•  
  •  
Apri le opzioni

Gloria Swanson

Gloria Swanson (Gloria May Josephine Svensson) è un'attrice statunitense, è nata il 27 marzo 1899 a Chicago, Illinois (USA) ed è morta il 4 aprile 1983 all'età di 84 anni a New York City, New York (USA).

Aveva trascorso la sua infanzia principalmente in Florida, per poi tornare a Chicago proprio in tempo per essere "scoperta" dalla casa di produzione Essanay all'età di quindici anni. Fece un provino con Charlie Chaplin, ma venne scartata. Nel 1915 decise di far tappa a Los Angeles, dove provò a prender contatto con alcune case di produzione e immediatamente riuscì ad ottenere delle parti importanti, soprattutto in film con Wallace Beery, che sposò nel 1916. La maggior parte dei suoi primi film sono comiche realizzate per Mack Sennett; la Swanson ha spesso dichiarato che a quel tempo era così decisa a diventare un'attrice drammatica, da recitare qualsiasi parte con un'enfasi esagerata senza rendersi conto che maggiore era il suo coinvolgimento emotivo, più buffo era il risultato. Nel 1917 si staccò da Sennett e lavorò con un'altra casa di produzione, la Triangle, recitando in una serie di melodrammi, come Society For Sale, Everywoman's Husband, Wife or Country, ecc... Nel 1919 il matrimonio con Beery, il primo dei suoi sei mariti, finì; lo stesso anno cominciò la sua fortunata collaborazione col regista Cecil B. DeMille, dalla quale uscirono film come Don't Change Your Husband (Non cambiate marito, 1919), Male and Female (Maschio e femmina, 1910), Why Change Your Wife? (Perché cambiate moglie?, 1920), ecc... Dopo lo sfortunato matrimonio con Wallace Beery, l'attrice sposò il produttore esecutivo Herberth Somborn. Nel 1925 la Swanson insistette per andare in Francia per interpretare Madame Sans-Gêne (Madame Sans-Gêne), e proprio lì conobbe il marchese Henri de la Falaise de la Coudraye, che divenne in seguito suo marito. Nel 1927, con l'aiuto del suo amante del momento, Joseph Kennedy, fondò una propria casa produttrice. La produzione prese il via con The Love of Sunya (Gli amori di Sonia, 1927), che non ebbe un vero e proprio successo, e con Queen Kelly (La Regina Kelly, 1928), mai finito per colpa sia delle stravaganze del regista, Erich von Stroheim, sia dell'inopportuno arrivo del sonoro. Ma due altri film furono dei veri e propri trionfi: Sadie Thompson (Tristana e la maschera, 1928), il suo ultimo film muto, e The Trespasser (L'intrusa, 1929), dove la Swanson diede un'ottima interpretazione non solo parlando ma anche cantando. Negli anni '30 e '40 la sua carriera subì un triste declino. Interpretò pochi film, e tutti di bassissimo livello. L'unica consolazione di questo periodo fu la nascita di sua figlia Michelle, nata dal matrimonio (anche questo conclusosi con un divorzio) con Michael Farmer. Per un nuova ed eccellente occasione cinematografica la Swanson dovette aspettare il 1950, quando il regista Billy Wilder - dopo aver pensato a Mae West, Pola Negri, Mary Pickford, Mae Murray e ad altre dive del cinema muto - la scelse come protagonista del suo nuovo film, Sunset Boulevard (Viale del tramonto). La diva interpretò un ex-regina del cinema muto, Norma Desmond, che vive isolata insieme al maggiordomo, immersa nel culto del passato e nella vana attesa di un ritorno sul set, e che con l'aiuto di uno sceneggiatore (interpretato da William Holden), si prepara ad un drammatico ritorno sulle scene. Ma diventa gelosa della ragazza di lui, alla fine lo uccide. E perfino nel momento in cui sta per essere portata via dalla polizia lei continua a credere di essere la protagonista di un suo trionfale ritorno al ruolo di "superstar". Questo film le diede un rinnovato successo, ma il pubblico fino alla fine ha continuato ha identificare nella Swanson, la tetra e cupa Norma Desmond. L'attrice in realtà l'attrice aveva un carattere allegro e solare. Negli anni seguenti ancora qualche partecipazione al cinema - l'ultima fu in Airport 1975 (Airport '75, 1974), nella parte di se stessa - in teatro e alla tv, e soprattutto si dedicò alla scultura. Nel 1968 conobbe lo scrittore William Dufty, che sposò nel 1976, e col quale rimase fino alla sua morte. L'indimenticabile Gloria Swanson si spense serenamente a New York, all'età di ottantaquattro anni. Guardando i suoi indimenticabili film e ammirando il suo grande talento, il suo incantevole fascino, la sua innata eleganza e il suo forte carisma, possiamo affermare che la Swanson è stata più di una diva: è stata ed è tutt'ora una leggenda.

Ultimi film

Drammatico, (USA - 1974), 106 min.
Comico, (Italia - 1956), 90 min.
Drammatico, Noir - (USA - 1950), 110 min.
Commedia, (USA - 1934), 85 min.
Commedia, (USA - 1930), 90 min.
Commedia, (USA - 1929), 92 min.
Drammatico, (USA - 1928), 95 min.

News

In nome dell'audience la televisione commette un delitto perenne. Di Pino Farinotti.
Una rilettura non convenzionale della storia del cinema secondo Farinotti.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati