Sulla mia pelle

Film 2018 | Drammatico +13 100 min.

Anno2018
GenereDrammatico
ProduzioneItalia
Durata100 minuti
Al cinema64 sale cinematografiche
Regia diAlessio Cremonini
AttoriAlessandro Borghi, Jasmine Trinca, Max Tortora, Milvia Marigliano, Andrea Lattanzi Italo Amerighi, Emanuele Cerman, Mauro Conte, Andrea Ottavi, Walter Nestola, Daniele Blando, Gabriele Coppola, Mauro Mandolini.
Uscitamercoledì 12 settembre 2018
TagDa vedere 2018
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,40 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alessio Cremonini. Un film Da vedere 2018 con Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Max Tortora, Milvia Marigliano, Andrea Lattanzi. Genere Drammatico - Italia, 2018, durata 100 minuti. Uscita cinema mercoledì 12 settembre 2018 distribuito da Lucky Red. Oggi tra i film al cinema in 64 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,40 su 15 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Sulla mia pelle tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La storia del trentenne romano morto all'ospedale Sandro Pertini il 22 ottobre 2009 mentre si trovava in custodia cautelare. Sulla mia pelle è 10° in classifica al Box Office. venerdì 21 settembre ha incassato € 19.546,00 e registrato 3.022 presenze.

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
ORA DISPONIBILE
GUARDALO SUBITO
La cronaca di una discesa agli inferi che rivela le storture del nostro sistema democratico.
a cura di Paola Casella
a cura di Paola Casella

L'ultima settimana nella vita di Stefano Cucchi è un'odissea fra caserme dei carabinieri e ospedali, un incubo in cui un giovane uomo di 31 anni entra sulle sue gambe ed esce come uno straccio sporco abbandonato su un tavolo di marmo. Alessio Cremonini ha scelto di raccontare una delle vicende più discusse dell'Italia contemporanea come una discesa agli inferi cui lo stesso Cucchi ha partecipato con quieta rassegnazione, sapendo bene che alzare la voce e raccontare la verità, all'interno di istituzioni talvolta più concentrate sulla propria autodifesa che sulla tutela dei diritti dei cittadini, sarebbe stato inutile e forse anche pericoloso.

Cremonini sposa il racconto della famiglia Cucchi e la loro denuncia di un pestaggio delle forze dell'ordine come causa principale della morte del detenuto affidato alla loro custodia, e anche se non ci mostra direttamente la violenza ce ne illustra ampiamente le conseguenze.

La sua narrazione è imbavagliata e compressa, un po' perché l'iter legale è tuttora in corso, un po' perché questo è un modo efficace per rappresentare il tunnel in cui Cucchi è entrato, le pareti sempre più strette intorno al suo corpo martoriato, fino alla scena in cui la testa di Stefano è letteralmente incastrata fra due supporti che sembrano una morsa, uno strumento di tortura medievale. Intorno a lui si muove un universo magmatico e incolore fatto di rifiuti e ostruzionismi, di autorizzazioni non concesse e responsabilità non assunte, di ottusa burocrazia e di ipocrisia travestita da rispetto delle regole.

Cremonini sceglie di non fare di Cucchi un santino, anzi, ne illustra bene le debolezze e le discutibili abitudini di vita. Stefano acconsente alla propria odissea perché si vive come una "cosa da posare in un angolo e dimenticare": e perciò minimizza, non si fa aiutare, non cerca di rendersi simpatico, alle autorità come al pubblico. Ma è proprio sull'anello debole della catena che si misura la solidità di un sistema democratico, e giustizia, carcerazione e sanità dovrebbero comportarsi correttamente a prescindere dalla stima che nutrono per i soggetti affidati alla loro tutela.

Sulla mia pelle non ha la cruda potenza documentaria di 87 ore di Costanza Quatriglio, né quella capacità di astrazione in grado di sollevare la vicenda dal piano della cronaca verso una più ampia critica di sistema, o una riflessione più profonda sulla natura umana. Ma resta un dignitoso tentativo di restituire corpo e voce ad un essere umano fragile e fallibile finito in un groviglio di dinieghi e brutalità: ed è proprio sulla voce e sul corpo che Alessandro Borghi compie il suo lavoro più prezioso, ritrovando quel tono sfuggente e lamentoso che apparentava Stefano Cucchi ai tanti giovani "sbagliati" di una Roma distratta e indifferente, e quel corpo che negava a se stesso il nutrimento perché si percepiva come irrimediabilmente immeritevole.

Sei d'accordo con Paola Casella?
VIDEO RECENSIONE
NEWS
NETFLIX
mercoledì 12 settembre 2018
Roy Menarini

La storia giudiziaria del caso Cucchi è ancora in corso, e molti motivi avrebbero sconsigliato la produzione di un film sulla vicenda, con personaggi reali, nomi e cognomi. Sulla mia pelle è stato realizzato a dispetto di questi timori, scegliendo di invertire il processo narrativo: non un film che nasce dalla cronaca per approfondirne i temi e rifocillare il dibattito pubblico, bensì un film che cristallizza la materia - già più che sufficiente - per farne altro. Il centro simbolico - e concreto al tempo stesso - è Stefano Cucchi, non il meccanismo che lo ha stritolato in una serie di abusi, errori, inadempienze che toccherà alle future corti (la Cassazione ha riaperto uno dei due filoni; il secondo è nuovo e recente) analizzare ed eventualmente sancire.

GUARDALO SUBITO
Frasi
Io mi dichiaro innocente per quanto riguarda lo spaccio e colpevole per quanto riguarda la detenzione.
Una frase di Stefano Cucchi (Alessandro Borghi)
dal film Sulla mia pelle - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 30 agosto 2018
Emiliano Morreale
La Repubblica

Non era per niente semplice realizzare un film tratto dal caso del trentenne Stefano Cucchi, arrestato a Roma con l'accusa di detenzione e spaccio il 15 ottobre del 2009 e restituito morto alla famiglia, pieno di lividi, una settimana dopo. Dopo il processo che si concluse nel 2015, sul caso è stata riaperta un'inchiesta con il rinvio a giudizio di alcuni carabinieri; la ricostruzione cinematografica [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 agosto 2018
Francesco Alò
Il Messaggero

Si può realizzare un bel film da una storia orribile? L'ha fatto Alessio Cremonini con "Sulla mia pelle", agghiacciante ricostruzione di ciò che accadde a Stefano Cucchi (Alessandro Borghi) a partire da quella notte romana quando venne arrestato per spaccio. Davanti al suo corpo sfileranno carabinieri, giudici, avvocati e dottori in quei 7 giorni in cui viene sballottato da una caserma all'altra fino [...] Vai alla recensione »

venerdì 14 settembre 2018
Alessandra De Luca
Avvenire

Gli ultimi sette giorni della vita di Stefano Cucchi, 31 enne ragioniere romano morto all'ospedale Sandro Pertini di Roma il 22 ottobre 2009 mentre si trovava in custodia cautelare. Diretto da Alessio Cremonini e interpretato da uno straordinario Alessandro Borghi, calatosi con sensibilità e intelligenza nel ruolo del giovane sulla cui drammatica vicenda non è stata ancora messa la parola fine, Sulla [...] Vai alla recensione »

giovedì 13 settembre 2018
Fulvia Caprara
La Stampa

Non solo un'interpretazione mimetica. Non solo una prova attoriale, in linea con gli standard hollywoodiani. Non solo una stupefacente trasformazione fisica, seguita alla dieta che gli ha fatto perdere 18 chili. Nel modo con cui Alessandro Borghi è diventato Stefano Cucchi, nel film di Alessio Cremonini «Sulla mia pelle», c'è qualcosa di più. L'adesione profonda all'odissea del protagonista, il desiderio [...] Vai alla recensione »

giovedì 13 settembre 2018
Valerio Caprara
Il Mattino

Ritorna il cinema d'impegno all'italiana, sulla scia del filone degli anni '60 e '70 in cui rientrano i film diretti in quel periodo, tra gli altri, da Pontecorvo, Rosi, Petri, Montaldo o Damiani: «Sulla mia pelle» non è, però, uno di quei film già visti ancora prima d'entrare in sala perché persegue un certo equilibrio tra l'assurdità e la durezza degli eventi rievocati e la giusta distanza che è [...] Vai alla recensione »

giovedì 13 settembre 2018
Silvana Silvestri
Il Manifesto

Durissimo e preciso nel colpire là dove deve andare a segno senza deviazioni di percorso Sulla mia pelle di Alessio Cremonini accompagna con rara umanità fino alla morte la settimana di agonia di Stefano Cucchi. È noto il caso della morte in carcere del giovane geometra arrestato per detenzione, spaccio e uso di stupefacenti, il più conosciuto dei 176 casi di decessi in carcere nel 2009.

giovedì 13 settembre 2018
Silvana Silvestri
Il Manifesto

Durissimo e preciso nel colpire là dove deve andare a segno senza deviazioni di percorso Sulla mia pelle di Alessio Cremonini accompagna con rara umanità fino alla morte la settimana di agonia di Stefano Cucchi. È noto il caso della morte in carcere del giovane geometra arrestato per detenzione, spaccio e uso di stupefacenti, il più conosciuto dei 176 casi di decessi in carcere nel 2009.

GLI ORIGINAL
LE SERIE

Gli iscritti a Netflix godono di un ampio catalogo di contenuti originali, prodotti e coprodotti da Netflix. Scopri le serie TV originali: tutti gli episodi sono sempre disponibili, pronti per essere visti tutti d'un fiato.

Tredici
TREDICI
Clay trova sulla porta di casa una scatola con su scritto il suo nome. Sono cassette, e rivelano il mistero del suicidio di una compagna di classe. Scopri di più »
Black Mirror
BLACK MIRROR
Lo "specchio nero" del titolo allude agli schermi spenti di smartphone, palmari, computer e televisioni, di cui non riusciamo a fare a meno. Scopri di più »
Dark
DARK
Un bambino scompare e quattro famiglie di una piccola cittadina tedesca decidono di unire le forze per capire che cosa è successo. Scopri di più »
Stranger Things
STRANGER THINGS
Un ragazzo scompare improvvisamente e senza lasciare traccia. Gli amici e le famiglie vicine cercheranno di scoprire cosa si nasconde dietro a questo mistero. Scopri di più »
Everything Sucks!
EVERYTHING SUCKS!
Nell'Oregon degli anni '90, i membri del club audiovisivo di una scuola superiore si scontrano con il club di recitazione. Scopri di più »
Dirty Money
DIRTY MONEY
Dai rovinosi prestiti a breve termine alle auto che ingannano i test sulle emissioni, questa serie svela sfacciati atti di avidità e corruzione nel mondo aziendale. Scopri di più »
Altered Carbon
ALTERED CARBON
Basato sul classico romanzo noir cyberpunk di Richard K. Morgan, Altered Carbon è una storia intrigante di omicidi, amore, sesso e tradimento, ambientata più di 300 anni avanti nel futuro. Scopri di più »
MINDHUNTER
MINDHUNTER
Per capire da cosa è mosso un assassino, un agente dell'FBI si immerge sempre di più nel mondo dei criminali. Scopri di più »
Godless
GODLESS
La banda di Frank Griffin sparge il terrore nel West mentre cerca Roy Goode. L'inseguimento si conclude nella tranquilla cittadina di La Belle, abitata da sole donne. Scopri di più »
Disincanto
DISINCANTO
Le disavventure di una principessa alcolizzata, del vivace elfo che l'aiuta, e del suo demone personale. Scopri di più »
Lost in Space
LOST IN SPACE
La nuova serie originale ispirata all'omonimo classico sci-fi degli anni '60. Scopri di più »
Orange Is the New Black
ORANGE IS THE NEW BLACK
La serie conta sulla brillante interpretazione di T. Schilling nel ruolo di Piper, finita in prigione per aver svolto il ruolo di corriere della droga per la sua compagna. Scopri di più »
GLI ORIGINAL
IL NUOVO CINEMA MONDIALE IN STREAMING

Netflix non vuol dire soltanto serie TV. Il catalogo di film originali diventa sempre più ricco. Queste sono le pellicole che potrai vedere soltanto su Netflix.

Sulla mia pelle
SULLA MIA PELLE
La storia del trentenne romano morto all'ospedale Sandro Pertini il 22 ottobre 2009 mentre si trovava in custodia cautelare. Scopri di più »
Annientamento
ANNIENTAMENTO
Il mistero di una spedizione esplorativa che nasconde dei segreti: alcune persone non sono mai tornate indietro. Scopri di più »
Rimetti a noi i nostri debiti
RIMETTI A NOI I NOSTRI DEBITI
Soffocato dai debiti, Guido diventa lui stesso un esattore; lavorerà gratis fino a quando il debito sarà estinto. Scopri di più »
La fine
LA FINE
Quando un misterioso disastro trasforma il paese in un campo di battaglia, un giovane avvocato segue il futuro suocero per ritrovare la fidanzata incinta. Scopri di più »
Beirut
BEIRUT
Un diplomatico americano fugge in Libano nel 1972 dopo un tragico incidente. Dieci anni dopo viene chiamato a Beirut dagli agenti della CIA per negoziare la vita di un suo amico. Scopri di più »
Bright
BRIGHT
Una storia fantastica ma dai fattori psicologici molto realistici, ambientata in un mondo dove fate e orchi convivono insieme. Scopri di più »
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati