Quello che so sull'amore

Acquista su Ibs.it   Dvd Quello che so sull'amore   Blu-Ray Quello che so sull'amore  
Un film di Gabriele Muccino. Con Gerard Butler, Jessica Biel, Dennis Quaid, Uma Thurman, Catherine Zeta-Jones.
continua»
Titolo originale Playing for Keeps. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 100 min. - USA 2013. - Medusa uscita giovedì 10 gennaio 2013. MYMONETRO Quello che so sull'amore * * - - - valutazione media: 2,31 su 61 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,31/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * - - -
 critica * 1/2 - - -
 pubblico * * 1/2 - -
   
   
   
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Commedia romantica semplificata, che si regge tutta sull'interpretazione di Gerard Butler
Marzia Gandolfi     * * - - -

George Dryer è un ex calciatore costretto da un infortunio a lasciare prematuramente il campo e la carriera. Dopo aver confezionato donne e trofei, dopo un figlio e il naufragio del proprio matrimonio, George prova a inventarsi una nuova vita, proponendosi alle televisioni come cronista sportivo. Tra un tentativo e l'altro, si trasferisce a pochi metri dalla casa di Lewis, il figlio di pochi anni che vive con la madre e il suo nuovo compagno. Deciso a rigare dritto e a riguadagnare la fiducia e l'affetto del suo bambino, George accetta di allenare la squadra di Lewis. Scapolo e aitante, il nuovo mister non passa inosservato, cadendo molto presto e troppo spesso vittima delle avances insistite e insistenti di mamme divorziate o in odore di divorzio. Partita dopo partita George recupera il cuore del figlio, provando a segnare il gol più importante della vita: riconquistare la stima e l'amore della sua ex moglie.
Il sottotesto nei film di Gabriele Muccino è quasi sempre una storia produttiva, dove un attore o un produttore propongono al regista nazionale un progetto internazionale. Dopo Will Smith, accanito ammiratore del regista, con cui ha trovato la felicità e salvato sette anime, è la volta del produttore imporre plot, cast e happy end. Guardando Quello che so sull'amore la sensazione è l'accettazione del sistema. Gabriele Muccino ha ceduto arte e armi. Si è garantito il futuro e si mantiene stretto il presente hollywoodiano ma a quale prezzo? Non è facile imporsi e imporre la propria autorialità in un contesto fortemente standardizzato, sia narrativamente che formalmente, ma creare un po' di disagio, erodere qualche certezza spettatoriale, concepire trabocchetti e inattesi snodi diegetici forse è possibile.
Il rammarico espresso nelle dichiarazioni del regista romano lascia pensare a ragione che il sogno di cinema di Muccino non coincida con quello hollywoodiano e allora perché limitare la rappresentazione dell'inquietudine a vantaggio di una normalizzazione rassicurante? Perché ricomporre la conflittualità del protagonista dentro un giardino e un finale lieto? Perché accontentare i committenti e scontentare le proprie inclinazioni? In attesa di una filmografia che risponda in un senso o nell'altro a questi interrogativi, è più utile concentrarsi sul prodotto fatto e finito.
Commedia straniera, Quello che so sull'amore è una centrifuga di situazioni smaltate, una semplificazione estrema della formula romantica che si regge grandemente sull'interpretazione e il physique du rôle di Gerard Butler, padre in affanno e indeciso se dare un calcio alla vita o al pallone. Precipitato in una narrativa senza asperità, gli fa corona una trionfante esposizione divistica che sfrutta l'appeal ritoccato di Uma Thurman e Catherine Zeta-Jones, risolvendo i rispettivi personaggi in un paio di rapidi passaggi. Ma non c'è performance attoriale o misura scenografica che possa sopraffare o solo ridurre la centralità di Butler, abbigliato e acconciato come un Muccino 'minore'. E la prossimità somatica dell'attore scozzese con Silvio Muccino è la traccia in cui si rintraccia l'anima e la pancia di tutti i personaggi 'farfuglianti' del regista, portatori di un nomadismo sentimentale e di un sistema instabile di relazioni affettive.
Racconta in fondo la stessa storia Gabriele Muccino, quella di un uomo posto di fronte a una scelta e incapace di decidere tra quello che aveva e quello che ha. E poi, dopo aver oscillato per un'ora e quaranta, minuto più minuto meno, tra fuga e ritorno, il protagonista ritrova l'equilibrio e recupera la relazione in crisi o si stabilisce in un nuovo rapporto. Meccanismo vecchio e collaudato che, neanche a dirlo, fonda la commedia hollywoodiana classica. Che in questa occasione preferisce la ricongiunzione, preservando la coppia e il percorso distributivo del film.

Incassi Quello che so sull'amore
Primo Weekend Italia: € 1.940.000
Incasso Totale* Italia: € 4.421.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 3 febbraio 2013
Primo Weekend Usa: $ 6.000.000
Incasso Totale* Usa: $ 13.099.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 17 febbraio 2013
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
martedì 21 ottobre 2014 alle ore 21,15 in TV su PREMIUMCINEMA
Scopri gli altri film in televisione »
* * * * -

Tutti ad ascoltare gli americani

domenica 13 gennaio 2013 di Giovamixer86

Sono appena tornato dal cinema. Avevo pessime aspettative riguardo questo film, proprio grazie alla "demolizione" che la maggior parte della critica ha messo in atto nei confronti di questa pellicola. Ma siccome la mia fidanzata voleva vederlo: "ok, perchè no!". Ora a caldo, la mia impressione è che molti cosiddetti "critici di film" non riescono a vedere oltre quello che la confezione gli propone. In america non riescono a catalogarlo in nessuna categoria, continua »

* * * - -

Un film da vedere...senza pregiudizi!

domenica 13 gennaio 2013 di Tricky05

Seppur non sono un fan di Muccino, sono andato a vedere questo film in quanto incuriosito sul come un regista italiano avesse diretto attori holliwoodiani di grande fama. Ho deciso quindi di vedere il film senza pregiudizi e cercando di non lasciarmi condizionare dalle critiche negative che lo stesso ha ricevuto soprattutto negli USA. Il risultato è stato sorprendente! La storia, pur si una commedia, non è trattata in modo banale. Gli attori sono veramente bravi, su tutti il protagonista Gerard continua »

* - - - -

Quello che non sa sul matrimonio

domenica 13 gennaio 2013 di renato volpone

Questo film ci parla di genitori separati e figli, ma siamo molto lontano dalla realtà descritta ne "gli equilibristi": siamo negli Stati Uniti a casa di un ex giocatore di calcio che ha sperperato un patrimonio ed è rimasto "in mutande". Muccino c'è lo descrive come un buono, come un uomo redento, che però distrugge un matrimonio sicuro della ex moglie, di cui è perdutamente innamorato, per farla tornare con lui. Un film tutto amore e bontà, continua »

* - - - -

Un film da evitare

lunedì 14 gennaio 2013 di Flaw54

Film di una banalità sconcertante con una sceneggiatura debole e ripetitiva. Nemmeno la bellezza di Jessica Biel riesce a dare un senso a questo lavoro veramente mediocre e direi quasi imbarazzante di Muccino. Bradley Cooper si conferma attore di secondo piano mentre è meglio soprassedere sulla presenza della Zeta Jones e di Uma Thurman ( che ho rivisto in questi giorni in Pulp fiction e sembrava addirittura un'attrice !). Non capisco come il Muccino de L'ultimo bacio sia sceso continua »

George
"È pazzesco lo sai? Qualche volta ti guardo e, non lo so, è come se niente, niente fosse cambiato. E stessimo ancora insieme. Guardo il tuo viso e mi rendo conto di essere fortunato ad averti amato e mi fa male da morire non poterti più prendere la mano e parlarti…"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lewis e George
Lewis: "Sei tornato per restare veramente?"
George: "Sono tornato per restare!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
George
"O sono in anticipo o sono in ritardo, non arrivo mai al momento giusto!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Quello che so sull'amore

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 15 maggio 2013

Cover Dvd Quello che so sull'amore A partire da mercoledì 15 maggio 2013 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Quello che so sull'amore di Gabriele Muccino con Jessica Biel, Gerard Butler, Uma Thurman, Judy Greer. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Quello che so sull'amore (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 8,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 1,00 €
Aquista on line il dvd del film Quello che so sull'amore

Muccino salvato da una lunga scia di dolore e amarezza

di Paolo D'Agostini La Repubblica

Che cosa è quella scia di dolore, quella piega amara che percorre il nuovo film di Gabriele Muccino Quello che so sull'amore? In vistoso contrasto con l'anonima convenzionalità del suo impianto? È ciò che, malgrado il risultato mediocre, lo salva; e che a dispetto del diluvio di critiche negative americane, ci fa ripetere che questo nostro regista merita rispetto. A riscattare l'esito non brillante è proprio l'inclinazione un po' egocentrica di Gabriele che dall'esperienza americana si è sentito tradito reagendo forse con un eccesso di manie persecutorie. »

di Manohla Dargis The New York Times

Prima di arenarsi in Virgina, George Dryer (Gerard Butler) era un campione di calcio. Costretto al ritiro per un infortunio, vive in affitto insieme agli orpelli della sua gloria passata: un'Alfa Romeo decapottabile, scatole di trofei, maglie e scarpini e un'aria di atleta sicuro di sé, soprattutto in materia sessuale. Gerard Butler, apparentemente - o per contratto - sembra essere irresistibile per le donne. Soprattutto quando accetta di allenare la squadra di calcio dove gioca il figlioletto. Conquista i bambini con il suo repertorio da maschio alfa, e poi conquista le madri: una rossa divorziata (Judy Greer), una mamma fatale (Catherine Zeta-Jones) e una moglie infelice (Uma Thurman, che sembra paracadutata qui da un altro film, più interessante). »

Troppi contrattempi per il coach latin lover

di Antonello Catacchio Il Manifesto

Gerard Butler è scozzese e grande fan del Celtic Glasgow. Ha anche giocato una partita benefica con la sua squadra del cuore contro il Manchester United. Una scelta opportuna quindi per interpretare George ex calciatore di altissimo livello, roba da Champions e Premiere League. Anni prima aveva sposato una ragazza americana e ci aveva fatto un figlio, abbandonati perché lui aveva un catalogo che neppure Dongiovanni... Ora, appeso lo scarpino al chiodo, dopo investimenti sbagliati, è messo male. Economicamente è alla frutta, affettivamente è al limoncello industriale. »

Il regista come il suo eroe, onesto ma indeciso

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Sono passati cinque anni esatti da quando uscì in Italia il primo film americano di Gabriele Muccino, La ricerca della felicità. Il successo faceva sperare in una Carriera oltreoceano tutta in salita. Invece dopo quella prima prova, molto professionale ma (inevitabilmente?) meno personale dei lavori italiani, Muccino ha fatto un altro film con Will Smith, Sette anime, avventurandosi in un sottogenere ancora più hollywoodiano. Poi il regista è tornato in Italia per fare un sequel dell'Ultimo bacio che non ha convinto nessuno, e ora riecco un film made in Usa che sulla carta poteva essere il più sentito dei tre - ci sono separazioni, bambini, amori mai finiti, grandi occasioni in paesi lontani - e invece è un prodotto di pura confezione. »

Quello che so sull'amore | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Video
1|
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 10 gennaio 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità