Cosmonauta

Acquista su Ibs.it   Dvd Cosmonauta   Blu-Ray Cosmonauta  
Un film di Susanna Nicchiarelli. Con Claudia Pandolfi, Sergio Rubini, Miriana Raschillà, Pietro Del Giudice, Michelangelo Ciminale.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+16, durata 85 min. - Italia 2009. - Fandango uscita venerdì 11 settembre 2009. MYMONETRO Cosmonauta * * 1/2 - - valutazione media: 2,85 su 35 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
Consigliato sì!
2,85/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
Luciana ha nove anni, e scappa dalla cerimonia della comunione. Barricata nel bagnetto di casa urla alla mamma: "Io lì non ci torno perché sono comunista!"
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un'opera prima che racconta l'adolescenza alternando sapientemente dramma e commedia
Giancarlo Zappoli     * * 1/2 - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

1957. Roma. Luciana ha nove anni e abbandona la chiesa durante la cerimonia della prima comunione. Motivazione: è comunista. Perché il padre lo era e perché il fratello, che soffre di epilessia, è un appassionato cultore delle imprese spaziali sovietiche. La cagnetta Laika è stata inviata in orbita sopra la Terra e Gagarin, primo cosmonauta della storia, la seguirà battendo sul tempo gli odiati americani. Intanto Luciana è cresciuta (siamo nel 1963) e deve vedersela con un patrigno detestato, con un fratello il cui handicap si fa sempre più ingombrante, e con i 'compagni'. Nel Partito vigono regole che la ragazza sente strette così come quelle di casa. Cercherà, a modo suo, di trovare una sua orbita in quello spazio profondo che è l'adolescenza.
Susanna Nicchiarelli, alla sua opera prima, si assume il compito, più che mai rischioso in tempi 'mocciani', di parlare di adolescenza al cinema per di più partendo da un passato che sembra ormai sepolto anche nell'immaginario collettivo. Nel mondo c'era la Guerra Fredda e la corsa allo spazio ne rappresentava in qualche misura le tensioni trasponendole su un piano da leggenda contemporanea.
In un'epoca come la nostra in cui le ideologie si sono dissolte la regista ci racconta di una ragazzina che ad una di quelle ideologie si aggrappa per cercare di trovare un senso al proprio esistere. Lo fa in modo confuso (come i suoi coetanei del presente che non hanno più neppure quell'appiglio) provando a individuare una traiettoria tra riunioni in sezione, vendette contro i socialisti 'traditori' e, come tutti, nel tentativo di guardare dentro se stessa per capire i piccoli slittamenti del cuore. Susanna Nicchiarelli ama il personaggio che mette in scena. La segue nelle sue improvvise, e talvolta crudeli, ribellioni senza mai giudicarla alternando dramma e commedia dai toni lievi.
Dalla base del suo fare cinema (che vuole essere anche memoria di un passato non così remoto) segue il volo di questa Valentina Tereskova lanciata nella vita. Ricordandoci che, anche se viviamo in un mondo in cui i miti si sono dissolti per farsi sostituire da ectoplasmi evanescenti, i ragazzi hanno più che mai bisogno di modelli e di regole. Con cui magari scontrarsi. Per poter crescere.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
COSMONAUTA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Premi e nomination Cosmonauta MYmovies
Cosmonauta recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Cosmonauta

premi
nomination
Festival di Venezia
1
0
Nastri d'Argento
0
2
David di Donatello
0
1
* * * * -

Quando ancora si poteva sognare la luna

martedì 15 settembre 2009 di Lisbeth

E' il percorso di formazione di un’adolescenza datata inizi anni ’60.
Guardare oggi quei giovani, quelle sezioni di partito,quei modi di vivere in famiglia e fuori, dà la misura della frattura tra un prima e un dopo assolutamente privi di continuità.Il film ci parla di questo, e lo fa giocando su semitoni, suggerisce senza aver l’aria di proporre chiavi di lettura,percorsi interpretativi, analisi di costume.
Eppure, da questo spaccato di vita così normale, dalla quotidianità piccolo continua »

* - - - -

Partono i cosmonauti ma non parte cosmonauta!

sabato 10 ottobre 2009 di CINENAUTA

Partono i cosmonauti sovietici alla conquista dell spazio, partono i russi, partono i cani e i topi ma gli unici a non partire sono gli spettatori della pellicola! Il film ha la pretesa di aprire una finestra nell'Italia anni 50', ma apre sono la finestra del quartiere dove è ambientato il film e quella della sezione del, mio caro, vecchio P.C.I L'inizio del fim francamente promette bene, la protagonista da piccola decide non farsi la comunione e fugge, corre attraversando la campagna/ periferia continua »

* * - - -

Acerbo

martedì 15 settembre 2009 di Clavius

Film nato da un'idea originale che ha l'ambizione di raccontare un percorso di formazione personale innestandolo su un frammento di storia italiana, utilizzando come metafora la corsa alla conquista dello spazio con tutto il suo carico di propaganda, passione, illusione e sogno. Nonostante le premesse il film non mi ha convinto. La ricostruzione dell'Italia dei tardi anni '50 (operazione per altro difficile)lascia a desiderare, la gran parte dei personaggi sulla scena appare bidimensionale come continua »

* * * * -

Il tempo dei sogni

lunedì 28 settembre 2009 di claftia

Colpisce di questo film la scelta dei tempi, la fine degli anni 50 e i primi anni 60, senz'altro meno studiati del 68, anche se in qualche modo sono tempi sicuramente preparatori. Questo film ricorda Spazio 1999, i telefim degli anni 70 sullo spazio, sogni che ormai sono stati del tutto abbandonati. La guerra fredda viene stemperata dalla corsa allo spazio, la prima cagnetta lanciata nello spazio, Laika,la prima donna cosmonauta, Valentina Tereskova. Tutto cio' si sposa con la storia di un' adolescente, continua »

Luciana (Miriana Raschillà)
Ma la luna è piena?
No manca uno spicchio…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Cosmonauta

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 9 febbraio 2010

Cover Dvd Cosmonauta A partire da martedì 9 febbraio 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Cosmonauta di Susanna Nicchiarelli con Claudia Pandolfi, Sergio Rubini, Miriana Raschillà, Pietro Del Giudice. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Cosmonauta è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Cosmonauta

INCONTRI | Una commedia sulle lotte di classe e l'ostilità tra il socialismo e il comunismo.

Un musicarello sui comunisti

martedì 8 settembre 2009 - Marlen Vazzoler

Cosmonauta: un musicarello sui comunisti S usanna Nicchiarelli: Ero al museo della cosmonautica di Amburgo e c'era una bacheca con i titoli delle prime pagine dei giornali francesi e italiani. La prima pagina dell'Unità nel giorno del lancio del primo sputnik diceva 'La tecnologia sovietica sconfigge la forza di gravità' e ho trovato così poetico che la posta in gioco fosse la sconfitta della forza di gravità, la conquista del cosmo. Una battaglia sicuramente dimenticata che ho pensato di far diventare una commedia perché è secondo me il contesto perfetto.

INCONTRI | Uno scroscio di applausi per l'esordio della regista.

Intervista a Susanna Nicchiarelli

lunedì 7 settembre 2009 - Gabriele Niola

Mostra di Venezia: intervista a Susanna Nicchiarelli Accolto alla Mostra da una lunga sessione di applausi il primo film di Susanna Nicchiarelli doveva in realtà essere la sua opera seconda. Troppo difficile, troppo complicato e troppo delicato per un'opera prima, così era stato giudicato il soggetto dalla Fandango, quindi la proposta è diventata di fare insieme un altro film, magari più personale, e poi realizzare questo film. Invece si sbagliavano. Perchè Cosmonauta non è così lontano dalla sua autrice la quale, sebbene non sia nata negli anni in cui si svolge il film, lo stesso intrattiene con la protagonista più d'un punto in comune.

Mosca sul Tevere

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Inizio molto bello. Una bambina sui nove anni esce di corsa da una brutta chiesa. Si precipita per le scale, strappandosi dì dosso il velo, l'abito bianco lungo merlettato della prima comunione. A casa, dietro la porta del bagno chiusa a chiave, finisce di spogliarsi. Alla madre che domanda piangendo: «Perché mi fai questo?» risponde fieramente: 'Perché sono comunista!'. Non c'è nulla da ridere: è il 1957, il film arriva sino al 1963. È la storia di due ragazzi, sorella e fratello orfani di un vero comunista -, la cui madre s'è risposata con Sergio Rubini che loro considerano senz'altro un Fascista. »

Il «cosmo» non è gioco per ragazzi comunisti

di Roberto Silvestri Il Manifesto

«Astronauta se è americano. Ma se è sovietico si dice cosmonauta». Nei 6 anni tra il 1957 e il 1963, a Roma, borgata Trullo, sezione Pci, ambiente Fgci (i più beatnick, all'epoca), passò la Storia. Un film cerca di catturare la scultura interiore, complicata, del momento. E quasi ci riesce, Cosmonauta. Ma la conquista dello spazio non è uno scherzo. Dal Trullo, quartiere rosso, fascisti, pugilotti a pagamento, polizia e carabinieri erano tenuti ben a distanza. Dal Trullo partì Pasolini e il '68, non La notte prima degli esami. »

Come eravamo negli anni '50

di Enzo Natta Famiglia Cristiana

Siamo a Roma, a cavallo fra gli anni '50 e '60. Gagarin se ne è appena andato a spaso per la volta celeste con la Vostok I e nella borgata del Trullo i militanti della sezione comunista esultano ostentando orgoglio e fierezza d'appartenenza. La Guerra fredda incombe e i punti, nel confronto tra Est e Ovest, si segnano sulla lavagna dei primati. La missione spaziale sovietica equivale a un simbolico 'cappotto' e tra i compagni che applaudono compiaciuti c'è la giovane Luciana, ritratto in scala ridotta dell'immagine paterna. »

Se i fratelli son orfani di un vero comunista

di Lietta Tornabuoni La Stampa

Unico film italiano, tra i molti presenti, che abbia ricevuto un premio alla Mostra di Venezia (nella rassegna Controcampo). A Roma nella borgata del Trullo, negli anni 1957-1963, racconta la storia di sorella e fratello orfani di un «vero comunista». Di quegli anni chiusi Cosmonauta narra con energia, forza e sensibilità sentimentale, l’atmosfera: la guerra fredda, l’attività e le riunioni nelle sezioni comuniste, l’esultanza per le vittorie spaziali dei cosmonauti sovietici Yuri Gagarin, Valentina Tereshkova, Laika la cagnolina volante, le liti in famiglia, le emozioni e i contrasti dell’adolescenza. »

Cosmonauta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 11 settembre 2009
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità