Guida per riconoscere i tuoi santi

Acquista su Ibs.it   Dvd Guida per riconoscere i tuoi santi   Blu-Ray Guida per riconoscere i tuoi santi  
Un film di Dito Montiel. Con Robert Downey Jr., Shia LaBeouf, Chazz Palminteri, Dianne Wiest, Channing Tatum.
continua»
Titolo originale A Guide to Recognizing Your Saints. Drammatico, durata 98 min. - USA 2006. - Mikado uscita venerdì 9 marzo 2007. MYMONETRO Guida per riconoscere i tuoi santi * * * - - valutazione media: 3,25 su 51 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,25/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Una vita difficile, un destino da cui non si può sfuggire.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Una storia vera raccontata in un film commovente prodotto da Sting. Un trionfo al Sundance e a Venezia
Letizia della Luna     * * * * -

Astoria, Queens, 1986. Manhattan, ombelico del mondo, è a pochi chilometri ma temporalmente ad anni luce di distanza. Dito vive con i suoi genitori e trascorre la giornata con i suoi amici di strada, fra droga, noia e microcriminalità. Un mondo chiuso, una sorta di ghetto in cui la società wasp americana sembra aver confinato italiani, portoricani, greci, un quartiere senza via di scampo che a un certo momento inizia a stare troppo stretto a Dito che decide così di partire per la California. Per tornare poi solo quindici anni più tardi, perché il padre è malato e per affrontare definitivamente il passato, con i suoi fantasmi e il suo fardello emotivo.
Folgorante opera prima di Dito Montiel, prima scrittore che regista: il film è infatti tratto dal suo omonimo romanzo autobiografico che, a conferma del fatto che il sogno americano probabilmente ancora esiste, un giorno è capitato nelle mani dell'attore Robert Downey Jr. che ne ha subito carpito le grandi potenzialità come sceneggiatura. Un ritratto schietto e insieme raccapricciante di una comunità di giovani allo sbando, un affresco corale senza riserve, che per la spontaneità e la fresca inventiva ha tutto il sapore del geniale esordio ma per la maturità e la consapevolezza registica rimanda più volte al coppoliano I ragazzi della 56° strada, alle varie inquadrature di strada di Martin Scorsese e anche alla vena più strettamente documentaristica del Fernando Meirelles di City of God.
Con un ritmo che sempre asseconda la diegesi filmica, senza niente concedere a facili patetismi, con una fotografia dialogante e protagonista, con una colonna sonora partecipata (con tanti brani cult del tipico pop eigthies), il film da spaccato di una società si fa racconto di una vita: e così viene mostrato il ritorno di Dito a casa, la sua umiltà, la sua forza nel far vedere le proprie fragilità e debolezze, il suo mettersi in discussione fino a ritrovare l'amore. Dei genitori e degli amici, quei "santi" del titolo abbandonati e non compresi in giovinezza.
A coronare una pellicola eccellente un cast altrettanto esemplare su cui spicca un Chazz Palminteri che finalmente esce dal consueto ruolo da caratterista e, svestendo i panni appunto del mafioso, indossa quelli di un padre dall'umanità commuovente.

Incassi Guida per riconoscere i tuoi santi
Primo Weekend Italia: € 40.000
Sei d'accordo con la recensione di Letizia della Luna?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
84%
No
16%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Guida per riconoscere i tuoi santi

venerdì 30 novembre 2007 di Alessio Novarelli

Dito Montiel,scrittore,sceneggiatore ed infine regista della sua opera prima autobiografica. Premiato e acclamato al Sundance Film Festival 2006 per la migliore regia e alla Mostra del Cinema di Venezia durante la Settimana della Critica. “Sono Dito Montiel ed abbandonerò tutti in questo film”, con questa verità assoluta si apre questo lungometraggio, che come tutti del resto, poi ci lasciano. Dito giovane (Shia LaBeouf) cerca di fuggire dal suo violento quartiere del Queens, tra l’anaffettività continua »

* * * * -

Una vita difficile

lunedì 9 agosto 2010 di cronix1981

Quando un film ti colpisce in maniera imprevedibile, non è facile trovare le parole per descriverlo. Un paragone che può sembrare ardito, ma che meglio di tutti esprime lo stato d'animo alla fine del film è il gancio di un pugile allo stomaco che ti fa barcollare. Perchè si, questo film è un pugno nello stomaco che scuote per la sua brutalità. Tuttavia ha la capacità di far riflettere sui temi che maggiormente riguardano l'esistenza dell'essere umano nella società moderna: famiglia, amicizia e continua »

* * * * -

Mondo inquinato

venerdì 3 agosto 2007 di Riccardo

Montiel diventa regista per la trasposizione cinematografica del suo stesso libro autobiografico. Dito, adolescente residente nella periferia di Manhattan, a Queens, sogna di evadere dall'opprimente e malsano mondo in cui dimora, da quel circolo vizioso che lo trascina solo in drammi familiari e lo scaraventa in un vortice d'inquietudine a causa delle rivalità tra le gangs di periferia e delle conseguenti morti e criminalità. I buoni sentimenti circolano nell'aria ma nonostante ciò il protagonista continua »

* * * - -

Alla ricerca delgli affetti perduti

martedì 7 giugno 2011 di Eugenio

Ognuno di noi è un firmamento che in virtù della sua decantata forza non ha il coraggio di alzare gli occhi verso il cielo ma contempla il basso, il terreno, accontentandosi di un’esistenza grigia scandita dall’assenza degli affetti familiari.E’ quanto accade al protagonista dell’esordiente scrittore/regista Montiel, vincitore con il suo “Guida per riconoscere i tuoi santi” del premio speciale della giuria alla 63° mostra internazionale del cinema di Venezia. Dito (Robert Downey Jr) è un affermato continua »

chazz palminteri
Un figlio non deve odiare suo padre
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Guida per riconoscere i tuoi santi

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 10 luglio 2007

Cover Dvd Guida per riconoscere i tuoi santi A partire da martedì 10 luglio 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Guida per riconoscere i tuoi santi di Dito Montiel con Robert Downey Jr., Shia LaBeouf, Chazz Palminteri, Dianne Wiest. Distribuito da Cecchi Gori Home Video, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1, e sottotitolato in italiano - italiano per non udenti. Su internet Guida per riconoscere i tuoi santi è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 7,49 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,50 €
Aquista on line il dvd del film Guida per riconoscere i tuoi santi

BIZ

di Mariarosa Mancuso Il Foglio

Certi film diventano di culto perché sono belli, originali, sorprendenti. Altri diventano di culto perché hanno tutti gli ingredienti per diventare di culto, pur essendo riusciti a metà (anzi, una certa sconnessione o sgangheratezza contribuisce ad alimentare l'entusiasmo). Guida per riconoscere i tuoi santi appartiene alla seconda categoria. Viene dal libro autobiografico di Dito Montiel, nato nel Queens da padre nicaraguegno e madre irlandese: uno dei tanti luoghi che un ragazzo dovrebbe evitare, se vuole un'adolescenza senza grane. »

Dio salvi Queers e la sua peggio gioventù

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Tutto l'amore e la violenza della giovinezza in un film che ci riporta al cinema libero e folle dell'America anni 70 con una storia di memoria e tradimento, di fuga e riconciliazione. Tutti i salti, gli strappi, le incoerenze, le improvvisazioni, le cose già fatte mille altre volte ma sempre così belle ed emozionanti che sembrano nascere sotto i nostri occhi, in un esordio che non può non far pensare al primo Scorsese e a Spike Lee Anche se Dito Montiel, ex-musicista punk, ex-modello per Bruce Weber, ex-galoppino dei gangster greci e italiani di Queens, scrittore acclamato per un libro ancora non tradotto che porta lo stesso bellissimo titolo del film, Guida per riconoscere i tuoi santi, ha una voce tutta sua; così come appartengono solo a lui questa storia divagante come un brano free jazz e i tanti personaggi che la popolano, a cui il film accenna appena ma che danno ampiezza e profondità a questa rievocazione appesa al filo della memoria. »

Ricordi e nostalgie di un ribelle di Queens nel cult di Montiel

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Dito, uno scrittore affermato, torna dalla California a New York, che ha lasciato vent'anni prima. Ve l'ha richiamato la madre: sta male suo padre con cui non aveva avuto più rapporti perché contrario alla sua partenza a suo parere immotivata. Dito, invece, anche se incompresi, i suoi motivi li aveva avuti. Astoria, la zona dei Queens dove viveva, era infestata da bande giovanili dedite alla violenza omicida. Dito, in mezzo, si era trovato una ragazza e un amico cui si era molto legato ma un seguito di circostanze avverse e, attorno, quel degrado sociale cui nessuno sembrava poter porre rimedio, avevano finito per indurlo a tagliare i ponti con tutto e con tutti, dedicandosi presto, a Los Angeles, alla scrittura, con successo. »

La rabbia giovane

di Marco Bertolino Nick

Robert Downey Jr. è indiscutibilmente un attore maledetto, tutto genio e sregolatezza: è per questo che piace. E anche per quel suo talento recitativo, esibito purtroppo solo saltuariamente: colpa di un carattere difficile, ma ancor più di un'annosa dipendenza dall'alcol e dalla cocaina, che lo tiene regolarmente lontano dai set. Di recente Downey Jr. ha fatto una scoperta: quella di Dito Montiel, regista talentuoso quanto sconosciuto, che ai produttori aveva da offrire "solo" una storia, dolorosamente autobiografica, di adolescenza difficile sulle strade del Queens di vent'anni fa. »

Guida per riconoscere i tuoi santi | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 9 marzo 2007
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità