Another Earth

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Another Earth   Dvd Another Earth   Blu-Ray Another Earth  
Un film di Mike Cahill [II]. Con William Mapother, Brit Marling, Jordan Baker, Flint Beverage, Robin Taylor.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 92 min. - USA 2010. - 20th Century Fox uscita venerdì 18 maggio 2012. MYMONETRO Another Earth * * * - - valutazione media: 3,40 su 44 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,40/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Un'orribile tragedia altera irrevocabilmente le vite di due stranieri, proprio all'inizio di una sfortunata storia d'amore.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'opera prima indipendente che riserva sorprese e due ottimi protagonisti
Giancarlo Zappoli     * * 1/2 - -

Rhoda Williams è una studentessa dalle ottime capacità tanto che è stata ammessa al MIT (Massachusetts Institute of Technology). Il suo interesse per l'astrofisica è intenso tanto che una sera provoca un drammatico incidente stradale. La causa immediata è data dal fatto che è stato scoperto un pianeta che è speculare alla Terra e che lo stesso sta iniziando a fare la sua comparsa nel cielo. Rhoda, alla guida della sua auto si distrae guardando in alto e uccide il figlio e la moglie incinta di John Burroughs, un noto compositore. La ragazza viene arrestata e quando uscirà dal carcere il suo scopo principale sarà quello di espiare ulteriormente la sua colpa aiutando Burroughs. Intanto l'altra Terra si fa sempre più grande e visibile.
Vincitore del premio speciale della giuria e del premio Sloan al Sundance Film Festival del 2011 Another Earth è un'opera prima scritta, diretta, prodotta, fotografata e montata da Mike Cahill. Ha quindi tutte le caratteristiche del film indipendente da cui ci si può attendere delle sorprese. Che infatti ci sono. Anche se l'idea di base ha qualche remoto debito nei confronti di Solaris di Tarkovskij e l'immagine del pianeta che si staglia nel cielo rimanda (involontariamente perché questo film è anteriore) a quella dell'altrimenti minaccioso Melancholia di Lars Von Trier, il suo sviluppo si rivela interessante. L'altra Terra che compare sempre più incombente nel cielo è un esatto doppio del pianeta su cui viviamo non solo sul piano morfologico ma anche su quello della popolazione. Per ognuno degli umani vi è presente un doppio. Le possibilità di sviluppo di un plot iniziale di questo tipo sono innumerevoli e Cahill prova a sfruttarle concentrando la sua storia su un doppio livello. Da un lato il rapporto tra Rhoda e Burroughs che si sviluppa sul non detto (la ragazza diviene la sua addetta alle pulizie ma non gli rivela di essere la colpevole dell'incidente) e dall'altro la richiesta che Rhoda presenta per essere ammessa al primo volo diretto verso il pianeta. La riflessione su un percorso di espiazione che si intreccia con la tensione verso un confronto con un altro sé viene sostenuta per buona parte del film grazie anche all'ottima prestazione dei due protagonisti. Peccato però che un finale pacificatorio vanifichi quanto costruito in precedenza consegnando il film a una banalità che le premesse sembravano voler evitare.

Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
23%
No
77%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Un capolavoro!

domenica 19 febbraio 2012 di nfl 26

Di ritorno dai festeggiamenti per la laurea appena raggiunta, Rhoda causa un terribile incidente nel quale muoiono una madre ed il suo bambino. Quattro anni sono la pena che Rhoda deve scontare in carcere. Al termine di questi quattro anni, Rhoda, viene accolta a braccia aperte dai familiari, ma la ragazza non è si sente comunque a casa sua; c'è qualcosa che lei sente il bisogno irrefrenabile di fare. Rhonda decide che deve avvicinarsi a quel padre che si è visto portare continua »

* * * * -

Un viaggio verso l'espiazione e la redenzione.

sabato 15 settembre 2012 di ashtray_bliss

Another Earth e' un film intenso e di forte impatto emotivo. E' una metafora, una allegoria di un percorso personale verso la espiazione e la redenzione dei propri peccati, delle proprie colpe. E' un viaggio alla ricerca di se stessi, del vero 'io' quello piu' interno e nascosto. Ed e' anche una ricerca della felicita', forse vano, di quei frammenti di felicita' e gioia che ognuno di noi cerca per poter sopravvivere a noi stessi e andare avanti nel percorso chiamato continua »

* * * * -

Grande film tra kieslowski e il "dogma"

venerdì 18 maggio 2012 di Salvatore Marfella

Bellissimo esordio, cinema indipendente a 18 carati. Più che a Tarkovskij e al suo "SOLARIS", è un riuscito incontro tra Kieslowki (a kivello narrativo, in particolare quello della Trilogia), a volte citato esplicitamente, e il "Dogma" di Lars von Trier a livello tecnico (inquadrature "sporche", utlizzo della macchina a mano e dello zoom, molte scene girate con luce naturale). E' un film che coinvolge, spiazza, turba, inquieta con due ottimi protagonisti. Un raro esempio di film di fantascienza continua »

* * * - -

Fantascienza umanissima

venerdì 18 maggio 2012 di donni romani

 Dopo essersi fatto apprezzare al Sundance Festival dove ha vinto il prestigioso  Premio Speciale della Giuria  "Another Earth" approda finamente anche in Italia. E' un film di fantascienza e allo stesso tempo un film strettamente legato alla nostra  realtà. Dopo Von Trier e il suo Melancholia un'altra pellicola affronta il tema di un pianeta che si avvicina alla terra. Meno metafisico e catastrofico del film di Von Trier la bella storia intimista continua »

Rhoda:
"Alcuni giorni pensa sia per lui, in altri teme sia per se stessa... che sia l'unico modo per sopravvivere a ciò che aveva fatto?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Rhoda Williams (Brit Marling)
"Quando i primi esploratori si diressero ad ovest attraverso l'atlantico, la gente era convinta che il mondo fosse piatto; quasi tutti pensavano che navigando a lungo verso ovest sarebbero precipitati dall'orlo nel nulla. Quelle navi che salpavano verso l'ignoto non trasportavano nobili o uomini dell'aristocrazia, artisti o mercanti; gli equipaggi erano composti da gente che viveva al margine, malati di mente, orfani, ex-galeotti, righetti...gente come me. Come criminale sono una candidata inadatta per quasi tutto...ma forse non per questo...forse per questo sono la più adatta."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Another Earth

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 22 agosto 2012

Cover Dvd Another Earth A partire da mercoledì 22 agosto 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Another Earth di Mike Cahill [II] con William Mapother, Brit Marling, Jordan Baker, Flint Beverage. Distribuito da 20th Century Fox Home Entertainment. Su internet Another Earth (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Another Earth

SOUNDTRACK | Another Earth

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 25 ottobre 2011

Cover CD Another Earth A partire da martedì 25 ottobre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Another Earth del regista. Mike Cahill [II] Distribuita da Milan Records.

APPROFONDIMENTI | Dal 21 ottobre al cinema l'esordio alla regia di Mike Cahill.

La fantascienza intimista di

martedì 19 luglio 2011 - Adriano Ercolani

La fantascienza intimista di Another Earth Sta per arrivare nelle sale americane (precisamente il prossimo 22 luglio) Another Earth, piccolo ma interessante film di fantascienza che al Sundance Film Festival di inizio 2011 ha ottenuto un notevole successo, tanto da conquistare il Premio Speciale della Giuria. La trama è incentrata sul tragico incidente che segna la vita di una studentessa e di un compositore, proprio nel giorno in cui viene scoperto nel sistema solare un pianeta che è l’esatto duplicato della Terra. Questo luogo magico e misterioso rappresenterà per entrambi una possibilità di riscatto.

   

BIZ

Rifarsi la vita su un altro pianeta

di Maurizio Acerbi Il Giornale

Distraendosi alla guida, Rhoda causa un incidente che stermina la famiglia del compositore John. Uscita di galera, la donna non riesce a superare il trauma. Instaura un rapporto di solidarietà proprio con l’ignaro vedovo ma invano perché il senso di colpa è troppo forte. E se si trasferisse su un pianeta, scoperto il giorno della disgrazia, che è l’esatto duplicato della Terra? Il tema della seconda possibilità, con spruzzata di fantascienza e riflessione sulla crudeltà del destino. Una zuppa, sì, ma ben mescolata. »

di Paola Casella Europa

Ecco un altro film indipendente che, come Moon di Duncan Jones e Melancholia di Lars Von Trier, si cimenta con la possibilità che esista un altro pianeta con il quale la terra si dovrà confrontare, e ne fa lo spunto per una riflessione a metà fra il metafisico e lo psicanalitico. Come Moon, Another earth affronta il tema del doppio, perché ipotizza l’esistenza di un’altra terra in cui esistano altri noi; come Melancholia, racconta la scoperta di questo pianeta incombente in toni apocalittici, con un misto di curiosità e apprensione. »

di Anna Maria Pasetti Il Fatto Quotidiano

Un altro Sé su un pianeta Terra copia speculare dell’originale che campeggia limpido nel cielo, ma a differenza della Melancholia di von Trier, è immobile e innocuo. Rhoda (la magnifica star in ascesa Brit Marling, qui anche sceneggiatrice e coproduttrice) concorre a vincere il biglietto di sola andata, perché quello è l’unico luogo in cui potrà espiare un senso di colpa inestinguibile. Prima, però, desidera farsi perdonare dall’uomo (Mapother) di cui ha distrutto la famiglia in un incidente stradale. »

L'altra Terra, più che fantascienza

di Emanuele Rauco La Rivista del Cinematografo

Another earth è il film d’esordio del trentenne Mike Cahill, che ne è regista, sceneggiatore, direttore della fotografia e montatore: un vero e proprio autore completo, di cui non è difficile cogliere lo stile personale attraverso immagini e sequenze. Al di là della trama, esile e lineare, e del genere che parrebbe essere fantascientifico, è proprio il suo stile a trasformare la vicenda in un ritratto femminile di grande personalità e a indicare in modo esplicito il significato della storia. La giovane Rhoda, dopo aver festeggiato la sua ammissione al Mit di Boston, torna a casa in auto, osserva l’«altra terra» che è in cielo e si scontra con una vettura in cui muoiono una mamma e un bambino. »

Another Earth | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | nfl 26
  2° | ashtray_bliss
  3° | salvatore marfella
  4° | donni romani
  5° | filippo catani
  6° | giugy3000
  7° | giugy3000
  8° | grey urania
  9° | francisdeckhaunt
10° | rita branca
11° | 1962thor
12° | pensierocivile
13° | lionardo
14° | gianleo67
15° | antonio tramontano
16° | renato c.
17° | fede81
18° | renato volpone
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità