Cosmonauta

Acquista su Ibs.it   Dvd Cosmonauta   Blu-Ray Cosmonauta  
Un film di Susanna Nicchiarelli. Con Susanna Nicchiarelli, Angelo Orlando, Claudia Pandolfi, Sergio Rubini, Miriana Raschillà.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+16, durata 85 min. - Italia 2009. - Fandango uscita venerdì 11 settembre 2009. MYMONETRO Cosmonauta * * 1/2 - - valutazione media: 2,66 su 32 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
lisbeth martedì 15 settembre 2009
quando ancora si poteva sognare la luna Valutazione 4 stelle su cinque
84%
No
16%

E' il percorso di formazione di un’adolescenza datata inizi anni ’60.
Guardare oggi quei giovani, quelle sezioni di partito,quei modi di vivere in famiglia e fuori, dà la misura della frattura tra un prima e un dopo assolutamente privi di continuità.Il film ci parla di questo, e lo fa giocando su semitoni, suggerisce senza aver l’aria di proporre chiavi di lettura,percorsi interpretativi, analisi di costume.
Eppure, da questo spaccato di vita così normale, dalla quotidianità piccolo borghese dei personaggi, emerge il tracciato lucido di un pezzo della storia del ‘900, capolinea oltre il quale nulla è stato più come prima.Per quelle vite qualsiasi di giovani e meno giovani la Storia stava preparando tutte le sorprese dei decenni successivi,ma allora era possibile essere ancora così,credere nel mito dell’uomo nello spazio,riempire scatole di ritagli di giornale e modellini di cosmonauti e stendersi a pancia in su per guardare le stelle di notte, dal terrazzo del condominio,e sognare. [+]

[+] lascia un commento a lisbeth »
d'accordo?
claftia lunedì 28 settembre 2009
il tempo dei sogni Valutazione 4 stelle su cinque
66%
No
34%

Colpisce di questo film la scelta dei tempi, la fine degli anni 50 e i primi anni 60, senz'altro meno studiati del 68, anche se in qualche modo sono tempi sicuramente preparatori. Questo film ricorda Spazio 1999, i telefim degli anni 70 sullo spazio, sogni che ormai sono stati del tutto abbandonati. La guerra fredda viene stemperata dalla corsa allo spazio, la prima cagnetta lanciata nello spazio, Laika,la prima donna cosmonauta, Valentina Tereskova. Tutto cio' si sposa con la storia di un' adolescente, Luciana, interpretata da una formidabile ragazzina, alla ricerca della sua identita', in opposizione con il mondo perbenista della madre, che dopo al morte del marito sposa un fascista. Luciana si appoggia al fratello maggiore, malato, alla sezione di partito, e alla presidente della sezione,interpretata da Susanna Nicchiarelli. [+]

[+] lascia un commento a claftia »
d'accordo?
lucky domenica 10 ottobre 2010
delusi ma sognatori Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%


Commovente, storia intensa, finalmente adolescenti non stupidi, bravissimi interpreti, in particolare Miriana Raschillà. Si lascia seguire, avvolto com'è nelle contraddizioni degli anni 60, un paese nuovo ma ancorato ancora a vecchie tradizioni. Si sogna, si immagina che un futuro migliore può esserci, si rimane delusi, si piange, ma si lotta ancora, sognando la luna. L'ideologia forse ha perso, ma i sogni continuano a girare.

[+] lascia un commento a lucky »
d'accordo?
nigel mansell venerdì 14 gennaio 2011
la sottile differenza tra cosmonauta ed astronauta Valutazione 4 stelle su cinque
50%
No
50%

La sottile differenza tra cosmonauta ed astronauta: il senso del film sta tutto qui. Racconto quasi onirico degli anni sessanta: gli idealismi, la gioventù, le illusioni i primi amori e le ribellioni adolescenziali; lasciando volutamente fuori le violenze e gli scontri che ci furono in quegli anni. Rubini è un grande attore e la Pandolfi continua a migliorare, favolosa poi la giovane protagonista.

[+] lascia un commento a nigel mansell »
d'accordo?
francesco2 giovedì 26 agosto 2010
un cinema che non cresce mai Valutazione 1 stelle su cinque
46%
No
54%

Tra chi abbia commentato questo film,anche negativamente, mi pare abbastanza diffusa un'impressione: il film può essre ciò che è, nonostante la prima scena, quella della comunione (Rifiutata),che fa pensare a qualcosa di diverso. Chi scrive, invece, pensa che questa scena sia un manifesto di ciò che sono il nostro cinema, e questo film nello specifico: una grande didascalia infantile, per chi coltiva "Il grande sogno" che un film sappia raccontare gli anni '60 anche a chi, come me, sia nato una decina di anni dopo. Proprio la scena appena citata,guarda caso, somiglia a una dell'opera di Placido. Dopo avere tra(sgre) dito i canoni precostituiti, la bambina torna a casa sua con lo sguardo rivolto verso il pubblico. [+]

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
clavius martedì 15 settembre 2009
acerbo Valutazione 2 stelle su cinque
42%
No
58%

Film nato da un'idea originale che ha l'ambizione di raccontare un percorso di formazione personale innestandolo su un frammento di storia italiana, utilizzando come metafora la corsa alla conquista dello spazio con tutto il suo carico di propaganda, passione, illusione e sogno. Nonostante le premesse il film non mi ha convinto. La ricostruzione dell'Italia dei tardi anni '50 (operazione per altro difficile)lascia a desiderare, la gran parte dei personaggi sulla scena appare bidimensionale come la qualità attoriale del resto. Basta soffermarsi sul lavoro di un buon attore come Rubini, costretto in un ruolo mal scritto, ad interpretare un personaggio improbabile. Qua e là si rileva qualche buona intuizione: dagli inserti di montaggio con repertorio d'epoca alla bellissima colonna sonora (vera chicca dell'intera pellicola). [+]

[+] lascia un commento a clavius »
d'accordo?
cinenauta sabato 10 ottobre 2009
partono i cosmonauti ma non parte cosmonauta! Valutazione 1 stelle su cinque
34%
No
66%

Partono i cosmonauti sovietici alla conquista dell spazio, partono i russi, partono i cani e i topi ma gli unici a non partire sono gli spettatori della pellicola! Il film ha la pretesa di aprire una finestra nell'Italia anni 50', ma apre sono la finestra del quartiere dove è ambientato il film e quella della sezione del, mio caro, vecchio P.C.I L'inizio del fim francamente promette bene, la protagonista da piccola decide non farsi la comunione e fugge, corre attraversando la campagna/ periferia romana, che tanto fu cara a Pasolini,arriva a casa si barrica nel bagno e adduce come motivo della sua ribellione il suo credo comunista.Ok mi piace, mi metto comodo sulla poltrona e aspetto. Intanto Luciana, la brava protagonista, cresce e diviene adolescente, con nessi e connessi, intorno a lei gravitano la madre, interpretata dalla Pandolfi (troppa fiction fa male!!), il padrigno, un mite Sergio Rubini e il fratello di Luciana, epillettico un pò intontito dai farmaci e dalla sua passione per i cosmonauti sovietici. [+]

[+] decisamente acerbo. (di radio rebelde)
[+] lascia un commento a cinenauta »
d'accordo?
Cosmonauta | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Venezia (1)
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 11 settembre 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità