Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini

Acquista su Ibs.it   Dvd Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini   Blu-Ray Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini  
Un film di Ettore Scola. Con Giulio Forges Davanzati, Tommaso Lazotti, Maurizio De Santis, Ernesto D’Argenio.
continua»
Biografico, durata 90 min. - Italia 2013. - Bim uscita giovedì 12 settembre 2013. MYMONETRO Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini * * * 1/2 - valutazione media: 3,63 su 18 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,63/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * 1/2 -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Per ricordare l'amicizia con Federico Fellini, Scola ha rotto la promessa di non girare più film e ha scelto il set del Teatro 5 di Cinecittà, tanto caro al regista.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Scola racconta Fellini in un ironico e lieve album denso di ricordi
Luisa Ceretto     * * * 1/2 -

Firmato da Ettore Scola, una tra le figure più incisive del cinema italiano, Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini si compone di un linguaggio che intreccia scene scritte e ricostruite a Cinecittà con materiali di repertorio, scelti dagli archivi delle Teche.
Il film viene raccontato infatti in terza persona, il narratore è il bravo Vittorio Viviani e "si apre" con l'arrivo a Roma di Federico Fellini appena diciannovenne, interpretato da Tommaso Lazotti, dove ha inizio la sua collaborazione con il giornale satirico "Marc'Aurelio", è il 1939. Lungo gli anni quaranta Fellini nel frattempo inizia a collaborare come sceneggiatore per diversi registi, e di lì a poco farà l'incontro con alcuni dei futuri compagni di viaggio, come Alberto Sordi e Marcello Mastroianni. Parallelamente anche il giovane Ettore Scola, di undici anni più giovane, siamo nel 1948, entra a far parte del "Marc'Aurelio". Ben presto farà la conoscenza di Fellini e tra i due nascerà una profonda amicizia.
In occasione del ventennale della morte di Federico Fellini, Ettore Scola ci racconta il suo incontro con il creatore della Dolce vita, in una sorta di album di immagini e di memorie. Un ritratto che nelle intenzioni del suo autore vuole essere gioioso come lo era il regista riminese. Sul filo dei ricordi, Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini regala un'originalissima e personale lettura di Fellini. Un film che rifugge i toni nostalgici, per privilegiare il tono ironico e lieve di un "grande Pinocchio" che non è mai divenuto un "bambino perbene". Chiude il film, una sapiente carrellata di sequenze tratte dalle opere che hanno reso celebre nel mondo il grande Federico.

Incassi Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini
Primo Weekend Italia: € 81.000
Sei d'accordo con la recensione di Luisa Ceretto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
55%
No
45%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini

premi
nomination
David di Donatello
0
1
* * * * -

Fellini, dai disegni alle maschere

giovedì 19 settembre 2013 di pepito1948

“Quando a Rimini il giovane Fellini si immaginava a Roma, il miraggio non era affatto Cinecittà, ma il Marc’Aurelio”, puntualizza lo scrittore, critico cinematografico ed amico Tullio Kezich nel suo splendido “Federico – Fellini, la vita e i film”. Già, perché per capire colui che diventerà per antonomasia il Maestro del cinema italiano, non si può prescindere da quella fucina di geniali umoristi –come Steno, Metz, Age continua »

* * - - -

Ettore scola racconta l'amico fellini

giovedì 19 settembre 2013 di Flyanto

 Film omaggio a Federico Fellini da parte del regista, nonchè suo grande amico, Ettore Scola che, in occasione del ventennale anniversario della morte del grande artista romagnolo, ne presenta un ritratto quanto mai vero ed affettuoso. Egli parte raccontando gli esordi professionali del giovane Federico sino ad arrivare a presentare il suo successo nell'età più matura ed infine la sua morte. Il ritratto che ne fa Scola è senza dubbio generale ma, a mio parere, continua »

* * * - -

Storia di un sodalizio tra due grandi registi

martedì 24 settembre 2013 di Filippo Catani

Ettore Scola ripercorre le tappe più significative del rapporto che lo ha legato nel tempo a Federico Fellini. Scola realizza un film-documentario che appassiona lo spettatore che ovviamente deve già un po' conoscere la storia dei due registi. Grazie al bravissimo Vittorio Viviani lo spettatore viene traghettato in un lungo viaggio che parte dal Marco Aurelio per poi arrivare alla conclusione della vita terrena di Fellini. In mezzo c'è un po' di tutto in un alternarsi continua »

* * * - -

La magia di fellini vissuta nel racconto di scola

mercoledì 18 settembre 2013 di kalibano

mi sono recato a veder il film con l'orecchio attento del bambino che ascolta dal nonno, per la prima volta, la storia di un grande. Scola che racconta il suo Fellini. ho percepito in tutto molta ironia e leggerezza, infatti il mio occhio non entra nello specifico tecnico, ma interpreta e legge per sensazioni ed emozioni. il racconto si dipana tra reminiscenze di aneddoti e scorribande notturne personalmente vissute da Scola con Fellini. ma non si trova alcun rammarico del tempo che scorre inesorabile continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini adesso. »
Shop

DVD | Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 8 maggio 2014

Cover Dvd Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini A partire da giovedì 8 maggio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini di Ettore Scola con Tommaso Lazotti, Maurizio De Santis, Giulio Forges Davanzati, Ernesto D’Argenio. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Che strano chiamarsi Federico. Scola racconta Fellini (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 16,19 €
Prezzo di listino: 17,99 €
Risparmio: 1,80 €
Aquista on line il dvd del film Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini

APPROFONDIMENTI | Con un film su Fellini, torna in sala uno dei maestri della commedia all'italiana.

Ettore scola

martedì 10 settembre 2013 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Ettore Scola Il nuovo film di Ettore Scola Che strano chiamarsi Federico, presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia e nelle sale dal 12 settembre, rappresenta la figura di Fellini e l'amicizia tra i due cineasti in modo poetico e magico. Soprattutto, racconta di un'Italia dove se avevi talento e bussavi a una porta qualcuno ti apriva. Potrà sembrare strano che si cominci una "politica degli autori" dedicata a un regista complesso e già parecchio celebrato come Scola da questa constatazione di costume sociale, eppure nell'avventura di Federico Fellini prima, e di Ettore poi, provinciali a Roma in giovanissima età (diciannovenne il primo, addirittura sedicenne il secondo) sta tutto il senso di un cinema civile (un tempo si sarebbe detto: «impegnato»).

   

NEWS | Il concorso si chiude con Es-stouh (Les Terrasses).

L'algeria di allouache

venerdì 6 settembre 2013 - Annalice Furfari

Venezia 70, l'Algeria di Allouache Grande soddisfazione alla Mostra del Cinema di Venezia, ieri, per Sacro GRA di Gianfranco Rosi. Per la prima volta, nella lunga storia del festival, un documentario italiano partecipa in concorso. Già questo è un ottimo risultato, ma lo è ancor di più l'apprezzamento della critica e del pubblico. "Essere in concorso - ha affermato il regista in conferenza stampa - è già una vittoria per il cinema documentario, per quanto io abbia sempre cercato di non fare grandi distinzioni tra i generi. Il fatto, però, che questa distinzione venga superata dalla Mostra e dal suo direttore mi sembra molto importante".

Con Fellini a caccia dei sogni perduti

di Alessandra Levantesi La Stampa

Film non catalogabile, mezzo documentario e mezza fiction, Che strano chiamarsi Federico di Scola dà il via alle celebrazioni per il ventennale della scomparsa di Fellini in chiave felicemente intimista. Potremmo definirlo un diario a ritroso nella memoria, la rievocazione di un'Italia e una giovinezza perduta, un divagare di arte e vita sul filo di una biografia condivisa, una dichiarazione di amore. Il tutto realizzato assemblando materiali d'archivio a scene di girato che provvedono a ritrovare il tempo perduto sotto forma di vignetta, schizzo, frammento. »

Scola, lettera d'amore e d'amicizia per Fellini

di Alberto Crespi L'Unità

Il sottotitolo «Scola racconta Fellini» dice tutto: questo é l'omaggio di un grande a un altro grande, una lettera d'amore e d'amicizia non solo a un artista amatissimo, ma a un'idea di cinema (e d'Italia?) che sembra drammaticamente passata di moda. C'erano tutte le premesse perché Che strano chiamarsi Federico fosse un film intriso di nostalgia, ma non è solo così. Scola è riuscito a rompere gli schemi del documentario biografico per comporre un film a molti livelli, in cui i materiali di repertorio si incrociano con l'invenzione più pura e poetica. »

di Federico Pontiggia Il Fatto Quotidiano

Mi ricordo sì, io mi ricordo. No, non Marcello Mastroianni, ma Ettore Scola, che nel ventennale della morte di Fellini sfoglia la memoria, riprende la camera e dipinge un ritratto in prima persona, la sua, dell'amico regista: Che strano chiamarsi Federico. Si conobbero al giornale satirico Marc'Aurelio nei primi anni '50, ebbero in Maccari un comune amico con cui discettare e tirar tardi, sfocarono tra vignette e pellicola, set e realtà, Cinecittà e il Teatro 5, Sordi e Mastroianni le differenze umane e artistiche, nel nome del cinema. »

Che strano chiamarsi Federico - Scola racconta Fellini | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Luisa Ceretto
Pubblico (per gradimento)
  1° | pepito1948
  2° | filippo catani
  3° | carlosantoni
  4° | kalibano
  5° | aesse
  6° | topo paolino
  7° | flyanto
David di Donatello (1)


Articoli & News
Video
1| 2| 3|
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 12 settembre 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità