Caramel

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Caramel   Dvd Caramel   Blu-Ray Caramel  
Un film di Nadine Labaki. Con Nadine Labaki, Yasmine Al Masri, Joanna Moukarzel, Gisèle Aouad, Adel Karam.
continua»
Titolo originale Sukkar banat. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 96 min. - Francia, Libano 2007. - Lady Film uscita venerdì 21 dicembre 2007. MYMONETRO Caramel * * * 1/2 - valutazione media: 3,53 su 82 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,53/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
In un salone di bellezza di Beirut, tra colpi di spazzola e cerette al caramello, si parla di sesso e maternità, con la libertà e l'intimità propria delle donne.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Stupendo affresco al femminile, a tinte delicate, della realtà quotidiana di Beirut vista dal lato delle donne
Claudia Resta     * * * * -

A Beirut, alcune donne lavorano in un istituto di bellezza: Layale (Nadine Labaki), innamorata di un uomo sposato, Nisrine (Yasmine Al Masri), che sta per sposarsi e non sa come dire al futuro sposo che ha già perduto la verginità, Rima (Joanna Moukarzel), che non riesce ad accettare di essere attratta dalle donne, Jamale (Gisèle Aouad), ossessionata dall'età e dal fisico, e infine Rose (Siham Haddad), che ha sacrificato i suoi anni migliori e la sua felicità per occuparsi della sorella Lili (Aziza Semaan). Nel salone, tra colpi di spazzola e cerette al caramello, si parla di sesso e maternità, con la libertà e l'intimità propria delle donne.
Nadine Labaki, insieme protagonista e regista del film, ci propone un affresco sulle donne, che non mancherà di andare dritto al cuore delle spettatrici, ma non solo. Un acquerello a tinte delicate, mai volgari, che tratta però temi di scottante attualità: la guerra, la convivenza tra cristiani e musulmani, il mischiarsi di abitudini ed etnie differenti. Stupiti, contempliamo come i problemi del mondo femminile siano sempre gli stessi, anche se il progresso sembra essersi fermato agli anni '80. Le donne fanno scudo, insieme, per affrontare le difficili realtà da cui sono circondate ed assalite.
Con colori e fotografia degni dei pittori fiamminghi, Labaki poggia lo sguardo sulle dolci malinconie quotidiane, senza cadere nello scontato o nello stucchevole, e riuscendo a raccontare ben sei storie in una sola, senza che nessuna prenda il sopravvento. Narra attraverso gli occhi, i suoni, gli odori, in modo così pregnante da convincerci di poter toccare e assaporare, come se fossimo realmente immersi nell'atmosfera della ben bilanciata sceneggiatura.
Una parola a parte va indubbiamente spesa per la colonna sonora, dosata con saggezza, sempre presente e non stancante, che non mancherà di far ricordare il suo autore, Khaled Mouzanar.

Incassi Caramel
Primo Weekend Italia: € 75.000
Incasso Totale* Italia: € 1.483.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 21 settembre 2008
Sei d'accordo con la recensione di Claudia Resta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
83%
No
17%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * -

Dolceamaro

mercoledì 2 gennaio 2008 di Shorofski

Spaccato di vita della odierna Beirut, preso ad immagine per sottolineare le problematiche delle dinamiche relazionali. Film che sa cavalcare alcuni stereotipi senza cadere nella banalità e che restituisce un diverso e particolare colpo d'occhio sull'universo femminile del vicino medio oriente. Notevoli abilità della regista nel muovere la macchina da presa in spazi angusti e ristretti. Personaggi ben definiti, presentati spesso con semplici inquadrature e primi piani capaci di cogliere, con continua »

* * * - -

Una bella rivelazione

domenica 24 agosto 2008 di gabry

Bella e apprezzata commedia libanese,storia che si svolge in un istituto di bellezza dove viene preparato il caramello che funge fa ceretta depilatoria e che rappresenta in qualche modo le figure femminili cui ne fanno parte. Ambrato, dolce, malleabile, elastico, ma non indolore; uno strappo deciso per togliere i peli superflui, così come la scelta di Layale, capace di trasformare una lurida stanza di un lurido albergo in un accogliente nido d'amore, ma capace anche di dare uno strappo netto alla continua »

* * * - -

Beirut, isola di saffo

venerdì 23 maggio 2008 di Francesco

Parafrasando Truffaut, la regista-interprete Nadine Labaki e' la donna che amava le donne: nel suo gineceo colorato e sgarruppato, appassionato e malinconico, l'ultimo, l'unico sorriso e' per la bella signora che si lascia tagliare i capelli "alla maschiaccio" dalla parrucchiera meno interessata agli uomini. Mentre la splendida Layale (cioe' proprio la regista), invece dei fiori, alle nozze dell'amica prende al volo l'escremento di un piccione. In questa Beirut che a tratti sembra Napoli, dove la continua »

* * * * -

Cinque storie di donna al sapore di caramello

domenica 22 novembre 2009 di des_demona

Cinque storie di donna al sapore pastoso di caramello, sullo sfondo di un allegro centro estetico libanese. Nadine Labaki, alla sua prima opera da regista e interprete, dimostra con eleganza e semplicità che la dolcezza non è vuota. Lo fa incorniciando la sua Beirut - a cui dedica il film - fra riccioli ambrati di melassa e magnetici sguardi femminili, un’epifania di colori caldi e vivaci tradotta da Yves Sehnaoui in splendida fotografia. Il disincanto con cui l’esordiente Labaki ritrae la città continua »

Nadine Labaki
Il film
Tu hai ripetuto anche l'asilo!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jamal
A te non te ne piace mai uno!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Caramel

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 18 marzo 2008

Cover Dvd Caramel A partire da martedì 18 marzo 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Caramel di Nadine Labaki con Nadine Labaki, Yasmine Al Masri, Joanna Moukarzel, Gisèle Aouad. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Caramel è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Caramel

SOUNDTRACK | Caramel

La colonna sonora del film

Disponibile on line da mercoledì 30 gennaio 2008

Cover CD Caramel A partire da mercoledì 30 gennaio 2008 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Caramel del regista. Nadine Labaki Distribuita da Naive, il cd è composto da musiche di genere World, Latin, Etnica.

INCONTRI | Donne, amori, guerra e invasione occidentale, nel Libano di Nadine Labaki.

Dolore e dolcezza a beirut

lunedì 17 dicembre 2007 - Claudia Resta

Dolore e dolcezza a Beirut Trentenne e visionaria, vestita come le occidentali, eppure con un retaggio mediorientale fortissimo: Nadine Labaki è il simbolo del Libano femminile che vorrebbe cambiare ma fatica a spingersi oltre le guerre, i tradizionalismi e l’ipocrisia. Una contraddizione che vive nel personaggio interpretato in Caramel, Layale, cristiana, che mostra i simboli della fede eppure è amante di un uomo sposato. Non vuole deludere la famiglia, eppure cerca la trasgressione. Una regista audace che risponde con c

"Caramel". Beirut vista da un salone di bellezza

di Federico Raponi Liberazione

Dolciastro e bruciante al tempo stesso. "Caramel" è infatti l'impasto cotto di zucchero, limone e acqua usato come ceretta depilatoria in Medio Oriente. Un salone di bellezza a Beirut, cinque donne penalizzate dagli impedimenti sociali. Layale - cristiana - ha un amante sposato, Rima prova attrazione per una cliente, Nisrine sta per sposarsi con un musulmano ma non è più vergine, Jamale - lasciata dal marito per una più giovane - nega la vecchiaia nascondendo la menopausa, e dopo aver dedicato la giovinezza ai figli ora partecipa a provini per la pubblicità. »

Sex and the City nel Libano che cambia

di Alessandra Levantesi La Stampa

Paese travagliatissimo il Libano, donde giungono di continuo allarmi di violenza e sangue. Però a dispetto dell'inquietante contesto, anche sotto i cieli mediorientali si può vivere come dappertutto una normalità intessuta di piccole cose, gioie e dolori, solitudini e amori. Lo dimostra Caramel di Nadine Labaki, 32enne attrice al debutto nella regia, che lo scorso maggio alla Quinzaine di Cannes ha suscitato l'entusiasmo del pubblico per la grazia con cui sa introdursi nella complessa realtà di Beirut attraverso un piccolo spaccato femminile. »

Donne sull'orlo della commedia con «Caramel»

di Alberto Crespi L'Unità

Sapete qual è il film più divertente del Natale 2007? È Caramel. Non c'è Christian De Sica, ma c'è una protagonista la cui bellezza oscura quella della moglie, pur bellissima, del film di Pieraccioni. È un film libanese, e già questa è una notizia: pochissimi film medio-orientali escono nei nostri cinema. È un film diretto (e interpretato) da una donna, cosa che in Libano non è una novità - qualcuno ricorderà i notevoli film, documentari e non, diretti dalla libanese Jocelyn Saab negli anni 70. La vostra nuova attrice preferita- se andate a vedere Caramel lo diventerà, state tranquilli - si chiama Nadine Labaki. »

Drammi e cerette

di Luigi Paini Il Sole-24 Ore

Il mondo visto da un salone di bellezza. A mandarlo avanti, in quel di Beirut, sono tre amiche alquanto chiacchierine (s'è mai visto un salone di bellezza in cui non si parla, parla, parla...?): Layal, Jamale e Rima. Amiche sì, ma quanto sono diverse! La prima, un vero schianto, fa parte della comunità cristiana; la seconda, anche lei un tipino niente male, è musulmana. La terza di quale religione sia non si dice, anche se la sua identità sessuale – è lesbica – la rende marginale a tutti i gruppi costituiti. »

Caramel | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità