Inside Out

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Inside Out   Dvd Inside Out   Blu-Ray Inside Out  
Un film di Pete Docter. Con Amy Poehler, Phyllis Smith, Mindy Kaling, Lewis Black, Bill Hader.
continua»
Titolo originale Inside Out. Animazione, Ratings: Kids, durata 94 min. - USA 2015. - Walt Disney uscita mercoledì 16 settembre 2015. MYMONETRO Inside Out * * * * - valutazione media: 4,04 su 103 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
4,04/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * * -
 critica * * * * -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Un film che porterà gli spettatori in un luogo che tutti conoscono ma nessuno ha mai visto: il mondo all'interno della mente umana.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film che impersona le voci di dentro con un radicalismo che impressiona e commuove
Marzia Gandolfi     * * * * -
Showtime:
domenica 2 ottobre 2016 alle ore 19,25 in TV su SKY3D
Scopri gli altri film in televisione »

Riley ha undici anni e una vita felice. Divisa tra l'amica del cuore e due genitori adorabili cresce insieme alle sue emozioni che, accomodate in un attrezzatissimo quartier generale, la consigliano, la incoraggiano, la contengono, la spazientiscono, la intristiscono, la infastidiscono. Dentro la sua testa e dietro ai pulsanti della console emozionale governa Joy, sempre positiva e intraprendente, si spazientisce Anger, sempre pronto alla rissa, si turba Fear, sempre impaurito e impedito, si immalinconisce Sadness, sempre triste e sfiduciata, arriccia il naso Disgust, sempre disgustata e svogliata. Trasferiti dal Minnesota a San Francisco, Riley e genitori provano ad adattarsi alla nuova vita. Il debutto a scuola e il camion del trasloco perduto nel Texas, mettono però a dura prova le loro emozioni. A peggiorare le cose ci pensano Sadness e Joy, la prima ostinata a partecipare ai cambiamenti emotivi di Riley, la seconda risoluta a garantire alla bambina un'imperturbabile felicità. Ma la vita non è mai così semplice.
Il segreto della Pixar non risiede nell'abilità tecnica, sempre raggiungibile o perfezionabile, ma nella forza drammatica delle loro storie. Storie che non abdicano mai l'originalità narrativa. Prima un bel soggetto, a seguire la scelta grafica, sempre coerente con quella narrativa che tende a semplificare la superficie e mai la sostanza.
La bellezza delle loro sceneggiature è costituita poi dai risvolti teorici, che dopo aver esplorato il mondo oggettuale e indagato i sogni delle cose, reificano le emozioni umane, in altre parole prendono per concreto l'astratto. Inside Out visualizza ed elegge a protagonisti della vicenda la gioia, la tristezza, la rabbia, la paura e il disgusto, emozioni che guidano le decisioni e sono alla base dell'interazione sociale di Riley, che a undici anni deve affrontare sfide e cambiamenti. Se Up svolgeva l'avventura di fuori, Inside Out la sviluppa di dentro, attraversando in compagnia di Joy e Sadness la memoria, il subconscio, il pensiero astratto e la produzione onirica di una bambina che sta imparando a compensare la propria emotività e ad assestarsi in una città altra.
Diretto da Pete Docter, Inside Out impersona le voci di dentro con un radicalismo che impressiona e commuove. Con Inside Out Docter installa di nuovo l'immaginario al comando e ingaggia cinque creature brillanti per animare un racconto di formazione che mette in relazione emozioni e coscienza. Perché senza il sentimento di un'emozione non c'è apprendimento. Dopo la senilità e l'intenso riassunto con cui apre Up, che ha la grazia e la crudeltà della vita, Docter lavora di rovescio sulla fanciullezza, tuffandosi nella testa di una bambina, organizzando la sua esperienza infantile intorno a centri di interesse (la famiglia, l'amicizia, l'hockey, etc) e accendendola con flussi di pensieri sferici che hanno tutti i colori delle emozioni. E a introdurre Riley sono proprio le sue emozioni che agitandosi tra conscio e inconscio sviluppano le sue competenze e la equipaggiano per condurla a uno stadio successivo dell'esistenza. Nel cammino alcuni ricordi resistono irriducibili, altri svaniscono risucchiati da un'aspirapolvere solerte nel fare il cambio delle stagioni della vita e spazio al nuovo. A un passo dalla pubertà e resistente dentro un'infanzia gioiosa, che Joy custodisce risolutamente e Sadness assedia timidamente, Riley passa dal semplice al complesso, dal noto all'ignoto. Nel processo 'incontra' e congeda Bing Bong, amico immaginario che piange caramelle e sogna di condurla sulla Luna.
Creatura fantastica generata dalla fantasia di una bambina, Bing Bong, gatto, elefante e delfino insieme, è destinato a diventare uno dei personaggi leggendari della Pixar Animation, rivelando un'anima segreta, la traccia di un sentimento e l'irripetibilità del suo essere minacciato dalla scoperta di una data di scadenza. Rosa e soffice come zucchero filato, guiderà Joy e Sadness dentro i sogni e gli incubi di Riley, scivolando nell'oblio per 'fare grande' la sua compagna di giochi.
I personaggi, realizzati con tratti essenziali che permettono di coglierne la natura profonda (rotonda, esile, spigolosa), emergono l'aspetto intangibile del processo conoscitivo dentro un film perfettamente riuscito, che ricrea la complessità e la varietà dell'animazione senza infilare scorciatoie tecniche o narrative. Dentro e fuori Riley partecipiamo alle vocalizzazioni affettive indotte da Joy e Sadness che, finalmente congiunte, la invitano a comunicare la tristezza. Perché la tristezza, quando è blu e piena come Sadness, è necessaria al superamento dell'ostacolo e alla costruzione di sé. Impossibile resistere all'espressività emozionale delle emozioni primarie di Docter che privilegia anziani e bambini, gli unici a possedere una via di fuga verso il fantastico. Gli unici a volare via coi palloncini e ad avere nella testa una macchina dei sogni.

Incassi Inside Out
Primo Weekend Italia: € 5.703.000
Incasso Totale* Italia: € 25.185.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 15 novembre 2015
Primo Weekend Usa: $ 90.440.000
Incasso Totale* Usa: $ 355.915.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 8 novembre 2015
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
82%
No
18%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Inside Out

premi
nomination
Premio Oscar
1
2
Golden Globes
1
1
David di Donatello
0
1
BAFTA
0
2
* - - - -

..di una pochezza!

domenica 20 settembre 2015 di Paolo_Francesco

..ma a cosa servono i critici se danno del capolavoro a un film ben al di sotto della mediocrità? Il film, ben lontano dai momenti topici come Monster & Co. (peraltro scopiazzato in lungo e largo), perde la grande occasione di parlare seriamente e con chiarezza della sfera emotiva dei bambini; e risolve tutto ipotizzando che 5 deficienti popolino la testa di ognuno di noi dove non c'è alcuna logica di movimento e crescita. Vallo a dire, Pixar e Disney, di questi 5 cretini continua »

* * * * *

Il grande ritorno della pixar.

mercoledì 16 settembre 2015 di ClaudioFedele93

Inside Out arriva in un momento cruciale per la casa di animazione più famosa del pianeta, dato che negli ultimi anni la saltellante lampadina aveva perso un po' di quella luce d’originalità che l'aveva sempre resa unica e inimitabile, abituandoci, nell’ultimo ventennio, a pellicola capaci di riuscire ad andare ben oltre un pubblico di bambini ed a proporre tematiche e riflessioni che, talvolta, solo un adulto poteva apprezzare appieno.   Il 2015 continua »

* * * * *

Nostalgia di un'infanzia

lunedì 21 settembre 2015 di Mask-Yoda

Premessa: Inside Out è un capolavoro. Tesi: si può entrare nella mente di una persona che stia vivendo il periodo forse più complesso della vita, cioè l’adolescenza o meglio la preadolescenza. Si può entrare e si può raccontare cosa succede, ma per farlo occorre usare le emozioni e non la ragione, sentire più che capire, disegnare più che descrivere. La sceneggiatura dell’ultimo prodotto Disney-Pixar ci conduce attraverso un racconto continua »

* * * * *

Un piccolo....grande capolavoro!

giovedì 5 novembre 2015 di ChiccaMareBlu

Ecco, finalmente, uno di quei pochi film pixar capaci di farci commuovere, ridere e riflettere allo stesso tempo! in una sola parola,: è MERAVIGLIOSO! Non ne vedevo un pixar di quella qualità fin dai tempi di Story 3 e Up. è una storia davvero molto creativa ed intelligente, che ci porta a capire come eravamo noi da bambini, emotivamente, prima di perdere quella stessa energia di una vollta ormai da adulti. Attraverso la crescita mentale, vediamo infatti molte le differenze continua »

tristezza
"Piangere mi aiuta a stare calma ed a non essere ossessionata dal peso dei problemi della vita"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Tristezza
"…è il subconscio dove portano tutti i piantagrane!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rabbia
"Wow! Ho accesso all'intero catalogo delle parolacce e imprecazioni, questa nuova console è proprio una fig(biiip)!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Inside Out oppure Aggiungi una frase
Shop

SOUNDTRACK | Inside Out

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 16 giugno 2015

Cover CD Inside Out A partire da martedì 16 giugno 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Inside Out del regista. Pete Docter Distribuita da Walt Disney. Su internet il cd Inside Out è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 27,50 €
Aquista on line la colonna sonora del film Inside Out

A partire da oggi l'animazione sarà prima o dopo Riley

di Luca Raffaelli La Repubblica

Ci sono film che lasciano la sensazione meravigliata di aver riempito un vuoto. Dopo Inside Out verrebbe quasi da chiedersi: come si potrà raccontare la vita di altri personaggi senza tener conto di come è stata trattata Riley, l'adolescente protagonista di questo film? Le reazioni, le scelte degli esseri umani, ci dicono quelli della Pixar, sono frutto di mediazioni tra diverse emozioni. Così, grazie alle loro magie, entriamo nella mente della ragazza e scopriamo al Centro di Controllo Gioia, Tristezza, Disgusto, Rabbia e Paura, personaggi diversissimi e tutti fondamentali. »

Viaggio prodigioso dentro una bambina

di Emiliano Morreale L'Espresso

La Pixar torna ai suoi momenti migliori: alla regia, forse non a caso, c'è Pete Docter, che aveva firmato due capolavori come "Up" e "Monsters & co". La struttura è quella classica del viaggio, comune a tutte le fiabe di questa casa di produzione, e la morale quasi didascalica. All'interno di una bambina ci sono cinque emozioni (Rabbia, Gioia, Paura, Tristezza, Disgusto) che interagiscono; ma quando si deve cambiare casa e l'adolescenza è alle porte, l'equilibrio salta, Gioia scompare e bisogna andare a cercarla. »

Addio caro Freud ci basta la Pixar

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Addio Freud, bye bye dottor Jung, dite addio a psicofarmaci, lettino dello psicanalista, terapie di gruppo, mappe elaborate dai neurologi. È tutto superato, contorto, inutilmente complicato. Per capire come funziona la nostra mente bastano cinque pupazzetti colorati e iperespressivi. Cinque figurine che rappresentano le nostre emozioni fondamentali, Gioia, Paura, Tristezza, Rabbia, Disgusto, e ci introducono ai misteri della psiche di una bambina che cresce, come tutti, contesa fra queste cinque violente emozioni. »

Crescere è orribile

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

Tra gli autori della Pixar, Pete Docter è quello considerato dai colleghi il più bravo «con le emozioni». Il che lo rende per definizione il regista perfetto per Inside Out, il nuovo film della factory di John Lasseter, e il primo diretto da Docter a partire da Up. Ispirato al passaggio tra infanzia e adolescenza della figlia undicenne di Docter (che in Up era una delle voci), Inside Out, è il più high concept dei film che la Pixar ha realizzato finora, e non solo perché è ambientato quasi interamente nella testa di una bambina. »

Inside Out | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | claudiofedele93
  2° | mask-yoda
  3° | maopar
  4° | eugenio
  5° | mario nitti
  6° | midnight
  7° | stefano capasso
  8° | filippo catani
  9° | andre91mortimer
10° | andrea diatribe
11° | willywillywilly
12° | ile97
13° | freddie lee
14° | morganakam
15° | 25peter
16° | catcarlo
17° | vincent84
18° | fabiofeli
19° | redrose
20° | daddo96
21° | dimoo
22° | mickey97
23° | zarar
24° | elpiezo
25° | shaque
26° | flyanto
27° | alexmanfrex
28° | miranbaricic
29° | paolo_francesco
30° | cpettine
31° | jack beauregard
32° | nino pell.
33° | enzo70
34° | acconciatoribd
35° | gabriella
36° | noia1
37° | guidoguidotti99
38° | no_data
39° | daddo96
40° | eleonora panzeri
41° | daddo96
42° | hollyver
43° | lati29
44° | laurence316
45° | chiccamareblu
46° | emanuele.94
47° | lucap96
48° | no_data
49° | la vega
50° | tmpsvita
51° | aurash
52° | dejan t.
53° | zero99
54° | liuk!
55° | raguarra
56° | paolo_francesco
57° | c.ronaldo7
58° | dany101
59° | paolo_francesco
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Premio Oscar (3)
Golden Globes (2)
David di Donatello (1)
BAFTA (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità