•  
  •  
Apri le opzioni

Yoko Ono

Yoko Ono è un'attrice giapponese, regista, produttrice, musicista, è nata il 18 febbraio 1933 a Tokyo (Giappone). Yoko Ono ha oggi 89 anni ed è del segno zodiacale Acquario.

La conquista di Lennon

A cura di Fabio Secchi Frau

La vita sarebbe molto noiosa se si possedesse un solo vestito e non si mangiassero caramelle quando se ne ha voglia. Le "droghe" rendono la vita meno noiosa». Dalla personalità di Yoko Ono viene fuori anche questo. Da un lato l'artista che ha vissuto la crisi del suo tempo con una presenza quasi ossessiva, l'attivismo pacifista limitato e una carriera artistica non eccelsa. Dall'altra, la donna che ha catturato John Lennon e ne ha fatto la sua personale industria di eroina, allontanandolo dall'euforia giovanile e facendo del matrimonio la sua corsa all'oro. Ma se si conoscesse Yoko Ono più a fondo, ci si renderebbe conto che è una donna dell'altro mondo. Un mondo finto e reale allo stesso tempo. Un mondo dove la voglia di una terra più giusta non è confermata solo dalla grande vitalità che ha messo in ogni suo passo artistico o meno. Ha provocato sconti e polemiche. Molte persone, quando menzionano il suo nome, riflettono sull'amarezza della condizione umana di John Lennon in un tempo in cui la realtà politica e sociale del mondo si era fatta confusa e drammatica. Non ha mai commosso nessuno, neppure per tragici contrasti avuti con i suoi precedenti amori. Fra serenità e impegno, ha venduto ai media la sua storia d'amore con drammatico destino, ben conscia di non potersi riservare per sé la parte della bellezza e della poesia, accettando, anzi, di essere invece quel territorio dove nulla era poetico. Una donna dura e arcaica, che ha sparso favole filosofiche sulle orecchie altrui, ma che richiama sempre la tristezza: «La donna è il negro del mondo».

Vita e matrimoni
Il suo nome significa "bambina dell'oceano" e il suo cognome "piccolo prato". Yoko Ono nasce il 18 febbraio 1933 a Tokyo, in Giappone, in una famiglia agiata. Suo padre è Isoko Isuda, membro di una delle più ricche famiglie di banchieri nipponici, mentre sua madre è Eisuke Ono, pianista classica, poi impiegata in banca. Dopo aver frequentato la Gakushin, prestigiosa accademia della capitale che segue gli studenti dalle elementari fino al college, Yoko e la sua famiglia sono vittime della bruttura della Seconda Guerra Mondiale che li costringe prima a trincerarsi in un bunker a capanna dopo il bombardamento di Tokyo e poi in campagna, dove patiscono la fame e vengono scherniti per essere dei "nuovi poveri". Liberato suo padre dal campo di prigionia cinese nel quale era recluso e terminata la guerra, la famiglia Ono si trasferisce a Scarsdale, New York. Iscritta al Sarah Lawrence College, si circonda di personalità bohemienne, deplorati dalla famiglia. In poco tempo, non c'è galleria d'arte o happening nella quale non sia stata invitata. È negli anni Cinquanta che sposa il compositore Toshi Ichiyanagi, dal quale però divorzia nei primi anni Sessanta per sposare un altro musicista, Anthony Cox, jazzista americano, nonché produttore cinematografico e PR artistico. Costretta ad annullare il proprio matrimonio il primo marzo del 1963, si risposa con Cox il 6 giugno, divorziando il 2 febbraio 1969. Ma l'unione porta comunque qualcosa di buono nella vita di Yoko Ono: la nascita della sua primogenita Kyoko Chan Cox. Disgraziatamente, dopo il divorzio, Cox rapisce sua figlia, non accettando la sentenza giuridica che vedeva la custodia della bambina assegnata in maniera permanente all'ex moglie. Per decenni, non si saprà nulla di Kyoko, almeno fino al 1998, anno in cui madre e figlia si ricongiungono.

Il cinema sperimentale
Esponente dell'associazione libera di artisti d'avanguardia Fluxus, costituitasi negli anni Sessanta, esplora l'arte concettuale fra performance artistiche, libri surreali e film sperimentali. Sono sedici solo fra il 1964 e il 1972. Quello che ebbe maggior fortuna fu No. 4 (1966), noto anche con il titolo di "Bottoms" e che consiste nel montaggio di una serie di inquadrature di natiche di persone che passeggiano su una pedana mobile. Stroncata dai critici, rivalutata e poi stroncata di nuovo, è stata onorata con la Skowhegan Medal e il Lifetime Achievement Award. Laureata a honoris causa in Legge all'Università di Liverpool nel 2001, riceve anche la laurea in Belle Arti dal Bard College.

La moglie di John Lennon
Cruciale nella sua vita, l'incontro con John Lennon, conosciuto il 9 novembre 1966 a Londra, cominciarono a frequentarsi solo due anni dopo. Nel 1968, Yoko Ono rimase incita del loro primo figlio, John Ono Lennon II, che però abortì il 21 novembre dello stesso anno a gravidanza avanzata. Con il divorzio di Lennon dalla prima moglie, Cynthia Powell, i due si sposarono il 20 marzo 1969 sulla Rocca di Gibilterra. Sfortunatamente, il matrimonio iniziò con altri due aborti spontanei, si pensa per l'abuso di sostanza stupefacenti di cui facevano uso. Solo il 9 ottobre 1975, nasce Sean Lennon.

La strega dei Beatles
Yoko Ono è considerata la "strega" che ha fatto sciogliere i Beatles, ma anche la responsabile della dipendenza da eroina sviluppata da Lennon negli anni Settanta. Fu lei a consigliare al musicista di usare la sua popolarità per fini politici, appoggiando, per esempio, i movimenti pacifisti che volevano il Vietnam libero dalla guerra statunitense, i comunisti, le pantere nere e i gruppi femministi americani. Separatisi nel 1973, per vari attriti, si ricongiunsero solo nel 1975. Cinque anni dopo, divenne la vedova di Lennon. L'8 dicembre 1980, mentre lei e suo marito rientravano a casa, Mark David Chapman sparò quattro colpi al cantante, uccidendolo. Raccogliendo l'eredità del coniuge, cominciò a fare lei stessa musica, pubblicando alcuni album, ma senza mai abbandonare il suo percorso artistico.

Ultimi film

Biografico, (USA - 2010), 115 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati