Tutto sua madre

Acquista su Ibs.it   Dvd Tutto sua madre   Blu-Ray Tutto sua madre  
Un film di Guillaume Gallienne. Con Guillaume Gallienne, André Marcon, Françoise Fabian, Nanou Garcia, Diane Kruger.
continua»
Titolo originale Les Garçons et Guillaume, à table!. Commedia, durata 85 min. - Francia, Belgio 2013. - Eagle Pictures uscita giovedì 23 gennaio 2014. MYMONETRO Tutto sua madre * * * - - valutazione media: 3,24 su 34 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,24/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Il film fa parte della "Quinzaine des réalisateurs" al Festival di Cannes 2013.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un one-man show autobiografico, profondo e sottile
Marzia Gandolfi     * * * 1/2 -

Guillaume ama sua madre sopra ogni cosa e fino a confondersi con lei, replicandone i gesti, imitandone la voce, ribadendone il potere. Inviso al padre e ai fratelli, prepotenti e virili, Guillaume si convince di essere una ragazza nella solitudine della sua stanza, dove gli vengono in soccorso la principessa Sissi e l'Arciduchessa Sofia di Baviera. Cresciuto da 'diverso' e rifugiato in un mondo immaginario, Guillaume parla come una ragazza, si veste come una ragazza, è delicato come una ragazza, balla la sevillana come una ragazza. Motivo di imbarazzo per quella famiglia bon chic bon genre (good style, good class) che vive e si annoia in un 'area' compresa tra Parigi e Versailles, Guillaume viene allontanato e costretto in collegi maschili, dove scopre a sue spese di essere un ragazzo. Vittima di un fraintendimento crudele e di una valutazione familiare irrazionale, che lo crescono femmina e lo qualificano omosessuale, Guillaume si abbandona confuso e umiliato sui lettini di analisti, psichiatri e ufficiali medici. Alla ricerca della sua identità e della sua voce, troverà il suo posto a tavola e sul palcoscenico del mondo.
Guillaume calca la scena e drammatizza la vita. Ha quattordici anni, ha trent'anni, è Sissi, è l'Arciduchessa Sofia, è sua madre, è una perfetta ballerina andalusa, è la nonna, è ogni donna che osserva e di cui ammira il respiro sempre diverso e incomparabile. Guillaume può essere tutti ma non è ancora. Cresciuto nel mito della madre, che disorienta la sua identità e orienta le sue relazioni fin dal primo scambio di battute, il protagonista non corrisponde i criteri di virilità del padre e il desiderio di avere una figlia della madre. Ma Guillaume è un bravo figlio e prova ad accontentare le due parti, precipitando in un conflitto interiore e identitario. Aspettative e condizionamenti segnano allora la vita dell'attore francese, che scrive, dirige e interpreta una commedia autobiografica sulla ricerca dell'identità nel cuore femminile della Spagna di Almodóvar, negli arredi preziosi dell'Inghilterra di Ivory o nella potenzialità drammatica della romantica Sissi. Perché la vita di Guillaume è una messa in scena da svolgere sul palcoscenico e fissare in un film che mette in sordina gli orrori della predazione familiare. Declamare i capitoli della propria vita diventa il modo migliore di sopravvivere a un percorso nevrotico e al legame parossistico con la madre.
Alla maniera del narratore proustiano ("Alla ricerca del tempo perduto"), Guillaume compirà una recherche risalendo il tempo, scovando i personaggi reali dietro a quelli immaginati, incontrando infine la sua Albertine e scoprendo con lei la possibilità di un amore diverso. Prolungamento naturale della sua pièce autobiografica, Les Garçons et Guillaume, à Table (in Italia Tutto sua madre) debutta al cinema sublimando sullo schermo le tribolazioni infantili di Guillaume Gallienne, attore, sceneggiatore e regista, che mette in arte le conseguenze profonde della patologia materna (il senso di colpa per non sapere riconoscere i propri desideri). Ma ancora, l'opera prima di Gallienne è una straordinaria dichiarazione d'amore alla propria madre, origine della sua vocazione di attore.
Membro della Comédie Française, Guillaume Gallienne ha interpretato a teatro tutti i ruoli, limitandosi sullo schermo a impersonare il suo e quello del genitore, la cui voce interiore non smette di tormentarlo durante il faticoso affrancamento dai condizionamenti famigliari. Meno solerte e prorompente nell'affetto della yiddish mame di Woody Allen (Edipo relitto), più ingombrante e 'rigida' della madre di Norman Bates (Psyco), la mamma di Guillaume non è evidentemente in grado di rispondere empaticamente al figlio che diventa oggetto per compensare le proprie carenze strutturali tra una sigaretta messa in posa e i capelli messi in piega. Attore, nella realtà e nella finzione, Guillaume Gallienne ha trasformato i dolori dell'infanzia in carburante artistico, maturando una consapevolezza del proprio corpo e di sé che lo rende adatto a interpretare tutte le età della (sua) vita. Bambino, adolescente, adulto, Gallienne è sempre credibile dentro un one-man show autobiografico profondo e sottile. Il suo viso e il suo corpo creano l'illusione, stimolando le analisi degli psicanalisti e facendo la felicità dello spettatore, qualsiasi spettatore che abbia tratto ispirazione, forza, talento e nevrosi dalla propria madre, totale, nera, isterica, istrionica, indiscutibile, terribile, (im)perfetta, pacificata, efficiente, sensibile, affettuosa che sia.

Incassi Tutto sua madre
Primo Weekend Italia: € 122.000
Incasso Totale* Italia: € 427.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 16 febbraio 2014
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
68%
No
32%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Tutto sua madre

premi
nomination
Cesar
5
10
* * * - -

Recitare una parte non vuol dire essere

domenica 26 gennaio 2014 di FabioFeli

Guillaume (Guillaume Gallienne) è un ragazzo particolare, raffinato e sensibile, con una smisurata ammirazione ed un incondizionato amore per la madre (personaggio interpretato dallo stesso Gallienne), pratica e schietta ai limiti della brutalità; ne imita i gesti, le posture, il tono di voce, il modo di parlare e le stesse frasi, al punto che il padre stesso (André Marcon) cade nell’equivoco. I suoi atteggiamenti generano la convinzione nei genitori, nei due fratelli continua »

* * * - -

Les garcons, et guillaume, a table!

sabato 15 febbraio 2014 di fafia61

 L'equivoco si crea già nel titolo, non tanto nella traduzione italiana, valida ma un po' troppo almodovariana, quanto in quello originale,"Les garcons, et Guilllaume, a table!". Perchè i garcons, cioè i ragazzi, cioè i fratelli di Guillaume, sono i maschi, belli, sportivi, aitanti, pieni di muscoli, mentre lui, Guillaume appunto, non lo è. Lui, per sottrarsi a quello sfarzo di virilità , si ritrova ad idealizzare le grandi continua »

* * * - -

Quando la figura di una madre ampiamente condizion

mercoledì 29 gennaio 2014 di Flyanto

 Film in cui si narra della ricerca della propria identità sessuale da parte del protagonista, il quale sin dall'infanzia vive un rapporto di amore-odio con la madre, donna dal carattere e dalla personalità molto forte e poco affettiva nei confronti dei suoi familiari. L'opera di Guillame Gallienne è la sua testimonianza autobiografica in cui egli coglie l'occasione per ripercorrere ed analizzare il difficile rapporto avuto con la propria genitrice, di cui continua »

* * - - -

Un inno alle donne

giovedì 30 gennaio 2014 di Melvin II

 TUTTO SUA MADRE  È un film di Guillaume Gallienne.  Con Guillaume Gallienne, André Marcon, Françoise Fabian, Nanou Garcia, Diane Kruger. Fino ad ieri pensavamo che solo Pedrò Almodovar potesse permettersi di parlare dell’omosessualità e della “diversità” al cinema. Ci sbagliavamo. Guillaume Gallienne con la sua prima opera  autobiografica ed acclamata dalla critica francese, ci racconta la mentalità continua »

madre
Sai ce ne sono molti che vivono felici...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Tutto sua madre

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 4 giugno 2014

Cover Dvd Tutto sua madre A partire da mercoledì 4 giugno 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Tutto sua madre di Guillaume Gallienne con Yvon Back, Carole Brenner, Renaud Cestre, Oscar Copp. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet Tutto sua madre (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 15,99 €
Aquista on line il dvd del film Tutto sua madre

Storia di Guillaume alla ricerca di se stesso e della sua mamma

di Paolo D'Agostini La Repubblica

L'artefice totale del film Les garçons et Guillaume, a table! (da noi Tutto sua madre), e cioè Guillaume Gallienne, ha riempito l'anomala cartella stampa che accompagna l'uscita del film di dichiarazioni molto personali e impegnative, cui vale la pena ricorrere per spiegare di che si tratta, per avvicinarsi alla sua opera prima cinematografica. Dice: «Volevo fare questo film perché ha una grande ricchezza emotiva e comica, tutto qui. Volevo riuscire a osservare me stesso e il mio percorso borghese con uno sguardo fantasioso, ludico, sensibile, e condividere l'eleganza e l'inverosimile enormità di questo cambiamento. »

Il ballo delle identità

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Certi film sono come formule matematiche. Prima non c'erano, poi ci sono. E tutto cambia. Più che invenzioni (finzioni), sono insomma scoperte (verità). Ma nella vita càpita anche di scoprire se stessi, a volte. E se oltre alla fortuna, rara, di scoprirsi (c'è chi va anni in analisi senza riuscirci), si ha il dono di saperlo raccontare, ecco il miracolo: un film unico come Tutto sua madre, in originale Les garçons et Guillaume, à table!, ovvero «I ragazzi e Guillaume, a tavola!». La signora Gallienne "sapeva" da sempre, infatti, che il suo terzo figlio era gay, e Guillaume Gallienne è cresciuto così, nell'ammirazione (e nell'emulazione) sconfinata di questa mamma ingombrante e un po' rigida, come càpita nelle famiglie altoborghesi. »

Quell'insopportabile mammone

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Chissà che ci avranno trovato i francesi in questa coinmediola, più noiosa che buffa, travolta da inspiegahile successo in patria. È la storia di un ragazzo, che emarginato dal papà e dai due fratelli, vive in simbiosi con la mamma. Sarà gay? Il goffo protagonista, che parla sempre a un'immaginaria platea, è già insopportabile di suo, figuriamoci moltiplicato per due. Da Il Giornale, 24 gennaio 2014 »

Foto di famiglia con gay

di Valerio Caprara Il Mattino

Il cinema francese - benché ignobilmente penalizzato dalle nomination agli Oscar - è vivo e vegeto soprattutto perché sperimenta storie e stili senza sosta né censure. Come dimostra l'ennesimo caso d'oltralpe incarnato da «Tutto sua madre» (titolo infelice, ancorché più plausibile per le nostre platee dell'originale «Les garcons et Guillaume, à table!»), una commedia singolare e non manichea dedicata all'accidentata conquista di una definitiva identità sessuale da parte di un adolescente effeminato che ama travestirsi da principessa Sissi. »

Tutto sua madre | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Cesar (15)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 23 gennaio 2014
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità