Il medico di campagna

Acquista su Ibs.it   Dvd Il medico di campagna   Blu-Ray Il medico di campagna  
Un film di Thomas Lilti. Con François Cluzet, Marianne Denicourt, Christophe Odent, Patrick Descamps, Guy Faucher.
continua»
Titolo originale Médecin de campagne. Commedia drammatica, durata 102 min. - Francia 2016. - Bim Distribuzione uscita giovedì 22 dicembre 2016. MYMONETRO Il medico di campagna * * 1/2 - - valutazione media: 2,97 su 21 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,97/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * 1/2 - -
Un medico amato da tutti si ammala e deve affidarsi alle cure di una giovane dottoressa. Riuscirà ad accettare il fatto di essere 'sostituibile'?
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer Cinema
primo piano
Un film umanista e solare che racconta la medicina nella provincia francese, trascurata dai servizi pubblici e disorientata dagli effetti della globalizzazione
Marzia Gandolfi     * * * - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Di giorno e di notte, col buono e il cattivo tempo, Jean-Pierre Werner percorre le strade sterrate di campagna per raggiungere i suoi pazienti. Medico devoto alla professione e ai piccoli o grandi malati della sua comunità rurale, gli viene diagnosticato un cancro al cervello e consigliato di trovare alla svelta un assistente. Reticente ad affidare i suoi pazienti a terzi, Jean-Pierre accetta controvoglia l'aiuto di Nathalie Delezia, un'ex infermiera che ha terminato da poco gli studi. La collaborazione si rivela presto difficile ma Nathalie ha carattere e incassa bene le bizzarrie che Jean-Pierre impone al suo tirocinio. Paziente dopo paziente, chilometro dopo chilometro, la rivalità cederà il posto alla fiducia e a un sentimento indeterminato tra solidarietà e desiderio.
Dopo il grande successo di Hippocrate, racconto di formazione in corsia, Thomas Lilti torna di nuovo a parlare di medicina puntando lo sguardo sulla provincia francese, trascurata dai servizi pubblici e disorientata dagli effetti della globalizzazione. Ex internista, l'autore francese prosegue la sua riflessione sul corpo medico passando dalla città alla campagna, dai medici ospedalieri ai cavalieri solitari delle zone rurali. E solitario è pure il suo protagonista, medico di campagna infaticabile che lavora sette giorni su sette fino allo sfinimento e fino a quando un cancro non lo obbliga a fermarsi. Una pausa che converte il medico in malato e permette al regista di insistere sul legame che esiste tra medico e paziente, confrontando due distinti approcci alla medicina: uno tradizionale ed empirico, l'altro metodico e scientifico.
Lilti sottolinea daccapo l'importanza della parola, quella officinale che i protagonisti rivolgono a una giovane donna incinta, a un bambino in ambasce, a un vecchio uomo moribondo. Ambasciatore, sullo schermo e negli ambulatori, di una medicina narrativa che fortifica la pratica clinica e migliora l'efficacia della cura, l'autore colma le lacune (emozionali) della scienza accomodando al cuore della storia due medici votati al paziente che si spostano, ascoltano, auscultano, confortano, alleviano, sostengono, accompagnano dimostrando una conoscenza intima dei loro assistiti, forgiata da una relazione di fiducia e prossimità. Confidenti di momenti difficili, sovente ultima risorsa, sono la luce nella notte degli afflitti.
Secondo film autobiografico per Thomas Lilti, Il medico di campagna ribadisce il discorso di Hippocrate dentro un quadro più artificioso che, pur rinnovando l'onestà del suo proposito, perde lucidità nel passaggio conflittuale tra un vecchio medico gravato e nascosto dietro un eroismo ordinario e una nuova generazione esuberante, dissimulata dietro l'aura del mistero. Nondimeno, Lilti, esigente, divorante ed essenziale come il suo protagonista, disegna un ritratto credibile di un generalista à la ronde negli angoli isolati della nazione, indefesso lungo le strade infangate o dentro il brusio confuso di una sala d'attesa sempre affollatissima.
Il medico di François Cluzet, mélange di sollecitudine e autorità che governa parola e stetoscopio, è il filo rosso del tessuto sociale. E il film, umanista e solare, partecipa della relazione 'terapeutica' che Jean-Pierre intrattiene con la sua comunità, vivace e umile galleria di ritratti genuini. Thomas Lilti si conferma in sostanza cronista sensibile del proprio mestiere, dell'apprendistato e della sua trasmissione.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
IL MEDICO DI CAMPAGNA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Il medico di campagna

premi
nomination
Cesar
0
1
* * - - -

Peccato, un'occasione persa

martedì 27 dicembre 2016 di

Invogliato da un trailer molto promettente e da alcuni titoli che ne facevano l'ideale seguito della famiglia Belier per la sua ambientazione rurale sono andato a vedere questo film pensando di passare due ore divertenti. Ma così non è stato. Nonostante le lodevoli iniziative che toccano temi importanti come l'arroganza dell'esperto nei confronti della neofita condita di maschilismo, la diffidenza verso il nuovo, la comunicazione assente del protagonista sia nei confronti continua »

* * * - -

Una storia autentica

giovedì 29 dicembre 2016 di Zarar

Film  gentile e malinconico, tutto giocato sui mezzi toni, sull’intuìto più che sul detto, sull’implicito più che sull’esplicito, sull’accenno rapido subito sorvolato,  sul pudore dei sentimenti, sull’immersione dell’io nel molecolare quotidiano come cifra di vita e consonanza con il proprio orizzonte di riferimento. In tutto questo, uno sdegnoso rifiuto della drammatizzazione. Così, sullo sfondo un po’ chiassoso, un continua »

* * * - -

Volemose bene!

domenica 25 dicembre 2016 di angelo umana

 Una sagoma femminile sbuca dalla nebbia una sera e il passo deciso delle lunghe gambe ci dicono che sarà una donna fatale, una che lascerà un’impronta, qualcosa di nuovo nell’aria di paese. Viene ricevuta nello studio da Jean-Pierre, il paraplegico François Cluzet di Quasi Amici che ora è un medico di campagna. Dinamico e sempre in movimento, abituato ai suoi giri in visita dei paesani, il suo ambulatorio sempre popolato, ha una parola rincuorante per continua »

* * * - -

Una lezione di umanità

lunedì 2 gennaio 2017 di vanessa zarastro

Siamo a Chaussy, una piccolissima cittadina di neanche 700 anime nella Val-d’Oise, al confine con la Normandia. Jean-Pierre Werner (un bravissimo François Cluzet) è un medico condotto si occupa da solo di tutti i malati della zona, di cui molti seguiti a domicilio. Quindi, oltre all’orario di ambulatorio, deve percorrere parecchi chilometri per raggiungere tutti i suoi pazienti. Talvolta anche di notte, con il fango nelle strade sterrate e con il cattivo tempo. I suoi pazienti lo amano molto e si continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Il medico di campagna adesso. »
Shop

DVD | Il medico di campagna

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 18 maggio 2017

Cover Dvd Il medico di campagna A partire da giovedì 18 maggio 2017 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il medico di campagna di Thomas Lilti con François Cluzet, Marianne Denicourt, Christophe Odent, Patrick Descamps. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet medico di campagna (DVD) (DVD) è prenotabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 16,99 €
Aquista on line il dvd del film Il medico di campagna

TRAILER | François Cluzet protagonista della commedia francese di Natale. Al cinema dal 22 dicembre.

Il trailer

martedì 15 novembre 2016 - a cura della redazione

Il medico di campagna, il trailer Tutti gli abitanti di un paesino di campagna possono contare su Jean-Pierre, il medico che li ascolta, li cura e li rassicura giorno e notte, sette giorni su sette. Malato a sua volta, Jean-Pierre assiste all'arrivo di Nathalie, che esercita la professione medica da poco tempo e ha lasciato l'ospedale dove lavorava per affiancarlo. Ma riuscirà ad adattarsi a questa nuova vita e a sostituire colui che si ritiene... insostituibile? "Prima di dedicarmi al cinema, facevo il medico", ha dichiarato il regista Thomas Lilti.

Jean-Pierre l'amico dei malati medici così non ne esistono più

di Roberto Nepoti La Repubblica

Il 50enneJean-Pierre è dottore alla vecchia maniera: cura i malati ventiquattro ore al dì. Si considera insostituibile; ma quando scopre di avere un cancro, deve accettare l'aiuto di Nathalie, dottoressa neolaureata (però con una solida esperienza da infermiera). Anche se non vorrebbe cederle neppure un palmo del suo potere, che confina spesso con quello di vita o di morte. Premesso che si tratta di un bel film (unfeel-good-movie alla francese con qualche venatura amara), Il medico di campagna darà materia di discussione agli spettatori. »

C'è più Cronin che Balzac nella provincia di Cluzet

di Valerio Caprara Il Mattino

«Il medico di campagna» è uno di quei film tutto mezzi toni narrativi che sia pure non trascinando lo spettatore in alcun momento, alla fine gli lasciano un retrogusto dignitoso. Merito soprattutto del protagonista Cluzet, l'ennesimo ottimo esponente della scuola d'oltralpe che v'interpreta il ruolo del medico di base Pierre dedito da anni ai propri pazienti dell'appartata e ruvida comunità di Chaussy, Val-d'Oise. Scopertosi un giorno gravemente malato, l'infaticabile, ma amareggiato professionista si vede costretto ad accettare la collaborazione di una collega alle prime armi benché quarantenne: facile prevedere che la non scontata e reciproca scoperta umana li sintonizzerà ai sani valori della provincia. »

Quel dottore sa farsi amare

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Eccellente commedia francese, che scava nei sentimenti con grande sensibilità. Come sgobba il medico condotto Jean-Pierre. Poi gli trovano un tumore al cervello. Fermarmi? Prenderò un assistente. Ecco l'ex infermiera Nathalie, fresca dl laurea. Caro dottore, che brutto carattere, ma ce la faremo. Evitate le temute lacrime e, ancora più saggiamente, la banalità di una love story tra i due magnifici protagonisti. Da Il Giornale, 22 dicembre 2016 »

Quel medico è un eroe sembra uscito da un western

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Sarà un caso, sarà un segno dei tempi, ma mentre il mondo si robotizza al cinema esplode la bellezza dei vecchi mestieri, la nobiltà del contatto umano, la forza del fatto a mano. Ieri Sully, oggi questo Medico di campagna, seconda abilissima regia con accenti quasi western di un ex-dottore lanciato dal programmatico Hyppocrate. Nel ruolo del titolo l'ostinato Cluzet, che oltre al cuore nasconde un tumore, tiene insieme a forza di attenzione minuta e visite a domicilio un piccolo mondo rurale al tramonto come la sua professione, o meglio il suo modo di praticarla. »

Il medico di campagna | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | zarar
  2° |
  3° | angelo umana
  4° | vanessa zarastro
  5° | stefano capasso
  6° | flyanto
  7° | silvano bersani
  8° | robroma66
  9° | filippo catani
10° | antonio ruggiero
Cesar (1)


Articoli & News
Trailer
il trailer
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 22 dicembre 2016
Showtime
  1 | Piemonte
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità