Nessuna verità

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Nessuna verità   Dvd Nessuna verità   Blu-Ray Nessuna verità  
Un film di Ridley Scott. Con Leonardo DiCaprio, Russell Crowe, Mark Strong, Golshifteh Farahani, Oscar Isaac.
continua»
Titolo originale Body of Lies. Drammatico, durata 128 min. - USA 2008. - Warner Bros Italia uscita venerdì 21 novembre 2008. MYMONETRO Nessuna verità * * 1/2 - - valutazione media: 2,96 su 86 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
2,96/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * - - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Un boss della CIA è determinato a catturare un pericoloso leader di Al-Qaeda.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ridley Scott punta l'obiettivo sui metodi della Cia, tra dura realtà e brillante cinismo, grande regia e piccole ingenuità
Marianna Cappi     * * * - -
Showtime:
venerdì 27 maggio 2016 alle ore 8,44 in TV su PREMIUMCINEMA
Scopri gli altri film in televisione »

Roger Ferris è l'uomo della Cia nel Medio Oriente. Parla l'arabo, sa muoversi, adattarsi, tessere velocemente relazioni, ottenere informazioni. Ed Hoffman è il suo supervisore a Washington. Mentre impiega le mani per far salire in macchina i figli o aiutarli a fare pipì, con un telefono senza fili fa la guerra, sacrifica vite umane, salva se può quella del suo compatriota, dal suo punto di vista salva ogni giorno il mondo. Usa le persone e non si fida di nessuno. Ha insegnato ai suoi a fare altrettanto ma Ferris sembra avere qualche scrupolo di coscienza. Soprattutto da quando si è alleato con Hani Salaam, capo dei servizi segreti giordani, per portare allo scoperto Al-Saleem, la mente degli attentati che stanno colpendo l'Europa.
Nessuna Verità è un film sulle diverse prospettive. Hoffman, Ferris e il giordano Hani sono su posizioni morali diverse; hanno preoccupazioni diverse -a Hani importa un controllo regionale sul suo feudo, a Hoffman preme un controllo globale-; corpi diversi: quello di Ferris è escoriato, arrabbiato (dopo il morso di un cane), trapassato dai frammenti di ossa di un amico che gli è esploso accanto, quello di Hoffman è appesantito, bolso, ripiegato su se stesso. I due protagonisti hanno soprattutto diversi sguardi: quello di Hoffman è uno sguardo dall'alto, mediato dalle telecamere, che si pretende onnisciente e obiettivo; quello di Ferris è uno sguardo dal di dentro, senza filtri se non quelli di un banale occhiale da sole, allo stesso livello del nemico o dell'alleato, non fa differenza. Su tutti campeggia quello di Ridley Scott, con una media di quattro o sei macchine da presa per set, riprese aeree e operatori appostati ovunque: un po' Hoffman e un po' Ferris, in fondo.
Dal romanzo del columnist del Washington Post David Ignatius, lo sceneggiatore William Monahan ha tratto una spy-story che rivede Leonardo Di Caprio, dopo The Departed, di nuovo nella parte di un personaggio che recita una parte e mette la sua vita come posta di gioco; al fianco, a margine o contro di lui ronza Russell Crowe, il camaleonte di Ridley Scott. Chiude il triangolo l'ottimo Mark Strong. Tre uomini con lo stesso obiettivo, un comune "body of lies", tre diverse visioni e nessuna verità.
Grazie al montaggio di Scalia, già autore di Black Hawk Down, il film si muove fra cento locations senza smarrirci e ci fa rimbalzare a buon ritmo nel dedalo di bugie, dove "i tuoi nemici si vestono come i tuoi amici e i tuoi amici come i tuoi nemici". Lo spettacolo è assicurato, rinnovato. Il film non dice, invece, quasi niente di nuovo sul fronte orientale, al punto che l'ambientazione passa in secondo piano, nonostante resti il motore delle ottusità sul campo di gioco. Certe ingenuità del personaggio di Di Caprio (mai dell'attore), certe insistenze sugli abiti ideologici di uno scontro prima di tutto d'interessi, certi passaggi narrativi quasi obbligati minano purtroppo il copione, come se di tutto l'esplosivo impiegato sul set qualche carica fosse rimasta in mano all'autore senza che se ne avvedesse, producendo qualche danno. Collaterale.

Premi e nomination Nessuna verità MYmovies
Nessuna verità recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Nessuna verità
Primo Weekend Italia: € 1.303.000
Incasso Totale* Italia: € 4.528.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 gennaio 2009
Primo Weekend Usa: $ 13.120.000
Incasso Totale* Usa: $ 39.380.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 11 gennaio 2009
Sei d'accordo con la recensione di Marianna Cappi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
78%
No
22%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Film ingiustalmente ed inspiegabilmente sottovalut

mercoledì 17 marzo 2010 di august robert fogelbergrota

Ridelly Scott è un regista molto sfortunato a mio modesto parere con martin Sorsesse è l'Autore del cinema contemporaneo. sarà un cinema legato a tematiche d'azione solo apaprtentemente sesita duro e spigoloso ma é un cinema di classe tecnicamente impeccabile è bellissimo. Nessuna verità con un leonardo Dicaprio in questo caso il nervoso agente del CIA Roger Ferris che diviene suo malgrado Romeo per l'amore nei confronti della giovane infermiera continua »

* * * * -

L' infiltrato di caprio nella guerra di bush

domenica 13 dicembre 2009 di Giorpost

L'Europa è sotto assedio da parte della più feroce organizzazione terroristica del Pianeta, a causa della presenza militare degli USA in Medio Oriente. La CIA non ha altri mezzi che mandare sul campo a fare il lavoro sporco una serie di infiltrati che parlano perfettamente arabo ed in alcuni casi sono arabi-americani che lottano contro i propri fratelli musulmani. Inutile dire che questa è una vera e propria trasposizione della situazione attuale, con una differita di qualche anno rispetto ai continua »

* * * * -

Non un thriller ma un film di guerra

domenica 23 novembre 2008 di GIUVER

Un Film di guerra. Ovviamente non quella con le mitragliatrici, gli elmetti e le trincee. Quella è storia andata. I soldati e le armi oggi servono solo per le azioni finali. La guerra oggi è spionaggio, satelliti, infiltrati e cellulari. Strumenti già visti e rivisti in numerosi thriller moderni; ma questo non è un thriller: è un film di guerra e quindi è tutta un’altra cosa. Cambiando nomi e ambientazioni il film non è altro che un documento sulla guerra degli americani in medio oriente. Ridley continua »

* * * * -

Un film d'azione robusto, visivamente spettacolare

domenica 23 novembre 2008 di Giorgio Nicolai

Ed Hoffman (Crowe) e Roger Ferris (Di Caprio) sono due agenti della CIA che lavorano sul fronte mediorentale. Ed Hoffman, di un cinismo allucinante, gioca alla guerra mentre porta i figli a scuola, mentre Ferris lavora sul campo, e viene continuamente ferito. Tra di loro si mette in mezzo Hani Salaam (Strong), capo dei servizi segreti giordani. Questi tre uomini sono i protagonisti di Nessuna Verità, il nuovo film di Ridley Scott. Sono alla ricerca di Al-Saleem. un pericoloso terrorista. Chi riuscirà continua »

ed hoffmann
Se non stai pensando alla fica significa che non sei concentrato
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Roger
Io ho solo una regola; Non mentirmi mai
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
ed hoffman
Il nostro mondo come lo conosciamo si distrugge più semplicemente di quando si crede
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Nessuna verità

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 24 marzo 2009

Cover Dvd Nessuna verità A partire da martedì 24 marzo 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Nessuna verità di Ridley Scott con Leonardo DiCaprio, Russell Crowe, Mark Strong, Golshifteh Farahani. Distribuito da Warner Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Nessuna verità è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Nessuna verità

SOUNDTRACK | Nessuna verità

La colonna sonora del film

Disponibile on line da giovedì 20 novembre 2008

Cover CD Nessuna verità A partire da giovedì 20 novembre 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Nessuna verità del regista. Ridley Scott Distribuita da Varèse Sarabande.

APPROFONDIMENTI | Esce in sala il nuovo film di Ridley Scott, "impegnato" in Medio Oriente contro il terrorismo.

American spies

venerdì 21 novembre 2008 - Marzia Gandolfi

Nessuna verità: American Spies Dopo la luce noir di New York e dei sui american gangsters, che l’eroina se l’andavano a prendere direttamente nel Sud-Est asiatico, dopo i poliziotti corrotti e quelli integerrimi, dopo l’affresco iperreale e il documento antropologico della faccia buia del sogno americano, Ridley Scott sposta i suoi (ennesimi) duellanti nell’assolato e luminoso Medio Oriente. Gli “americani” questa volta sono agenti della CIA, uomo in action Roger Ferris e stratega perennemente al telefono Ed Hoffman, che devono fare fronte a una lunga serie di attentati terroristici e stanare Al-Saleem, cuore e motore di una letale cellula islamica.

APPROFONDIMENTI | Io ho solo una regola. Non mentirmi mai.

Il film

martedì 11 novembre 2008 - Pressbook

Nessuna verità, il film Roger Ferris (Leonardo DiCaprio) è l'uomo migliore di cui dispongono i servizi segreti americani, in luoghi dove la vita umana non vale più delle informazioni che può dare. In situazioni che lo portano a girare tutto il mondo, la sopravvivenza stessa di Ferris spesso dipende dalla voce che si trova all'altra estremità di un telefono segreto —il veterano della CIA, Ed Hoffman (Russell Crowe). Creando le sue strategie tramite un computer portatile nei quartieri periferici, Hoffman è sulle tracce di un importante terrorista che ha organizzato una serie di bombardamenti eludendo la più sofisticata rete di servizi segreti del mondo.

INCONTRI | Di passaggio a Roma regista e attore hanno presentato Nessuna verità, il film che vede Leo interpretare un agente della CIA.

Storie di spie

giovedì 6 novembre 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Ridley Scott e Leonardo DiCaprio: storie di spie All'indomani della vittoria di Barack Obama eletto a Presidente degli Stati Uniti d'America, abbiamo incontrato Ridley Scott e Leonardo DiCaprio. Il primo posato, composto, il secondo visibilmente stanco per aver passato la nottata davanti alla tv, ma decisamente eccitato. "Sono orgoglioso del mio paese e di essere un cittadino americano, in questo momento" ha dichiarato commentando la notizia. "Tutto il mondo stava aspettando questa transizione e con la sua vittoria sento di essermi tolto un peso dalle spalle.

CELEBRITIES | In Nessuna verità interpreta un uomo dei servizi segreti americani.

Leonardo dicaprio e il suo doppio

martedì 18 novembre 2008 - Stefano Cocci

5x1: Leonardo DiCaprio e il suo doppio Quando si pensa a Leonardo DiCaprio si fatica a disgiungerlo dal titolo di uno dei più grandi successi planetari del cinema degli ultimi 50 anni. Titanic rispolverò il mito di Ben Hur, fece incetta di statuette agli Oscar, condannò Céline Dion a cantare per sempre "My heart will go on" e i suoi giovani attori divennero prigionieri di quel trionfo. Mentre Kate Winslet ha impiegato del tempo ad uscirne, non si può negare che Leonardo DiCaprio abbia continuato incessantemente a lavorare, a costruire uno stile e perfezionarsi scegliendo dei registi di prima classe a cui affidarsi.

GALLERY | Scarica le immagini per il desktop del tuo PC.

Arrivano i wallpaper!

giovedì 13 novembre 2008 - a cura della redazione

Nessuna verità, arrivano i wallpaper! A pochi giorni dall'uscita di Nessuna Verità, il nuovo film diretto da Ridley Scott, ecco ben 10 wallpaper per i vostri computer. Nelle immagini troviamo i protagonisti principali, Leonardo DiCaprio e Russell Crowe, in alcuni momenti del film. Tratto dall'omonimo romanzo del giornalista americano David Ignatius, la pellicola è ambientata in Giordania, dove Roger Ferris (Leonardo DiCaprio) veste i panni di un agente della CIA intento a trovare uno dei leader dell'organizzazione criminale guidata da Osama Bin Laden.

   

Da Blade Runner alla Cia l'ultimo Scott non brilla ma tiene tutti sulle spine

di Boris Sollazzo DNews

Ridley e Tony Scott, senza questa coppia di onestissimi mestieranti quasi intercambiabili (indovinello: chi ha fatto Top Gun? Chi Un'ottima annata?) negli ultimi 25 anni, al cinema e in tv, ci saremmo divertiti molto meno. Più artista il primo, più artigiano il secondo, due professionisti che preferiscono entrare nel cuore del pubblico prima che nella storia del cinema. L'unica differenza è che a Ridley è capitato un capolavoro assoluto, Blade Runner, che ne ha cambiato carriera. Ridley ama il cinema e il genere, gli attori e le relazioni ruvide tra "uomini contro", sceneggiature di ferro, schemi collaudati che divertono. »

La Cia, il buono e il cattivo

di Roberto Nepoti La Repubblica

Con "Black Hawk Down", sul conflitto in Somalia, Ridley Scott aveva realizzato un film di pura azione, una macelleria che finiva per rappresentare bene (lo volesse o no il regista) tutta la demenza della guerra. Passando, sette anni dopo, allo scenario mediorientale, Scott si affida invece alle vecchie ricette del romanzesco: punta sul contrasto di caratteri, mettendo al centro un agente della Cia ancora dotato di una coscienza con uno irrimediabilmente cinico; trova il tempo per farci stare anche una storia d' amore tra il buono e una graziosa infermiera autoctona. »

Nessuna verità tanti cellullari, poco cinema

di Davide Turrini Liberazione

Immaginiamo che William Monahan, lo sceneggiatore di Nessuna verità , il telefono cellulare se lo porti anche a letto. Tanto ne è zeppo il film di Ridley Scott, quanto il precedente di Scorsese ( The departed ) da lui scritto e praticamente risolto grazie alle rivelazioni da display del telefonino. Nessuna verità potrebbe narrativamente riassumersi così: l'agente sul campo mediorientale Ferris (Leonardio Di Caprio) telefona con il cellulare al veterano Cia Hoffman (il panciuto Russell Crowe) che se ne sta in ufficio o a portate i figli a scuola; Hoffman richiama veloce Ferris; Ferris richiama Hoffman e ancora all'infinito (con qualche telefonata d'intermezzo ad altri personaggi minori). »

Missione nervosa

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

C'è un cinema americano che diventa sempre più "nervoso". Struttura storie complesse, intreccia i piani del racconto, spezzetta nevroticamente il montaggio. Succede così anche in Nessuna verità, di Ridley Scott. Si parte da una situazione vecchia quanto il mondo: c'è chi se ne sta tranquillo a casa sua, e c'è chi deve fare il lavoro sporco. Una legge che nel campo dello spionaggio raggiunge spesso il parossismo. E dunque l'agente Ferris (Leonardo DiCaprio) è in prima linea, in Medio Oriente, mentre il suo capo Hoffman (Russell Crowe) dà gli ordini dall'America, immerso nei quotidiani piccoli impegni di famiglia. »

Nessuna verità | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 |
Backstage
1 | 2 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 |
Link esterni
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità