: 16 Maggio 1905 (Toro), Grand Island (Nebraska - USA)

Data morte: 12 Agosto 1982 (77 anni), Los Angeles (California - USA)
occhiello
Bisogna vivere, bisogna amare, bisogna credere…
dal film Guerra e pace [1] (1955) Henry Fonda  Pierre Bezuchov
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Henry Fonda
Premio Oscar 1982
Premio miglior attore per il film Sul lago dorato di Mark Rydell

Golden Globes 1982
Premio miglior attore per il film Sul lago dorato di Mark Rydell

Premio Oscar 1982
Nomination miglior attore per il film Sul lago dorato di Mark Rydell

Golden Globes 1982
Nomination miglior attore per il film Sul lago dorato di Mark Rydell

Premio Oscar 1941
Nomination miglior attore per il film Furore di John Ford



C'era una volta il West

* * * * -
(mymonetro: 4,21)
Un film di Sergio Leone (II). Con Charles Bronson, Henry Fonda, Claudia Cardinale, Jason Robards, Gabriele Ferzetti.
continua»

Genere Western, - Italia 1968.

Il giorno più lungo

* * * - -
(mymonetro: 3,42)
Un film di Darryl F. Zanuck, Ken Annakin, Bernhard Wicki. Con Robert Mitchum, Rod Steiger, Henry Fonda, Sean Connery, Peter Lawford.
continua»

Genere Guerra, - USA 1962.

La parola ai giurati [1]

* * * * -
(mymonetro: 4,36)
Un film di Sidney Lumet. Con E.G. Marshall, Lee J. Cobb, Henry Fonda, Martin Balsam, Ed Begley.
continua»

Genere Drammatico, - USA 1957.

La conquista del West [2]

* * * * -
(mymonetro: 4,02)
Un film di John Ford, George Marshall, Henry Hathaway. Con George Peppard, Henry Fonda, Gregory Peck, John Wayne, Richard Widmark.
continua»

Genere Western, - USA 1962.

Il mio nome è nessuno

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,91)
Un film di Tonino Valerii. Con Henry Fonda, Piero Lulli, Terence Hill, Jean Martin, Benito Stefanelli.
continua»

Genere Western, - Italia 1973.
Filmografia di Henry Fonda »

lunedì 29 aprile 2019 - A 30 anni dalla scomparsa, Sky Cinema Sergio Leone (canale 303) presenta dal 29 aprile al 10 maggio tutta la filmografia del regista, dai western ai gangster movie fino allo speciale di quaranta minuti prodotto da Sky Cinema, Verdone racconta Leone.

Sergio Leone e i suoi capolavori. Riguardali tutti su Sky Cinema

Ilaria Ravarino cinemanews

Sergio Leone e i suoi capolavori. Riguardali tutti su Sky Cinema "Quando l'uomo con il fucile incontra l'uomo con la pistola, quello con la pistola è un uomo morto". Oltre a essere "un vecchio proverbio messicano", come ricorda Ramón Rojo allo straniero in una sequenza cult di Per un pugno di dollari, è una delle battute più famose del cinema italiano. E appartiene al film di un autore che ha fatto la storia del western e non solo: Sergio Leone. A 30 anni dalla scomparsa del grande maestro del cinema, morto a Roma il 30 aprile del 1989, Sky Cinema trasmette sul canale 303 (Sky Cinema Sergio Leone) - da lunedì 29 aprile a venerdì 10 maggio - tutta la filmografia del regista. Le proposte di 'Sky Cinema Sergio Leone' spaziano dai titoli più noti a quelli realizzati come produttore esecutivo, dai western ai gangster movie fino allo speciale di quaranta minuti prodotto da Sky Cinema, Verdone racconta Leone, sul legame artistico tra i due artisti - ottimo ripasso per chi non ricordasse che fu proprio Leone a produrre i primi film dell'attore romano.

La Leone-story proposta da Sky Cinema non può, naturalmente, prescindere dalla cosiddetta "Trilogia del dollaro" (o "Trilogia dell'uomo senza nome"), tripletta di western diventata trilogia per caso, presentata da Sky in versione restaurata, con Clint Eastwood protagonista nei panni di un misterioso straniero che non ha nome e il genio di Ennio Morricone alla colonna sonora. Il primo dei tre film, Per un pugno di dollari (mercoledì 8 maggio, 21.15), esce nel 1964 a firma Bob Robertson (il nome fittizio di Leone) e inaugura la carriera internazionale di Eastwood, qui accanto a Gian Maria Volonté nella storia di un pistolero straniero che minaccia l'equilibrio di una cittadina dominata da due brutali famiglie rivali. Un film che lancia il genere degli spaghetti western, ma sancisce l'inimicizia tra Leone e il suo collega Akira Kurosawa che lo accusa (a ragione?) di plagio.

Segue l'anno successivo Per qualche dollaro in più (giovedì 9 maggio, 21.15), in cui gli stessi protagonisti sono affiancati da Lee Van Cleef e Klaus Kinski: qui un cacciatore di taglie si allea con un pistolero, mosso dal desiderio di vendetta, contro un sadico bandito messicano. Il film è uno straordinario successo al botteghino (tre miliardi e mezzo dell'epoca: è ancora al quinto posto nella classifica dei film italiani più visti di sempre) e ha un seguito nel 1966, Il buono, il brutto, il cattivo (venerdì 10 maggio, 21.15) con Eli Wallach e Lee Van Cleef, sulla strana alleanza tra un cacciatore di taglie, un fuorilegge e un assassino a pagamento ("Vedi, il mondo si divide in due categorie. Chi ha la pistola carica, e chi scava. Tu scavi").

È una trilogia diversa, per tempi e contenuti, quella composta da C'era una volta il West, Giù la testa e C'era una volta in America, nota con il nome di "Trilogia del tempo" e trasmessa per intero da Sky Cinema Sergio Leone. Girata da Leone nell'arco di 16 anni, è composta da due western più "classici" dei precedenti - C'era una volta il West (giovedì 2 maggio, 21.15) del 1968, con Henry Fonda, Claudia Cardinale e Charles Bronson, e Giù la testa del 1971 (venerdì 3 maggio, 21.15), con Rod Steiger e James Coburn - e un gangster movie, C'era una volta in America (sabato 4 maggio alle 21.15, disponibile anche nella versione restaurata ed estesa) con Robert De Niro, considerato il capolavoro del regista. Un film sull'ascesa e la caduta di due gangster che fece ottenere a Leone nel 1984 il Nastro d'argento per il miglior film e la nomination ai Golden Globe per la Miglior Regia.

Ma Sky Cinema Collection non si ferma qui, e in programma include anche vere e proprie perle, come il primo film diretto da Leone, Il Colosso di Rodi del 1961 (martedì 7 maggio, 21.15), e i due film con il regista in veste di produttore esecutivo: Il Gatto (sabato 4 maggio, 13.05), commedia di Luigi Comencini con Ugo Tognazzi e Mariangela Melato (David di Donatello nel 1978) e la versione restaurata di Il mio nome è Nessuno del 1973 (domenica 5 maggio, 21.15), uno scanzonato western con Henry Fonda e Terence Hill, da poco reduce dai successi di Trinità, con musiche di Ennio Morricone, grandi scazzottate e una miniera di gustose (auto)citazioni e inside jokes per gli amanti del genere: una ragione in più per ripassare, o riscoprire, la carriera di uno dei registi italiani più apprezzati, studiati e imitati al mondo.

Altre news e collegamenti a Henry Fonda »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità