Sta per piovere

Un film di Haider Rashid. Con Lorenzo Baglioni, Mohamed Hanifi, Giulia Rupi, Amir Ati, Michael Alexanian.
continua»
Drammatico, durata 91 min. - Italia, Iraq 2013. - Radical Plans uscita giovedì 9 maggio 2013. MYMONETRO Sta per piovere * * * - - valutazione media: 3,16 su 17 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,16/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * * -
Un film che affronta le conseguenze di un rimpatrio costretto dalle difficili condizioni lavorative in Italia.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un racconto di vita attuale che racconta la contraddittoria realtà degli immigrati di seconda generazione
Chiara Renda     * * 1/2 - -

Dove e' casa mia? In Italia, dove vivo da quando sono nato, o in quel Paese lontano che non conosco da dove vengono mamma e papà?". Queste le parole di Said, nome esotico per un caparbio ragazzo di 26 anni che parla toscano ed è nato a Firenze da genitori algerini.
Quando suo padre perde improvvisamente il lavoro, Said si vedrà negato il permesso di soggiorno e sarà costretto insieme al padre e al fratello a "tornare in patria", in Algeria, un posto che lui non ha mai neanche visto. La sua natura combattente lo spingerà dunque ad appellarsi agli avvocati e alla stampa, nel tentativo di attirare l'attenzione sul problema degli immigrati di seconda generazione, intrappolati nei meandri dall'assurda e anacronistica legislazione italiana.
Al suo quarto lavoro dopo Between Two Lands, Tangled Up in Blue e Silence: All Roads Lead to Music, il giovane Haider Rashid, nato a Firenze da padre iracheno e madre italiana, sceglie di prendere spunto da un problema urgente e personalmente sentito, per raccontare l'evidente disconnessione tra la realtà italiana e l'obsoleto scenario legislativo. E lo fa evitando la trappola del film a tesi, mettendo invece generosamente il primo piano il suo convincente protagonista (Lorenzo Baglioni), continuamente braccato da una macchina da presa d'ispirazione neorealista. In una Firenze estiva, torrida e quasi irriconoscibile, lontana dalle belle immagini da cartolina, Said si muove tra strade deserte, case, uffici e studi televisivi, accompagnato dalle opprimenti musiche di Tom Donald a sottolineare l'incubo emotivo nel quale lo conduce questo viaggio negli assurdi meandri della burocrazia. Pur con qualche ingenuità a livello di sceneggiatura e qualche eccesso di retorica nei dialoghi, Sta per piovere è un documento autentico a testimonianza di un problema urgente spesso ignorato e sottovalutato. Un documento in bilico tra cinema-verità e finzione, capace di emozionare grazie a un tono lieve e a un personaggio forte, affiancato da credibili comprimari. Un documento che si interroga con passione e profondità sull'identità e sul complesso concetto di 'straniero' nella nostra realtà.

Stampa in PDF

Premi e nomination Sta per piovere MYmovies
Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Sta per piovere adesso. »

APPROFONDIMENTI | La difesa di un diritto strappato.

Sta per piovere alla nona edizione di DIFF

giovedì 13 dicembre 2012 - a cura della redazione

Sta per piovere alla nona edizione di DIFF Cosa accade quando una persona scopre di colpo che il paese dove è nato e cresciuto non è più la sua patria, che deve abbandonarlo immediatamente o vivere lontano dai propri genitori, che devono lasciare quel paese perché stranieri e hanno perso i documenti per rimanervi? Questa è la domanda che pone il film Sta Per Piovere del regista italo-iracheno Haider Rashid, che sarà presentato in anteprima mondiale al Dubai International Film Festival questa settimana, attraverso il dramma del giovane Said Mahran, che si trova, a causa del suicidio del direttore della fabbrica dove lavora suo padre, davanti ad una prospettiva lacerante: rimanere in Italia lontano dai genitori, o tornare in Algeria, "paese che non ho mai visto e che ho solo conosciuto attraverso le storie di mi padre e mia madre" come dice Said Mahran nel film.

   

VIDEO | In anteprima il trailer del film di Haider Rashid.

Mi chiamo Said e sono italiano

giovedì 1 novembre 2012 - a cura della redazione

Sta per piovere, mi chiamo Said e sono italiano Cosa accade quando la macchina burocratica è impreparata a gestire i diritti delle seconde generazioni di immigrati? Sta per piovere, terzo lavoro (dopo il documentario Between Two Lands e il lungometraggio Tangled Up in Blue) del giovane Haider Rashid prova a spiegarcelo attraverso la storia di Said, un ragazzo fiorentino di origine algerina che a seguito del suicidio del datore di lavoro del padre si vede negato il permesso di soggiorno. Said all'improvviso si ritrova costretto da un decreto di espulsione a "tornare in patria", in Algeria, un posto che lui non ha mai neanche visitato.

   

Arab immigrants stuck in socio-political limbo: Iraqi-Italian director

di Nadia Mayen Al Arabiya

"My name is Said Mahran, and I am an Italian like you," said the protagonist of Sta Per Piovere (It's About To Rain), by Iraqi-Italian director Haider Rashid, who described second generation immigrants as being stuck in a socio-political limbo. The movie tackles issues of cultural and legal straddling that many like fictitious Mahran encounter. Mahran, the son of an Algerian immigrant is faced with the dilemma of returning to Algeria - a country he has never visited - or remaining as an illegal immigrant, following the bread factory director's suicide; the place where Mahran works and relies on for his residency visa. »

La realtà contradditoria degli immigrati

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Un film italiano di un regista, Haider Rashid, che nato a Firenze da madre italiana e da padre irakeno, ha conosciuto da vicino il problema di quegli italiani di seconda generazione cui, fino a quando non interverrà finalmente una legge ormai necessaria per difenderli, non sarà possibile trovare una giusta soluzione ai loro problemi di cittadinanza. Alla luce di questa sua esperienza, la storia che si è scritta e poi diretta con "Sta per piovere", prendendo spunto da situazioni anche più estreme di quelle vissute da lui stesso. »

Troppa noia tra gli immigrati

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Nuovo dramma sull'immigrazione, che(ri) scopre le ipocrisie di una legge e di una burocrazia ottuse. A Firenze sgobba in panetteria e studia ingegneria meccanica il ventiseienne Said, nato in Italia da genitori algerini, che vive con il padre vedovo e il fratello minore. Quando papà perde il lavoro, ecco la lettera di espulsione. Troppi tempi morti tra agghiaccianti silenzi. Più facile addormentarsi che indignarsi. E la pioggia annunciata nel titolo? Forse al prossimo film. da Il Giornale, 9 ma »

«È l'Italia casa mia» Storia di un algerino

di Silvio Danese Quotidiano Nazionale

Non sa che cosa significa tornare a casa, Said, algerino di Firenze, perché in Algeria non ci è mai stato. Quando a 26 anni, nato in Italia, figlio di operai, tifoso di Fiorentina e Nazionale, si trova davanti la revoca del permesso di soggiorno del padre (licenziato dalla fabbrica: è la crisi...) e la richiesta di rimpantriare, incomincia una personale lotta per la difesa di un diritto ammesso da ogni regione e non concesso da una legge. Tra sindacati, avvocati, giornalisti, solidarietà degli amici, Said capisce che la questione é profonda e sottovalutata: qual è il concetto di patria che la legge riceve e adotta dall'evolversi della Storia? Impegnato a evitare il film a tesi, il regista (italiano iracheno), sceglie di allinearsi all'accanimento della burocrazia e alla tenacia del personaggio, pedinando fatti, incontri, stati d'animo, sostenuto da un protagonista all'altezza (Baglioni, attore e matematico) e da un'idea chiara del problema della cittadinanza di seconda generazione tra gli immigrati. »

Sta per piovere | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Sito ufficiale
Uscita nelle sale
giovedì 9 maggio 2013
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Forum | Chat | Shop |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità